Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:151
Utenti registrati:6
M+ Club chat:
Utenti on-line:157
 Utenti registrati:6992

Utenti collegati:
euro
Alesnadio
arie56
VanBasten
Skyraider
Moreno
Ultime visite:
Silvano da 5'
Pierpaolo da 8'
alessio64 da 11'
nightfly da 17'
massoerratico da 20'
Hoot da 21'
ziochicchi da 21'
martelli62 da 24'
Tomcat71 da 25'
soldier75 da 30'
Tunguska da 34'
SorciVerdi da 39'
Luis74 da 39'
alberto da 45'
enrico63 da 47'
Daniel62 da 56'
FT17 da 1h 2'
Andrea da 1h 16'
Feme da 1h 16'
gizpo da 1h 17'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Veicoli militari
/  Ancora su...carro P40
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 )

stefanca Re: Ancora su...carro P40

M+ Staff




Registrato dal: 27/9/2004
Interventi: 9023
Da: Ostuni, (BR)


Offline  

 Livello: 62
0 / 19609
9829 / 9829
384 / 436
"su un vecchio numero di PD c'era la storia con le fotografie del recupero del P40 di Lecce."

interessante.

--
Stefano Ancarani
 
» 22/6/2005 07:56 Profilo


sherman Re: Ancora su...carro P40

Generale di divisione




Registrato dal: 12/11/2004
Interventi: 2880
Da: Firenze


Offline  

 Livello: 42
0 / 6043
3638 / 3638
74 / 186
Di seguito quello che mi risulta, riassumendo anche quanto è stato scritto finora sul forum.
I P 40 che si dice ritirati dai tedeschi presso un reparto italiano furono quelli della Karstjaeger (cacciatori del Carso, una brigata delle SS, anche se per qualche mese venne denominata divisione), ma questo avvenne dopo l'estate del 1944. Un articolo su "Storia Militare", il volume II dello SME di Pignato e Cappellano e il recentissimo libro sulla Karstjaeger riferiscono la notizia (avuta da un reduce), ma nessun documento tedesco o italiano da me trovato lo ha mai confermato. Tra l'altro a me risultano 14 carri assegnati alla compagnia della brigata, mentre i suddetti testi parlano di 20-22.
I P 40 visti a Milano provenivano dai padiglioni della Fiera, erano piú di due e rimasero a lungo sorvegliati dalle sentinelle tedesche in attesa di equipaggi che non arrivarono mai. Visti i gravi problemi meccanici (tanto per dirne una, il motore aveva la tendenza a grippare facilmente) e di impiego (il carro presentava parecchi difetti), i tedeschi non accettarono i P 40 per le truppe di prima linea e li riservarono ai reparti destinati alla sicurezza interna e alla lotta antipartigiani. Per questo motivo equipaggiarono due compagnie della Ordnungspoliziei (polizia di sicurezza, dall'aprile 1944 spesso chiamata SS-Polizei) e la brigata Karstjaeger. Una quarta compagnia della Ordnungspolizei avrebbe dovuto essere equipaggiata, ma la fine della guerra lo impedì. I 5 esemplari (presi in carico nel settembre 1943) dal reparto addestramento tedesco Sud furono destinati (insieme ad altri di nuova produzione) all'uso come trattori sprovvisti di torretta, cosa che però non sembra essere stata realizzata. Se la guerra in Italia fosse continuata, le formazioni corazzate tedesche (almeno quelle di prima linea) avrebbero avuto sempre piú mezzi tedeschi (in particolare gli Jagdpanzer 38 (conosciuti, ma non ufficalmente, come Hetzer) e sempre meno quelli italiani, in pratica solo blindo AB 43 e Lince.
Quanto ai 40 P 40 prodotti senza organi meccanici (non solo senza motore) e riconoscibili dall'esterno per la mancanza delle marmitte e di altri particolari inutili in un mezzo statico, vennero distribuiti in varie zone della linea Gotica e della Voralpenstellung (linea delle Prealpi), mentre non mi risulta l'utilizzo sulle linee Gustav e Senger o comunque a sud o poco a nord di Roma.
In altra parte del Forum avevo parlato dell'articolo di Panorama Difesa dedicato al P 40. Si tratta del numero 68.
Attendo nuove notizie, correzioni o conferme.
Saluti,
Daniele

[ Modificato da sherman il 22/6/2005 10:44 ]
» 22/6/2005 08:19 Profilo


Nicola Del Bono Re: Ancora su...carro P40

Generale di divisione




Registrato dal: 24/5/2005
Interventi: 3386
Da: Roma


Offline  

 Livello: 44
6912 / 6912
3996 / 4001
199 / 204
Innanzitutto un ringraziamento pubblico per le varie informazioni (anche PM) ricevute 

Posto un ultimo intervento per fare il punto della situazione su questo topic (che ha avuto un certo successo direi ) 

In primo luogo mi era già chiaro che i documenti e le testimonianza certificate allo stato attuale escludono la dotazione effettiva di P40 in seno al RE prima dell’armistizio.
D’altra parte i costituendi gruppi corazzati di Vercelli e Roma (Agosto/Settembre 43), come sottolinea Sherman, non è detto che li avessero a disposizione, potendo passare diversi mesi dalla costituzione dei reparti all’ effettivo arrivo di tutti i mezzi (e di nuovo le documentazioni Ansaldo/italiane vanno in questo senso) 

Questa "caccia al tesoro" (carri P in dotazione al RE) partiva quindi dai seguenti fatti (da prendere con le contro molle naturalmente):

a) leggende metropolitane o meglio internettiane che ne parlano

b) racconti di reduci che sembrano farne riferimento (vedi post precedenti)

c) fonti tedesche che parlano di requisizioni di mezzi a reparti (non depositi o fabbriche) italiani

d) i suddetti costituendi gruppi corazzati che "formalmente" li annoveravano nei loro ranghi

Ovviamente i punti A e B sono i piú facilmente confutabili, mancando le controprove (inoltre i reduci potrebbero confondersi, riferirsi al 15/42 o addirittura al "bassotto"); il punto C può essere spiegato dall’ imprecisione delle fonti tedesche, mentre il punto D è già stato "spiegato" in precedenza".

A questo punto temo che il "tesoro" non sia stato trovato e confido nei prossimi libri e pubblicazioni per una ultima verità --- l’ unico sottile appiglio (oltre ai resoconti diretti da parte dei reduci dei suddetti gruppi corazzati) è legata al grande caos relativo all’ 8 settembre, quando la "confusione" era la regola e certi dettagli/informazioni potrebbero essere andati persi insieme ai carri alla stazione di Roma del ns. caro Sor Vittorio 

Grazie ancora e ci si vede sul forum 
;-)

--


"il concetto di dimostrabilitá   è piú ristretto di quello di veritá  " Hofstadter. "Non abbiate paura" Giovanni Paolo II Per mie gallerie clicca: QUI
 
» 22/6/2005 10:24 Visita il mio spazio Profilo


Nicola Del Bono Re: Ancora su...carro P40

Generale di divisione




Registrato dal: 24/5/2005
Interventi: 3386
Da: Roma


Offline  

 Livello: 44
6912 / 6912
3996 / 4001
199 / 204
Rilancio il mio "forum preferito" per ringraziare ancora una volta tutti i forumisti che nel frattempo hanno continuato a scrivermi, telefonarmi ed ad inviarmi materiale fotografico per posta e per sapere se qualcuno è in grado di inviarmi via e-mail (Nicola_del_bono@hotmail.com) foto del P40 catturato il 25 Aprile in cui si vedano chiaramente la "falce ed il martello" dipinti dai partigiani e piú dettagli possibili del carro (al momento possiedo di tale particolare soggetto solo una foto frontale)

Grazie in ogni caso per l’aiuto prestato sino ad ora 

--


"il concetto di dimostrabilitá   è piú ristretto di quello di veritá  " Hofstadter. "Non abbiate paura" Giovanni Paolo II Per mie gallerie clicca: QUI
 
» 13/7/2005 13:59 Visita il mio spazio Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic