Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:281
Utenti registrati:2
M+ Club chat:
Utenti on-line:283
 Utenti registrati:6901

Utenti collegati:
sandokan
Ayurpao
Ultime visite:
bar-ma da 11'
Paolomaglio da 11'
pacc58 da 15'
Elite1972 da 17'
stephaneT da 18'
Michele Raus da 21'
Lu_Be da 21'
stefanoc da 34'
sharpshooter da 39'
Emanuele da 44'
Luciano Maffeis da 46'
Luca190 da 47'
F104 da 51'
Bongy57 da 58'
DREAM da 1h 9'
lagu da 1h 18'
Andrea da 1h 23'
delibar da 1h 36'
Silvano da 1h 51'
put2mod da 1h 54'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Scuola di addestramento 2020
/  Il concorso RLM del 1935 - FW 56 ed Arado Ar 76 a confronto - FINITO
Stampa topic 
Visualizza: 

adlertag Il concorso RLM del 1935 - FW 56 ed Arado Ar 76 a confronto

Oberst




Registrato dal: 9/9/2015
Interventi: 1091
Da: Viareggio


Offline  

 Livello: 29
0 / 2251
1316 / 1316
4 / 94
A metà degli anni '30 in diverse nazioni europee si andava esplorando il concetto del caccia leggero  per la difesa di punto, agile e maneggevole. Neppure la Germania di Hitler sfuggì a questa fascinazione e nel 1935 il C-amt (ufficio tecnico) dell' RLM indisse un concorso per un "caccia ausiliario da difesa aerea" cui parteciparono Henschel, Heinkel, Arado e Focke-Wulf.

Nel 1935 si svolsero le prove comparative fra i diversi prototipi da cui uscì vincitore il progetto del nuovo direttore tecnico della Focke-Wulf, l' ingegner Kurt Tank, denominato Fw 56 che prevalse di una incollatura sulla proposta dell' Arado, l' AR 76.

Di conseguenza fu ordinata la produzione in serie del FW 56, denominato Stoesser (falco), di cui furono costruiti fino al 1940 circa 1000 esemplari; come progetto di riserva venne tuttavia ordinato anche un piccolo numero (circa 80) di AR 76.

I due progetti avevano architettura simile, ala alta a parasole e motore Argus da 240 CV, costruzione mista in legno, metallo, tubi d' acciaio e tela ed armamento (opzionale) di 1 o 2 mitragliatrici MG 17 (L' AR 76 aveva anche un piccolo vano interno per 2 bombe da 10 kG) e, sebbene non vedessero mai impiego in combattimento, costituirono l' ossatura dei reparti da addestramento avanzato della Luftwaffe negli anni della preparazione e  ancora nelle prime fasi della II GM.

Per questo piccolo progettino utilizzerò il kit vintage (risale al 1977) della Heller del FW 56



e quello assai più recente della RS Model relativo all' AR 76



Vi do appuntamento all' inizio dei lavori

Riccardo

QUI il link alla galleria
» 20/5/2020 14:30 Profilo


frank1959 Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Colonnello




Registrato dal: 28/12/2018
Interventi: 827
Da: Genova


Offline  

 Livello: 25
0 / 1573
832 / 832
61 / 73
Interessante. Mi sembra uno di quei casi in cui i requisiti producono soluzioni talmente simili da suscitare dubbi di plagio. Ma, scusa l'abissale ignoranza, in quel periodo non c'era già il 109 che svolazzava ?
Francesco
» 20/5/2020 14:46 Profilo


wazovski Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Tenente generale




Registrato dal: 26/4/2014
Interventi: 1854
Da:


Offline  

 Livello: 35
3669 / 3669
2026 / 2028
118 / 130
Benvenuto allora





--

» 20/5/2020 17:44 Profilo


Icepol Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 29/6/2011
Interventi: 1711
Da: Ferrara


Offline  

 Livello: 34
0 / 3397
2052 / 2052
99 / 124
 Bel progetto, anche se il modello è un przzo vintage sono sicuro che ne uscirà un gran bel pezzo.

--

     

» 21/5/2020 14:34 Profilo Visita il sito Web


adlertag Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Oberst




Registrato dal: 9/9/2015
Interventi: 1091
Da: Viareggio


Offline  

 Livello: 29
0 / 2251
1316 / 1316
4 / 94
@ Frank - In effetti la somiglianza è veramente notevole, quando arriverò alle foto finali con i due velivoli affiancati risalterà pienamente. Per quanto riguarda il '109 è vero, ma la specifiche erano diverse: in termini di oggi si direbbe che il 109 era un caccia da superiorità aerea, con peso, potenza installata e, probabilmente, anche costo 4 volte più alte di quanto richiesto dal concorso, che prevedeva un velivolo a basso costo e costruito con pochi materiali strategici (un po' come i Caudron in Francia o i Siai 207 in Italia) la cui vocazione fondamentale era comunque l' addestramento.

E veniamo alla costruzione del FW 56. Si tratta comunque di un discreto modello nonostante l' età che ha richiesto solo minimi lavori di miglioria, in primis il taglio delle superfici mobili





Per il cruscotto ci sarebbe una decal ma è molto poco realistica, per cui ho utilizzato gli strumenti fotoincisi della Brengun usando il pezzo del kit lisciato come base; il resto dell' interno dell' abitacolo reale era piuttosto vuoto





La presa d' aria anteriore è chiusa da una paratia della fusoliera, ma nella realtà da essa si intravedeva la parte anteriore del motore, per cui bisogna lavorare di fresa e costruire un simulacro (senza perderci troppo tempo, tanto si intravederà appena)





Completati i subassiemi principali



Prima della colorazione vanno scavate le prese d' aria sul davanti della cofanatura e reincise ali e parte anteriore della fusoliera. Anche i montanti dei piani di coda sono stati sostituiti con spezzoni in metallo da 0,6 mm. Ho moltissimi libri sulle scuole di volo della Luftwaffe, in particolare quest' opera ponderosa (due tomi per complessive 1.200 pagine con oltre 1.500 fotografie)



Da cui ho tratto le immagini (qui riportate per puro scopo di discussione) dell' esemplare da me rappresentato, con una insolita colorazione in Silber 01 (fusoliera) e Grau RLM 02 (ala e piani di coda)



Work in progress



Restano da aggiungere i tiranti ed i portelli dell' abitacolo autocostruiti



e finalmente il FW 56 è terminato















E ora sotto con il concorrente battuto!
Alla prossima
Riccardo
» 27/5/2020 13:07 Profilo


adlertag Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Oberst




Registrato dal: 9/9/2015
Interventi: 1091
Da: Viareggio


Offline  

 Livello: 29
0 / 2251
1316 / 1316
4 / 94
Veniamo ora alla costruzione dell' AR 76, uno short run di 13 anni fa, con tutti i difetti ed i pregi di questo tipo di kit, non ultimo un bel foglietto di fotoincisioni precolorate



L' abitacolo dell' aereo vero è parecchio vuoto, per cui i lavori procedono spediti







In uno dei libri che ho consultato



c' è una foto presa da una angolazione inusuale che mette bene in risalto l' intrico di tiranti di quest' aereo, nemmeno fosse un biplano! In questo caso c'è anche l' antenna radio, che sul velivolo che rappresenterò io non è presente






Siamo così arrivati al termine del montaggio del kit RS model; nonostante l'età relativamente recente si è rivelato molto più ostico e bisognoso di stuccature del FW 56 Heller, che pure va per i cinquanta













E siamo quindi alle foto finali di questo progettino con i due velivoli a confronto. Come è stato fatto notare, la specifica stringente e la scelta obbligata del propulsore hanno portato a due velivoli decisamente molto simili per architettura, dimensioni, particolarità costruttive e, a quanto risulta, anche per prestazioni















La pausa relax è finita, ed ora metterò mano a qualcosa di assai più impegnativo

Grazie per l' attenzione
Riccardo
» 2/6/2020 11:00 Profilo


corale Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Generalleutnant




Registrato dal: 6/1/2008
Interventi: 2532
Da: Paladina (Bergamo)


Offline  

 Livello: 40
0 / 5270
3089 / 3089
71 / 168
Ciao Riccardo,

e anche questo doppio WIP me lo stavo bruciando.

Oltre ai modelli i complimenti te li faccio anche per le originali ispirazioni che ti portano a realizzare aerei di nicchia ...che per me non lo sono poi tanto 



--

Ciao
Alessandro

QUI i miei modelli
     Immagine correlata smile 

LAVORI IN CORSO
 


Me Bf 109G-6/R6 Trop



Il-2

» 5/6/2020 21:54 Visita il mio spazio Profilo


frank1959 Re: Il concorso RLM del 1935 - presentazione

Colonnello




Registrato dal: 28/12/2018
Interventi: 827
Da: Genova


Offline  

 Livello: 25
0 / 1573
832 / 832
61 / 73
 Sei stato talmente veloce che mi ero perso la chiusura. Sembrano fratelli, hai ragione a lavoro finito si somigliano veramente tanto. Hai fatto un ottimo lavoro su due soggetti davvero inusuali. Bravo  Francesco 

 
» 15/6/2020 16:36 Profilo

Visualizza: 

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 2 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
2 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic