Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:277
Utenti registrati:3
M+ Club chat:
Utenti on-line:280
 Utenti registrati:6621

Utenti collegati:
ziochicchi
G55
Condor
Ultime visite:
euro da 13'
wazovski da 14'
ABC da 29'
bar-ma da 37'
Hoot da 55'
lagu da 1h 2'
GP1964FG da 1h 8'
Lu_Be da 1h 32'
enrico63 da 1h 42'
marcellodandrea da 1h 43'
ivancola da 1h 43'
Bongy57 da 1h 44'
lowland da 1h 44'
Pierantonio da 1h 47'
Skyraider da 1h 53'
jEnrique61 da 1h 56'
Luciano Maffeis da 1h 56'
Fabrizio1966 da 2h 5'
Icepol da 2h 6'
macchianera da 2h 14'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Winter White Frost
/  Stella Polare 1899, autocostr 1:350 Finito, foto votazioni
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 10 | 20 | 22 | 30 | Pagina successiva )

yago Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3

Generale di brigata




Registrato dal: 9/11/2014
Interventi: 1755
Da:


Offline  

 Livello: 35
3660 / 3660
1916 / 1929
19 / 130
Ciao Marcello! :-D
Qui a Genova mi trovi pienamente concorde! :-)
Anche se ancora non l hai finita , è un opera d arte già così, punto
.... per accendere la miccia dei fuochi d artificio aspetto il post con la parolina FINITA....

Ciao
Gianfranco :-)
» 8/8/2019 12:49 Profilo


Cesko Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3

Generale di divisione aerea




Registrato dal: 3/11/2009
Interventi: 3673
Da: Chioggia (VE)


Offline  

 Livello: 46
7846 / 7846
4094 / 4098
69 / 224
Guardando il wip con le foto della nave sul pak mi è venuto da pensare che forse se lo stesso viaggio si tentasse oggi forse la Stella Polare non rimarrebbe imprigionata nel ghiaccio. O quantomeno farebbe molta, ma molta più strada prima di arrivare ad incagliarsi. Ghiaccio da quelle parti inizia ad essercene poco infatti. Scusate per l'osservazione "climatica".


--
FranCesco 
                          
» 8/8/2019 13:03 Profilo


marcellodandrea Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3573
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 45
7372 / 7372
3822 / 3828
182 / 213
Quote:
dj ha scritto:   marcellodandrea ha scritto: ... Pensavo si trattasse di resina perché l'idea di trasparenza era forte, ma invece era solo dipinto e lucidato. Io non sono ancora riuscito ad ottenere lo stesso effetto, forse dovrei usare l'aerografo invece di velare con il pennello, magari la prossima volta...
... magari prova su un pezzo di cartoncino preparato a parte con lo stesso effetto delle parti sommerse. Poi prova a dargli più mani di gel acrilico trasparente leggermente diluito ...
Giuseppe  



perché no... provo :-)





Aggiungo un dettaglio di una vista di poppa della nave sempre fotografata a Genova il 22 gennaio 1901, un po' di tempo dopo essere stata presa in carico dalla Marina Militare. Si tratta della stessa occasione dell'ultima foto "ritagliata" con riguardo ai colori dell'alberatura e alle due cartoline con vista di prua aggiunte da Francesco qualche post indietro. Anche questa è una cartolina postale che mi ha mandata Francesco (ha una collezione davvero incredibile...), era molto sbiadita e con un viraggio rosso-arancio, l'ho desaturata e ravvivata un po' ed ora si vede meglio.

(clicca per ingrandire)




E' solo un dettaglio, la foto è più grande e comprende tutta la nave. Ma volevo mettere bene in evidenza che non avevo visto male, in passato, quando avevo detto che i fregi di poppa (e anche di prua, evidentemente) erano stati ridipinti (in oro, forse) dopo la presa in carico della Regia marina. Si confrontino questi fregi scuri con quelli della nave a Sandefjord dopo il ritorno dal polo (diversi post indietro a pg 14), con queste due immagini così ravvicinate della poppa la differenza si nota subito e senza alcun dubbio.

--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 8/8/2019 15:55 Profilo


marcellodandrea Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3573
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 45
7372 / 7372
3822 / 3828
182 / 213
Aggiungo una cosa a distanza di qualche ora di cui mi sono accorto nella foto del post precedente. Lo stemma sabaudo non ha più la cornice a settori oro e blu (chiaro e scuro in b/n) che aveva prima a indicare, come aveva notato Francesco, lo stemma del duca degli Abruzzi. Ora sembra avere una cornice in tinta unita (forse il classico azzurro), un ulteriore indizio che la nave non appartiene più al duca ma alla Regia marina.

Si noti anche il colore dei salvagente a ciambella, scuro. In precedenza erano bianchi o molto chiari. Dopo il passaggio alla Regia, i salvagente potrebbero essere stati color arancio (più o meno smorto, presumo), come in uso nelle navi militari.

--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 8/8/2019 22:31 Profilo


marcellodandrea Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3573
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 45
7372 / 7372
3822 / 3828
182 / 213
Ho sistemato lo scalandrone, al momento senza sostegni di sorta, perché devo prima vedere se mi riesce termoformare un paio di scialuppe in modo che siano vuote all'interno e sistemare quindi tutte le imbarcazioni, 4 sollevate e 2 in acqua. Le scialuppe piene (= coperte da un telo cerato) le sto facendo ora e vengono benino, quindi proverò con quelle vuote. Lo scalandrone sarà sostenuto da un paranco che va alla prima gruetta della tuga (la prima della scialuppa centrale).

Lo scalandrone è una fotoincisione RegiamarinaMas (AF 038) un po' riadattata (la piattaforma è accorciata). Lo scalandrone abbassato si vede in pochissime foto, una sul diario e sembra tutto scuro, un'altra dopo la cessione alla Regia marina e sembra che i sostegni lo0ngitudinali siano chiari. Mah, per il momento l'ho fatto in un color legno medio.






Prossimamente le scialuppe, spero :-)   poi finirò anche di attrezzare lo scalandrone. Infine l'equipaggio.

link alla galleria

--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 10/8/2019 22:16 Profilo


frank1959 Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3

Tenente Colonnello




Registrato dal: 28/12/2018
Interventi: 398
Da:


Offline  

 Livello: 18
751 / 751
385 / 389
26 / 45
A conferma di quanto scritto da Marcello (che non ne ha bisogno, ma tant'è mi piace partecipare) la corona che sovrasta lo stemma sabaudo non è sicuramente una corona ducale ma piuttosto reale, quindi lo stemma si riferisce sicuramente ad un mezzo non più nella disponibilità del Duca. 
Francesco 
 
» 12/8/2019 15:41 Profilo


enrico63 Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3

M+ Staff




Registrato dal: 21/1/2011
Interventi: 4938
Da: ispra (va)


Offline  

 Livello: 51
10658 / 10658
5306 / 5317
108 / 280
Son proprio curioso di vedere le scialuppe. Ma non quelle facilitate col telo di copertura....quelle con gli interni!!!!



--
Enrico

"La vecchiaia incipit"

         

 
Io uso gli strumenti di M+
Guarda in fondo ad ogni post
Le mie Gallerie se lo schiacci vai alle mie gallerie   Visita il sito Web con questo al mio sito  Visita il mio spazio e con questo al mio spazio personale gentilmente offerto da m+-
Con gli altri è facile: vedi il mio profilo, mi mandi un mp o una mail.

» 12/8/2019 17:24 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


cisketto Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3

Sottotenente




Registrato dal: 18/7/2019
Interventi: 41
Da:


Offline  

 Livello: 5
0 / 85
60 / 60
3 / 13
 wow Francesco che tripudio di stemma reale!
Un vero trionfo di Casa Savoia! 

Marcello, aspettiamo di vedere realizzate le scialuppe...
Ciao a tutti
Francesco

» 12/8/2019 20:50 Profilo


merki41 Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3

Aluf Mishneh




Registrato dal: 25/9/2009
Interventi: 730
Da:


Offline  

 Livello: 24
1426 / 1426
1175 / 1179
32 / 68
ah boh! Non ho parole, signori, qui su M+ è un capolavoro dietro l'altro, io non posto più nulla, vergogna totale!
Questo considerate le dimensioni è più che puro spettacolo, è...non ho un termine adatto
Lucio

--
» 12/8/2019 21:53 Profilo


marcellodandrea Re: nave da esplorazione Stella Polare 1899, autocostruz 1:3






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3573
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 45
7372 / 7372
3822 / 3828
182 / 213
Come dicevo, ho cominciato a fare le scialuppe. Prima quelle piene, perché comunque erano coperte da un telo cerato. Nei modelli a grande scala il telo non c'è mai, ma nelle foto della nave nel viaggio di andata si vede. Ho preparato un listello (composito) di plasticard lunghetto, in modo da maneggiarlo comodamente mentre lavoro la parte terminale (cioè ogni singola scialuppa, che poi taglio via e rifinisco).





Ho fatto la sellatura centrale, poi aggiunto la chiglia. Il dritto di poppa non è diritto e quindi angolato come di solito nelle imbarcazioni, ma molto arrotondato verso l'avanti.





Si notino i teli a copertura delle scialuppe (frecce rosse) e la chiglia stondata a poppa (frecce azzurre) in questo dettaglio di foto della nave in navigazione nel giugno 1899, a inizio spedizione.  La foto si trova facilmente online in grande formato.





Le schifezze in basso sono le due scialuppe vuote all'interno, termoformate. Le altre sono coperte da un telo di pellicola da cucina incollata con vinavil. Avevo dell'acetato e ho preferito usare quello invece di sciupare il poco plasticard che ho a disposizione.




Qui è un po' meglio. Ho incollato la chiglia e i bordi (sprue stirato): Il dettaglio anteriore è in carta.




Tutte le panche in posto, di carta. Non ho alcuna immagine diretta dell'interno delle scialuppe, quindi non ho prove dirette che le panche fossero solo tre, anche se così sono sui disegni e sui modelli in grande scala.




Questa stampa da foto sul diario del viaggio mostra tutte le mie conoscenze sicure sulle scialuppe. Si vedono tre scalmi (frecce rosse) e, guardando dove sono in piedi i due uomini a destra, si direbbe ci siano due panche. Per cui a prora potrebbe essercene un'altra in corrispondenza del primo scalmo. E' ovvio che ignoro se TUTTE le imbarcazioni fossero uguali oppure ce ne fossero altre diverse, con più panche per intenderci. C'è un'altra foto in cui si vede da lontano una imbarcazione e lì sembra che ci siano più scalmi (sono sincero) ma questa qui sopra è la più chiara.










Ho messo due imbarcazioni in acqua, come avevo detto. Una vicino allo scalandrone, l'altra vicino ad un lastrone di ghiaccio, dove ci saranno degli "omini" intenti a fotografare la nave. I remi sono di sprue stirato. Li ho fatti color legno chiaro, non so se erano grigio chiaro come la nave. Sul ghiaccio manca ancora la neve, ma devo metterla per ultima dopo aver dato ina seconda mano di vernidas.













Il sostegno dello scalandrone è un paranco singolo con una stampella curva. Il paranco va alla prima gruetta della tuga. Si vede bene in questa foto che non ci sono altre gruette supplementari per il sostegno dello scalandrone (si osservi a sinistra che lo scalandrone è in posto, si vedono le battagliole della piattaforma e il corrimano verso il basso della scaletta). Lo specifico perché di nuovo in alcuni modelli vedo montata una gruetta supplementare a sostegno della scala sul capodibanda immediatamente a proravia della tuga. Ma non ne ho trovato traccia nelle foto.







Ho cominciato anche a montare le altre scialuppe. Qui la prima con solo un pezzettino di sprue che la sostiene. Devo completare e dipingere i paranchi e diverse altre cose che le tenevano in posto.






Per l'equipaggio penso di utilizzare un gruppetto di figurini in resina de l'Arsenal, residui di altre cose. Francesco (cisketto, nel forum) mi ha fornito alcune foto a colori degli indumenti conservati nei musei, perciò potrò fare qualcosa di più realistico.

link alla galleria


--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 14/8/2019 22:36 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 10 | 20 | 22 | 30 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic