Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:352
Utenti registrati:3
M+ Club chat:
Utenti on-line:355
 Utenti registrati:6821

Utenti collegati:
gizpo
xotar
wcentoquattro
Ultime visite:
SteveS da 12'
andrea dta da 13'
ABC da 15'
bar-ma da 15'
fabrix67 da 18'
daniele1968 da 19'
uavpredator da 23'
Michele Raus da 24'
Andrea da 24'
frank1959 da 26'
Tomcat71 da 28'
Hoot da 31'
vidrobhobby da 35'
Rizzilla da 36'
ivancola da 42'
ghello da 45'
wazovski da 50'
baghy da 55'
stephaneT da 1h 1'
Patrizio da 1h 4'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Aerei ed elicotteri
/  Addio all'UH-1 HUEY Iroquois
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

uavpredator Re: Addio all

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 15/10/2007
Interventi: 6455
Da: Roma


Offline  

 Livello: 56
14192 / 14192
7145 / 7153
103 / 344
Aloutte, Lama e AB 205 ineguagliabili anche perchè oltre che affidabili e rustici, privi di quei sistemi di controllo "automatici" dell'hovering che in condizioni di volo a ridosso di un costone montuoso risultano più un pericolo che un ausilio così raccontano i piloti ma non ne conosco le ragioni reali e sono quindi ritenuti un peso inutile a bordo.
Le Regioni Autonome per gli Elisoccorso in montagna utilizano svariati modelli e dicono che il migliore siai l'Airbus BK 117.
Mauro

--
ho visto cose che voi umani....

non si gioca più perchè si sta invecchiando, ma si invecchia perchè non si gioca più -
Chi vola vale, chi non vale non vola, e chi vale e non vola è un vile".

 
» 18/11/2020 09:23 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


frank1959 Re: Addio all

Colonnello




Registrato dal: 28/12/2018
Interventi: 686
Da: Genova


Offline  

 Livello: 23
1294 / 1294
672 / 686
53 / 65
Ciao Mauro  concordo pienamente con te circa le caratteristiche dei modelli citati. Non conosco bene il BK117 ma viceversa discretamente Alouette e Lama, potenziati entrambi da un turboalbero Turbomeca Artouste che  è un mulo da lavoro.  Circa i problemi di hovering ho provato, nel mio piccolo, a provare a schematizzarli nel seguente schizzo 


I sistemi di regolazione automatica possono aver difficoltà nel leggere la teza situazione ed agire di conseguenza sul collettivo (e quindi sul motore) quindi possono tendere a reagire in ritardo o addirittura a tentare di compensare l'effetto suolo solo da un lato sbilanciando l'elicottero.  Mi fermo perchè sono andato anche troppo OT.  Ciao  Francesco 









 

 
» 18/11/2020 10:07 Profilo


uavpredator Re: Addio all

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 15/10/2007
Interventi: 6455
Da: Roma


Offline  

 Livello: 56
14192 / 14192
7145 / 7153
103 / 344
Grazie molto chiaro...
Mauro

--
ho visto cose che voi umani....

non si gioca più perchè si sta invecchiando, ma si invecchia perchè non si gioca più -
Chi vola vale, chi non vale non vola, e chi vale e non vola è un vile".

 
» 18/11/2020 10:29 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


G55 Re: Addio all

Generale di divisione aerea




Registrato dal: 27/1/2009
Interventi: 2203
Da: Valenzano (BA)


Offline  

 Livello: 38
4573 / 4573
2686 / 2696
55 / 153
Interessante spiegazione, grazie anche da parte mia !
Questo forum è una vera miniera di informazioni !!!!



--
Pietro






 
» 18/11/2020 10:52 Profilo


Franz11 Re: Addio all

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1452
Da: Grenoble/Francia


Offline  

 Livello: 32
0 / 2898
2007 / 2007
68 / 111
Come al solito l'elettronica quando funziona è una bella cosa ma se va di traverso il comportamento dei sistemi diventa rapidamente imprevedibile.
Credo che in fondo, per certi impieghi, il 204, il 205 e il 412 hanno (avevano) il solo problema di essere mono-turbina e in caso di problema i tempi per reagire sono tanto più corti che vicino al suolo.
I nuovi tipo 117/145 sono bi-turbina e nella maggior parte degli impieghi sono più sicuri. Ma qui in Francia la Securitè Civile a avuto almeno due incidenti mortali con il 145 vicino a pareti rocciose.
» 18/11/2020 11:12 Profilo


Andrea66 Re: Addio all

Tenente Colonnello




Registrato dal: 19/9/2008
Interventi: 519
Da: Riva sinistra del Piave


Offline  

 Livello: 21
1048 / 1048
1106 / 1112
1 / 56
Ciao vecchia stufa, mi mancherà il tuo dolce suono. Mi sembra comunque che, per il momento, sia a Venaria che a Bolzano qualche esemplare resterà in linea di volo. Spero solo che per il 4° Altair e il 34° gr. squandroni Toro sia prevista l'assegnazione degli AW 169.

 

--
Andrea

» 18/11/2020 16:35 Profilo


erganapi Re: Addio all

Maggiore Generale




Registrato dal: 27/9/2004
Interventi: 716
Da: Cesena (oggi, domani vediamo)


Offline  

 Livello: 24
0 / 1425
1490 / 1490
18 / 68
Quote:
Come al solito l'elettronica quando funziona è una bella cosa ma se va di traverso il comportamento dei sistemi diventa rapidamente imprevedibile.


Permettimi di dissentire, negli elicotteri moderni se "salta" l'elettronica (e ne deve saltare tanta vista la ridondanza) il mezzo si comporta... come un elicottero di generazione precedente! Anzi, meglio visto che anche sul piano meccanico le cose sono migliorate moltissimo.
Conosco molti equipaggi che sono legati per questioni "sentimentali" a macchine più datate (vedi 212 o 500) ma non possono che ammettere il maggior confort e minor carico di lavoro di macchine più moderne (139 e 101).
Anch'io "rimpiango" il mitico HH-3F ma, verosimilmente, erano i miei vent'anni di meno... :-D

Saluti

EcG

--
Ma.K. ==> Mero assemblatore (di) Kits!


"...Captain Paff drinks for the first time..."
"...il Capitano Paff beve per la prima volta..."
"...el Capitàn Paff toma por primera vez..."
"...Pafftaichoga hagimeteni nomu..."
» 19/11/2020 08:18 Profilo


frank1959 Re: Addio all

Colonnello




Registrato dal: 28/12/2018
Interventi: 686
Da: Genova


Offline  

 Livello: 23
1294 / 1294
672 / 686
53 / 65
Ciao
non credo che il problema sia elettronica si o elettronica no perchè la risposta è ovvia.
Il problema è quando l'elettronica funziona ma non riuscendo a "leggere" bene una situazione non ti consente, o anzi ti ostacola, nel rispondere ad una situazione anomala.
Faccio un esempio banale, immagina di avere una macchina in cui, per ottimizzare i consumi, la centralina non ti consente di accelerare bruscamente. Stai sorpassando un camion e questo inizia a spostarsi a sinistra, tu cosa fai ? Schiacci l'acceleratore per finire il sorpasso e toglierti di mezzo .... ma la centralina non sa del camion e non ti fa accelerare bruscamente. Quindi ...
Chi lavora nel soccorso, specie in montagna, lo fa spesso in condizioni difficili, con tempi di intervento a volte stretti e con una variabilità di condizioni al contorno elevata. Chi pratica la montagna sa cosa intendo dire. Capisco che in queste condizioni ci si fidi assai di più della propria capacità che di una anche sofisticata elettronica.
Per il resto concordo pienamente su quanto hai scritto, anche sui vent'anni di meno !!

:-) :-) :-) :-) :-)
» 19/11/2020 10:16 Profilo


BAT21 Re: Addio all

Maggiore




Registrato dal: 14/1/2019
Interventi: 263
Da: Genova - Albenga


Offline  

 Livello: 15
0 / 515
331 / 331
6 / 35
 Quote:
frank1959 ha scritto: Ciao non credo che il problema sia elettronica si o elettronica no perchè la risposta è ovvia. Il problema è quando l'elettronica funziona ma non riuscendo a "leggere" bene una situazione non ti consente, o anzi ti ostacola, nel rispondere ad una situazione anomala. Faccio un esempio banale, immagina di avere una macchina in cui, per ottimizzare i consumi, la centralina non ti consente di accelerare bruscamente. Stai sorpassando un camion e questo inizia a spostarsi a sinistra, tu cosa fai ? Schiacci l'acceleratore per finire il sorpasso e toglierti di mezzo .... ma la centralina non sa del camion e non ti fa accelerare bruscamente. Quindi ... Chi lavora nel soccorso, specie in montagna, lo fa spesso in condizioni difficili, con tempi di intervento a volte stretti e con una variabilità di condizioni al contorno elevata. Chi pratica la montagna sa cosa intendo dire. Capisco che in queste condizioni ci si fidi assai di più della propria capacità che di una anche sofisticata elettronica. Per il resto concordo pienamente su quanto hai scritto, anche sui vent'anni di meno !! :-) :-) :-) :-) :-)
 


Concordo con Frank1959.. Tutti i moderni elicotteri hanno una gestione "direi" quasi completamente elettronica..  Oggi sono pieni di (chiamiamole) ,centraline che gestiscono tutti i sistemi in essere sull'elicottero. Una per i motori, una per gli apparati elettrici, una per la trasmissione, una per il carburante, ecc ecc.. tutti questi sistemi convogliano i loro dati digitali ad una unica centralina normalmente chiamata DAU (Data Acquisition Unit), che processa i segnali ricevuti, li elabora e presenta i dati risultanti sulle unità di visualizzazione elettronica gli EDU (detto in maniera semplice i piccoli monitor multifunzioni che si hanno ora nei moderni velivoli). Io preferivo i vecchi "orologini" ma sono cresciuto con la vecchia generazione di cockpit.   Ora tutti i sistemi automatici, si possono disattivare per andare nel pilotaggio "Manuale", solo che non è proprio cosi! L'elettronica lavora sempre,  ci mette sempre del suo.  Quando disingaggi i sistemi automatici, comincia ad accendersi l'albero di natale in cabina,  luci rosse ed arancioni di avvertimento, per non parlare di tutti i segnali sonori e vocali che ti arrivano in cuffia....!!    Voli in Manuale,  decidi te cosa fare, ma hai dei parametri da dover rispettare, e siccome questi sono molto ristretti, ci si mette un attimo a superarli.. andando nei famosi archi Rossi!

  Esepio  valori di temperatura turbina, valori del Torsiometro della Trasmissione, Valori di % di N1 ed N2 (generatrice Gas e Potenza)... Questo comporta che difficilmente un pilota disingaggia i sistemi automatici, a meno che non ci si è costretti per motivi di emmergenza o altro. Quindi ci si affida all'automatismo della Macchina, lasciando che l'elttronica lavora, e valutando a priori cosa o non  si può fare ..!  



   







 















 
» 19/11/2020 11:54 Profilo


Franz11 Re: Addio all

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1452
Da: Grenoble/Francia


Offline  

 Livello: 32
0 / 2898
2007 / 2007
68 / 111
Erga,
sono d'accordo e non invoco il ritorno al passato, il mio commento è più sulla linea di Frank. Se l'elettronica ti molla in condizioni difficili spesso è più difficile reagire correttamente che su un sistema meccanico relativamente poco complesso.
Concordo anche sul fatto che è una questione generazionale e quindi di formazione.
Più in generale direi che l'elettronica è un problema quando, per raggiungere certe prestazioni, diventa chiave per il funzionamento intrinseco e non più un ausilio. Per esempio come nel caso dei caccia intrinsecamente instabili e che senza elettronica verrebbero giù come un sasso.
E credo che una parte dei vantaggi dei nuovi elicotteri sia anche lato materiali, con pale e rotori capaci di cose impossibili con la metallurgia classica.

Ma lo UH-1 resta un capolavoro di ingegnieria per la sua epoca e i 50 di servizio ne sono una prova.
» 19/11/2020 12:12 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 7 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
6 Utenti anonimi
1 Utenti registrati: xotar
Stampa topic