Modellismo Pi -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novit dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I pi recenti
I pi letti
I pi attivi
I pi recenti (arg.)
I pi letti (arg.)
I pi attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Pi scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi online
Visitatori:386
Utenti registrati:4
M+ Club chat:
Utenti on-line:390
 Utenti registrati:6986

Utenti collegati:
alinus777
wazovski
VanBasten
GiorgioBis
Ultime visite:
Hoot da 10'
lJUCA73 da 12'
olelel da 17'
bar-ma da 20'
maurozn da 20'
manovi da 24'
adlertag da 25'
ABC da 27'
Silvano da 32'
uavpredator da 37'
Felix_the_Cat da 47'
macchianera da 54'
ayrton da 1h 5'
DREAM da 1h 5'
Luciano Maffeis da 1h 5'
GMSVERONA da 1h 11'
lowland da 1h 17'
Michele Raus da 1h 19'
Lamb da 1h 24'
AAV7 da 1h 25'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Egeo 2021
/  ct Muavenet-i Milliye, 1915, autocostr 1/350 FINITO
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

marcellodandrea ct Muavenet-i Milliye, 1915, autocostr 1/350 FINITO






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
Questo wip segue, immediatamente dopo, quello ben più ampio e dettagliato sul cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye, INIZIALMENTE INSERITO NELLA CAMPAGNA EGEO 2021 DI QUESTO FORUM E SPOSTATO ADESSO NELLA STANZA "NAVI & C." A QUESTO LINK.

Praticamente tutta (o quasi) la parte "teorica" della ricerca su questa nave (e sulle sue tre sorelle) è stata fatta nel wip del primo modello. Invito perciò chi sia interessato a consultare l'altro wip per la documentazione generale.

Tuttavia, nel corso della costruzione e, come a volte succede, a modellino e diorama completati o quasi, sono saltati fuori alcuni importanti elementi che prima mi erano sfuggiti, oppure a cui avevo dato una diversa interpretazione e che adesso, esaminando meglio altre foto, mi sono sembrati da correggere.

Il primo modellino era pure andato incontro a diversi rifacimenti dovuti ad una certa difficoltà a "decifrare" le immagini disponibili.
 
In conclusione, ho deciso di realizzare un secondo modellino del Muavenet-i Milliye dato che, a parte le poche modifiche (per quanto importanti) da inserire, per tutto il resto il lavoro era già stato fatto e la costruzione sarebbe stata perciò molto veloce.

Per quanto posso sapere, le conclusioni "teoriche" ricavate nel wip precedente e quelle poche qui aggiunge, sono comuni a tutti e 4 i cctt turchi di questa classe.




Qualche foto a pura dimostrazione che si tratta di una seconda versione :-)

A volte, con angoli di ripresa accentuati delle foto, la prua è deformata e sembra molto più inclinata del reale.










La prima correzione riguarda la forma del castello, che adesso è leggermente più arcuata rispetto a prima.   Le valutazioni di Maggi e dj/Giuseppe mi hanno indotto ad accentuare un pochino la curvatura per avvicinare la forma all'impressione che si ha dalle foto, a prescindere dal disegno nudo e crudo.












Questo wip sarà breve ovviamente, perché come ho già detto quasi tutta la ricerca è già stata fatta nel wip precedente. Mi limiterò a mostrare le correzioni e a documentarle. :-)

link alla galleria

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimi cantieri: nave da esplorazione Stella Polare 1899; cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye 1915

» 2/8/2021 10:24 Profilo


Cesko Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350

Generale di divisione aerea




Registrato dal: 3/11/2009
Interventi: 4487
Da: Chioggia (VE)


Offline  

 Livello: 49
9462 / 9462
4921 / 4933
180 / 256
In effetti hai ragione, se si vuole fare un buon modello bisognerebbe sempre farne due. Il primo serve come prototipo. Non ho capito se stai facendo ancora il Muavenet o se si tratta di un altra imbarcazione della stessa classe. Altra curiosit: lo scafo sembra un po pi lungo.

--
FranCesco
» 3/8/2021 08:14 Profilo


marcellodandrea Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
No lo scafo è lungo 212 mm e qualche decimo, esattamente come il precedente; sembra più lungo perché è più vicino all'obbiettivo e il macro distorce un pochino la prospettiva.

La nave è sempre il Muavenet, perché è di quello che ho le foto più di dettaglio.


Andiamo avanti. Il blocco della timoneria di prua non è di forma conica come l'ho fatto nel precedente modello, ma esattamente come tutti gli altri (delle altre navi intendo dire) di forma squadrata. La forma conica è una impressione errata suscitata dal disegno, che mostra (si veda nel wip precedente) la scaletta inclinata di salita sul lato destro del castello. La forma inclinata è la scaletta, non il blocco del timone di prua.







Non ho una foto diretta di questo particolare sulle navi turche, ma ho i disegni di cantiere delle navi tedesche della seconda serie ed hanno il blocco squadrato. Anche in altre torpediniere quelle strutture sono sempre squadrate. Non c'è ragione di pensare che fosse diverso e di forma così inusuale (conica) soltanto sulle navi turche.





Gli alloggi delle latrine, ai due lati della struttura della plancia, sono stati allungati di circa 2 mm verso poppa, modificando il disegno. Ricordo dal primo wip che il disegno è riferito alle navi tedesche della seconda serie. In questo caso - a differenza di quanto argomentato per la timoneria poco sopra - ho una prova chiara che lì qualcosa deve essere modificato.





Qui le latrine hanno applicata anche la parete esterna con i bordi stondati. Si nota che è leggermente più lunga rispetto al modello precedente e rispetto al disegno per le navi tedesche. Siccome gli oblò, dalle foto, sembrano comunque simmetrici, sposterò verso poppa il secondo oblò in modo da mantenere la simmetria.




Il motivo è il seguente:

1) il Gayret-i Vataniye nel 1915, mentre sbarca l'equipaggio dello Emden. Si noti il bordo diritto delle ali di plancia, ai due lati del primo fumaiolo.




2) lo stesso per il Muavenet-i Milliye ugualmente nel 1915




Un dettaglio macroscopico che mi era completamente sfuggito (a volte succede per quelli molto grossi...).
Si confronti il disegno qui sotto per le navi tedesche, La parte rosa è quella a mio parere da aggiungere, come unica soluzione per ottenere il bordo posteriore delle ali di plancia diritto. Non è possibile la soluzione contraria (cioè un accorciamento della parte sporgente) perché altrimenti si tagliano via i portelli di accesso della sala delle carte, dietro la plancia, indicati dalle frecce rosse. Si nota abbastanza bene dalle foto che il bordo posteriore arriva a filo con il fumaiolo.


Il blocco della timoneria di prua è in verde.




Per avere il bordo posteriore delle ali di plancia rettilineo, anche la struttura sottostante (le latrine) doveva essere leggermente più lunga verso poppa.

Ciao alla prossima :-)



link alla galleria




--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimi cantieri: nave da esplorazione Stella Polare 1899; cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye 1915

» 3/8/2021 21:57 Profilo


marcellodandrea Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
Il solito ponte di comando con timone, telegrafo di macchina, bussola e tubi portavoce... di cui non si vedrà quasi nulla poi, ovviamente.
 Si noti comunque il bordo posteriore delle ali di plancia rettilineo.


(cliccare per ingrandire)



La plancia terminata. Qui, a causa della macro, dell'angolazione e delle rispettive posizioni (quella dietro è anche più in basso) la nave sembra molto più lunga della precedente, ma ripeto sono assolutamente uguali.













Questa è l'ultima modifica sostanziale fatta in questo nuovo modello, rispetto al primo.

La forma della tuga di poppa è "ritornata" quella standard presente in tutte le altre navi e nei piani. Mi sono convinto, alla fine, che la forma fosse questa e non quella, con il lato sinistro arrotondato, apparentemente suggerita dalla famosa foto della S166 a Ebling nel 1909 (vedi sotto).




Chi ha seguito il wip precedente ricorda senz'altro questa foto, da cui traggo il dettaglio della tuga. Il primo indizio che ci sia qualcosa che non va nell'apparente forma curva del lato sinistro è indicato dalla freccia 1: lì c'è un angolo della battagliola, esattamente uguale a quello presente sul lato destro e che segue la forma squadrata del blocco della timoneria ausuliaria di poppa.

Se si osserva anche le frecce 2, si coglie il profilo del blocco squadrato, simile a quello sul lato destro.

Qui la decisione non era facile. Il profilo curvo poteva essere effettivamente quello della tuga, oppure di qualcosa posto immediatamente dietro che, casualmente, andava a raccordarsi col profilo della tuga.




Ho controllato allora meglio le immagini dove si vede quella zona e che mi avevano messo qualche sospetto già in precedenza. Non sono molte, solo due.

Il Numune (in uno degli unici due filmati esistenti di queste navi, per quanto ne so; presumo sia il Numune per esclusione, vd. il wip precedente; comunque si tratta di uno dei 4 caccia di questa classe) che transita a Costantinopoli nel 1913-14. La freccia 1 indica l'alberetto di poppa e serve più che altro a identificare la posizione del resto. La freccia 2 infatti indica la copertura del cilindro esterno della timoneria. La freccia 3 indica l'angolo dove finisce la tuga e comincia il blocco dei meccanismi della timoneria. In altre parole, quello non è un profilo curvo della parete, ma due volumi separati.




In questa foto, ugualmente commentata nel wip precedente, i 4 caccia sono impacchettati davanti all'incrociatore Midilli, a Istiniye nel 1915-16. La struttura indicata dalle frecce appartiene allo Yadigar, identificato dalle due fasce gialle sul primo fumaiolo. A destra c'è proprio il Muavenet, ma la tuga di poppa è coperta.




La freccia 1 indica come al solito l'alberetto di poppa dell'impianto radio. Se si scende giù, si incontra con la freccia 2 la sagoma inconfondibile della bussola sopra la tuga di poppa. Proprio sotto, frecce 3, la netta separazione (angolazione) tra la tuga e il blocco della timoneria, marcato anche dall'ombra verticale molto netta.

Non ci sono altre foto dove si vede questo settore nelle navi turche. Ma ho comunque deciso per mantenere l'angolazione, anche per la situazione effettivamente ambigua della prima foto (della S166 nel 1909).


Da qui in poi tutto il resto: scalette, osteriggi, alberi etc. sono identici alla nave nella prima versione al wip precedente. Da qui in poi perciò procedo a montare e verniciare :-)


link alla galleria

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimi cantieri: nave da esplorazione Stella Polare 1899; cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye 1915

» 9/8/2021 10:57 Profilo


stephaneT Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 28/11/2016
Interventi: 1377
Da: Scorz Venezia


Offline  

 Livello: 31
2674 / 2674
1440 / 1472
97 / 104
 Ecco !! Modellismonavale alla riscossa .. Fare un aeroplanino per voi potrebbe risultare molto noioso . Tra te e Luciano abbiamo i Messi e Ronaldo delle navi in miniatura (non me ne vogliani gli altri).. Complimenti fate delle cose dell'altro mondo. Io vi seguo con ammirazione 

 

--
Stephane 







» 10/8/2021 09:57 Profilo


luciano22 Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350

Aspirante




Registrato dal: 9/6/2021
Interventi: 7
Da: Thiene (Vicenza)


Offline  

 Livello: 1
0 / 19
33 / 33
6 / 9
Non è poi cosi semplice ricavare i dettagli da una documentazione così. Hai uno stile e un metodo di lavoro affascinante. E' da poco che sono approdato a Modellismo più ma ho visto i tuoi lavori a suo tempo sulla rivista Model time.  Sia la "Stella Polare" che il "Regio esploratore Leone,1925" sono bellissimi.
Complimenti e buon lavoro Marcello
Luciano


--

» 10/8/2021 18:47 Profilo


marcellodandrea Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
Grazie a tutti di nuovo :-)


Come dicevo procedo a montare e colorare, senza la parte di ricerca fila tutto alla svelta e vado quasi a memoria.


Gli alberi sono diversi rispetto alla versione precedente, quelli erano tondini di acciaio ma troppo spessi (0,7 - 0,5mm). Ho chiesto ad un mio amico orafo di procurami qualche pezzettino di tondino in ottone più sottile, (0,5 - 0,4 - 0,3mm). L'aspetto finale è migliore anche se sono delicatini...

La banda grigia sono tre mani di primer dato prima di quello generale, per aumentare lo spessore di quella fascia intorno alla nave.

(cliccare per ingrandire)




L'alberetto della radio a poppa, posto qui nel Muavenet a destra della tuga ... (per tutta la parte "teorica" rimando al wip precedente :-)  ). Manca ancora l'isolatore a destra dell'alberetto.




Per i ramponi dei fumaioli ho optato qui per semplici pezzettini di sprue tagliati tutti uguali. Nella precedente nave avevo cercato di utilizzare dei ramponi ricavati da scalette, ma l'effetto finale era troppo impreciso.








Una mano di primer grigio opaco (antiruggine grigia) prima della verniciatura finale.









link alla galleria

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimi cantieri: nave da esplorazione Stella Polare 1899; cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye 1915

» 12/8/2021 10:49 Profilo


marcellodandrea Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
La nave pronta per essere sistemata nella sua basetta. Confesso che non ho avuto molta fantasia e ho fatto una scena simile alla precedente perché comunque mi piaceva. L'altra nave l'ho già regalata ed ha preso la via dello studio di un parente. 


I colori finali sono Tamiya ad aerografo, il "nero" è un grigio scuro (nero+fiel blue+grigio chiaro), schiarito con grigio chiaro e scurito con nero puro.
Rispetto alla precedente, nella verniciatura ho aggiunto l'opera viva in rosso scuro. In precedenza non me ne ero preoccupato, ma questa volta voglio evitare di fare troppa schiuma intorno e quindi voglio lasciar visibile una parte del bordo rosso, mi sembra più carino...

Ho cercato di fare tutto o quasi, ma lascio i fili a dopo il fissaggio sulla basetta per evitare di rompere tutto maneggiandola.

(cliccare per ingrandire)




Una modifica minima ma corretta, i cavi di sicurezza a lato del primo lanciasiluri partono dalle latrine e non da una sezione di battagliola subito dopo le latrine. La battagliola c'è sulle navi tedeche ed è prevista infatti anche nei disegni. Ma nella foto dell'equipaggio del Muavenet (non sto a rimetterla, l'ho citata più volte nel precedente wip) il cavo di sinistra parte chiaramente dalla latrina (altro dettaglio "turco" che mi era sfuggito).   Per chi non avesse seguito, specifico che non ci sono scalette di accesso al proiettore sopra la plancia e neppure alla bussola sopra la tuga di poppa: anche qui, per la parte "teorica", rimando al wip precedente.

I candelieri delle battagliole sono abbassati lungo le parti di bordo libero (sono i pezzettini inclinati in avanti all'esterno del trincarino).




I teli di copertura delle battagliole sulle ali di plancia sopno neri e cerati davanti. Ma dietro erano di canapa grossa scura (vedi la solita foto dell'equipaggio del Muavenet nel wip precedente), così li ho fatti marroni.






A destra dell'alberetto c'è l'isolatore a colonnina, con quella specie di fuso in cima. Il "fuso" è di elementare fattura, un perno metallico e una goccia di vinavil alla base.
La piattaforma sopra il timone era paiolata, ma in queste dimensioni non ho trovato assolutamente nulla di utilizzabile decorosamente, così, come nella nave precedente, mi sono limitato a simulare la struttura portante con linee più chiare.




La nave nella nuova basetta, con le onde rifatte in gel acrilico. Una volta asciutto si vernicia.
A poppa c'è solo la luce di posizione, non vedo nelle foto di navi in navigazione l'alberetto per la bandiera. Ma le navi turche la portavano comunque di preferenza all'albero di maestra.

Come dicevo la situazione e la disposizione è simile a quella della nave precedente. L'azione è meno avanzata, il terzo lanciasiluri è ancora in posizione neutra, ma metterò degli omini ad armeggiarci intorno. Il cannone di poppa invece è avvolto nel suo telo.

Manca ancora il pennone basso (il più grande e ingombrante) dell'albero di maestra.






link alla galleria

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimi cantieri: nave da esplorazione Stella Polare 1899; cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye 1915

» 14/8/2021 10:39 Profilo


marcellodandrea Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
Ed ecco LE FOTO FINALI del nuovo modellino del Muavenet-i Milliye. La situazione è molto simile a quella del modellino precedente, ma complessivamente questo è più corretto ed è anche fatto meglio a mio parere.


La prima foto mostra il mare ancora nudo e crudo, verniciato ad acrilico ma senza ulteriori interventi con gel, cotone e vernidas.

(cliccare per ingrandire)



Qui il modellino completato.




La bandiera è carta dipinta a pennello, come al solito.












Alla base dell'albero di trinchetto si notano due rinforzi posteriori. Nel primo modellino non li avevo messi, ma c'erano su tutte queste navi e perciò qui li ho aggiunti.




Le fiancate della nave con mare grosso erano sicuramente molto bagnate, ho simulato l'acqua che cola con vernice semilucida in strie verticali.







Come avevo anticipato per la schiuma e le scie ho utilizzato complessivamente molto meno cotone della scena precedente, lasciando maggiormente libero il bordo della nave. In effetti mi piace di più.










E così questo è tutto. Ringrazio di nuovo ancora una volta tutti quelli che sono intervenuti nel wip precedente aiutandomi nella parte "teorica" e anche gli amici modellisti tedeschi che mi hanno ugualmente aiutato a chiarirmi le idee su queste navi. Speriamo di trovarci ancora con un'altra nave, magari un veliero, su queste pagine. Grazie e ciao a tutti  :-) :-) :-)



link alla galleria

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimi cantieri: nave da esplorazione Stella Polare 1899; cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye 1915

» 23/8/2021 19:55 Profilo


marcellodandrea Re: cctt ottomani classe Muavenet-i Milliye, autocostr 1/350






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 4149
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 48
4153 / 8892
4626 / 4628
87 / 245
» 26/8/2021 22:30 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic