Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook
Twitter

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:302
Utenti registrati:6
M+ Club chat:0
Utenti on-line:308
 Utenti registrati:6473

Utenti collegati:
Fabio
daniele RN
euro
Bongy57
ThunderboltII
Duval
Ultime visite:
Ettore da 5'
Major da 5'
andy74 da 6'
Mr modeldisc... da 6'
Lamb da 7'
gaber da 10'
ABC da 12'
wazovski da 13'
Silvano da 16'
maurozn da 17'
Riccardo&nbs... da 26'
lowland da 26'
BAT21 da 38'
Michele Raus da 40'
pretorius da 44'
anto93 da 54'
stephaneT da 59'
Blackbird da 1h 13'
GiorgioBis da 1h 14'
Freccia154 da 1h 16'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
Storia : Antica : Italici Preromani: gli Equi
Inviato da Lisandro il 21/7/2008 16:06:26 (1793 letture)

Storia : Antica
Virgilio, nell'Eneide, raccontando della guerra degli Italici contro Enea e i Latini, ricorda gli Equi come la popolazione stanziata nell'alta e media valle del fiume Anio ( Aniene), Tolenus ( Turano) e Himella ( Imele) che scorrono verso nord e confluiscono nel fiume Nera.
















In verità, secondo quanto si evince dalle fonti storiografiche e archeologiche,questa antica popolazione italica, di origine probabilmente tosco-umbra, è documentata come ethnos socialmente e politicamente organizzato solo verso la fine del VI e gli inizi del V secolo a.C.

Da quell'epoca gli Equi sono identificati con il popolo che occupava il territorio comprendente il bacino dell'alto Aniene a ovest (attualmente nel Lazio), la valle del Salto a nord- est, i piani Palentini, l'alta valle del Turano e la pianura carseolana, fino ad Alba Fucens, a est. Il loro territorio confinava con quello dei Latini, dei Sabini, degli Ernici, dei Vestini, dei Marsi e dei Volsci. 

Il territorio equo era organizzato in Vici (centri abitati) e in Oppida (centri fortificati), spesso collegati tra loro da un sistema di avvistamento. Dal punto di vista politico- sociale, gli Equi erano organizzati in touto (res publica ), che comprendeva vari pagi (distretti territoriali con uno o più vici e oppida ). Fonte principale sugli Equi è lo storico Livio che descrive questa popolazione più adatta a una guerra basata su imboscate, incursioni veloci, di razzia e di saccheggio, piuttosto che su scontri in campo aperto.

La loro attività bellica era rivolta soprattutto contro Roma: la pressione esercitata verso la pianura latina e la costa tirrenica, gli scontri continui, spesso in associazione con i Volsci, fece guadagnare agli Equi l'appellativo di nemici eterni dei Romani, veteres hostes Romanorum . Il loro centro principale sarebbe stato conquistato una prima volta dai Romani verso il 484 a.C. e di nuovo circa novanta anni più tardi, ma non furono sottomessi definitivamente che alla fine della Seconda guerra sannitica nel 304 a.C.). In cinquanta giorni il Console C. Giunio Bruto distrusse la città principale, Trebula Suffenas , e annientò le popolazioni eque della zona appenninica. La fondazione di due colonie romane Alba Fucens (303 a.C.) e Carsioli (298 a.C.) decretò la fine del popolo indipendente degli Equi.


 

 

Link correlati

· Contenuti relativi all'argomento Storia : Antica
· Contenuti sottoposti da Lisandro

Contenuto più letto relativo all'argomento Storia : Antica:
· La legione romana

Ultimi contenuti sull'argomento Storia : Antica:
· Battaglia del fiume Trebbia

Visualizza pagina stampabile  Segnala questo contenuto ad un amico



  • I sostenitori di Modellismo Più

  • I sostenitori di Modellismo Più sono quegli operatori del settore che, a titolo non oneroso per il sito, mettono a disposizione i kit che come premio vanno ai vincitori delle nostre Campagne, ci consentono di organizzare i nostri eventi o ci concedono uno stand dove i nostri Utenti possono ritrovarsi durante lo svolgimento di alcune manifestazioni a carattere modellistico.