Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:327
Utenti registrati:0
M+ Club chat:
Utenti on-line:327
 Utenti registrati:6856

Ultime visite:
toscano05 da 1h 54'
grimdall da 1h 54'
alinus777 da 1h 57'
croato da 2h 19'
Michele Raus da 2h 23'
marcellodandrea da 2h 30'
e_pieranto da 2h 32'
willydav da 2h 45'
lillino da 3h 11'
odst76 da 3h 13'
Frizzi1 da 3h 14'
fabrizio tro... da 3h 14'
Pierpaolo da 3h 18'
euro da 3h 23'
pixi da 3h 25'
campo da 3h 27'
Silvano da 3h 27'
yago da 3h 33'
GP1964FG da 3h 37'
Gettaponte da 3h 47'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altri Work In Progress...
      /  W.I.P. Veicoli militari
   /  Mk IV Male - Tamiya 1/35
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

euro Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Legatus Legionis




Registrato dal: 24/1/2007
Interventi: 12308
Da: Taranto


Offline  

 Livello: 69
27803 / 27803
13353 / 13417
240 / 566
è un wip enciclopedico!!! :-o :-o :-o
bellissimo

--
 
:-P Vincenzo

Se vuoi vivere momenti di puro terrore visita la vera galleria degli orrori:-P la mia galleria

 

Matricola    M+ 2349
» 18/9/2014 16:07 Profilo


Alle Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Generalleutnant




Registrato dal: 3/3/2009
Interventi: 2565
Da: Genova


Offline  

 Livello: 40
0 / 5273
3015 / 3015
104 / 168
Ma qualche pezzo lo lasci come Tamiya l'ha fatto??? :-P :-P :-P
Grandissimo wip!

--
Il mio album
 
...lascia i pezzi incustoditi... li mettiamo a posto noi...


Campagna "Animals 2020"  JaguarXJR-8 LM

Campagna "Scuola di addestramento 2020"  U-boot type XXIII

G.B. Sherman: M4A3 U.S. Marines



» 18/9/2014 16:45 Profilo


zeusque Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Oberstleutnant




Registrato dal: 13/6/2012
Interventi: 360
Da: Roma


Offline  

 Livello: 17
0 / 666
750 / 750
29 / 41
Complimenti! Un WIP spettacolare! :-)

ciao

Lorenzo

--

http://modellismoperpassione.blogspot.it/

               Le gallerie

Vivere ardendo e non bruciarsi mai! G. D`Annunzio.   

                                               

» 25/9/2014 10:44 Profilo Visita il sito Web


Pierantonio Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 1044
Da:


Offline  

 Livello: 28
2067 / 2067
1798 / 1801
44 / 87
Grazie a tutti per i commenti positivi.

Al momento ho rallentato un po' per dedicarmi alla colorazione di un altro modello e alla realizzazione dell'equipaggio che sarà composto da:
- sottotenente J.O. Evans, capocarro
- carrista A. Bates,pilota
- tenente W.J.G Birnie, comandante della sezione carri

I primo due sono realizzati e colorati in modo piuttosto grezzo (escluso il viso) dato che saranno all'interno della cabina anteriore e con i portelli posizionati ben poco si vedrà.
Nella foto il capocarro e a destra. In pratica li ho incollati su di un supporto ponendoli alla distanza di due centimetri che è quella dell'asse dei portelli anteriori in modo che una volta posizionati guardino verso l'esterno attraverso essi. Questo serve a poterli posizionare più facilmente dentro la cabina alla distanza corretta.





Il torso del capocarro proviene dall'ufficiale del set Tamiya incluso nel modello ed è stato ottenuto modificando leggermente la posizione del braccio destro. La testa sarà della Hornet mentre l'elmetto sarà sempre Tamiya.
Il pilota proviene dal kit della ICM dedicato alla fanteria inglese della Grande Guerra ed è interamente da scatola

Per quanto riguarda il somandante di sezione, la cosa è un po' più complessa dato che verrà rappresentato mentre impugna un'asta con dei dischi colorati usati per inviare dei messaggio alla fanteria che seguiva il carro così come riportato in questa discussione su Landship Forum.
Non sono sicuro la cosa venne usata in quel periodo ma ritengo sia una buona idea per fare quelcosa di diverso che movimenti un po' il modello.
L'ufficiale è ricavato da quello del citato set ICM al quale ho modificato la posa delle braccia e modificato le mani. La testa è della Hornet e l'elmetto della Tamiya.
Penso che alla fine lo alzerò di un millimetro ma la cosa è da vedersi.
Ad oggi ho già dipinto i primi due mentre il terzo è solo alla prima mano (foto del risultato verranno alla fine della pittura) Ho usato come colore base il marrone della Vallejo "British Army Uniform". Gli elmetti saranno due in verde mela e uno maronne per ricordare nel 1917 si passò da quelli forniti in verde a quelli marroni.











Nel frattempo ho scelto il colore finale dopo aver fatto varie prove con miscele ottenute da quella indicata da Tamiya.
C'è innanzitutto da dire che i carri inglesi erano sicuramente marroni (non verdi come alcuni credono dato che tale idea è nata con l'uscita del Mk I dell'Arifix negli anni '70 dove nella box-art il modello era dipinto in tale colore). Purtroppo di che tonalità di marrone si parli, questo nessuno lo sa e di conseguenza l'interpretazione è piuttosto libera.
In realtà si conosce perfettamente la miscela dei pigmenti usati per ottenerlo ma non sapendo quale tonalità fossero questi, il problema non muta di nulla e anzi si complica.
Alla fine ho cambiato completamente strada e ho optato per un colore denominato "Service Brown" nella miscela di colori Tamiya suggerita dal ricercatore Micheal Starmer. Si tratta in realtà di un colore della 2 Guerra Mondiale ma alcuni sostengono che iesso non fosse altro che la riproposizione di quello della Grande Guerra. Giusto o sbagliato che sia la tonalità mi sembra bella vivace e non smorta come quella suggerita da Tamiya che d'altra parte nulla dice da dove l'abbia ricavata.
Per ottenerla Starmer indica la seguente composizione:
- 5 parti di XF68,
- 4 parti of XF3
- 1 parte di XF1

Dato che l'aggiunta anche di poco nero fa virare moltissimo il colore io ho preferito utiliizare il colore XF69 Nato Black che non essendo un nero intenso lascia il tutto un po' più tendente al rossiccio (l'aggiunta di nero fa virare il tutto verso il verde e non a caso la miscela base per l'olive drab era nero + giallo cromato di zinco).



Ciao
Pierantonio
» 25/9/2014 19:39 Profilo Visita il sito Web


Lav Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Generale di brigata




Registrato dal: 3/6/2004
Interventi: 1630
Da: Genova


Offline  

 Livello: 34
0 / 3389
2408 / 2408
18 / 124
Ciao Pierantonio,
conosci già questo forum?

http://www.landships.net/f317103/camouflage-markings/

spesso si trovano notizie utili
Paolo LAV
;-) ;-) ;-)

--
 

DROIT QUOI QU'IL SOIT

www.genovaest.com

Gallery

Campagna deserto 2014

Campagna 100° WWI
» 26/9/2014 19:37 Profilo


Pierantonio Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 1044
Da:


Offline  

 Livello: 28
2067 / 2067
1798 / 1801
44 / 87
Conosco da tempo Landship forum dal quale ho ricavato molte notizie indispensabili per realizzare il modello.
Hanno anche una sezione modellistica, non molto vasta, nella quale sto inserendo questo lavoro.

Praticamente sono arrivato alla fine della costruzione o almeno della parte necessaria a inizia la colorazione. L'assemblaggio finale avverà dopo di questa.

Ho installato i due uomini d'equipaggio. Forse non sono il massimo e certamente la luce del flash non aiuta ma penso siano sufficienti anche perché a portelli installati ben poco si vedrà di loro.



Installerò una sola mitragliatrice Lewis su di uno sponson dato che queste era utilizzate solo in caso di emergenza e nelle foto non sono quasi mai visibili. La mia quindi ci sarà più che altro per scopi illustrativi.
Secondo le misure fatte sul carro Lodstar III conservato a Bruxelles la mitragliatrice fuoriusciva dalla sfera di brandeggio di 594 millimetri. La canna che ho utiliizato prviene da una Lewis contenuta nel modello della Takom dopo aver ridotto lo spessore della volata con una fresa conica. Notare che quello esterno era un involucro metallico di protezione e la canna arrivava ben all'interno di questo. Comunque la mitragliatrice proposta da Tamiya ha le misure corrette. Volendo si può usare una della Lewis incluse nel set dei figurini ma in questo caso è necessario limare il supporto del bipede.



La trave di disincagliamento è stata migliorata riproducendo con la punta del coltellino la venatura del legno, aggiungendo le teste e riproducendo le catene seguendo lo schema del modello Takom.







Il problema principale era quello di incollare le rotaie superiori e i loro supporti rispettando il più possibile l'allineamento longitudinale sia orizzontalmente che verticalmente.
Per far questo ho costruito con i Lego una base dove appoggiare il carro e una serie di fermi per tenerlo bloccato. Il tutto calcolando lo spessore necessario per avere una base d'appoggio fatta con l'estruso per edilizia.
Qui la base per il lato sinistro



e il lato destro durante il montaggio





Ecco il carro concluso prima di affrontare la colorazione





La lente dell'obbiettivo ha introdotto una deformazione sferica che fa sembrare le rotaie divergenti ma vi assicuro che, per mia fortuna, sono venute parallele tra loro.







Ciao
Pierantonio
» 29/9/2014 18:23 Profilo Visita il sito Web


Rizzilla Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

M+ Staff




Registrato dal: 10/7/2012
Interventi: 927
Da:


Offline  

 Livello: 27
0 / 1887
1302 / 1302
10 / 83
Insomma non c'era un pezzo che andava bene...
:-P

--
I miei "capolavori"
» 30/9/2014 10:40 Profilo


vista85 Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Group Captain




Registrato dal: 7/6/2014
Interventi: 761
Da: Bergamo


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
989 / 991
63 / 68
Decisamente un lavoro di alto livello, complimenti!!

--
» 30/9/2014 20:55 Profilo


Pierantonio Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 1044
Da:


Offline  

 Livello: 28
2067 / 2067
1798 / 1801
44 / 87
Quote:

Rizzilla ha scritto:

Insomma non c'era un pezzo che andava bene...
:-P


Al contrario. Il modello Tamiya per me è fatto molto bene ma, come nello stile della casa nipponica, è semplificato in alcuni punti. Insomma, come ha detto un socio del mio club, fanno modelli che possono essere montati da modellisti dai 15 ai 95 anni.
In effetti i miei sono stati solo lavori di miglioramento ad eccezione delle due rotaie che nel kit sono veramente inaccettabili ma questo perché avendolo motorizzato hanno dovuto adattare alcune parti alla necessità di farlo apribile.
Per contro il modello Takom è in alcuni punti più dettagliato (molte parti inutilmente dato che a modello montato diventano invisibili) ma soffre della grossa inesattezza sulle dimensioni della cupola centrale, alcune serie di chiodi devono essere comunque riposizionate e i supporti delle rotaie sono spessi tanto quanto i Tamiya.
Inoltre la scomposizione di alcune parti è fatta solo per semplificare gli stampi ma non certo per aiutare il modellista.
Il modello Tamiya ha un accenno di interni negli sponson e nella cabina mentre il Takom questo manca causando alcuni problemi se si vogliono lasciare alcuni portelli aperti.
Non parliamo poi dei cingoli Takom che solo a guardarli ti fanno passare la voglia di far modellismo.
Francamente non capisco sui forum internazionali chi vuole per forza optare per il modello Takom solo perché il Tamiya ha il motorino.
Il problema invece potrebbe essere il costo dato che mi è stato riferito che a Novegro il Tamiya si trovava a 85 euro mentre il Takom va sui 50. Indubbiamente il lato economico fa pendere la bilancia a favore del modello cinese.
Avendolo il mio preso in Cina fortunatamente non ho rilevato la cosa.

Spero comunque che Tamiya abbia avuto un degno riscontro commerciale e possa immettere sul mercato un Female (non motorizzato) e più di tutto un MKI e/o un A7V.
Ciao
Pierantonio
» 30/9/2014 21:48 Profilo Visita il sito Web


Pierantonio Re: Mk IV Male - Tamiya 1/35

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 1044
Da:


Offline  

 Livello: 28
2067 / 2067
1798 / 1801
44 / 87
Dopo molto tempo (e qualche altro modello nel frattempo) ho terminato il lavoro.
Rispetto alle foto precedenti ho aggiunto prima della colorazione il tappo del radiatore (modello tubolare, il precedente lamellare aveva il tappo sulla piastra posteriore) e i supporti della trave di disincagliamento che in quella forma erano tipici dei carri del battaglione B.
















Ciao
Pierantonio
» 26/6/2015 07:43 Profilo Visita il sito Web

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 2 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
2 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic