Modellismo Pi -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novit dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I pi recenti
I pi letti
I pi attivi
I pi recenti (arg.)
I pi letti (arg.)
I pi attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Pi scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi online
Visitatori:205
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:206
 Utenti registrati:7065

Utenti collegati:
VanBasten
Ultime visite:
MAFLO da 5'
touareg da 10'
Gettaponte da 21'
manovi da 34'
Fabrizio1966 da 36'
wcentoquattro da 57'
RidgeRunner da 57'
enrico63 da 1h 2'
dunkel da 1h 36'
Albert56 da 1h 39'
Silvano da 1h 59'
arie56 da 1h 59'
mardin da 3h 3'
mike104 da 3h 15'
Freccia154 da 3h 22'
matte da 3h 33'
Hoot da 3h 33'
BMP da 3h 36'
e_pieranto da 3h 57'
Eymerich da 3h 57'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Racers 2022
/  Bugatti 100p (Special Hobby 1/72) finito
 
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

lowland Bugatti 100p (Special Hobby 1/72) finito

Colonnel




Registrato dal: 4/11/2008
Interventi: 911
Da: provincia di Brescia


Offline  

 Livello: 26
1728 / 1728
1487 / 1494
72 / 78
Derogando dalla mia scala preferita (1/48) per questa campagna ho deciso di convertirmi (per cause di forza maggiore) alla 1/72. Ho scelto un aereo stranissimo e che non conoscevo, ma dalle linee futuristice e molto pulite. Il modello è della Special Hobby e devo dire che mi ha sorpreso piacevolmente. Essendo abituato ai modelli della scala maggiore mi aspettavo di trovare le stesse problematiche in fatto di plastica e parti in resina. Invece, la plastica è morbida e ben lavorabile, le parti in resina sono stampate in 3D e a parte un po' di estrattori non ci sono grosse linee di fusione. Il modello è veramente microscopico, anche in questa scala, ma i dettagli, pochi essendo l'aereo vero in legno, sono buoni.
Vedremo con il proseguo del montaggio dei, non molti, pezzi come me la caverò.


Un po' di storia (tratto da Wikipedia)

Il Bugatti Model 100 era un aereo da corsa costruito appositamente per competere nella Deutsch de la Meurthe Cup Race del 1939. L'aereo non fu completato entro la scadenza del settembre 1939 e fu messo in deposito prima dell'invasione tedesca della Francia.

Sviluppo
Ettore Bugatti iniziò a lavorare nel 1938 per progettare un aereo per competere nella Deutsch de la Meurthe Cup Race, utilizzando i motori venduti nella sua linea automobilistica per il co-marketing.

L'ingegnere capo di Bugatti era Louis de Monge, con il quale Bugatti aveva lavorato in precedenza. Bugatti fu anche contattato dal governo francese per utilizzare la tecnologia dell'aereo da corsa per sviluppare una variante da combattimento per la produzione di massa. L'aereo è stato la fonte di cinque brevetti moderni, inclusi i motori in linea, i controlli del mixer con coda a V e il sistema di flap automatico.

Progetto
Il Modello 100 aveva un'insolita disposizione bimotore montata entrobordo che muovevano le eliche controrotanti montate sul avanti attraverso gli alberi di trasmissione.

L'aereo presentava anche una disposizione della coda a V di 120 gradi e un carrello di atterraggio retrattile . La costruzione era principalmente di legno, con strati a sandwich di balsa e legni duri, comprese le traverse di tulipier ricoperte di tessuto.

Cronologia operativa
Con lo scoppio della seconda guerra mondiale e l'imminente caduta di Parigi, Bugatti fece smontare l'aereo e nasconderlo nella sua tenuta. Egli morì nel 1947, non avendo mai ripreso a lavorarci.

L'aereo rimase in deposito durante la seconda guerra mondiale. È stato venduto più volte e i suoi due motori Bugatti 50P sono stati rimossi per restauri automobilistici. Nel 1971 fu avviato un intervento di restauro. L'aereo è stato immagazzinato dal National Museum of the United States Air Force, quindi trasferito alla collezione del Museo dell'aviazione dell'EAA dove è stato completato il restauro e rimane lì in mostra statica.

Riproduzione Blue Dream

Una riproduzione volante a grandezza naturale è stata costruita nel 2011 da un team di appassionati, in particolare Scotty Wilson e John Lawson. I materiali moderni sono stati usati entro limiti ragionevoli, tenendo conto dei costi e della sicurezza. L'uso del magnesio, indicato nel progetto originale per risparmiare peso, è stato rifiutato a causa della sua infiammabilità e del suo costo. Un composito di legno, DuraKore, è stato utilizzato al posto del tulipier originale e incollato con una moderna resina epossidica. Il tessuto è stato sostituito con fibra di vetro.

L'aereo parzialmente completato è stato esposto alla convention EAA AirVenture Oshkosh nel 2011.

Il 4 luglio 2015 l'aereo, chiamato Blue Dream, ha rullato sotto la potenza dei suoi due motori Suzuki Hayabusa a Tulsa, in Oklahoma.

Il 19 agosto 2015 il team ha annunciato di aver completato con successo il primo volo di prova dell'aereo replica. Le sue caratteristiche di manovrabilità erano "come previsto" dal team e ha raggiunto un'altitudine massima di 100 piedi (30 metri) con una velocità massima di 110 nodi (200 km/h). All'atterraggio, tuttavia, l'aereo "galleggiava molto più del previsto" ed è atterrato molto più in basso sulla pista del previsto. Per questo motivo è stato necessario azionare i freni delle ruote per evitare di superare la fine della pista. Successivamente, il freno destro si è guastato, mandando l'aereo nel terreno fangoso adiacente alla pista, ribaltandolo sul muso. In ottobre ha effettuato un secondo volo con successo.

Incidente
Il 6 agosto 2016 l'aereo si è schiantato durante il suo terzo volo di prova vicino alla base dell'aeronautica militare Clinton-Sherman in Oklahoma, uccidendo il pilota, Scotty Wilson.

Dopo meno di un minuto,  l'aereo virò bruscamente a sinistra picchiando in un campo vicino.  L'aereo si è schiantato di muso, uccidendo all'istante il pilota. L'aereo è stato distrutto nel successivo incendio.

LINK alla galleria

A voi le prime foto della scatola.

Ciao Elia




 

--
i miei modelli  
» 5/4/2022 21:14 Profilo


Oberst_Streib Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72)

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 6729
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 57
14990 / 14990
7533 / 7559
33 / 359
... lowland, per caso hai fatto copia e incolla da un traduttore automatico? 

Oltre a mettere un par di foto, sarà meglio che rileggi cosa c'è scritto, che so: "Bugatti Model 100 era una moto da corsa"... ? una moto?
"Progetta"?  "aereo di riproduzione"??

Ok, attendiamo aggiornamenti, è meglio





--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 6/4/2022 08:28 Visita il mio spazio Profilo


pantertank171 Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72)

Oberstleutnant




Registrato dal: 16/11/2007
Interventi: 386
Da: Santarcangelo di Romagna


Offline  

 Livello: 18
0 / 750
1102 / 1102
14 / 45
Credevo io di aver letto in maniera confusa 🥴
» 6/4/2022 09:41 Profilo


lowland Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72)

Colonnel




Registrato dal: 4/11/2008
Interventi: 911
Da: provincia di Brescia


Offline  

 Livello: 26
1728 / 1728
1487 / 1494
72 / 78
Presentazione modificata e link alla galleria creato, ora dovrebbe essere tutto a posto.

Cercando in rete ho trovato i piani dell'aereo e mi ha stupito non poco la disposizione dei due motori. In tandem, il primo dietro alle spalle del pilota, il secondo verso la coda, non diritti ma inclinati verso l'esterno con gli alberi di trasmissione che passano ai lati della fusoliera e del pilota stesso. Mi sembrava già strana la disposizione del P39 americano con l'albero che passava sotto al sedile del pilota ma questa è decisamente più insolita.....

Ciao Elia



--
i miei modelli  
» 6/4/2022 11:50 Profilo


Mirco Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72)

Tenente Colonnello




Registrato dal: 8/5/2004
Interventi: 311
Da: Gallarate


Offline  

 Livello: 16
587 / 587
1210 / 1212
19 / 39
In questo aereo visto che non c'era spazio l'albero sarebbe dovuto passare attraverso il fondoschiena del pilota... :-P
Comunque c' un interessante articolo su VFR Aviation del novembre 2016 che mette in evidenza quanto fosse critico e instabile questo aereo.
Il fatto che l'originale non abbia mai volato stata una fortuna per il collaudatore che avrebbe dovuto portarlo in volo! e lo dimostra la tragica fine di chi ha voluto farlo quasi 80 anni dopo...(che poi c'ha avuto tanta sfiga perch gli si rotto un motore durante quell'ultimo volo che in teoria non era previsto)
Resta comunque un soggetto affascinante e dal design unico degno di Bugatti.
Buon lavoro
Mirco

--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, chentra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica. Leonardo da Vinci
» 6/4/2022 16:29 Profilo


grimdall Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72)

Brigadier




Registrato dal: 6/4/2008
Interventi: 1906
Da: Siena


Offline  

 Livello: 36
0 / 3948
2537 / 2537
40 / 138
Qui siamo pure al di fuori del "famolo strano"...


--


Giacomo "free climber" - GLI ALBUM - matr.3172 - G.M.S. Siena

» 7/4/2022 01:34 Visita il mio spazio Profilo


Ettore Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72) sistemato

General der Flieger




Registrato dal: 30/4/2004
Interventi: 5975
Da: Palermo/Genova


Offline  

 Livello: 54
12699 / 12699
6721 / 6726
270 / 317
AAARRG ! Elia mi hai fregato, lo volevo fare io........Scherzo ovviamente !! Sono contento che qualcuno lo faccia, anzi !
Il problema di questo kit è azzeccare i colori degli interni, o lo fai come quello restaurato/ricostruito negli USA, che fu portato in fretta e furia dall'Europa( direttamente dalla casa di campagna di Bugatti) dopo la guerra, e di questo vi sono le foto on line, o lo si fa con gli interni in metallo naturale, che secondo me è la via più plausibile ai tempi in cui fu costruito il primo esemplare......
Per il colore Bugatti non dovrebbero esseci problemi, basta giocare con gli azzurri di Tamiya.
Ti seguiro', stanne certo

Ettore


--
   

» 7/4/2022 07:09 Visita il mio spazio Profilo


Oberst_Streib Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72) sistemato

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 6729
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 57
14990 / 14990
7533 / 7559
33 / 359
E ovviamente ammesso con plauso alla Campagna Racing !
Che poi mai ha gareggiato, e molti hanno dubbi che sarebbe stato in grado di farlo, ma indubbiamente un soggetto veramente corsaiolo!
Bravo Lowland, e in effetti siamo dalle parti del Famolo-Strano...



--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 7/4/2022 08:42 Visita il mio spazio Profilo


lowland Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72) sistemato

Colonnel




Registrato dal: 4/11/2008
Interventi: 911
Da: provincia di Brescia


Offline  

 Livello: 26
1728 / 1728
1487 / 1494
72 / 78
E finalmente, dopo innumerevoli traversie tra cui un ricovero d'urgenza in ospedale per una settimana, il P100 è finito. Per la colorazione degli interni ho optato per il colore legno, materiale di cui era fatto l'aereo, non avendo riscontri certi, con particolari in alluminio. Mi sarebbe piaciuto farlo con i vetri aperti ma non ho trovato una foto che li mostrasse in questa configurazione, per cui...... Agli interni, da scatola, ho aggiunto solamente le cinture di sicurezza (non so se l'aereo reale le avesse, ma credo di si). Non mi ricordaco di quanto fossero piccoli gli aerei in 1/72 e la mia già precaria vista, dopo questo è calata ancora...... Per l'azzurro ho optato per il Lifecolor, pulitissimo, e per far risaltare un po' i, pochi, pannelli ho utilizzato il panel liner della Tamiya (le foto ingigantiscono il tutto, ma dal vivo si nota appena). Per la basetta ho preso spunto dalla box art della scatola non avendo altre idee...... Il tutto è talmente grande che sta in una cornice di 10x15 cm....

A voi i commenti.

Ciao Elia
























--
i miei modelli  
» 16/5/2022 15:08 Profilo


enrico63 Re: Bugatti 100p (Special Hobby 1/72) sistemato

M+ Staff




Registrato dal: 21/1/2011
Interventi: 6960
Da: ispra (va)


Offline  

 Livello: 57
15013 / 15013
7408 / 7433
264 / 359
Elia,...svolgimento sprint! In tabella sei passato da "presentato" a "finito" in un colpo solo
Comunque i canonici complimenti e i ringraziamenti per aver partecipato alla super campagna!!!


--
Enrico   


"La vecchiaia incipit"

In fase di ultimazione



Ultimi lavori
         

 
Io uso gli strumenti di M+
Guarda in fondo ad ogni post
Le mie Gallerie se lo schiacci vai alle mie gallerie   Visita il sito Web con questo al mio sito  Visita il mio spazio e con questo al mio spazio personale gentilmente offerto da m+-
Con gli altri è facile: vedi il mio profilo, mi mandi un mp o una mail.

» 18/5/2022 18:58 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic