Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:176
Utenti registrati:0
M+ Club chat:
Utenti on-line:176
 Utenti registrati:6540

Ultime visite:
Paolomaglio da 9'
Freccia154 da 21'
Ettore da 3h 9'
Bongy57 da 4h 29'
matte da 5h 38'
Carl da 6h 17'
Lupo da 6h 56'
ABC da 7h 1'
Pierantonio da 7h 1'
Silvano da 7h 4'
gizpo da 7h 10'
grimdall da 7h 19'
enrico63 da 7h 34'
Zailan da 7h 37'
GP1964FG da 7h 38'
pante11 da 7h 57'
Hoot da 8h 5'
BAT21 da 8h 21'
marcellodandrea da 8h 28'
maurozn da 8h 46'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
  Scegli spazio    Ultimi aggiornamenti    Guida  
· Spazio personale: Michele Raus ·

Spazio personale: Michele Raus

Presentazione

Pratico questo hobby fin da bambino e, come la maggior parte dei modellisti, ho ripreso a modellare dopo una lunga pausa. Considero questo hobby come un modo per rilassarmi con la produzione di qualcosa di concreto, tangibile, lontano dal mondo digitale, per il piacere di vedere riprodotto in scala un soggetto che per un motivo o un altro mi interessa e mi appassiona.

Ritengo che per fare modellismo con soddisfazione ci si debba dedicare a tematiche verso le quali si nutre un interesse, altrimenti il rischio di abbandonare un modello che crea difficoltà è sempre presente. Io sono appassionato di aerei e di ciò che vola, con una preferenza per i soggetti italiani o che sono stati utilizzati in Italia.
 
Data inserimento : Sun 1 Apr 2018 10:44
Categorie : Aerei

Spazio personale: Michele Raus

Antonov An-26 E Air Bright "Expendables 3"



Dati Kit

Modello:     Antonov An-26 E   

Produttore, scala:     Amodel, scala 1/72, 211 pezzi

Soggetto:    LZ-ABR - Air Bright

Forza, livrea:    Vettore cargo civile con livrea da film "The Expendables 3"

Luogo e periodo:     Francoforte, novembre 2013

Produzione:     da scatola con autocostruzioni (cinture, accessori, decal)

Colorazione:     colori acrilici ad aerografo e pennello, invecchiamento ad olio

Tempistiche:     marzo-ottobre 2016

Note:     ha partecipato alla campagna di Modellismo Più 2016 "Shark Mouth"

Cenni storici: L'Antonov An-26 è un bimotore a turboelica da trasporto leggero ad ala dritta progettato dall'OKB 153 Antonov in Unione Sovietica negli anni settanta. Venne progettato per un uso principalmente militare, con un ampio portellone di carico che funge anche da rampa e fu impiegato negli anni successivi dall'Aeronautica militare sovietica e da numerose forze aeree del Patto di Varsavia e filosovietiche a livello mondiale. Ne venne ricavata anche una versione destinata al servizio civile, tuttora operativa con diverse compagnie aeree cargo a livello mondiale. Il primo volo dell'An-26 avvenne nel 1960. Il vano di carico ha rotaie per movimentare colli da 2T e un paranco elettrico di sollevamento. Sui lati interni della fusoliera vi sono panche per 40 paracadutisti. Il vano di trasporto è pressurizzato, per la prima volta in una macchina sovietica. Il modello rappresenta un cargo civile del vettore bulgaro Air Bright che fu utilizzato nel film "The Expendables 3", di cui porta ancora la livrea e le insegne.



 
Data inserimento : Sun 1 Apr 2018 11:21
Categorie : Aerei

Spazio personale: Michele Raus

Piaggio P.180 Avanti II



Modello:     Piaggio P.180 Avanti II

Produttore, scala:     Amodel, scala 1/72

Soggetto:    12-01

Forza, livrea:    Guardia Costiera, 2° Nucleo Aereo

Luogo e periodo:     Catania 2013

Produzione:     da scatola con autocostruzioni (cinture, accessori, decal)

Colorazione:     colori acrilici ad aerografo, invecchiamento ad olio

Tempistiche:     gennaio-ottobre 2017

Note:     ha partecipato alla campagna di Modellismo Più 2016 "Ricognitori e scout"


Il Piaggio P.180 Avanti II è un velivolo leggero a medio raggio caratterizzato da alte prestazioni e da relativi bassi consumi. Nell'ambito della Guardia Costiera viene prevalentemente impiegato per il pattugliamento dei confini nazionali e per il monitoraggio dei flussi migratori che interessano il bacino Mediterraneo. Il P.180 nasce come aereo da trasporto executive da 6 o 9 passeggeri (a seconda dell'allestimento), progettato e costruito dall'italiana Piaggio Aerospace. Attualmente si tratta dell'unico aereo al mondo disegnato, sviluppato e certificato con una configurazione a tre superfici portanti, prodotto in serie. L'Avanti è spinto (letteralmente) da due motori turboelica installati sulle ali rastremate in posizione arretrata, dietro la cabina passeggeri. L'impennaggio a T e le ali anteriori dotate di ipersostentatori costituiscono le altre due superfici portanti. Questa particolare configurazione delle superfici alari, brevettata con il nome "Three-Lifting-Surface Configuration" (3LSC), consente a tutte e tre del superfici di fornire portanza, a differenza di quanto accade negli altri velivoli. La propulsione con eliche spingenti, ripresa dai precedenti Piaggio P-136 e P-166, ha l'obiettivo di abbassare i livelli di rumorosità in cabina, in quanto i dischi di rotazione delle eliche si vengono a trovare più indietro rispetto alle zone occupate dai passeggeri. Questa scelta progettuale dà all'aereo una particolare impronta sonora, particolarmente "acuta", causata dall'interferenza aerodinamica degli scarichi motore con le eliche stesse. L'Avanti II ha tra le novità una nuova versione del motore PT-6, che gli consente di aumentare la velocità massima di 11 nodi, di alzare il peso massimo al decollo (con incremento di autonomia e carico utile) e contemporaneamente di abbassare il consumo di carburante. Tra le altre modifiche apportate all'Avanti II c'è l'adozione della strumentazione digitale (glass cockpit) che permette di visualizzare su tre schermi LCD tutte le informazioni di navigazione, motori, sistemi e comunicazione. Tra le numerose caratteristiche apprezzate dell'Avanti spicca la capacità di operare da una pista di un solo chilometro di lunghezza. Per quanto riguarda la diffusione, oggi più di 200 esemplari di questo velivolo italiano volano in Europa, Nord e Sud America, Medio Oriente, Cina. Numerosi esemplari sono operati da Forze Armate ed Enti dello Stato Italiano: Aeronautica Militare (15 velivoli), ENAV (4 velivoli attrezzati per radiomisure), Esercito (3 velivoli), Marina Militare (3 velivoli), Polizia di Stato (3 velivoli), Corpo dei Vigili del Fuoco (2 velivoli), Guardia di Finanza (2 velivoli), Protezione Civile (2 velivoli), Corpo Forestale dello Stato (1 velivolo), Carabinieri (1 velivolo) e l'esemplare della Guardia Costiera successivamente modificato con l'installazione di apparati di sorveglianza FLIR ad infrarosso per meglio assolvere ai compiti istituzionali di pattugliamento e monitoraggio.

 
Data inserimento : Sun 1 Apr 2018 22:37
Categorie : Aerei

Spazio personale: Michele Raus

Sikorsky SH-34 (HSS-1) "Seabat"



Produttore, scala:    Italeri, scala 1/72, 77 pezzi

Soggetto:     21 MM80163 - 1° Gruppo Elicotteri Marina Militare

Forza, livrea:     Marina Militare Italiana - Blu celeste ad alta brillantezza FS35250

Luogo e periodo:     Catania, 1959

Produzione:     realizzato da scatola con autocostruzioni (cinture, accessori, decal)

Colorazione:     colori acrilici ad aerografo e pennello, invecchiamento ad olio

Tempistiche:     gennaio-marzo 2016

Note:     ha partecipato alla campagna di Modellismo Più 2016 "La Rinascita delle Forze Armate Italiane"

Il Sikorsky HSS-1 (o S-58, o SH-34G) era un elicottero da trasporto prodotto dalla statunitense Sikorsky Aircraft Corporation negli anni cinquanta e rimasto in servizio attivo sino alla fine degli anni settanta. L'S-58 fu un cavallo vincente della casa americana negli anni Cinquanta e diede prove evidenti delle sue capacità nel conflitto vietnamita. La caratteristica maggiormente apprezzata dai piloti fu la capacità del mezzo a mantenere automaticamente l’hovering. La Marina Militare ordinò i primi HSS-1 in vista dell'entrata in servizio dei primi due incrociatori portaelicotteri classe “Doria”. I primi due Seabat furono consegnati a Catania Fontanarossa presso il 1° Gruppo Elicotteri Marina Militare, seguiti da altri 11 HSS-1N negli anni successivi. Il soggetto realizzato è il primo Seabat consegnato, nella prima livrea del 1959 in blu ad alta brillantezza e il codice "21" solo sulle fiancate.

 
Data inserimento : Sun 1 Apr 2018 23:03
Categorie : Elicotteri