Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:306
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:307
 Utenti registrati:6854

Utenti collegati:
euro
Ultime visite:
Paolomaglio da 9'
andy74 da 3h 1'
Ettore da 3h 2'
stefanoc da 3h 7'
tricci57 da 3h 12'
Michele Raus da 5h 31'
Frizzi1 da 6h
grimdall da 6h 1'
Jar-Jar da 6h 4'
marcellodandrea da 6h 12'
martelli62 da 6h 29'
rodwolf da 6h 36'
croato da 6h 39'
toscano05 da 6h 41'
G55 da 6h 42'
willydav da 6h 43'
michele da 6h 50'
Pierpaolo da 6h 53'
ABC da 6h 54'
m.zampana da 6h 57'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altri Work In Progress...
      /  W.I.P. Veicoli militari
   /  SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

frengo Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Coordinatore




Registrato dal: 5/11/2005
Interventi: 3431
Da: rescaldina (MI)


Offline  

 Livello: 45
7358 / 7358
4141 / 4142
40 / 213
 Grande lavoro Ale,
promette davvero bene

--

Francesco

Frengo Maria
"la vecchiaia incipit" 



http://workbenchmodelling.blogspot.com/
 
» 24/8/2013 08:37 Profilo Visita il sito Web


Nicola Del Bono Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Generale di divisione




Registrato dal: 24/5/2005
Interventi: 3319
Da: Roma


Offline  

 Livello: 44
6905 / 6905
3954 / 3955
132 / 204
Ciao Alex,
  Innanzitutto realizzazione FANTASTICA (ancora complimenti per il livello di dettaglio)...ti devo però bacchettare: :O
 
ma come t'è venuto in mente di realizzare una camionetta di quei "taglia-gole" (questo andavano a fare ai nostri), al massimo con l'ausilio di un silenziatore (anche questi proibiti dalle convenzioni ma si sa...gli italiani "sò boni e se te piavano...magari manco te fucilavano...")..vabbè ti perdono se mi posti una foto di uno dei tuoi lavori più belli, il carro di Passalacqua a klisura ;-) :-)
  salutissimi, Nicola
 

--


"il concetto di dimostrabilitá   è piú ristretto di quello di veritá  " Hofstadter. "Non abbiate paura" Giovanni Paolo II Per mie gallerie clicca: QUI
 
» 27/8/2013 11:39 Visita il mio spazio Profilo


Andrea Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Contrammiraglio




Registrato dal: 10/5/2004
Interventi: 1896
Da: Treviso - Mogliano Veneto


Offline  

 Livello: 36
3947 / 3947
2654 / 2665
30 / 138
Ma il S.A.S. all'epoca non si chiamava L.R.D.G.?


--
 
         Andrea Bassetto
Tessera Loggia M+ 105

  Corazzati moderni in 1:72 nelle mie GALLERIE
» 28/8/2013 16:39 Visita il mio spazio Profilo


Stefano Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Generale di divisione




Registrato dal: 31/5/2004
Interventi: 2393
Da: Bassa reggiana


Offline  

 Livello: 39
0 / 4915
3100 / 3100
92 / 160
Complimenti per la bella realizzazione che, sin qui, stai portando avanti....ma come recita l'adagio "chi ben comincia..."

Ma come recita la famosa rubrica "Non tutti sanno che..."  della rivista più copiata d'Italia, la famosa foto che ritrae i due soldati italiani che cambiano la ruota alla jeep inglese è tratta da un filmato dell'Istituto Luce, questo....

http://www.youtube.com/watch?v=0Te06YWuMDw

nelle immagini si vede anche il corpo senza vita di un soldato a terra e che viene pietosamente coperto con una giacca.

Maaaaaaaaaaa.....ho ricordato solo ora che avevo un paio di foto fatte ad una jeep simile scattata un pò di tempo fa e se può servire....



altra vista....



...e un paio  di anni fa partecipammo a Bardolino a delle riprese per un documentario sulla liberazione della cittadina e, tra i mezzi partecipanti c'era anche la jeep sas.....(anche se c'entrava come i cavoli a merenda...)



beh, finite le riprese noi e i mezzi ci parcheggiammo in centro, e tanti  turisti e curiosi, ci fecero un sacco di domande, scattarono foto ecc...., mi si avvicina un signore anziano, ma dal fiero portamento, guarda attentamente la jeep, gli gira intorno e poi rivolto a me, mi dice in inglese (..che qui traduco onde evitare barbine figure...)
"Ho usato e guidato questa jepp nel deserto, tanti anni fa quando ero molto più giovane, ma la mia non era così pulita......".....e io rimasi....... :-o :-o

Un desertico saluto

Stefano

--
Io non ho girato il mondo, ma il mondo ha girato intorno a me.
 
» 29/8/2013 11:17 Profilo


alex_pale Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Tenente




Registrato dal: 6/10/2006
Interventi: 145
Da:


Offline  

 Livello: 11
0 / 287
875 / 875
3 / 25

Ciao a tutti e scusate il ritardo. Le tempeste tropicali di questi giorni mi hanno permesso di ricominciare a respirare aria fresca e, passato il caldo africano, mi è tornata la voglia di "plasticare"...

prima di postare quanto prodotto, devo ad alcuni di voi doverose risposte.

nell'ordine:

Quote:

Ciao Ale , come sempre un gran lavoro di modifica , anche se in questo caso purtroppo obbligatorio . Quella della foto , piu' o meno diciamo che l'ho gia' fatta un paio di anni fa' , resta in attesa di essere dioramizzata , visto che ultimamente mi diletto scolpendo donnine fantasy , e dipingendo / modificando Regi figurini coloniali . Sara' l'eta'!!! Sperando di incontrarci a Novegro , per ora ti saluto ...........e buon lavoro !!!!

--
Ciao AlbyMaria   Mat. N°218 .




Lo sapevo... uno pensa di fare qualcosa di particolare e tu... l'hai già fatta! sei peggio dei cinesi della Dragon! Circa le sculture di donnine fantasy però... questa volta ti ho battuto sul tempo: per caso hai visto un tigre rosa pieno di strane creature in giro per thiene? :-D :-D :-D


 

Quote:

Grande lavoro Ale, promette davvero bene--

Francesco
Frengo Maria



Grazie Frengo! Se vengo a Novegro ti sequestro per una mezz'ora... ho tante curiosità che solo tu puoi appagare. Oh!... sò curiosità modellistiche èh.. :-D


 

Quote:

Ciao Alex,
  Innanzitutto realizzazione FANTASTICA (ancora complimenti per il livello di dettaglio)...ti devo però bacchettare: :O
 ma come t'è venuto in mente di realizzare una camionetta di quei "taglia-gole" (questo andavano a fare ai nostri), al massimo con l'ausilio di un silenziatore (anche questi proibiti dalle convenzioni ma si sa...gli italiani "sò boni e se te piavano...magari manco te fucilavano...")..vabbè ti perdono se mi posti una foto di uno dei tuoi lavori più belli, il carro di Passalacqua a klisura 
  salutissimi, Nicola quote]

Ciao Nick! Hai ragione su tutto! e cercherò di farmi perdonare ;-)


[quote]Ma il S.A.S. all'epoca non si chiamava L.R.D.G.?

Andrea Bassetto
Tessera Loggia M+ 105.



Ciao Andrea. Assolutamente no, anche se hanno cooperato molto in una forma che posso sintetizzarti così: il LRDG, che aveva una grande conoscenza della "navigazione nel deserto", li guidava fino in prossimità dell'obiettivo e forniva loro sicurezza e supporto logistico.
Inoltre LRDG = esercito, SAS = Aeronautica.
perdona l'estrema semplificazione. Ciao


 

Quote:

Complimenti per la bella realizzazione che, sin qui, stai portando avanti....ma come recita l'adagio "chi ben comincia..."

Ma come recita la famosa rubrica "Non tutti sanno che..."  della rivista più copiata d'Italia, la famosa foto che ritrae i due soldati italiani che cambiano la ruota alla jeep inglese è tratta da un filmato dell'Istituto Luce, questo....

http://www.youtube.com/watch?v=0Te06YWuMDw

nelle immagini si vede anche il corpo senza vita di un soldato a terra e che viene pietosamente coperto con una giacca.

Maaaaaaaaaaa.....ho ricordato solo ora che avevo un paio di foto fatte ad una jeep simile scattata un pò di tempo fa e se può servire....

beh, finite le riprese noi e i mezzi ci parcheggiammo in centro, e tanti  turisti e curiosi, ci fecero un sacco di domande, scattarono foto ecc...., mi si avvicina un signore anziano, ma dal fiero portamento, guarda attentamente la jeep, gli gira intorno e poi rivolto a me, mi dice in inglese (..che qui traduco onde evitare barbine figure...)
"Ho usato e guidato questa jepp nel deserto, tanti anni fa quando ero molto più giovane, ma la mia non era così pulita......".....e io rimasi.......  

Un desertico saluto

Stefano.



Grazie del link Stefano. Quelli del Luce quando giravano i filmati scattavano anche tante foto per i giornali dell'epoca. Un caro saluto, Alessandro



--
Alex
» 30/8/2013 15:02 Profilo


alex_pale Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Tenente




Registrato dal: 6/10/2006
Interventi: 145
Da:


Offline  

 Livello: 11
0 / 287
875 / 875
3 / 25
Allora... considerata la delusione della jeep Dragon, mi sono ripromesso di proseguire il progetto del diorama che riprende la famosa fotografia utilizzando il kit Tamya, convertendolo in un mezzo dei SAS.

ecco come sto procedendo:

il telaio del kit presenta le due placche di sostegno del paraurti unite in un blocco di plastica...





odiando le fotoincisioni, quando ne posso fare a meno cerco soluzioni alternative. lascio alle immagini la descrizione di questo piccolo intervento:







e per lisciare... un filo di colla Tamya tappo verde:




anche la protezione della trasmissione deve essere ritoccata:




con un pennarello ho segnato dove tagliare la protezione del radiatore:
 

quindi ho tagliato senza timori...






rifinendo il taglio con un cutter...



e lisciando il tutto con una limetta:

 

il solito passaggio con la colla Tamya tappo verde elimina ogni traccia dei precedenti traumi...



quindi ho aggiunto una retina metallica al radiatore:



a questo punto sono passato alla cofanatura: gli alloggiamenti del parabrezza vanno rimossi e chiusi.




siccome non sono capace a carteggiare, quando posso uso la plastica...










il solito passaggio di colla e il gioco è fatto: niente carta vetrata ;-)




Adoro la plastica Tamya! e guardate cos'altro si può fare con la colla Tamya tappo verde e un ago ipodermico:




Prima ho segnato con un pennarello a punta extra fine (copic multiliner 0,05) i punti dove riprodurre i rivetti di fissaggio dei teli di protezione laterali, quindi li ho incisi con un punteruolo e infine, dopo aver ammorbidito la plastica con un leggero passaggio di colla, ho impresso i rivetti.

Lo sapevate che la colla si può usare anche per non incollare?



...Scusate, ho lasciato il tappo della colla aperto e i vapori fanno uno strano effetto... :-D :-D :-D

A presto per il superdettaglio degli interni,




--
Alex
» 30/8/2013 22:42 Profilo


alex_pale Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Tenente




Registrato dal: 6/10/2006
Interventi: 145
Da:


Offline  

 Livello: 11
0 / 287
875 / 875
3 / 25
Ciao a tutti. scusate ma ad un certo punto ieri sera mi ha tradito la palpebra... ora posso continuare:
 










le taniche usa sono del set Bronco:


quelle tedesche sono in resina ma non ricordo la marca...



il supporto della mitragliatrice pesante:



il supporto laterale della Vickers:



una vista di insieme dei lavori di superdettaglio del cruscotto. Ho dovuto realizzare i rinforzi laterali e dettagliare la copertura della scatola del cambio.







per realizzare un copertone di ricambio ho provveduto a svuotare una ruota di tipo civile del set Legend:



per fissarlo alle ruote di scorta mi sono ispirato alle foto d'epoca. mancano ancora le fibie delle cinghie di fissaggio.



i sedili Tamya non sono male, ma volendo si possono migliorare con stucco epossidico:



la jeep è quasi pronta. questa è la terza, quella in fondo alla foto.







ancora qualche dettaglio e passo alla colorazione.

Ciao a tutti.




--
Alex
» 31/8/2013 15:22 Profilo


skorpio62 Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

General der Infanterie




Registrato dal: 19/4/2005
Interventi: 12454
Da: Pisa


Offline  

 Livello: 69
0 / 27818
13509 / 13509
386 / 566
WOW WOOWW WOOOWWW!!!
Stefano

--


....le mie gallerie.... GIS_Oriente_50x50_2 matr. n° 895

» 31/8/2013 17:15 Profilo


t-28 Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Colonnello generale




Registrato dal: 3/2/2008
Interventi: 3035
Da: casatenovo


Offline  

 Livello: 43
0 / 6457
3614 / 3614
43 / 195
 cavolo....FANTASTICA!! :-o

--

Ciao
Cristian

                                                                
                                            
                                                     
                                           

 

....I MIEI....PEZZI DA 90...
» 31/8/2013 18:29 Profilo


alby Re: SAS DESERT RIDERS - UNO SCATTO FAMOSO

Generale di divisione




Registrato dal: 3/6/2004
Interventi: 3189
Da: Busto Garolfo ( MI )


Offline  

 Livello: 44
0 / 6892
4006 / 4006
2 / 204
Ale è fantastica , hai fatto sembrare la costruzione e modifica di questa seconda , una passeggiata di salute . A questo punto ......per la terza , metti le mani su quella Italaerei ..................no dai..... scherzo !!!

--
Ciao AlbyMaria   Mat. N°218 

Se avete tempo da perdere...questa è la mia galleria! :)
» 1/9/2013 07:57 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 4 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
4 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic