Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:184
Utenti registrati:2
M+ Club chat:
Utenti on-line:186
 Utenti registrati:7054

Utenti collegati:
e_pieranto
VanBasten
Ultime visite:
Gettaponte da 26'
ppozzo68 da 32'
willydav da 36'
lJUCA73 da 46'
Daniele65 da 1h 4'
Paolomaglio da 1h 58'
Ettore da 4h 44'
GP1964FG da 7h 40'
grimdall da 7h 52'
matte da 8h 9'
jEnrique61 da 8h 11'
spillone da 8h 12'
Mirco da 8h 18'
Lillo2 da 8h 45'
Michele Raus da 8h 48'
Fabrizio1966 da 8h 53'
manovi da 8h 54'
prebinik da 8h 57'
Daniel62 da 9h 1'
ABC da 9h 9'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Gli Uomini della Regia
/  Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72, WIP 1 - interni
Stampa topic 
Visualizza: 

Karaya Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72, WIP 1 - interni






Registrato dal: 8/5/2004
Interventi: 465
Da: Rue / Svizzera


Offline  

 Livello: 19
0 / 845
1322 / 1322
48 / 49
Francesco Agello nacque a Casalpusterlengo il 27 dicembre 1902. Praticò vari sport, come la ginnastica, il nuoto, la bicicletta, il calcio e, in particolare, si appassionò alle motociclette e alla velocità. Conseguì il brevetto di pilota militare nel 1924 e quattro anni dopo fece domanda per la Scuola Alta Velocità della Regia Aeronautica che aveva sede a Desenzano del Garda, venendovi ammesso il 15 maggio 1928 prendendo quindi parte al primo corso per piloti d'alta velocità. Inizialmente col grado di sergente maggiore, e poi di maresciallo, collaudò quasi tutti i tipi di idrovolanti da corsa in uso presso la Scuola, al cui comando c'era il colonnello Mario Bernasconi.

Nel 1929 fu tra i membri della squadra italiana a partecipare alla Coppa Schneider, gara internazionale di velocità pura per idrovolanti istituita nel 1913 dal pilota, ingegnere ed industriale francese Jacques Schneider. L'edizione fu alla fine vinta dal Regno Unito. Un anno dopo, nel 1930, Agello partecipò al giro aereo d'Italia per aerei da turismo, mentre nel 1932 vinse la Coppa Baracca.

Il 10 aprile 1933, sul Lago di Garda, si aggiudicò il primato mondiale assoluto di velocità ad una media di 682,078 km/h sull'idrovolante Macchi-Castoldi M.C.72, dotato di un motore Fiat AS.6 da 2.500 HP. Poco più di un anno dopo, alle ore 14:56 del 23 ottobre 1934, superò il suo stesso primato raggiungendo la media di 709,202 km/h: il volo, consistente in quattro passaggi sopra la Scuola di Desenzano e durato non più di quindici minuti, si svolse con il medesimo idrovolante, ma con un motore più potente, un Fiat AS.6 da 3.000 HP. Il record venne inviato dall'Aero Club d'Italia alla FAI per essere omologato: per la categoria idrovolanti con motore a combustione interna (sottoclasse C-2, Gruppo 1), il primato di Agello è ancora imbattuto. L'M.C.72 del primato mondiale di velocità di Agello è conservato nel Museo storico dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle, sul lago di Bracciano.

Francesco Agello davanti al Macchi-Castoldi M.C.72


Per i suoi primati del 1933 e del 1934, Agello venne promosso sottotenente e gli venne conferita la medaglia d'oro al valore aeronautico. Nel 1935 divenne tenente e fu trasferito al Centro sperimentale di Guidonia. Nel 1936, già capitano, fu nominato collaudatore dell'ufficio di sorveglianza tecnica, quindi, dal 1938 al 1940, comandante della Scuola Alta Velocità. Successivamente trasferito all'aeroporto di Milano-Malpensa come collaudatore, mise a punto il Reggiane Re.2001bis nell'aprile o nel luglio 1941.

Perì in una collisione in volo il 26 novembre 1942 quando il Macchi M.C.202 che stava collaudando si scontrò con un caccia dello stesso tipo pilotato dal tenente colonnello Guido Masiero sull'aeroporto di Milano-Bresso, allora campo di volo della Breda.

Agello venne sepolto nel Cimitero maggiore di Crema.
(wikipedia)


Il modello sarà quello di SBS Model in 1/72


A+
K.

--
Franco (Karaya) de Andrea
» 7/1/2019 14:54 Profilo Visita il sito Web


stephaneT Re: Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72






Registrato dal: 28/11/2016
Interventi: 1688
Da: Scorzè Venezia


Offline  

 Livello: 34
3395 / 3395
1822 / 1826
76 / 124
 Questo mi piace veramente tanto. Ti seguirò con molta attenzione 
» 7/1/2019 15:54 Profilo


AndRoby Re: Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72

Coordinatore




Registrato dal: 21/5/2006
Interventi: 7809
Da: Castellanza (VA)


Offline  

 Livello: 59
16744 / 16744
8456 / 8457
381 / 388
Piace molto anche a me!
Ti seguo!
Roby

--
AndRobyMaria
LA VECCHIAIA INCIPIT
» 7/1/2019 16:28 Profilo


Michele Raus Re: Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72

Webmaster




Registrato dal: 19/7/2007
Interventi: 10779
Da: Trento


Offline  

 Livello: 66
24010 / 24010
11704 / 11724
291 / 508
Direi che hai scelto uno dei miei modelli preferiti per questo Speciale.
Grazie per le preziose note storiche e buon divertimento nella creazione di questo splendido modello.


--
» 8/1/2019 00:52 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


Icepol Re: Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 29/6/2011
Interventi: 1893
Da: Ferrara


Offline  

 Livello: 36
0 / 3947
2363 / 2363
27 / 138
 Bellissimo soggetto!!!! 
Mi hai anticipato ......possiedo lo stesso modello in '48 della Vintage in resina e a questo punto credo proprio che cambierò soggetto ! 

Seguirò con interesse il tuo lavoro ciao!


--

     

» 8/1/2019 10:46 Profilo Visita il sito Web


Oberst_Streib Re: Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 6660
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 56
14212 / 14212
7183 / 7186
308 / 344
 Quote:
Icepol ha scritto:    
Mi hai anticipato ......possiedo lo stesso modello in '48 della Vintage in resina e a questo punto credo proprio
che cambierò soggetto ! 


E perche' mai Icepol??
Ti voglio ricordare che di piloti famosi il MC.72 ne ha avuto piu' di uno e un paio di loro hanno conquistato primati altrettanto rilevanti di quello di Agello.... 

  Guglielmo Cassinelli

    L'impresa più famosa di Cassinelli avvenne il giorno 8 ottobre 1933, quando, dopo un tentativo abortito il 25 settembre a causa di un guasto subito dopo il decollo, pilotando lo stesso Macchi-Castoldi M.C.72[1] M.M.177 utilizzato dal maresciallo Francesco Agello il 10 aprile precedente per conquistare il record assoluto di velocità, sul percorso Falconara Marittima (località Fiumesino) - porto di Pesaro e ritorno stabilì il record del mondo di velocità sui 100 km con la media di 629,39 km/h  

  Pietro Scapinelli di Leguigno

    Il 21 ottobre 1933, con il Macchi-Castoldi M.C.72 M.M. 177, lo stesso pilotato dal maresciallo Francesco Agello per ottenere il record del mondo di velocità il 10 aprile precedente ma dotato di un motore meno spinto, decollando al largo di Falconara Marittima e seguendo il percorso Porto Recanati - Porto Corsini e ritorno, conquistò la prestigiosa Coppa Blériot,[2] destinata al primo pilota che avesse volato ad almeno 600 km/h per mezz'ora, con la media di 619,37 km/h, nonostante avesse incontrato condizioni meteorologiche avverse, che resero difficilissimo anche il decollo a causa del mare grosso;[3] per questa impresa gli venne conferita la Medaglia d'oro al valore aeronautico con le congratulazioni del ministro dell'Aeronautica Italo Balbo e fu premiato con la coppa a Parigi da Louis Blériot in persona, alla presenza del generale Pier Ruggero Piccio, all'epoca capo di stato maggioredella Regia Aeronautica, e di Jean Mermoz.

--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 8/1/2019 23:31 Visita il mio spazio Profilo


Karaya Re: Francesco Agello e il Macchi-Castoli MC 72






Registrato dal: 8/5/2004
Interventi: 465
Da: Rue / Svizzera


Offline  

 Livello: 19
0 / 845
1322 / 1322
48 / 49
Hello

I primi passi con l'interno






A+

K.

--
Franco (Karaya) de Andrea
» 24/2/2019 16:32 Profilo Visita il sito Web

Visualizza: 

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic