Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:176
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:177
 Utenti registrati:7054

Utenti collegati:
VanBasten
Ultime visite:
Gettaponte da 11'
ppozzo68 da 17'
willydav da 21'
lJUCA73 da 31'
Daniele65 da 49'
Paolomaglio da 1h 43'
Ettore da 4h 30'
GP1964FG da 7h 25'
e_pieranto da 7h 34'
grimdall da 7h 37'
matte da 7h 54'
jEnrique61 da 7h 56'
spillone da 7h 57'
Mirco da 8h 3'
Lillo2 da 8h 30'
Michele Raus da 8h 34'
Fabrizio1966 da 8h 38'
manovi da 8h 39'
prebinik da 8h 43'
Daniel62 da 8h 46'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Racers 2022
/  Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor - FINITO
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | Pagina successiva )

Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
:-D :-D :-D Alessandro, non tutti pensano che sia giusto utilizzare le decal per i tavolati in legno, ma che sia più nobile la pittura delle superfici di legno, sicuramente segno di padronanza della tecnica... ma io non disdegno qualsiasi trucchetto agevoli il lavoro!!!

Veniamo ai miei progressi col modello:

Ho inserito in cabina qualche altro dettaglio, una leva che credevo essere quella del gas, ma i comandi motore erano certamente al centro del cruscotto, raggiungibili da entrambi i piloti, e che quindi non so cosa sia, ed una manovella per l'apertura a scorrimento del finestrino laterale...



... quindi ho chiuso le due semifusoliere ed inserito il pavimento con le cloches ed il cruscotto...



... sono poi passato alla stuccatura delle carenature delle ruote ed all'eliminazione di tracce degli estrattori dai montanti alari...



... noto solo ora che non ho documentato le stuccature che ho dovuto fare sul dorso della fusoliera, a causa di due fossette dovute al ritiro della plastica, rimedierò nel prossimo aggiornamento, ma ho realizzato i vani delle luci di posizione alari che riempito con Synthaglass. Il vano di coda l'ho fatto con dello sprue trasparente, in quanto il prodotto non riempiva il vano. Verniciata l'elica con la vernice lucidabile Steel e l'interno pala in nero opaco.



Per oggi è tutto, buon modellismo, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 7/1/2022 00:52 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Eccoci ad un altro aggiornamento...

...e per cominciare ecco qua la stuccatura eseguita sul dorso della fusoliera, subito dopo il raccordo con il dorso alare, che vi avevo promessa nel post precedente...



...poi ecco che ad un tratto mi accorgo che manca un pezzo: la gamba sinistra del carrello!! Sicuramente è caduta dalla scatola durante qualche "trasferimento" dal posto dove tengo i modelli in costruzione al tavolo di cucina, ed è stata crudelmente divorata dal famelico Mostro del Pavimento :-x. In foto la gamba destra superstite che ha fatto da modello per il sostituto ricavato da un pezzo di plasticard...



... ed in questa foto di insieme, le due gambe ripristinate
(quella con la S è la mia autocostruzione), l'ala e l'ordinata parafiamma incollate ed una prima verifica di montaggio delle parti del carrello anteriore. La barra tra le ruote non esisteva sull'aereo vero, ma forse la Testors-Hawk l'aveva inserita per ragioni costruttive nel modello poiché la struttura non sembra abbastanza robusta, considerando anche che ai tempi non esistevano le colle che abbiamo oggi a disposizione; per me la barra serve solo a garantire la corretta carreggiata delle ruote, successivamente al fissaggio verrà rimossa...



Per adesso è tutto, buon modellismo a tutti, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 9/1/2022 21:56 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Salute ai Campagnoli,
sono in attesa che arrivi il nuovo motore P&W R-1340 Wasp, gentilmente fornitomi dal mio amico Kevin Tompson, e procedio con calma ad altri ritocchi, dividendomi tra questa e la Campagna Africa ...

... il kit, come si è già detto, è quasi datato alla notte dei tempi e Testors-Kawk, con l'intento di facilitare il posizionamento delle decals, aveva predisposto sulle parti delle incisioni o rilievi che in generale sono giuste, ma sarebbero anche difficili da eliminare senza eliminare pure il dettaglio. Ad un controllo sui disegni e sulle foto in mio possesso, solo una risulta esageratamente posizionata in modo non corretto: la parte della matricola 3Y sotto la semiala sinistra, che sul modello si trova molto più verso l'estremità dell'ala, mentre da foto risulta sormontare in parte il raccordo ala montante alare. Essendo in lieve rilievo l'ho asportato per poter posizionare la decal al posto corretto...



... quindi, dopo aver incollato i piani di coda, ho nuovamente stuccato il dorso della fusoliera in quanto i due semigusci pur combaciando abbastanza bene, non lo facevano perfettamente e davano una rientranza che si univa ad un gradino formato dal raccordo tra ala e fusoliera...



... in attesa che il dorso fusoliera sia asciutto e carteggiabile, si mette tutto a testa in giù e si monta il carrello principale...



... come già detto, la barra di sollevamento sul velivolo dal vero non c'era, mi serve solo per avere il riscontro della corretta carreggiata e quindi la eliminerò a carrello ben fissato...

Per ora è tutto, buon modellismo, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 18/1/2022 16:29 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Ciao a tutti, eccoci ad aggiornare i progressi sul Mr Mulligan!

Preparazione della cabina di verniciatura, ahimè in cucina non si può sempre fare!!!



... verniciatura in bianco HU130 satinato eseguita, vista dal sotto...



... e vista dal sopra...



... incollati i montanti subalari ...



... e completamento del traliccio del parabrezza in cabina ...



...per oggi è tutto! Buon modellismo a tutti voi!!! Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 23/1/2022 17:29 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Proseguono i lavori:

Dopo aver trattato le decal, saranno delle eccellenti Microscale però qualche annetto ce l'hanno, con una mano di lucido trasparente per la loro (e la mia) sicurezza, ho cominciato ad applicare partendo dal ventre alare sx, tra ala e controventatura, dividendo tra lettera R e numero 2...



... quindi ho continuato con il relativo 3Y, che ho corretto come posizione, rinunciando al rilievo proposto dal kit...



... per poi posizionare tra l'ala e la controventatura dei rinforzi di collegamento; prima sulla semiala sinistra...



...dettaglio ...



... poi quella destra...



Per ora è tutto...
Buon modellismo, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 3/2/2022 00:39 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Salve a tutti,
continuiamo a piccoli passi ...

... la matricola completa sotto l'ala...



... la decal del numero di gara sotto l'ala destra....



... decal sulla gamba carrello...



... vista generale delle decal in fusoliera e sulla coda...



... vista generale delle decal sul dorso alare e sotto il parabrezza (montato a secco)...



... in attesa del motore da sostituire, questo per ora è tutto!!!
Buon modellismo!! Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 6/2/2022 18:17 Visita il mio spazio Profilo


AndRoby Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Coordinatore




Registrato dal: 21/5/2006
Interventi: 7809
Da: Castellanza (VA)


Offline  

 Livello: 59
16744 / 16744
8456 / 8457
381 / 388
Ciao!
Un aereo molto bello e particolare da un kit che non sapevo esistesse.
Complimenti per come lo stai portando a termine, eliminando di volta in volta le imprecisioni del kit.
Bravo!
Roby

--
AndRobyMaria
LA VECCHIAIA INCIPIT
» 6/2/2022 19:26 Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Ciao a tutti voi! Prima di riprendere il resoconto dei progressi sul modello, un grazie per i complimenti a Roby e due parole sulla serie dei modelli "The Golden Age of Aviation" della Testors/Hawk...

Ovviamente sono modelli assai datati, alcuni stampi sono degli anni 40-50-60, prodotti dalla Hawk, ma per molto tempo sono stati i soli a raffigurare dei velivoli che hanno rappresentato un passaggio importante per la storia del volo, in alcuni casi (2) gli antagonisti alle "italiche frecce rosse" delle coppe Schneider, nel 76 avvenne la fusione con la Testors, che li ha poi rilanciati, aggiornando la confezione ed il marchio nel 93, fino a riproporne solo alcuni nel 2009. Tutti i modelli sono in scala 1/48 e la serie completa, proposta nel 76, comprende:

1925 Curtiss Racer R3C-2 (La Hawk aveva anche realizzato la versione terrestre R3C-1, ormai una vera rarità)

1929 Travel Air Mystery Ship

1930 Laird Solution

1931 Supermarine S-6B

1932 Gee Bee Racer R-1 Super Sportster

1932 Howard "Ike" DGA-5

1935 Mister Mulligan (DGA6)

Ed ora passiamo ad aggiornare i progressi sul modello!

Dopo una non breve attesa, ma nemmeno troppo lunga se si considera il Covid, le Poste mi hanno recapitato il motore in resina gentilmente donatomi dal mio amico Kevin Thompson... prodotto dalla Cooper Details in 1/48 il Pratt & Whitney R-1340 Wasp era in quegli anni praticamente un prototipo...

...questa è la confezione...



... ecco qui il contenuto della busta, un motore e due tipi di coppe dell'olio; il confronto tra i due motori è un poco impietoso...



... procedo eliminando dal cowl il motore del kit, che però finisce nella scatola degli avanzi, non si sa mai...



... ora li vediamo dopo aver sbavato e forato il motore per l'asse elica del kit, ed aver scelto la old style Sump, tra le due fornite...



... ridotto lo spessore delle pareti della cofanatura per il passaggio del nuovo motore in resina, che nel mentre è stato preparato con colori di base...



... una prima coloritura del motore sulla quale ho diversi dubbi: le istruzioni del kit dicono di fare in grigio il carter della scatola ingranaggi e la Sump, e qui non ci piove, ma in argento i cilindri e le loro teste, cosa non confortata dalle fotografie in mio possesso, nelle quali appaiono molto scuri, quasi direi neri...



... "Salomonicamente", ho deciso che saranno in Gun Metal, ma per ora andiamo avanti con i controlli di installazione; come ad esempio questo controllo dell'allineamento tra cowl, motore ed ed elica...



... che mi conferma di aver scavato a sufficienza per alloggiare il motore senza che il carter della gear box fuoriesca troppo, ma abbastanza da non avere interferenza con la rotazione dell'elica... rotazione che non sarà replicata sul modello perchè, come l'interno del montaggio evidenzia, l'asse dell'elica è troppo corto e, secondo me, è impossibile rendere l'elica girevole senza grandi e complesse modifiche, cioè scavare una sede per la coroncina che di solito blocca l'asse, che però potrebbe voler dire danneggiare il motore, oppure realizzare una spina coassiale con una flangia di fermo, ad esempio con una puntina da disegno o una microscopica vite, a rischio di danneggiare l'asse dell'elica e non garantire una buona tenuta lungo l'asse... temo che mi vedrò costretto ad incollare l'elica e "buonanotte al secchio!"...



... infine questi altri dettagli suggeriti dal produttore del motore, che nel caso dei tubi di drenaggio ometterei in quanto nascosti dal bordo della cofanatura e pericolosamente vicini ad essa, ed i fili elettrici delle candele che non sono certo diano un maggior realismo... mentre sicuramente le aste delle punterie saranno da aggiungere... filo di acciaio da 0,4 mm o sprue stirato? Cosa mi consigliate?



Grazie per la pazienza, se mi avete letto fin qui.
Buon modellismo, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 16/2/2022 22:37 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Re: Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Un rapidissimo aggiornamento: sull'elica ripassata con Polished Alluminum Humbrol Metalcote. Dopo un paio di tentativi falliti nel realizzare le aste delle punterie con filo metallico, usando degli avanzi di corda di chitarra elettrica, per la difficoltà di tagliare a misura il filo ed a correggerlo in lunghezza e nel posizionarlo, ho optato per lo sprue filato... che si è rivelato più versatile all'aggiustaggio. Ma non ho saputo resistere alla tentazione di provare a mettere anche un filo di rame dipinto di nero alle candele, con questo risultato...



... verniciato "dry brush" le teste e cilindri motore in Gun Metal e sporcature olio etc con "Tamiya Line Accent Color Brown"; evidenziate le candele in bianco HU34... salvo errori o omissioni il motore è da installare...
Buon modellismo, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 18/2/2022 11:53 Visita il mio spazio Profilo


Ayurpao Howard DGA-6 Mr Mulligan 1/48 Testor - Ci siamo quasi

Sergente




Registrato dal: 17/8/2020
Interventi: 177
Da:


Offline  

 Livello: 12
0 / 336
244 / 244
10 / 27
Cari Campagnoli, rieccomi dopo un più o meno lungo periodo di silenzio, per ragguagliarvi sui progressi, ma, ahimè pure sui "passi indietro"...

...ho iniziato a ragionare sul montaggio degli ultimi pezzi, motore cofanatura e trasparenti (su questi ultimi potete notare l'applicazione di una striscetta di decal bianca per il montante centrale), con un nuovo bel montaggio a secco, ... cominciamo con una vista dal davanti...



... poi dal lato destro ...



... quindi dal sinistro ...



... e confrontando queste immagini con le foto esistenti in rete, soprattutto dove sono ben visibili gli scarichi, non ho potuto fare a meno di notare delle differenze che, sebbene non saranno a questo punto totalmente emendabili, non mi sento di far passare inosservate. Le stampate riportano gli scarichi come dei fori in fusoliera, al pari di drenaggi e aperture di aereazione della stessa zona, che tra l'altro sono stati realizzati perfettamente simmetrici tra i due semi-gusci, cosa che non era nella realtà. Si vedano le foto in rete, non voglio appesantire ulteriormente questo post e la galleria. A questo punto mi accingo ad evidenziare le pannellature con il "Model Wash Vallejo" colori bianco e grigio chiaro, per dare profondità e risalto alle incisioni ed il distacco cromatico alle superfici mobili. Inizio a preparare la mia postazione di lavoro sul tavolo di cucina, prendo del materiale dal pensile adiacente, e mentre faccio questa operazione un pezzetto di cartoncino (5x5 cm) cade e va a colpire il modello facendolo a sua volta cadere dal tavolo. Totale dei danni rotta una gamba del carrello, distacco del blocco cruscotto, dei montanti del parabrezza, una piccola crepa sul trasparente, mentre una decal (il 40 sotto l'ala) svolazza qua e la ... e si che ho usato l'adesivo Tamiya per decals! Ho raccolto tutto, resistendo alla tentazione di aprire la finestra e fare spiccare il volo al modello, ho afferrato il calendario ed ho tirato giù mezzo paradiso (tradendo le mie origini Maremmane)!!!

Passato il momento di depressione, ho ripreso a mettere tutto al suo posto... e nello slancio ... ho terminato la verniciautra del cofano motore, ho evidenziato le pannellature... ed ho annegato il trasparente nel mio equivalente del Future (il Pliz) per ridurre la visibilità della crepa... vista lato sinistro ...



... vista lato destro dietro...



... ed ho realizzato il piccolo pitot sui montanti alari è un pò sfocato, ma si vede...



... superato l'impasse, ho fissato il trasparente dopo averlo nuovamente spennellato col "Pliz", ho incollato il cofano dopo aver posizionato le decal "Mr. Mulligan" e aver dato una prima mano di copertura con trasparente lucido ed una successiva in trasparente satinato.
Eccovi una vista frontale...



... da sopra del muso e del parabrezza trasparente...



... generale della fiancata destra...



...da cui potete anche notare che ho realizzato i fori di drenaggio a correzione di quanto detto in precedenza, sto preparando i 6 piccoli tubetti di scarico che andrò a posizionare il più possibile correttamente...

Per ora è tutto, buon modellismo, Mario

--
Con la parola l'uomo ha superato gli animali, ma col silenzio supera se stesso. (P. Masson)
... e mentre che c'è questo bel silenzio, uomo, perchè non farsi un modellino? (M. Paolini) :-D
» 2/3/2022 11:57 Visita il mio spazio Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic