Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook
Twitter

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:210
Utenti registrati:0
M+ Club chat:0
Utenti on-line:210
 Utenti registrati:6451

Ultime visite:
Paolomaglio da 6'
lagu da 1h 30'
Andrea66 da 2h 9'
stefanoc da 3h 35'
matte da 3h 47'
t-28 da 5h 22'
Fabio da 5h 46'
anto93 da 5h 52'
grimdall da 5h 57'
Lupo da 6h 17'
euro da 6h 51'
Mario Bentiv... da 6h 52'
RobertoC da 6h 52'
Hoot da 7h 28'
Silvano da 7h 35'
Fabrizio1966 da 7h 43'
MaxIT da 7h 54'
Michele Raus da 8h 3'
G55 da 8h 5'
lillino da 8h 8'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
Artiglierie : Novità dal mercato : Obice da 305 G (305/17) mod. 16
Inviato da crielmodel il 20/4/2004 19:19:38 (4946 letture)

Artiglierie : Novità dal mercato
L’obice da 305 mm G (ribattezzato, dopo la Grande Guerra, obice da 305/17), è uno dei tre modelli di questa potente bocca da fuoco ordinata per equipaggiare le batterie d’assedio (poi da posizione, pesanti ed infine d’armata) alla vigilia del conflitto.




Considerato il migliore del suo calibro e superiore al mortaio austriaco da 305 per gittata e letalità delle munizioni, era tuttavia più pesante ed ingombrante e meno mobile: per il trasporto era diviso in tre carichi: canna (con otturatore a vitone), affusto (con organi elastici e di elevazione), piattaforma a parte cassone-vomere e travi), trainati da trattori Pavesi Tolotti e più tardi da Breda 32. Il suo studio ebbe inizio nel 1908, ma i primi esemplari, prodotti dalla Armstrong Pozzuoli e poi, dal marzo 1917 anche dalla Vickers Terni, non poterono essere approntati prima dell’entrata in guerra dell’Italia. La postazione consentiva un settore orizzontale di 360° e un’elevazione da +20° a 65°. Il complesso ruotava su un perno, poggiando su 4 rotelle con sospensioni elastiche alle estremità anteriore e posteriore. La manovra era facilitata da un cavo intorno alla volata; il caricamento, da una cucchiaia ed una gru, dato il peso degli otto tipi di granate che arrivavano fino a 441 Kg. La prima ordinazione era stata per 20 complessi su affusto scudato destinati alla difesa costiera. Ben presto però, le esperienze sul fronte francese suggerirono lo studio di un affusto da posizione, ideato dal generale Garrone, il modello 1915. Tale affusto fu migliorato nei modelli 16 e 17, quest’ultimo trasportato in 4 carichi (del peso, rispettivamente, di 17.500, 14.500, 7.870 e 7.850 Kg). Era necessario però sempre una media di 15 ore di lavoro (in gran parte per lo scavo della buca e per l’ancoraggio della piattaforma ). Le prime batterie entrarono in linea nel luglio 1915 ed altre furono introdotte durante la guerra; 38 (alcune delle quali su affusto a ruote De Stefano, trainato su una sola vettura, del peso di 36.100 kg) erano disponibili nell’ottobre 1917. Nove pezzi vennero persi a Caporetto, ma altri 18 dovevano essere prodotti tra il 1° luglio del 1918 e il 30 giugno del 1919, in modo da raggiungere un totale di 44, di cui 8 in riserva. Cinque esemplari furono ceduti nel 1937 all’Esercito del Generale Franco; il resto (10 complessi mod. 16 e 17 mod. 17) fu impiegato durante Seconda Guerra Mondiale, in Italia. Qualche batteria rimase in servizio nell’Esercito del dopoguerra, finché non venne radiato nel marzo 1959.

Dati di massima

Gittata massima:
12.650 m (granata pesante)
14.500 m (granata leggera)
17.600 m. (successivamente)
Munizionamento: granate leggere
pesanti
a gas
con cariche separate da 1 a 16
Velocità iniziale: 540 m/sec
Peso in batteria: 33.770 Kg

 

Link correlati

· Contenuti relativi all'argomento Artiglierie : Novità dal mercato
· Contenuti sottoposti da crielmodel

Contenuto più letto relativo all'argomento Artiglierie : Novità dal mercato:
· Obice da 305 G (305/17) mod. 16

Ultimi contenuti sull'argomento Artiglierie : Novità dal mercato:
· Obice da 305 G (305/17) mod. 16

Visualizza pagina stampabile  Segnala questo contenuto ad un amico



  • I sostenitori di Modellismo Più

  • I sostenitori di Modellismo Più sono quegli operatori del settore che, a titolo non oneroso per il sito, mettono a disposizione i kit che come premio vanno ai vincitori delle nostre Campagne, ci consentono di organizzare i nostri eventi o ci concedono uno stand dove i nostri Utenti possono ritrovarsi durante lo svolgimento di alcune manifestazioni a carattere modellistico.