Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:189
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:190
 Utenti registrati:6574

Utenti collegati:
spartacus2000
Ultime visite:
GP1964FG da 12'
grimdall da 38'
cisketto da 47'
AndRoby da 53'
G55 da 1h 2'
Antonio 13 da 1h 27'
Pierpaolo da 1h 35'
primo da 1h 45'
Andrea66 da 1h 47'
domenicogio da 1h 55'
Daniel62 da 1h 59'
Michele Raus da 2h 10'
Silvano da 2h 13'
gizpo da 2h 43'
joe da 2h 43'
lagu da 2h 45'
martelli62 da 3h 20'
Skyraider da 3h 30'
macchianera da 4h
e_pieranto da 4h 1'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Veicoli militari
/  CRIC
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

e_pieranto CRIC

Colonnello




Registrato dal: 12/5/2004
Interventi: 767
Da: Roma


Offline  

 Livello: 25
1567 / 1567
1504 / 1508
1 / 73
Buonasera a tutti! :-)

Mi è venuto in mente che ho visto diverse foto di mezzi in riparazione estemporanea ma non ho mai visto il CRIC.

L'M13 aveva il martinetto ma dove si metteva per sollevare il carro, alla bisogna?

L'AB41 aveva un CRIC? qualcuno ne sa qualcosa? dove veniva piazzato?

L'L3 non aveva nulla?

Grazie a chi vorrà contribuire a colmare questa mia lacuna. :-)

--
Saluti, Eros.
» 2/4/2019 20:00 Profilo


grimdall Re: CRIC

Brigadier




Registrato dal: 6/4/2008
Interventi: 1646
Da: Siena


Offline  

 Livello: 34
3390 / 3390
2124 / 2133
34 / 124
Per i vari carri specifici non mi pronuncio, non ne so abbastanza, ma per il posizionamento del martinetto di sollevamento penso di poter dire che non avesse una posizione fissa (come nelle auto) ma potesse essere posizionato nel punto più adatto alla situazione contingente....


--


Giacomo "free climber" - GLI ALBUM - matr.3172 - G.M.S. Siena

» 2/4/2019 21:26 Visita il mio spazio Profilo


GP1964FG Re: CRIC

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 17/1/2009
Interventi: 1376
Da: Foggia


Offline  

 Livello: 31
2674 / 2674
1757 / 1763
96 / 104
 Anche se non sono riuscito a trovare delle immagini, sono convinto che il "cric" non potesse sollevare tutto il carro, ma solo il braccio oscillante o la parte del carrello dove era montato un rullo.
Un M13/40 pesava circa 13 tonnellate, un panzer III circa 25 tonnellate. Il martinetto idraulico italiano, anche confrontato con quelli moderni, credo potesse sollevare al massimo un paio di tonnellate.
Per il classico "cric" tedesco, ho trovato su un sito che i primi modelli sollevavano circa 10 tonnelate, mentre gli ultimi arrivavano a 20 tonnelate (ma un King Tiger o altri bestioni arrivavano a 70 tonnelate!).
Inoltre, se si guarda il cric tedesco, si nota che la parte che va messa a contatto con il pezzo da sollevare non è piatta (come dovrebbe essere se dovesse sollevare il fondo piatto del carro), ma ha una forma ad U o comunque arrotondata, che corrisponde a quella del braccio oscillante che regge la ruota o rullo.
Essendo tale braccio collegato alla barra di torsione, ci voleva una forza consistente per sollevarlo, per cui probabilmente si utilizzava il "cric", ponendolo sul famoso blocco di legno che ogni carro tedesco aveva in dotazione.
I carri italiani avevano uno schema di sospensione e carrello diverso, ma il principio rimane valido; per smontare un singolo rullo bisognava comprimere la molla a balestra e quindi alzare il carrello da un lato.

Per le autoblindo, non saprei, ma probabilmente si agiva sull'assale.

Ciao
Gianfranco

--
» 3/4/2019 18:50 Profilo


e_pieranto Re: CRIC

Colonnello




Registrato dal: 12/5/2004
Interventi: 767
Da: Roma


Offline  

 Livello: 25
1567 / 1567
1504 / 1508
1 / 73
Ho posto lo stesso quesito su FB e condivido il risultato.

Qualcuno ha postato un'immagine del manuale (presumo) dalla quale appare evidente che il martinetto "puntava" proprio sotto il carro, molto vicino allo spigolo ed aveva una capacità nominale di 12 t.
Ho stimato, a spanne, che con la ridottissima sezione del pistone la pressione sulla lamiera era dell'ordine di 500-1000 kg/cm2




Il martinetto dell'AB era pressoché identico ma della portata di 6t.




E' invece corretto che nei carri tedeschi si sollevava la ruota, forzando la barra di torsione (qui un Pantera).



Aggiungo anche quello dell'L3 che, riguardando le foto dell'archivio era lì in bella vista. Era meccanico e non idraulico come quelli precedenti.



--
Saluti, Eros.
» 3/4/2019 19:56 Profilo


GP1964FG Re: CRIC

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 17/1/2009
Interventi: 1376
Da: Foggia


Offline  

 Livello: 31
2674 / 2674
1757 / 1763
96 / 104
 Grazie mille Eros per aver condiviso la risposta al tuo stesso quesito. È una discussione molto interessante, soprattutto per eventuali ambientazioni di modelli in "riparazione".
Non avrei mai immaginato che il martinetto idraulico italiano fosse in grado di sollevare 12 t, pur così piccolo. Il pistone deve reggere una pressione enorme, come scrivi tu. Ho però verificato su internet e ho trovato un martinetto molto simile a quello dei carri M, in vendita, con capacità di sollevare fino a 12 t!  
Per quanto riguarda il cric tedesco, secondo me l'immagine mostra un uso particolare dell'attrezzo, non per smontare la ruota, ma forse per sfilare un tratto di cingolo sotto di essa.
La testa del cric non è ben appoggiata contro qualcosa di robusto, ma solo un lato della testa è appoggiato contro il bordo della ruota che, se non ricordo male, era di lamiera stampata (spessa quanto vuoi, ma pur sempre lamiera). Evidentemente una soluzione sbrigativa per sollevare la ruota quel tanto che basta per togliete il cingolo da sotto.
Bel documento comunque.

Ciao 
Gianfranco 



--
» 4/4/2019 20:20 Profilo


Fabio Re: CRIC

Webmaster




Registrato dal: 26/4/2004
Interventi: 22421
Da: Fiano Romano


Offline  

 Livello: 83
0 / 52419
24757 / 24757
317 / 914
Sono sempre in ritardo, ma aggiungo a quanto condiviso da Eros che i martinetti sui carri si usavano per solo per cambiare i rulli danneggiati in quanto i cingoli si cambiano/riparano utilizzando il tendicingolo esterno.
Per quanto riguarda quello crucco, cambiare una o più maglie del cingolo sollevando il mezzo, anche se plausibile, richiedeva una fatica della malora rispetto ad avanzare/retrocedere di un paio di metri con tutto il carro. Il cric in quel modo lo usavamo solo nel caso si spezzasse una barra di torsione durante un'esercitazione a fuoco e non ci fossero altri mezzi atti a far fuoco che potessero sostituirlo. Poi magari mi sbaglio  ...
Ciao
Fabio

--

Le infallibilità muoiono, ma non si piegano (G. Garibaldi)

Il saggio coltiva Unix e Linux, Windows si pianta da solo...
 
» 4/4/2019 20:45 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


Alvise86 Re: CRIC

Sergente Maggiore




Registrato dal: 13/1/2016
Interventi: 365
Da: Treviso


Offline  

 Livello: 17
510 / 667
488 / 489
34 / 41
 Buongiorno
Mi aggiungo a questa interessante conversazione. Il cric "crucco" sì chiama binda, e permette di sviluppare una notevole forza. La binda e adatta per quella tipologia di carri con carrelli tipi l' M13 dove il sollevamento dello scavo si trascina il carrello svincolandolo dai denti di lupo del cingolo. Con i carri a barre di torsione, visto che l'escursione del braccio oscillante dove è vincolata la ruota è maggiore, la binda non arriva ad alzare cosi tanto lo scafo. In questo caso si usa un attrezzo apposito chiamato piede di biella, il quale si vincola tra il mozzo della ruota e il cingolo e con l'avanzare del mezzo si permette l'escursione della ruota. Sia l'ariete, il Leopard che l' MLRS  l'hanno in dotazione. Fabio ti ricordi se l'M47 l'aveva?
Il crucco penso stia cambiando la ruota del pantera, non il cingolo. Usa la binda presumo perché il terreno è sconnesso oppure a quel tempo il piede di biella non era ancora stato inventato.
Spero di essere stato utile.
Buon modellismo a tutti
Alvise
» 5/4/2019 08:02 Profilo


Alvise86 Re: CRIC

Sergente Maggiore




Registrato dal: 13/1/2016
Interventi: 365
Da: Treviso


Offline  

 Livello: 17
510 / 667
488 / 489
34 / 41
 Sarebbe bello se possibile riuscire a reperire le attrezzature in dotazione alle officine. Ci sarebbero molti strumenti interessanti. Qualcuno di voi ha qualcosa?
» 5/4/2019 09:39 Profilo


gidesa Re: CRIC

Colonnello




Registrato dal: 7/3/2013
Interventi: 682
Da: Roma


Offline  

 Livello: 23
0 / 1293
921 / 921
49 / 65
"Un M13/40 pesava circa 13 tonnellate, un panzer III circa 25 tonnellate."

Vorrei notare che il cric solleva solo parzialmente il veicolo. Una cospicua parte del peso viene sopportata dalle ruote ancora a contatto con il terreno. Perciò non necessariamente il cric stesso  deve avere una portata pari all'intero peso.
E' allora interessante l'eccezione del martinetto italiano che, a quanto pare, avrebbe potuto sollevare l'intero M13. Forse era un tipo standard, nato per altri impieghi più gravosi?


» 5/4/2019 11:07 Profilo


alcione Re: CRIC

Generale di divisione




Registrato dal: 23/8/2007
Interventi: 2956
Da: POLLENA TROCCHIA - NA -


Offline  

 Livello: 42
0 / 6050
3373 / 3373
150 / 186
Quote:

e_pieranto ha scritto:
L'AB41 aveva un CRIC? qualcuno ne sa qualcosa? dove veniva piazzato?



In pratica solo sui prototipi della PAI e del R.E. c'erano i martinetti del tipo L 3 posti posteriormente a sx, nella stessa posizione della marmitta a dx. Sul secondo prototipo PAI ( con antenna radio a dx dello casamatta fissa ) tra il parafando e la porta dx. del mitragliere post.
Sulle ABM di serie il martinetto tipo M 13 era posto all'interno - a dx.- addossato alla parete divisoria camera motore.
Idem che ho dato sul social ;-)
saluti,
Francesco :-)

--
     matr. n° 2660 -- GMT   beda bofors 001 Non lasceremo soli i nostri fucilieri

La va a pochi XXXI^ btg. Genio Guastatori
» 5/4/2019 13:08 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 4 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
4 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic