Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:210
Utenti registrati:4
M+ Club chat:0
Utenti on-line:214
 Utenti registrati:6378

Utenti collegati:
Luciano Maffeis
Fzanusbo
baghy
ferdy59
Ultime visite:
jurij da 16'
Riccardo&nbs... da 17'
wrighizilla da 21'
Michele Raus da 24'
lucio da 28'
ABC da 31'
Vampire51 da 40'
fabio53 da 47'
lananda da 52'
Corvo da 53'
angelo da 59'
adlertag da 1h 14'
GiorgioBis da 1h 18'
Hoot da 1h 26'
gizpo da 1h 32'
massoerratico da 1h 35'
capitantreni... da 1h 38'
syerra da 1h 51'
Fabio da 2h 1'
matteo44 da 2h 16'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altri Work In Progress...
      /  W.I.P. Veicoli militari
   /  cingoli
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

delibar cingoli

Tenente




Registrato dal: 8/9/2008
Interventi: 74
Da: VICENZA


Offline  

 Livello: 7
137 / 137
575 / 577
9 / 16
"Mi rivolgo in questo caso ai "carrarmatari"!
A me ogni tanto succede di dover mettere mano ai cingoli in quanto quelli da scatola non soddisfano le esigenze e da qui la ricerca di sostituti, normalmente molto costosi, che siano metallici (per me preferibili) o di polistirolo. In certi casi costano più i cingoli che le scatole del Kit!
Ho cercato delle alternative attraverso l'impiego di resine poliuretaniche a fronte della creazione di adatte matrici in resina siliconica derivandole da soggetti primari scelti apposta.
Ho avuto dei risultati abbastanza altalenanti dovuti più che altro ad errate impostazioni di partenza nel cercare di fare la matrice, la formazione spesso di bolle indesiderate, probabilmente anche la scelta delle resine siliconiche ha il suo peso (riferendomi alle densità specifiche d'uso - più o meno dure), nonché anche all'invecchiamento precoce delle resine PU con conseguenti difficoltà di colata.
Dopo questo po-po di preambolo sono qui a chiedere se qualcun altro si sia mai cimentato nella replica e produzione dei cingoli (intendo non la singola maglia ma una serie di maglie che a seconda della grandezza variano da 10 a 20) e, chiaramente, con quale grado di soddisfazione. Una cosa mi interesserebbe capire in più: eventuali lavori del genere sono stati ottenuti col sistema bivalve o con la monovalva. Se qualcuno fosse riuscito a sfruttare il metodo di questa seconda ipotesi sarei curioso di sapere vantaggi e svantaggi rispetto al primo e che grado di perfezione si possa raggiungere.
Ringrazio chiunque possa delucidarmi in merito ai vari quesiti . DelibarMi rivolgo in questo caso
» 10/6/2018 20:36 Profilo


gidesa Re: cingoli

Tenente Colonnello




Registrato dal: 7/3/2013
Interventi: 567
Da: Roma


Offline  

 Livello: 21
1052 / 1052
755 / 756
49 / 56
Nel mio caso ho provato a duplicare cingoli in scala 1/72, mentre mi pare di capire che ti riferisci a cingoli in scale superiori. In 1/72 il cingolo è un unica striscia dritta, quindi apparentemente sembrava abbastanza facile clonarlo. Ho fatto lo stampo con silicone morbido monovalva, con il cingolo posizionato verticalmente di fianco. In breve il risultato non è stato un granchè, qualche bollicina è quasi impossibile evitarla (a meno di non usare camere di compressione), e in particolare viene male il bordo longitudinale.
Però ho fatto lo stampo nella maniera più semplice, un'unica fessura in alto da cui colare la resina. E' anche vero che questo facilita il mescolamento della resina e quindi l'eliminazione delle bolle.
Buon lavoro.
» 11/6/2018 11:16 Profilo


delibar Re: cingoli

Tenente




Registrato dal: 8/9/2008
Interventi: 74
Da: VICENZA


Offline  

 Livello: 7
137 / 137
575 / 577
9 / 16
Hai ragione. l'1/35 è rimasto attaccato al tasto!
Non so se nel caso dell'1/72 i cingoli presentino o meno (nella singola maglia) dei fori o degli spazi circoscritti, fatto sta che nella scala maggiore ci sono tanti spazi che devono essere ben curati.
Ecco perché la domanda se una o due valve!
Con la monovalva il cingolo rimarrebbe chiuso nel silicone proprio in corrispondenza di questi fori o spazi circoscritti creando un non ben facile problema da risolvere allorché dovrei estrarre la matrice.
Non so se mi sono spiegato, e comunque rimango in attesa di delucidazioni in merito a questi spazi. Grazie in anteprima
» 11/6/2018 17:41 Profilo


gidesa Re: cingoli

Tenente Colonnello




Registrato dal: 7/3/2013
Interventi: 567
Da: Roma


Offline  

 Livello: 21
1052 / 1052
755 / 756
49 / 56
Dunque, il cingolo che ho copiato è un tipo della Italeri del Pz IV piuttosto semplificato, anche per la 1/72.
Però ci sono due file di piccoli fori per i denti di guida. E' giusto quel che dici, il silicone resterebbe infilato nei fori impedendo di estrarre il master. Ho provato ad ovviare ricoprendo il master  con la plastica sottilissima per i cibi, aderisce abbastanza bene ai dettagli e chiude i fori.
Direi che ha funzionato, la bassa qualità dei dettagli nel pezzo finale è dipesa da altri fattori (A proposito, attento alle microbolle nel silicone! Creano come delle "simpatiche" perline di resina che rovinano il dettaglio).
Oppure, per chiudere i fori, puoi trovare qualche vernice che crei una pellicola, alla fine basta che il silicone non si congiunga attraverso il foro, poi più sottile è lo spazio di divisione meglio è. Infatti viene riempito dalla resina.
» 11/6/2018 19:58 Profilo


delibar Re: cingoli

Tenente




Registrato dal: 8/9/2008
Interventi: 74
Da: VICENZA


Offline  

 Livello: 7
137 / 137
575 / 577
9 / 16
Scusami se a distanza di 20 giorni solo adesso mi accorgo della tua ultima precisazione (quella del11/6), non me ne ero accorto!
Riprendo l'argomento. anche se mi sembra che interessi solo a te (visto che nessuno si è fatto vivo), perché trovo molto interessanti le cose che hai scritto.
Ho capito perfettamente l'inghippo usato per evitare l'incastro nella resina siliconica, però a quel punto poi ci sarà stato il problema di ricreare i fori per la dentatura della ruota motrice, noooo!?!?
Convengo con te sul problema delle microbolle che in certi casi poi non sono così tanto micro e che danno seri grattacapi.
Il problema l'ho risolto diluendo una piccola porzione della resina siliconica (già catalizzata) con del diluente tipo ragia vegetale ed usando un vecchio pennellino abbastanza rigido per dare una prima spalmata sui cingoli facendo si che proprio attraverso il pennellino e una resina diluita sia più facile eliminare le bollicine che si vengono a formare (in quanto incluse nella massa troppo densa). Fatto questo preliminare colo il restante quantitativo tale e quale. Non ho visto alcun stravolgimento nell'andamento della catalisi (ho usato una quantità maggiorata di catalizzatore. invece che il 5% sono arrivato al 7-8%.) Lavorando in questo modo di bolle ne ho visto una rarità!
A parte questo ti sarei grato di una risposta per quanto riguarda la prima parte del mio esposto e cioè quello riguardante il rifacimento dei fori.
Grazie e scusa ancora per la mia distrazione, Delibar
» 30/6/2018 12:25 Profilo


e_pieranto Re: cingoli

Colonnello




Registrato dal: 12/5/2004
Interventi: 663
Da: Roma


Offline  

 Livello: 23
1291 / 1291
1324 / 1325
30 / 65
Ciao Delibar,
alla riproduzione dei cingoli ho pensato anch'io senza, peraltro, averci ancora mai provato.
Parlo quindi "in teoria" :-)
Se lo stampo bivalva risolve "tout court" il problema dei fori sulle maglie dei cingoli obbliga, però, a un noioso lavoro di pulitura delle "bave" di resina tutt'intorno al pezzo clonato.
Avevo pensato anch'io allo stampo monovalva e mi riservavo di verificare se fosse possibile, sfruttando l'elasticità del silicone, stirare un po' lo stampo con la matrice dentro e tagliare con un bisturi a punta i "ponti" che si creano fra le due pareti dello stampo in corrispondenza dei fori della maglia.
Se la cosa funzionasse, dovrebbe esser possibile ottenere delle copie ragionevolmente pulite con, al più, un velo di resina in corrispondenza dei fori.

--
Saluti, Eros.
» 1/7/2018 10:48 Profilo


delibar Re: cingoli

Tenente




Registrato dal: 8/9/2008
Interventi: 74
Da: VICENZA


Offline  

 Livello: 7
137 / 137
575 / 577
9 / 16
Ciao Eros. E' cn molto piacere che ti rivengo a leggere anche se non ho mai perso l'occasione (quando ci sia stata) di farlo in occasioni di tuoi interventi in particolare sugli avanzamenti dei lavori sulla blindo con cannone.
Tutte le tue deduzioni in relazione allo stampo bivalva sono perfettamente vere. Anche il discorso relativo ai fori è tutto da vedere perché in realtà, forse per la eccessiva viscosità del silicone non si riesce ad ottenere uno stampo che poi riproduca i fori. Quest'ultimi fanno parte della noiosa tiritera di messa a punto per la pulizia del cingolo stesso come tu giustamente hai evidenziato.
Proprio per questi motivi ho aperto questo argomento sperando in qualcuno che avesse risolto per l'appunto con il monovalva tutta questa serie di problemi
A quanto pare l'unico intervento, che avrai potuto anche tu leggere, orbita in situazione completamente diversa anche se con spunti comunque molto interessanti.
Quanto tu hai dedotto sul monovalva l'ho fatto anch'io frenandomi però sul fatto che lo stampo è molto complesso a fronte di resina PU abbastanza densa e viscosa che in altre situazioni ti danno dei risultati disastrosi dal punto di vista bolle e colate che non sempre riescono a raggiungere tutti i punti più estremi dello stampo.
Ultimamente ho fatto delle prove con resina PU diluita ottenendo risultati molto interessanti che mi spingono a sperimentare a questo punto il monovalva con la tecnica da te stesso designata.
Spero di farmi vivo quanto prima, a presto Delibar
» 1/7/2018 20:31 Profilo


Fabio Re: cingoli

Webmaster




Registrato dal: 26/4/2004
Interventi: 21389
Da: Fiano Romano


Offline  

 Livello: 82
50209 / 50209
23676 / 23695
169 / 884
Trattandosi di spezzoni e non di maglie singole, io ho sempre ottenuto dei risultati soddisfacenti chiudendo i fori dove mordono i denti della motrice inizialmente con un velo di vinavil, me era troppo lungo e il risultato  non troppo omogeneo, e poi con del magic tape che ha, per me, il vantaggio della bassa adesività e della relativa rigidità.

Qui ci sono due opzioni:
  • veloce: chiudere il foro sul lato interno da carteggiare poi sulla sezione clobìnata
  • lenta: chiudere sul lato esterno con pezzetti tagliati a misura dell'incavo in modo che non lascino tracce
La successiva riapertura dei fori è veloce, basta togliere il velo ri resina che si viene a creare.
Ciao
Fabio


--

Le infallibilità muoiono, ma non si piegano (G. Garibaldi)

Il saggio coltiva Unix e Linux, Windows si pianta da solo...
 
» 1/7/2018 23:18 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


e_pieranto Re: cingoli

Colonnello




Registrato dal: 12/5/2004
Interventi: 663
Da: Roma


Offline  

 Livello: 23
1291 / 1291
1324 / 1325
30 / 65
... e qui scatta ineluttabilmente la domanda: con cosa diluisci la resina?
Pensavo che qualunque sostanza estranea la danneggiasse.

--
Saluti, Eros.
» 3/7/2018 00:59 Profilo


delibar Re: cingoli

Tenente




Registrato dal: 8/9/2008
Interventi: 74
Da: VICENZA


Offline  

 Livello: 7
137 / 137
575 / 577
9 / 16
Non pennsavo di poter aggiornare le cose così presto ma molte volte, come i questo caso, la realtà è molto più semplice di tanti arzigogolii teorici che possono passare per la mente.
Mentre ringrazio sia Eros che Fabio per l'nteressamento dimostrato e per i consigli elargiti devo far presente che non ho avuto bisogno di nessun intervento particolare quale riempimento dei vai fori sul cingoli ne tantomeno tagliare (all'atto dell'estrazione del calco) eventuali intrusioni (nei fori) di resina siliconica.
Al momento dell'estrazione forzando appena appena le intrusione si sono rotte per conto loro e l'estrazione non ha avuto particolari difficoltà.
Anche il punto successivo e cioè la colata di resina PU non ha avuto particolari problemi (come paventavo in un primo tempo tanto da farmi pensare all'uso di resina diluita - ci torno più avanti su questo argomento)
Il primo tentativo è riuscito quasi perfettamente. Dico quasi perché poi in realtà mancava completamente delle alette triangolari presenti su ugni singola maglia (quell'elemento che serve a far si che non ci siano scingolamenti). chiaramente si trattava di intrusioni di aria che non ero stato capace di eliminare. La seconfda prova è riuscita perfettamente dopo che sono ricorso a tecniche di "pompaggio" esterno eseguite manualmente premendo e rilasciando anche abbastanza ruvidamente sulle pareti esterne dello stampo: morale della favola non ho mai ottenuto un risultato così perfetto da quando mi sono messo in testa di farmi i cingoli in PU.
Sto proseguendo con altre prove per vedere su altri tipologie di maglie come e che tipi di problemi possano accadere: penso ad esempio a quei cingoli che hanno la doppia alette (esterne) o con fori della maglia molto grandi penso a cingoli tipo Tigre e SU Russi.
In attesa di avere anche questi risultati che spero prossimi svelo l'arcano e cioè con cosa diluisco il silicone: ci sono due strade entrambe buone (almeno daii miei risultati) - impiego di normale ragia minerale o vegetale o , dove non ho contatti con elementi di polistirolo (vedasi strutture in LEGO) altrettanto bene il buon solvente nitro.
Se la cosa vi può interessare ( e a me fin'ora è molto servito) segnalo che la PU si può anche colorare (normalmente sia la resina liquida che il calco che si estrae hanno un colore bianco latteo che su sfondo bianco del silicone male si interpreta)
ho trovato che un bel rosso o un bel turchese diano subito una evidenza migliore dei risultati ottenuti ed una più facile interpretazione di errore quali bolle esterne o interne.
Ancora una volta saluti e, penso, a presto per segnalarVi ulteriori sviluppi. Drlibar
» 3/7/2018 12:10 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 2 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
2 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic