Modellismo Pi -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novit dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I pi recenti
I pi letti
I pi attivi
I pi recenti (arg.)
I pi letti (arg.)
I pi attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Pi scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi online
Visitatori:331
Utenti registrati:4
M+ Club chat:
Utenti on-line:335
 Utenti registrati:7065

Utenti collegati:
touareg
VanBasten
MAFLO
Fabrizio1966
Ultime visite:
wcentoquattro da 7'
dunkel da 17'
Albert56 da 20'
enrico63 da 23'
Silvano da 40'
arie56 da 40'
mardin da 1h 44'
mike104 da 1h 56'
Freccia154 da 2h 3'
matte da 2h 14'
Hoot da 2h 14'
BMP da 2h 17'
e_pieranto da 2h 38'
Eymerich da 2h 38'
GP1964FG da 3h 5'
tibernell da 3h 20'
ayrton da 3h 39'
Luciano Maffeis da 3h 43'
Elgabro da 4h 2'
delibar da 4h 9'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Racers 2022
/  MACCHI M.39 FINITO
 
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Pagina successiva )

DREAM MACCHI M.39 FINITO

Generale di brigata




Registrato dal: 26/8/2010
Interventi: 1758
Da: CARMAGNOLA


Offline  

 Livello: 35
3660 / 3660
2279 / 2282
22 / 130
Buonasera campagnoli, dopo essermi liberato di una pesante incombenza per un parente (ho dovuto costruire in legno un Drakkar  vichingo cimentandomi per la prima in tale genere di modellismo), adesso torno alla plastica e se il comitato mi ammette vorrei partecipare con il mitico Macchi M.39 che il 13 novembre 1926 vinse la nona edizione del Trofeo  Schneider in America.
Questo il mezzo che tenterò di realizzare quasi totalmente in autocostruzione utilizzando alcune parti della scatola SMER dedicata al Macchi MC.72.
Immagine tratta dal volume di Ali d'Italia n. 26 dedicato agli idrocorsa Macchi usata a solo titolo modellistico:



Come fonti oltre alla pubbblicazione citata, da cui ho tratto anche i disegni in scala, ho consultato pure il volume "il più veloce del mondo" per la maggior parte dedicato al fratello maggiore MC 72 ma con bellissime foto dei vari partecipanti alle diverse edizioni del Trofeo.

La scatola SMER che cannibalizzero' in toto utilizzando solo l'ala ed i galleggiant, che andranno comunque pesantemente corretti. Tutto il resto e principalmente la fusoliera è per ora pura follia con un pizzico di Dream.






in attesa della benedizione del Capo, vi saluto.
Ciao  Mario


--
 
» 12/2/2022 18:54 Profilo


enrico63 Re: MACCHI M.39

M+ Staff




Registrato dal: 21/1/2011
Interventi: 6960
Da: ispra (va)


Offline  

 Livello: 57
15013 / 15013
7408 / 7433
264 / 359
Sicuramente "ammissibile" e quindi il capo di benedirà abbondantemente.
Progetto davvero interessante anche dal punto di vista realizzativo. Uno di quei "lavoretti" da seguire!!


--
Enrico   


"La vecchiaia incipit"

In fase di ultimazione



Ultimi lavori
         

 
Io uso gli strumenti di M+
Guarda in fondo ad ogni post
Le mie Gallerie se lo schiacci vai alle mie gallerie   Visita il sito Web con questo al mio sito  Visita il mio spazio e con questo al mio spazio personale gentilmente offerto da m+-
Con gli altri è facile: vedi il mio profilo, mi mandi un mp o una mail.

» 13/2/2022 10:35 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


Oberst_Streib Re: MACCHI M.39

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 6729
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 57
14990 / 14990
7533 / 7559
33 / 359
E come ha detto Enrico, come si fa a non ammettere a una campagna Racers un bolide come questo??
Chiaramente ammesso con lode, anche se, di nuovo (visto che ste pazziate le hai già fatte): auguri Mario, sarà un'impresa impegnativa...




--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 13/2/2022 19:28 Visita il mio spazio Profilo


bmwmario Re: MACCHI M.39

Maggiore




Registrato dal: 1/2/2018
Interventi: 247
Da:


Offline  

 Livello: 14
0 / 451
434 / 434
23 / 33
😍😍😍😍😍😍

🏆🏆🏆🏆🏆🏆
» 13/2/2022 19:35 Profilo


DREAM Re: MACCHI M.39

Generale di brigata




Registrato dal: 26/8/2010
Interventi: 1758
Da: CARMAGNOLA


Offline  

 Livello: 35
3660 / 3660
2279 / 2282
22 / 130
Grazie Alessandro, con la tua benedizione comincio la nuova impresa che certamente è più impegnativa del precedente M.67 , ma spero non impossibile.  Io ci provo, se non altro mi diverto.
Ciao e grazie anche agli altri per il sostegno. l


--
 
» 13/2/2022 20:31 Profilo


DREAM Re: MACCHI M.39

Generale di brigata




Registrato dal: 26/8/2010
Interventi: 1758
Da: CARMAGNOLA


Offline  

 Livello: 35
3660 / 3660
2279 / 2282
22 / 130
Ciao campagnoli, prima di iniziare i lavori ritengo giusto presentare meglio storicamente  l'aereo che intendo realizzare.
Partiamo dall'ottava edizione del Trofeo svoltasi a Baltimore nel 1925: L'Italia schiera due Macchi 33 ma solo quello pilotato da DeBriganti partecipa alla corsa piazzandosi terzo  con uno scarto di oltre 100 km/h rispetto al vincitore; è una sconfitta ma il grande  ing. Castoldi riesce a capire cosa può essere realmente innovativo per tale tipo di competizione studiando pregi e difetti degli aerei americani ed inglesi. Nel febbraio  dell'anno dopo (1926) con le idee molto chiare progetta il nuovo M 39 dalle linee molto affusolate, con il nuovo motore Fia  A 22, nuovi galleggianti e soprattutto i radiatori superficiali che rappresentano un grosso passo avanti rispetto a quelli frontali usati precedentemente. Bisogna fare in fretta perchè la gara è prevista per ottobre e Mussolini vuole un risultato valldo ad ogni costo. Il 6 giugno è quasi pronto il primo velivolo (MM 72) cui ne seguiranno altri quattro (MM73) per allenamento e tre per la gara vera (MM 74-75 e 76) co n il motore AS 2.
L'aereo è tutto in legno, rivestito in compensato tranne la parte anteriore in metallo; le ali sono irrobustite da tiranti e su di loro compaiono per la prima volta i "radiatori d'ala" consistenti in una serie di tubetti in ottone.
Il primo volo del l' M39 avviene  il 30 agosto (versione allenamento) ed il  6 settembre il volo inaugurale del vero idro da corsa. Come sempre il primo periodo è dedicato alla correzione degli inevitabili problemi tecnici e si arriva alla tragedia quando il 21 settembre l'aereo pilotato da Vittorio Centurione precipita e finisce nel lago di Varese.  Con i consigli di DeBernardi vengono apportate altre modifiche e con lui alla guida viene raggiunta la spettacolare velocità di  414 km/h sulla base di tre chilometri, ma il risultato è tenuto assolutamnte segreto per non allarmare gli avversari.
L'America accetta di posticipare la gara dal 24 ottobre all'11 novemre e così il 12 ottobre parte la spedizione italiana imbarcata sulla nave Conte Rosso. Alla gara partecipano Adriano Bacula (MM 74 numero di gara  1),Arturo Ferrarin che sostituisce lo scomparso Centurione (MM75 numero 3) e Mario DeBernardi (MM76 numero 5).
Ferrarin dovrà abbandonare per noie al motore al quarto giro, vincerà DeBernardi alla media di 396,689 km/h  e terzo Bacula a 350 km/h.
La vittoria sarà festeggiata ad ostriche e Chianti, come si racconta, e poichè si era in epoca di proibizionismo, il vino era stato portato nei serbatoi degli aerei.
La cosa stupefacente è che il mitico ing. Castoldi ed il suo Macchi 39 sono entrati nella leggenda ed il mio lavoro sarà dedicato  a loro.
Ciao  Maruio


--
 
» 14/2/2022 14:09 Profilo


Michele Raus Re: MACCHI M.39

Webmaster




Registrato dal: 19/7/2007
Interventi: 10859
Da: Trento


Offline  

 Livello: 66
24018 / 24018
11718 / 11729
371 / 508
Grazie per l'ottima presentazione storica, Mario.
Ti seguo con grande interesse.



--
» 14/2/2022 14:46 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


DREAM Re: MACCHI M.39

Generale di brigata




Registrato dal: 26/8/2010
Interventi: 1758
Da: CARMAGNOLA


Offline  

 Livello: 35
3660 / 3660
2279 / 2282
22 / 130
Grazie Michele, è un mezzo cui sono particolarmente legato affettivamente per cui cercherò di renderlo al meglio anche se praticamente autocostruito, non sarà mai bello e preciso come i lavori fatti con scatole prestigiose arricchite di dettagli  come fotoincisioni o resine dedicate.
Inizio con l'ala che è il pezzo più agevole da sistemare.
Ho innanzi tutto spianato tutta la parte dei radiatori alari ed in seguito ho tagliato le due semiali dalla parte centrale per poter ottenere la giusta angolazione come da disegni dotandole di spine metalliche.






Ora resto in attesa che si asciughi bene il tutto per lavorare sulla parte centrale, portare a misura la punta delle ali e rifare gli alettoni.. Nel frattempo comincio ad elaborare il piano per distruggere la fusoliera del Macchi 72 e ricavarne quella del Macchi 39.
Ciao alla prossima


--
 
» 15/2/2022 12:57 Profilo


Righettone Re: MACCHI M.39

Generale di divisione aerea




Registrato dal: 3/3/2009
Interventi: 2917
Da: Roma La citt eterna


Offline  

 Livello: 42
6047 / 6047
3442 / 3443
111 / 186
Ciao Mario, innanzi tutto mi è piaciuto il prologo che arricchisce sempre a mio parere l'opera intenzionati a compiere, per darle più senso. Certo è che è una gatta da pelare non indifferente, ma conoscendo le tue doti il buon risultato non mancherà, hai fatto bene a prendere alla larga l'inizio occupandoti delle ali, che del lavoro appaiono più semplici, anche se non lo sono, per poi via via giungere alla parte più difficoltosa come la fusoliera che rasenterà di poco l'autocostruzione che decreterà il "manico" del modellista senza remore. 
Ti seguirò con molto interesse e curiosità.

Ad maiora    Enrico


--
 

  Matr. 3616       

G.I.S. Regia Aeronautica       G.I.S. WW I 



 
 www.modellismopiu.net/m+gallerie/main.php           
 

Campagna Racer 2022                                                                                               
         .
    www.modellismopiu.net/m+gallerie/main.php
      Campagna Africa 2022                                

                   
Un modello in scala, come una tela d'autore, va osservato a distanza debita per goderne   l'effetto, non al microscopio, pena la delusione. Il modellismo è tecnica,  ricerca  e  conoscenza, non stucchevole apparenza, come passatempo, preferisco i cruciverba.


La mia malinconia, è l'assenza di una persona che non posso più avere accanto, ma che mi cammina nel cuore accarezzandomi e aiutandomi ogni giorno a sopravvivere. Colei che amo e che ho perduto non è più dov'era ma è ovunque io sia.                                          

                                                       
                                                      
                                                   
                                                              
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           


» 15/2/2022 22:16 Visita il mio spazio Profilo


DREAM Re: MACCHI M.39

Generale di brigata




Registrato dal: 26/8/2010
Interventi: 1758
Da: CARMAGNOLA


Offline  

 Livello: 35
3660 / 3660
2279 / 2282
22 / 130
Grazie Comandante, per quanto riguarda il manico........ per ora maneggio solo quello della scopa per eliminare tutta la segatura della plastica che faccio per lavorare i pezzi 
Ecco il risultato finale del taglia e cuci sulle ali: alla fine ho deciso di operare diversamente da quanto pensavo ed ho inserito una barra di resina al centro per avere una base più solida, visto che va eliminata tutta la pancia al centro; in pratica l'ala corre allo stesso livello della fusoliera.
Tagliati, lavorati e sistemati  gli alettoni cui  dopo un energico assottigliamento nel bordo di uscita ho predisposto anche la centinatura con il classico sistema di più mani di primer Mr.Surface.
Resta da correggere la punta delle ali per portarle a misura sul disegno in scala 1/48.








Quando avrò creato la fusoliera dovrò intervenire per correggere le due fascie  che raccordano l'ala alla fusoliera stessa attualmente spostate verso sinistra. Ma questo sarà un problema che affronterò a tempo debito.
Ciao campagnoli.


--
 
» 16/2/2022 20:34 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic