Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:277
Utenti registrati:2
M+ Club chat:
Utenti on-line:279
 Utenti registrati:6901

Utenti collegati:
zio54
Lamb
Ultime visite:
Paolomaglio da 7'
Radarman da 11'
lagu da 15'
yamato01 da 17'
ste74mi da 22'
massoerratico da 34'
giulio_mattei da 57'
willydav da 59'
e_pieranto da 1h 1'
Luciano Maffeis da 1h 4'
alinus777 da 1h 8'
Andrea da 1h 9'
SHAWNEE da 1h 24'
GiorgioBis da 1h 31'
Michele Raus da 1h 38'
Elite1972 da 1h 49'
gizpo da 1h 54'
Hoot da 1h 55'
aetius da 2h 14'
domenicogio da 2h 29'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altri Work In Progress...
      /  W.I.P. WWI
   /  Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" all'Albatros W4
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Feme Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" all'A

Sottocapo 1^ classe




Registrato dal: 18/11/2020
Interventi: 58
Da: Genova


Offline  

 Livello: 6
110 / 110
69 / 71
7 / 14
Ciao Come riassunto dal titolo del WIP, ho idea del punto di partenza (A), l'Albatros DI della Roden, in 1:32 


e, più o meno del punto di arrivo (Z), l'idrovolante a scarponi Albatros W4, nella versione prototipo :  
  o in quella immediatamente successiva, dove la principale differenza è la forma dei galleggianti :  

  La prima versione del W4 è stata presentata dalla Albatros Flugzeugwerke nel 1916, il primo prototipo fu proprio il 747 della prima foto. Derivato direttamente dall'Albatros D1, per aggiudicarsi la fornitura alla marina militare di un idrocaccia/ricognitore, aveva come diretti concorrenti, i vari Hansa-Brandenburg, Roland, Rumpler, Sablatnig LVG & co.
L'aggiunta dei galleggianti, supportata dall'ampliamento delle ali, non aveva pregiudicato eccessivamente le buone caratteristiche del D1 e il W4 risultò il migliore.
Entrato in servizio nel 1917, alla fine della sua vita operativa, ne verranno prodotti circe 130 esemplari, verrà sostituito dal biposto Hansa-Brandenburg W12.
Rispetto alle due in foto, le successive versioni hanno portato alla aggiunta di una seconda MG, di alettoni nell'ala inferiore, al posizionamento del radiatore nella ala superiore e alla classica colorazione mimmetica navale ad esagoni, ma vista la base di partenza, direi che per me è sufficente fermarmi a una delle prime due versioni, in questo momento sto valutando più la seconda.  
Tra il punto A e il punto Z ci sono molti passaggi che in WIP mi potrebbero portare a :   
  • A farmi desistere, modificare il titolo e costruire "semplicemente" il D1
  • B un diorama con un D1 incidentato, dopo aver rovinato irrimediabilmente le superfici alari, con relativo cambio titolo come sopra
  • C-W un "idrovolante a scarponi, a vari livelli di "liberamente ispirato", quindi il risultato voluto dal WIP.
  • Z l'Albatros W4
 
Insomma, sto approcciando il progetto molto alla leggera, beata ignoranza.  
Quando ho acquistato il Kit Roden, insieme all'Albatros DIII e al Fokker Dr1 mi sembrava di aver avuto una idea originale,
Quella mattina, in riviera avevo visto passare un idrovolante, e memore delle emozioni dell'Hansa Brandenburg W12 ho deciso di cercarne un'altro sempre WWI e sempre in 1/32. Dopo un paio di ricerche ho aggiunto il D1 all'ordine convinto della fattibilità della modifica, due scarponi nuovi, che comunque non avevo mai provato ad autocostruire, un taglio netto al pattino di coda e via.
Dopo ricerche più accurate ho invece scoperto, che non erano due scarponi e via, e che non ho neppure avuto una idea originalissima, mi sono capitati almeno un paio di progetti identici, che però mi potranno essere di aiuto.  
Sto iniziando a ragionarci sopra riferendomi al Windsock Mini Data File sull'Albatros W4. Da un primo confronto mi sembra che le modifiche principali non sono tantissime... almeno sei in più di quelle che avevo inizialmente in mente :  

 
  1 Galleggianti e relativi montanti, sembrerebbe possibile mantenere gli stessi punti di attacco alla fusoliera previsti dal carrello del D1 2 Ala superiore con apertura maggiore (circa 1 m), più larga e con apertura (avrà un nome tecnico no?) sopra il pilota più piccola 3 Alettoni più lunghi 4 Ala inferiore con apertura maggiore (circa 1 m) e più larga, gli attacchi sulla fusoliera non sembrerebbe cambiare. 5 Montanti alari posizionati differentemente sulla carlinga  6 Piani di coda di forma differente 7 Eliminare il pattino di coda 8 Eiminare una MG.

  Per modificare le ali partirei da quelle presenti nel kit. Comunque, prima di rovinare il D1, inizierò la costruzione dei galleggianti, se non sono in grado lascio perdere il resto perchè non mi sembra il caso. Dopo i galleggianti passerò ai piani di coda, quelli proverei a costruirli da zero. E poi le ali.....   Chiedo consigli ai guru della WW1 e della autocostruzione, io ho molta pazienza, principalmente quella, esperienza molto meno.   Ciao  
» 24/3/2021 19:24 Profilo


Feme Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Sottocapo 1^ classe




Registrato dal: 18/11/2020
Interventi: 58
Da: Genova


Offline  

 Livello: 6
110 / 110
69 / 71
7 / 14
Ciao
Come dicevo ho iniziato con i galleggianti, sono alla parte più semplice.
Alla fine ho optato per una delle prime versioni operative, quindi i galleggianti sono quelli successivi al prototipo.
Ho preso due fogli di plasticard, uno da 1 mm e uno da 0,25.
Con il primo sto facendo il telaio e il dorso, con il secondo rivestirò le superfici più curve.
Nel telaio inserirò qualche punto di appoggio in più per "guidare" le superfici da 0,25, altrimenti sono troppo flettenti, forse era meglio un 0,5.







Ho la stampante bloccata, questa verifica delle proporzioni l'ho fatta con la versione prototipo, che aveva la forma dei galleggianti diversa, ma torna, nelle versione successive, i galleggianti erano piu' lunghi.






» 29/3/2021 23:46 Profilo


AndRoby Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Coordinatore




Registrato dal: 21/5/2006
Interventi: 7648
Da: Castellanza (VA)


Offline  

 Livello: 59
16727 / 16727
8396 / 8400
220 / 388
Ciao!
Vedo che stai alzando il tiro! Bel soggetto e bella sfida, a parte la fusoliera il resto è quasi tutto da rifare/ricostruire.
Ti sei già accorto che dovrai scegliere un determinato aereo e continuare su quello.
Tra l'altro non sei l'unico, guarda qua:
https://forum.ww1aircraftmodels.com/index.php?topic=11961.msg222907#msg222907
Buon W.4!
Roby

--
AndRobyMaria
LA VECCHIAIA INCIPIT
» 5/4/2021 19:08 Profilo


Feme Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Sottocapo 1^ classe




Registrato dal: 18/11/2020
Interventi: 58
Da: Genova


Offline  

 Livello: 6
110 / 110
69 / 71
7 / 14
Ciao Il soggetto mi piace molto, gli idrovolanti in generale mi attirano parecchio. Per me è sicuramente una bella sfida, sono particolarmente spaventato dalle modifiche alle ali, e su quelle mi dovrete tenere la mano al momento del taglio, e non solo.   L'idea è di fare la fusoliera color legno, per adesso l'esemplare potrebbe quindi essere uno dei prototipi 785 o 786, oppure uno della prima serie 902-911. Tra questi, quello che si nota più spesso, perche caratterizzato dai cerchi sulla fusoliera, è proprio il 911, che è quello che mi hai indicato come esempio. Anche se dalle foto sembrerebbe che ci sia un'altro colore all'interno dei cerchi, alcuni ipotizzano i colori dell'impero, nero, bianco e rosso.

Per ora comunque sono sui galleggianti, con molta calma, sia per il poco tempo che per la necessità di prenderci la mano con i materiali e le tecniche.
Vedremo il risultato, per adesso mi sto divertendo. Ciao

   











 







 
» 8/4/2021 19:39 Profilo


AndRoby Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Coordinatore




Registrato dal: 21/5/2006
Interventi: 7648
Da: Castellanza (VA)


Offline  

 Livello: 59
16727 / 16727
8396 / 8400
220 / 388
Ciao!
Direi una ottima partenza!
Bel lavoro, tra l'altro fotograficamente parlando hai dato idee a tutti.
Roby

--
AndRobyMaria
LA VECCHIAIA INCIPIT
» 8/4/2021 22:05 Profilo


Cesko Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Generale di divisione aerea




Registrato dal: 3/11/2009
Interventi: 4282
Da: Chioggia (VE)


Offline  

 Livello: 48
8905 / 8905
4644 / 4645
220 / 245
Hai fatto un ottimo lavoro con i galleggianti. Complimenti.

--
FranCesco 
                          
» 8/4/2021 22:12 Profilo


Feme Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Sottocapo 1^ classe




Registrato dal: 18/11/2020
Interventi: 58
Da: Genova


Offline  

 Livello: 6
110 / 110
69 / 71
7 / 14
Ciao
I galleggianti sono ora con il primer, sono soddisfatto, è la prima volta che costruisco qualcosa di così "complesso" dal niente.
I montanti che li uniscono sono in prova, mancano quelli verso la fusoliera e un paio di anellini da attracco.





Adesso inizio i piani di coda



Ciao
» 15/4/2021 16:40 Profilo


AndRoby Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Coordinatore




Registrato dal: 21/5/2006
Interventi: 7648
Da: Castellanza (VA)


Offline  

 Livello: 59
16727 / 16727
8396 / 8400
220 / 388
Ciao!
Bel lavoro davvero, gli scarponi sono praticamente perfetti, se puoi abbassa un pelo lo spessore dei "tappi superiori".
Bravo!
Roby

--
AndRobyMaria
LA VECCHIAIA INCIPIT
» 15/4/2021 18:27 Profilo


DREAM Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Generale di brigata




Registrato dal: 26/8/2010
Interventi: 1597
Da: CARMAGNOLA


Offline  

 Livello: 33
3142 / 3142
1979 / 1980
102 / 117
Ciao, davvero un bel lavoro con gli scarponi. continua così che ne verrà fuori un altro bellissimo modello.
.   Saluti  Mario


--
 
» 15/4/2021 21:17 Profilo


Feme Re: Idrovolante su base Albatros D1 "liberamente ispirato" a

Sottocapo 1^ classe




Registrato dal: 18/11/2020
Interventi: 58
Da: Genova


Offline  

 Livello: 6
110 / 110
69 / 71
7 / 14
Ciao
Grazie dei complimenti, cerco di sopperire alla mancanza di esperienza con la pazienza, anche se devo dire che per adesso mi è andata bene, nel senso che non ho dovuto "aggiustare" troppo.
Ad esempio con i piani di coda sto carteggiando parecchio, molto più che con gli scarponi..
Tra poco arriverà il momento temuto, il taglio della Ala superiore. (non che quella inferiore sia da meno...).

Per questo chiedo consigli.
L'ala deve diventare più larga e più lunga, l'apertura superiore deve inoltre essere più piccola.
L'idea è di fare questi tagli :



.....e successivamente aggiungere le parti in rosso, userò plasticard, nell'ordine segnato.



Come tutti i progetti, giustamente iniziano sulla carta, poi però tra il disego e il fare......

Chiedo aiuto, vi sembra il metodo corretto? Consigli?
Grazie

Ferruccio


» 17/4/2021 12:59 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 2 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
2 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic