Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:231
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:232
 Utenti registrati:6574

Utenti collegati:
e_pieranto
Ultime visite:
stefan08 da 6'
lagu da 8'
frank1959 da 10'
raf da 15'
2valvole da 18'
marcellodandrea da 22'
Luciano Maffeis da 27'
Silvano da 30'
Paolomaglio da 47'
Elgabro da 53'
grimdall da 1h 5'
Elite1972 da 1h 12'
matte da 1h 21'
Oberst_Streib da 1h 42'
BAT21 da 1h 46'
Andrea da 1h 48'
Lamb da 1h 52'
ziochicchi da 1h 59'
G55 da 1h 59'
Stefano104 da 2h 9'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Veicoli militari
/  Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

sabot65 Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Generale di divisione




Registrato dal: 10/5/2004
Interventi: 4472
Da: Mestre (VE)


Offline  

 Livello: 49
0 / 9460
5100 / 5100
165 / 256
Ciao gente,
essendo totalmente ignorante sul caaro in questione voglio chiedervi...qual'è il miglior kit 1/35 oggi sul mercato se si vuole fare un M26 Esercito Italiano?

Grazie


--
 
Gaetano Pisano
» 4/7/2015 21:09 Profilo


ABC Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Generalleutnant




Registrato dal: 13/2/2008
Interventi: 4172
Da: SEREGNO (MB)


Offline  

 Livello: 48
8894 / 8894
4638 / 4648
110 / 245
Cia Gaetano

A riguardo di M-26 non avrei dubbi: TAMIYA.

ALESSANDRO :-) :-) :-)
» 4/7/2015 21:37 Profilo


Wanderer Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Generale di divisione




Registrato dal: 10/5/2004
Interventi: 3073
Da: Nordest - Pordenone


Offline  

 Livello: 43
0 / 6461
3735 / 3735
81 / 195
Buongiorno, il kit Tamiya e quello Dragon sono entrambe ottime basi di partenza, ma si riferiscono a T-26, quindi necessitano di un certo lavoro per ottenere un esemplare postbellico. Personalmente però partirei dall'Hobby Boss codice 82424.
Qui sotto il link ad una recensione:
http://www.amps-armor.org/ampssite/reviews/showReview.aspx?ID=993&Type=FB


» 5/7/2015 10:04 Visita il mio spazio Profilo


Pierantonio Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 920
Da:


Offline  

 Livello: 27
0 / 1887
1647 / 1647
3 / 83
Concordo con quanto indicato da Enzo e aggiungo qualche nota su questo carro troppo trascurato dai modellisti.
L'Esercito Italiano ebbe in servizio principalmente carri M26 ma ricevette anche un certo numero di esemplari della versione successiva M26A1 (anche questa prodotto da HB) che differiva dal precedente sostanzialmente per essere equipaggiata con il cannone M3A1 al posto del precedente M3.
La differenza tra le due armi è immediatamente riconoscibile per la presenza sulla versione A1 di un evacuatore di fumo all'estremità del tubo e da un freno di bocca monostadio al posto del precedente bistadio. Il cannone A1 fu installato sul successivo M46 e anche sull'M47 (alcuni di essi, molto pochi in relazione al numero totale ricevuto, furono in servizio nell'EI).
La seconda differenza è che la maggior parte degli M26A1 erano realizzati su scafi M26 di tarda produzione (non tutti, alcuni erano basati su carri della prima serie rimaneggiati) per cui la protezione del ventilatore tra il pilota e il copilota era di maggiori dimensioni e forma più squdrata causa l'adozione del ventilatore Rotorclone da 1.000 piedi cubici al minuto al posto del precedente da 400 piedi cubici al minuto (modifica adottata dall'esemplare 235 per i carri prodotti da Crysler presso il Detroit Tank Arsenal e dal n. 550 per quelli prodotti dalla General Motors Corporation presso il Grand Blanc Tank Arsenal della Fisher Body Division. La produzione totale fu di 2.212 esemplari). Quindi, mentre per i carri usati dagli americani in Europa durante la 2GM non ci sono dubbi sul tipo di ventilatore (erano tutti esemplari Crysler del primo gruppo), per quelli dell'EI è da vedere nel caso si voglia riprodurre un esemplare in particolare.
Che io sappia allo stato attuale l'unico modello che riproduce il ventilatore del secondo tipo è il kit Dragon dell'M26A1 che io comunque eviterei perché quella è la sola cosa buona di quel modello.
Altra cosa da fare è eliminare i due periscopi sullo scafo posti tra il ventilatore e i portelli di pilota e copilota ritenuti un inutile indebolimento della corazza giuà durante la 2GM. Sul Tamiya sono stampati sullo scafo mentre sull'HB sono pezzi a parte e quindi il lavoro è più semplice.
Infine il treno di rotolamento. I T26E3 prodotto da Tamiya monta i cingoli T81 con la relativa ruota motrice mentre i carri italiani ebbero solo i cingoli T84E1 (maglia in gomma e perno guidacingolo a due denti) o, apparentemente in minor numero, i T80E1 con maglia interamente metallica. Questi cingoli implicavano l'adozione di una diversa ruota motrice che esiste solo nei modelli Dragon (tipo a ruota dentata piena, la più usata anche dall'EI) e nei modelli HB (tipo a ruota alleggerita, poco usata da EI ma presente).
Quindi anche a mio parere è meglio indirizzarsi su una della due versioni prodotte da HB
Ciao
Pierantonio
» 5/7/2015 11:03 Profilo Visita il sito Web


ABC Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Generalleutnant




Registrato dal: 13/2/2008
Interventi: 4172
Da: SEREGNO (MB)


Offline  

 Livello: 48
8894 / 8894
4638 / 4648
110 / 245
Ciao Pierantonio e ciao a tutti

Innanzitutto mi complimento per la tua grande conscenza storica del mezzo, veramente notevole; poi ho una domanda specifica da modellista: hai gia' costruito modelli HB? Come ti trovi come assemblaggio? Notoriamente con i Tamiya non esistono problemi di sorta ma gli HB non li conosco.

Alessandro :-) :-) :-)
» 5/7/2015 19:44 Profilo


GMSVERONA Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Tenente Colonnello




Registrato dal: 21/6/2007
Interventi: 392
Da: VERONA


Offline  

 Livello: 18
0 / 750
974 / 974
20 / 45
I kit della Hobby Boss dedicati all' M26 sono molto validi. Ci sono tutte le griglie del motore apribili con una buona partenza per il dettaglio del motore.
Plastica grigio chiaro che come lavorabilità assomiglia a quella della Dragon.. ho avuto il kit in visone da un'amico che voleva fare  la versione usata in Korea.
» 6/7/2015 08:50 Profilo


ABC Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Generalleutnant




Registrato dal: 13/2/2008
Interventi: 4172
Da: SEREGNO (MB)


Offline  

 Livello: 48
8894 / 8894
4638 / 4648
110 / 245
Grazie per le informazioni

A questo punto direi che non mi rimane che augurare buon lavoro a sabot 65.

l' M-26 ha sempre interessato molto anche me, quindi caro collega modellista Gaetano, rimarro' in paziente attesa di gustarmi il tuo WIP di questo mezzo.

Alessandro :-) :-) :-)
» 6/7/2015 09:21 Profilo


Lupo Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Brigadier




Registrato dal: 2/2/2005
Interventi: 1970
Da: Pordenone


Offline  

 Livello: 36
0 / 3955
2553 / 2553
104 / 138
Una cosa: sul kit in sè niente da dire, ma... ho avuto l'occasione di esaminare velocemente un M26 Hobby Boss: non vi pare che i cingoli in vinile T80E1 siano troppo stretti? Forse è solo una mia impressione, ma...
Io a casa ho un Pershing Tamiya e un Dragon, versione Orange box: come dice Wanderer, anche a me sembrano entrambi validi, il Tamiya forse è un kit più "raffinato" e di dettaglio lievemente più fine; ma il Dragon, in questa versione, seppur di montaggio lievemente più ostico (ma niente di che, lo sto giusto costruendo: diciamo che non è un Dragon ultima generazione, tutto qui) ha il vantaggio di avere sia il cannone per unT26E3/M26 che quello per l'M26A1; inoltre ha sia i cingoli T81 (in plastica) che i T80E1 in DS, molto belli, con le relative ruote motrici. Ci sarenno alcune imperfezioni di forma, ma a me il risultato sembra senza appello un Pershing, anche su Armorama etc. di questo modello ne parlano comunque bene... Certo, l'HobbyBoss è più "moderno", ha il motore ed è molto bello. Secondo me dipende molto dal prezzo a cui li trovi...
» 6/7/2015 10:18 Profilo


Pierantonio Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 920
Da:


Offline  

 Livello: 27
0 / 1887
1647 / 1647
3 / 83
Il kit HB l'ho solo visto in quanto io ho costruito un T26E3 Tamiya. L'impressione è stata positiva, almeno all'occhio.
Ho anche il kit Dragon e francamente il dettaglio in generale tradisce tutti gli anni che ha sulle spalle. Da quanto mi risulta il problema maggiore è la forma della torretta che è stata pesantemente criticata (nemmeno quella Tamiya è proprio esatta) e anche il treno di rotolamento non mi sembra un gran che.
Io comunque ragiono in base al fatto che il kit uno se lo debba comperare e quindi, visti i costi, penso che il più competitivo sia l'HB.
Francamente di solito non valuto la qualità dei cingoli in vinile perché li sostituisco con altri in metallo o plastica. A vederli sul web quelli della HB mi sembrano solo un po' rigidi ma non so per le dimensioni.
Ricordo che AFV riproduce i cingoli citati di in plastica mentre Friulmodel dovrebbe averli in metallo.
Sul nuovo kit Dragon sono in DS, in quello vecchio erano in plastica a maglia singola.
La larghezza dei cingoli AFV è di 16mm.
Ciao
Pierantonio
» 6/7/2015 19:46 Profilo Visita il sito Web


Lupo Re: Kit per M26 Pershing italiano...un chiarimento

Brigadier




Registrato dal: 2/2/2005
Interventi: 1970
Da: Pordenone


Offline  

 Livello: 36
0 / 3955
2553 / 2553
104 / 138
Per carità, sul fatto che il Pershing Hobbyboss sia il più moderno dei tre c'è poco da discutere, sono d'accordo anche io. Soprattutto per il fatto che i Pershing Dragon (e ancor meno i Tamiya) non si trovano regalati in giro; come dicevo, dipende dall'occasione che si trova; mi spiego: io ho recuperato un Pershing Tamiya usato a buon prezzo: molto bello, con l'eccezione dei cingoli in vinile, molto sottotono. Però T81 aftermarket non mi risulta ne esistano (a parte Friul, ma per principio questi non li prendo, secondo me hanno un prezzo completamente folle). Ho però trovato un Pershing Dragon Orange Box in negozio per 30 €: questo ha dentro i T80 di plastica che piazzerò sul Tamiya, e i T80E1 DS che impiegherò sul Dragon, che sto realizzando in versione M26A1. Belle e varie anche le decals (tutte per esemplari americani). Hai sicuramente ragione sul fatto che si vede che il dettaglio non è di ultima generazione, ma, comunque, è tutt'altro che male. Il treno di rotolamento più che altro ha problemi di allineamento, visto che non vi sono riferimenti precisi, ma basta montarlo con attenzione. Ho letto delle inesattezze dell'angolazione delle pareti della torretta... mah, non ne dubito, ma a me la cosa pare difficilmente apprezzabile a occhio... In definitiva, secondo me è un kit ancora valido, a patto che te lo faccian pagare il giusto. A parità di prezzo è sicuramente meglio l'HB. Per i cingoli di questo, sia chiaro, forse è solo una mia impressione, ma a me, appunto, sono sembrati a occhio visivamente decisamente stretti: ma non voglio insistere, non li ho misurati... certo, un HB con cingoli aftermarket AFV o Bronco (mi pare che questi comprendano anche la ruota motrice) sembra la scelta migliore...
» 6/7/2015 23:54 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 3 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
3 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic