Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:134
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:135
 Utenti registrati:6762

Utenti collegati:
yamato01
Ultime visite:
grimdall da 1h 46'
martelli62 da 1h 46'
matte da 1h 52'
G55 da 2h 3'
glitzie da 2h 13'
sandro da 2h 40'
Marcast da 2h 48'
izzuB da 3h 2'
orzowei68 da 3h 12'
marcellodandrea da 3h 21'
Righettone da 3h 30'
rodwolf da 3h 34'
GP1964FG da 3h 51'
Patrizio da 3h 54'
MZ1958 da 3h 54'
Silvano da 4h 8'
daniele RN da 4h 14'
lJUCA73 da 4h 14'
Elgabro da 4h 17'
Michele Raus da 4h 17'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altro
/  MBT Ariete: Facciamo quattro conti.
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 )

roby67 Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Generale di C.A.




Registrato dal: 15/12/2007
Interventi: 8688
Da: Mestre


Offline  

 Livello: 62
0 / 19575
9587 / 9587
49 / 436
Fù un incidente avvenuto in sardegna se ben ricordo poco tempo fà,un anno o due.
un militare,il pilota, rimase ustionato.

ciao


--
Quote:
l'intelligente sa tanto,el saggio sa poco...el mona sa tutto. 



Le mie gallerie


       

» 17/7/2010 19:04 Profilo


uavpredator Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 15/10/2007
Interventi: 6331
Da: Roma


Offline  

 Livello: 55
13441 / 13441
6779 / 6780
309 / 330
no Fabrizio non era RID la R... a cui mi riferivo ma Rivista Militare del 1994 ben datata e l'articolo era di un direttore del settore
gli incidenti sono stati 2 uno a Lecce in cui perse la vita un caporale nel 2006 ed un altro in Sardegna
ciao
Mauro :-?
PS RID che ha ereditò alcuni redattori stranieri delle conosciutissime e prestigiose Interconair e Parabellum non la compro più da tanti anni (questioni di bilancio familiare) anche se il suo direttore lo sento e vedo spesso in radio o televisione invitato come esperto di cose militari - Quindi tutte le volte che cito una R. come rivista intendo Rivista Militare che pensavo fosse conosciuta essendo organo ufficiale del ministero

--
ho visto cose che voi umani....

non si gioca più perchè si sta invecchiando, ma si invecchia perchè non si gioca più -
Chi vola vale, chi non vale non vola, e chi vale e non vola è un vile".

 
» 17/7/2010 22:10 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


roby67 Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Generale di C.A.




Registrato dal: 15/12/2007
Interventi: 8688
Da: Mestre


Offline  

 Livello: 62
0 / 19575
9587 / 9587
49 / 436

[quote] Francesco Tedeschi ha scritto...le tue osservazioni mi fanno ricordare un articolo, letto tempo fa su Repubblica, dove si parlava, più in generale, del futuro degli attuali MBT (Main Battle Tank) visto che, con la fine della guerra fredda, il loro ruolo ne è uscito fortemente ridimensionato; io non ne ho sentito parlare, quindi posso sbagliarmi, ma non mi risultano MBT di 3^ generazione, tipo Leopard 3 o Abrams M2 e cosi via...

Confermo Francesco i tuoi dubbi,che sono anche miei,riguardo al futuro degli MBT.
Mi sembra che non sia in progettazione alcun nuovo MBT in occidente,salvo qualche miglioramento dei modelli esistenti.
forse in futuro vedremo solo mezzi ruotati tipo,Centauro per intenderci,ma nessuna nuova "pedina pesante" .
Starà finendo l'era degli MBT?


Mauro,ma Rivista Militare non è l'organo di stampa dell'esercito italiano? e il suo direttore dovrebbe essere un ufficiale se non sbaglio.
quindi "teoricamente" il fatto che l'unico acquirente dell'Ariete,nato presumo da specifice dettate dai militari stessi, debba in qualche modo sponsorizzare il suo acquisto verso i contribuenti che questo programma hanno finanziato.
O sbaglio ??

ciao



--
Quote:
l'intelligente sa tanto,el saggio sa poco...el mona sa tutto. 



Le mie gallerie


       

» 17/7/2010 23:59 Profilo


ghello Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Tenente Colonnello




Registrato dal: 24/10/2004
Interventi: 406
Da:


Offline  

 Livello: 18
0 / 752
1159 / 1159
34 / 45
Se non ricordo male poichè sono passati molti anni, la scelta definitiva di avviare il programma Ariete quale sostituto del Leopard trovò giustificazione nel fatto che la Germania dopo aver dimostrato interesse all'elicottero Mangusta optò invece per il progetto Tigre in collaborazione con la Francia.
Risultato: il Mangusta è operativo da parecchio tempo con sviluppi in Turchia, mentre il Tigre sembra abbia ancora qualche problema di sviluppo.
Leopoldo

--
:roll:
» 18/7/2010 10:55 Profilo


Nicola Del Bono Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Generale di divisione




Registrato dal: 24/5/2005
Interventi: 3247
Da: Roma


Offline  

 Livello: 44
0 / 6898
3928 / 3928
60 / 204
Davvero non capisco il punto (o meglio la sorpresa) ;-)...

L'Italia è un paese dove l'enorme maggioranza degli abitanti (direi almeno l'80 per cento) non ha alcun senso civico nè si preoccupa dell'interesse comune pubblico, e quindi butta le cicche per terra, parcheggia in tripla fila, evade le tasse (se può), e si crogiola nel familismo amorale e nel nepotismo...etc.
La classe dirigente, forte di uno schieramento di auto blu superiore ai tanks di Giuseppe Stalin nel 1945...e logica espressione democratica di tale sostrato, è ovviamente la sublimazione di tali comportamenti e quindi qualsiasi progetto (un MBT, una scuola, una autostrada, etc) non viene valutato in base all'interesse generale ma solo su quello individuale (qualche bella mazzetta o tangente magari)...e questo da sempre praticamente (basta andare a guardarsi le vicende delle forze aeree e corazzate italiane del 1940, o il conto in banca che aveva Sor Badoglio all'epoca...)

ciao, Nicola


--


"il concetto di dimostrabilitá   è piú ristretto di quello di veritá  " Hofstadter. "Non abbiate paura" Giovanni Paolo II Per mie gallerie clicca: QUI
 
» 18/7/2010 11:53 Visita il mio spazio Profilo


Fabrizio1966 Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8551
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 61
18609 / 18609
9270 / 9271
332 / 420
Quote:
Nicola Del Bono ha scritto: Davvero non capisco il punto (o meglio la sorpresa) ;-)...

L'Italia è un paese dove l'enorme maggioranza degli abitanti (direi almeno l'80 per cento) non ha alcun senso civico nè si preoccupa dell'interesse comune pubblico, e quindi butta le cicche per terra, parcheggia in tripla fila, evade le tasse (se può), e si crogiola nel familismo amorale e nel nepotismo...etc.
La classe dirigente, forte di uno schieramento di auto blu superiore ai tanks di Giuseppe Stalin nel 1945...e logica espressione democratica di tale sostrato, è ovviamente la sublimazione di tali comportamenti e quindi qualsiasi progetto (un MBT, una scuola, una autostrada, etc) non viene valutato in base all'interesse generale ma solo su quello individuale (qualche bella mazzetta o tangente magari)...e questo da sempre praticamente (basta andare a guardarsi le vicende delle forze aeree e corazzate italiane del 1940, o il conto in banca che aveva Sor Badoglio all'epoca...)

ciao, Nicola


Daccordo su tutto, ma non riduciamo sempre ogni cosa a facelo ... I "perchè" dell'Ariete hanno un origine un po' più complessa. Il carro fu progettato in tempi di guerra fredda, tenendo presente i limiti di peso posti sul peso massimo dalla rete viaria del nord est ( vedi vicenda M60-Leopard) da parte  di un industria che non aveva che una limitata esperienza nella costruzione di MBT. La cronica carenza di fondi portò ad un dilatarsi dei tempi e ad un contrarsi degli ordini, con la caduta dell'opzione di produrre molte centinaia di mezzi in più versioni destinate ad evolversi ( si parlava di un ariete 2 con power pack molto più potente, un 120 L55  ed autoloader sul modello del Leclerc francese) . Ciò che abbiamo ora è ne più ne meno che la prima serie , con tutti i suoi pregi ( buona optronica, buon armamento, discreta disponibilità operativa ) ed i suoi difetti ( protezione inferiore alla media senza le protezioni aggiuntive, priopulsore sottopotenziato) e con i costi derivanti dall'aver costruito e progettato un MBT in soli 200 esemplari... Non è sempre e solo questione di mazzette o scarso civismo, a volte si fanno scelte in un contesto geostrategico e ci si ritrova con il prodotto di quelle scelte in un altro contesto completamente diverso...che poi ci siano stati nel rapporto tra l'aparato politico militare e quello industriale clientelismi, mazzette e quant'altro, ciò è fuosri discussione, ma nons emplifichiamo...e non crediamo di essere gli unici....vogliamo parlare della produzione demenziale di carri inutili fatta in GB nell'ultimo conflitto mondiale? Oppure possiamo andare avedere perchè fu prodotto il T62 e perchè aveva un 115mm.... 
Fabrizio 

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com

Risultati immagini per acme wile e coyote

» 18/7/2010 12:25 Profilo


Nicola Del Bono Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Generale di divisione




Registrato dal: 24/5/2005
Interventi: 3247
Da: Roma


Offline  

 Livello: 44
0 / 6898
3928 / 3928
60 / 204
Grazie mille Fabrizio per l'integrazione e le informazioni...le condivido a mia volta ;-)...

certo che è singolare la coincidenza (come per la serie M, ai suoi tempi) "dell' ossessione" riguardo i limiti di peso e del "rifiuto di prendere in considerazione" la possibiltà di dotarsi di carri "germanici"...

ciao, Nic




--


"il concetto di dimostrabilitá   è piú ristretto di quello di veritá  " Hofstadter. "Non abbiate paura" Giovanni Paolo II Per mie gallerie clicca: QUI
 
» 18/7/2010 13:03 Visita il mio spazio Profilo


Fabrizio1966 Re: MBT Ariete: Facciamo quattro conti.

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8551
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 61
18609 / 18609
9270 / 9271
332 / 420
Di Nulla Nicola...beh, se andiamo a vedere la vicenda del leopard 1...Eravamo nel gruppo di studio originale, ne siamo usciti, abbiamo adottato l'M60A1 ( buon carro per l'epoca, per carità..) ne abbiamo comprati 100, prodotti altri 200 e poi? ci siamo accorti che erano "troppo pesanti" ...come definirla? un misto di incompetenza  ed americanofilia? E che facciamo?  ci ri- buttiamo sul Leopard con marcato ritardo ...ora. l'ossessione per il peso e le dimensioni poteva aver senso in passato...ma negli anni ottanta, quando si iniziò aconcepire l'Ariete,visto e considerato che il mezzo avrebbe dovuto operare nella pianira padana...non è che la nostra rete stradale sia fatta interamente di ponticelli di legno... In se io posso anche condividere l'iniziativa di provare ad entrare nel peraltro ristretto club dei paesi produttori di MBT. E' una scelta  coraggiosa e costosa, ma che una volta fatta và sostenuta con risorse adeguate e precise indicazioni di ordine tecnico/strategico il più possibile lungimiranti... Noi invece al solito ci siamo trascinati per oltre un decennio arrivando ad avere un mezzo non eccelso prodotto in pochi esemplari  ...Consoliamoci comunque, i nostri "lungimiranti" cugini d'oltralpe hanno speso una fortuna per il loro leclerc, alla fine ne avranno in linea appena pochi in più dei nostri Ariete, ad un costo per esemplare doppio, con un rateo di prontezza operativa marcatamente inferiore e con una ulteriore beffa per il contribuente francese: pur di vendere il mezzo agli emirati Arabi Uniti, la Giat li ha ceduti praticamente sottocosto, e la differenza è stata ricaricata sull'ultimo lotto di mezzi per l'Armee deTerre... Il tutto con il beneplacito dell'Eliseo....che dire? fortuna che l'Ariete non l'ha voluto nessuno....
Fabrizio :-P

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com

Risultati immagini per acme wile e coyote

» 18/7/2010 16:33 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic