Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:348
Utenti registrati:0
M+ Club chat:
Utenti on-line:348
 Utenti registrati:6821

Ultime visite:
Fritz da 1h 56'
Ettore da 2h 9'
anto93 da 4h 5'
matte da 4h 27'
G55 da 4h 37'
Francesco92 da 4h 43'
Righettone da 4h 43'
stefanoc da 4h 47'
lillino da 5h 3'
stephaneT da 5h 10'
GP1964FG da 5h 18'
wcentoquattro da 5h 25'
Hoot da 5h 32'
Silvano da 5h 39'
ABC da 5h 42'
Tomcat71 da 5h 49'
euro da 5h 53'
fabrix67 da 6h 2'
Feme da 6h 5'
Gigi3osei da 6h 9'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Gli zero in verde
/  Gli zero in verde: iniziano le danze
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 8 | Pagina successiva )

Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344
Maurizio, le tue prove a colori sul mio video sono irriconoscibili, ad esempio lH60 lo vedo quasi nero, quindi non mi fido di come vedo i due colori proposti per interni, il primo dovrei averlo, proverò a fare qualche foto a fianco di quello giusto e vediamo quanto e se si discosterà....
» 8/2/2020 14:30 Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344


Eccomi Maurizio, ho provato a fare delle strisciate con i miei colori, in effetti il 312 è abbastanza simile all'XF-71 e può sostituirlo senza troppi patemi, il problema è che questo è il colore per interni usato da Mitsubishi, per un Nakajima ci vorrebbe quello tutto a sinistra, un colore un po' pià fangoso che puoi ottenere aggiungendo un poco di TAN o camoscio o giallo spento al 312. Altrimenti dovresti scegliere un velivolo di costruzione Mitsubishi ma non so se nella tua scatola è previsto perchè non vedo una painting guida alternativa all'esemplare sulla cover che è Nakajima. E qui chiudo perchè se fai con quello che hai non si arrabbia nessuno.
Il io cosniglio è: impara a miscelare i colori, non puoi sempre trovare o comprare un baattolo apposito, specie se il Giappone WWII non è il tuo campo di interesse principale.
» 8/2/2020 17:58 Profilo


bar-ma Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 994
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 27
1894 / 1894
868 / 914
77 / 83
Innanzitutto, grazie per il tempo che mi dedichi tutte le volta.



Quote:
Paolomaglio ha scritto:  Eccomi Maurizio, ho provato a fare delle strisciate con i miei colori, in effetti il 312 è abbastanza simile all'XF-71 e può sostituirlo senza troppi patemi, il problema è che questo è il colore per interni usato da Mitsubishi, per un Nakajima ci vorrebbe quello tutto a sinistra, un colore un po' pià fangoso che puoi ottenere aggiungendo un poco di TAN o camoscio o giallo spento al 312.

Ecco, ti pareva che c'era la fregatura



Quote:
Paolomaglio ha scritto:
Il mio cosniglio è: impara a miscelare i colori, non puoi sempre trovare o comprare un barattolo apposito, specie se il Giappone WWII non è il tuo campo di interesse principale.


Il mio problema è sempre lo stesso, se non ho un qualche riferimento del colore che devo riprodurre è praticamente impossibile, per me, riprodurlo senza ricorrere ai colori già pronti identificati per codice.
In questo caso l'unico riferimento che posso avere sono le foto a video, che però a seconda della luce cambiano di tonalità completamente.
Quindi come ne esco?
Ok, posso miscelare aggiungendo come dici altri colori, ma quanto? Come capisco se mi sto avvicinando o allontanando?
Purtroppo anche se fossi un mago dei colori, non avendo un campione affidabile da confrontare potrei solo andare a caso.

Ho trovato, però, questo:
AK REAL COLORS AIR RC307 IJN M3 (N) Nakajima Interior Green



Hanno anche questo:
AK REAL COLORS AIR RC306 IJN M3 (M) Mitsubishi Interior Green



So che tu gli AK non li usi, proverò a procurarmeli e poi vedo come sono nella realtà.

Tornando alla tua affermazione iniziale, cioè che dalla mia foto non ti tornavano i colori, effettivamente il campione che ho fatto del H59, l'ho spruzzato bello pieno e mi è venuto bello scuro.
Ad essere sincero non mi convince moltissimo, pare tanto scuro pure a me.
Forse, però, spruzzandolo in modo meno pesante e con una base chiara sotto, resta meno tetro.
Farò delle prove.

Maurizio
» 8/2/2020 20:34 Visita il mio spazio Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344
Da quello che vedo AK ha invertito i nomi dei colori, il Nakajima è quello più chiaro.
Il verde scuro IJN ha molto blu per tanto tende a scurire molto se dato strato su strato, occorre stenderlo con un'unica passata omogenea. La carta poi non è adatta a fare le chip perchè assorbe, ci vuole il plastcard e anche così non si ottiene un effetto perfetto perchè il plastcard è bianco mentre i modellini son quasi sempre grigi, ecco perchè non perdo tempo a fare le chip. ;-)
Chip di riferimento valide si trovano in alcuni testi sacri giapponesi sulla mimetica. 8-)
» 9/2/2020 06:14 Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344
Ieri, verso le 15, ho finalmente aperto le buste.
Desideravo cominciare con il canopy applicando le maschere Montex per assicurarmi che fossero di misura perfetta, subito una delusione! I trasparenti di Hasegawa apparivano tutti rigati, non da graffi, per fortuna, ma righe create probabilmente da una estrazione precoce dallo stampo, prima che la plastica fosse completamente asciutta. :-(



per rimediare ho tuffato i 3 vetrini nella Future, cosa che non faccio mai con gli aerei WWII ma quando ci vuole, ci vuole! Per fortuna in questo caso l'intervento è stato risolutivo ma l'applicazione delle maschere è slittata di 24 ore... ;-)
» 9/2/2020 06:21 Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344


sono quindi passato agli interni che paiono ben dettagliati, per iniziare ho incollato tutti i pezzettini più minuti alle coponenti più grandi escludendo solo l'arco che vedete sulla destra. Questo pezzo rappresenta una fune che serve a far scorrere il sedile verso l'alto in decollo e atterraggio per far vedere al pilota oltre il cofano motore, dovendolo vernciare color corda l'ho lasciato da parte.



ne è seguito un prudenziale montaggio a secco ma Hasegawa non tradisce e tutto è filato liscio



ne è seguita una mano di Interior green Nakajima (il colore è un pò sparato perchè la foto è stata scattata nella light box). Da notare che dietro al sedile sulla versione è posta una piastra corazzata che impedisce di vedere cosa sta dietro, nelle versioni precedenti (M2 e M3) attraverso quella apaertura si vedevano le bombole di ossigeno ma qui è tutto chiuso e non si tratta di un errore. Ad alcuni piloti, come Sakai, non piaceva la presenza delle corazzature, oltre a questa ne troveremo altre, perchè limitava molto velocità e manovrabilità di questa variante dello Zero ma non risulta checi furono interventi di alleggerimento sul campo.



per dare maggiore profondità ho spruzzato un verde più scuro sul fondo delle pareti laterali, in questo caso il Mitsubishi interior green, sarebbe un errore ma una volta chiuso le fusoliere sarà impossiile notare questo colore che farò solo ombra la Nakajima green che sporgerà dai montanti.



nella vista laterale il contrasto è viceversa molto evidente. Ho scelto questa strada perchè non mi è venuto in mente un altro modo di scurire il Nakajima green, un colore troppo particolare....
» 9/2/2020 06:43 Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344


di seguito ho ocminciato a dettagliare i vari componenti con i colori Vallejo diluiti nella Future. In pratica metto una goccia di colore nero, rosso, etc.. sul tappo di uno yogurt, poi bagno il pennellino nella Future, stempero la goccia di Vallejo e la applico dove serve. In questo modo ottengo maggiore fluidità e resistenza dei vinilici Vallejo.
Da otare che Hasegawa suggerisce di verniciare alcuni componenti con il verde scuro degli esterni. Sinceramente non ho mai visto nulla del genere ma mi è parso un modo interessante di vivacizzare il tutto senza introdurre tinte stravaganti, in fondo è possibile che alcuni strumenti fossero rimossi per manutenzione e poi rivernciati col primo barattolo a dsposizione....



adesso procedo con i lavaggi, poi drybrushing, decals e aggiunta dei cavi.... :-)
» 9/2/2020 06:51 Profilo


Icepol Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 29/6/2011
Interventi: 1671
Da: Ferrara


Offline  

 Livello: 34
3393 / 3393
2021 / 2032
59 / 124
 Grande Paolo!! Sei già partito a razzo  . Gli interni mi sono piaciuti molto ed è interessante il fatto che hai applicato del verde ( quello usato per dipingere l'aereo?) su alcune parti del cockpit...ho idea che ti copierò questa tips.

Io ti seguirò appena finita la basetta del mio jug che non sarà tra molto,spero!!


Ciao



 

--

     

» 9/2/2020 09:19 Profilo Visita il sito Web


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344


chi volesse rivettarsi il modello si vada a guardare che lavoro immane comporta su un buon trittico, lavorando in scala 32 io tem che dorò procedere in tal senso....



per aggiungere i cavi di accensione del motore bisogna aprire 72 fori nella dura plastica Hasegawa: due in ciascun cilindro e uno nell'anello di ditribuzione centrale, lo feci l'anno scorso con il Tamiya e fu molto più semplice grazie alla plastica più tenera, qui ci ho rimesso due punte di trapano! :-x
» 10/2/2020 05:48 Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6625
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6792 / 6819
273 / 344


momenti di panico nel mascherare i vetrini: le maschere Montex non combaciavano! Poi ho provato il secondo set fornito ed è andato su alla perfezione, in pratica Montex fornisce due tipi di maschere per versioni diverse, la differenza sta tutta nella parte alta del parabrezza, el mio caso l'apertura in alto è più grande del solito.



i puristi storceranno il naso ma per i quadranti ho tagliato le decals con la fustellatrice, in 3 dimensioni, e le ho incollate separatamente



la versione M5c si caratterizzava anche per avere un battellino di salvataggio che fungeva anche da cuscino per il sedile, nel 1944-45 infatti la IJN non poteva più permettersi di perdere piloti esperti, ovviamente se realizzate un kamikaze il battellino va omesso. Ora dovrò opacizzarlo un poco e metterci sopra le cinghie di ritenzione pilota.





le prove a secco non sono mai una perdita di tempo aiutano a familiarizzare con il montaggio individuare i punti critici che è meglio conoscere prima di incollare e poi ne approfitto per qualche fotografia







» 10/2/2020 06:00 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 8 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic