Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:294
Utenti registrati:4
M+ Club chat:
Utenti on-line:298
 Utenti registrati:6820

Utenti collegati:
Luciano Maffeis
enrico63
Paolo11
bar-ma
Ultime visite:
ABC da 9'
Michele Raus da 10'
daniele1968 da 10'
massoerratico da 10'
fabrix67 da 14'
bossanova da 15'
vidrobhobby da 16'
EmanueleOrru da 16'
sandro da 17'
Rizzilla da 20'
lJUCA73 da 29'
erganapi da 30'
Silvano da 30'
GMSVERONA da 34'
baghy da 35'
Johnny99 da 37'
gizpo da 38'
stephaneT da 43'
kj da 49'
Hoot da 49'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  W.I.P. Aerei ed elicotteri
/  FINITO il Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Pagina successiva )

Oberst_Streib FINITO il Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 5343
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 52
11315 / 11315
5752 / 5788
233 / 291
Come dicevo, sono un Pilatus-addicted…
Dopo aver costruito un PC-6 Porter (“il Pilatus” per antonomasia) qui —> Pilatus PC-6 BPK  
E poi un PC-21 qui —> Pilatus PC-21 3D Blitz  
Adesso mi cimento con un PC-12.

Il Pilatus PC-12 è un velivolo monomotore turboelica pensato negli anni ’80 per coprire una nicchia di mercato ben precisa, quella del monomotore da trasporto di elevate prestazioni ma compatibile con usi e ambienti dei più variegati, insomma garantendo la massima versatilità.
Viene usato infatti come aereo VIP o comunque privato ma anche come trasporto passeggeri regionale, come aeroambulanza, come cargo, ma pure per paracadutismo, aerofotogrammetria, sorveglianza, in ambito civile ma anche militare.
E’ infatti dotato di un vano di carico/cabina molto grande e regolare che può essere attrezzato per portare fino a 9 passeggeri oltre ai 2 piloti oppure per caricare merci di elevate dimensioni, grazie al grande portellone di carico nella parte posteriore sinistra della fusoliera.

Inoltre il velivolo è dotato di caratteristiche che lo rendono adeguato all’uso rustico: ha il carrello strutturato per piste non preparate in terra o erba e sistemi di ipersostentazione che ne garantiscono prestazioni di decollo e atterraggio STOL .
Caratteristiche d’altronde comuni a tutti i velivoli Pilatus e che ne fanno un po’ un marchio della ditta.

Nello stesso tempo l’aereo è in grado di fornire tutti i confort specie se attrezzato per passeggeri o VIP, dato che ha cabina pressurizzata e quote di volo fino a 30.000 piedi, oltre che velocità superiori ai 500 km/h.
Insomma un velivolo tuttofare ma di prestazioni spinte, e il successo gli è stato quindi garantito, dato che è stato già costruito in quasi 1800 esemplari ed è tutt’ora in produzione a ritmi elevati.    

Una nota sui velivoli Pilatus: saggiamente la Pilatus Flugzeugwerke AG ha prodotto e produce velivoli utilizzando sempre e solo 1 tipo di motore turboelica: il Pratt & Whitney Canada PT-6.
Il PT-6 è uno dei motori a turbina più prodotti nella storia: ne sono state costruite più di 50000 unità dal 1964 ad oggi, con range di potenza tra i 500 e i 2000 HP, ed è noto per avere un rateo di failures bassissimo, misurato nel 2016 a 1 / 650mila ore di funzionamento!
E’ un motore piuttosto piccolo e relativamente semplice con la sezione del generatore di gas non meccanicamente connessa alla presa di forza (per elica o albero di trasmissione). La sezione di potenza è a turbina libera e montata nella parte frontale del motore: di solito infatti sui velivoli il PT-6 viene utilizzato con il “lato caldo” davanti e il “lato freddo”, la presa d’aria, dietro.
L’elenco dei velivoli ed elicotteri che hanno adottato questo propulsore è chilometrico. Interessante il fatto che fu usato pure per due auto da corsa, la STP-Paxton Turbocar  e la Lotus 56.

Insomma, l’uso di un tipo standard di motore su PC-6 Porter, PC-7, PC-9, PC-12 e PC-21 ha consentito alla Pilatus di semplificarsi la vita.
Due parole sulla Pilatus stessa: nata nel 1939 come ramo della Oerlikon-Buehrle per la manutenzione dei velivoli in Svizzera, ha iniziato a progettare aerei negli anni ’40 e i primi velivoli (il P-2 e il P-3, addestratori a pistoni) hanno avuto un limitato successo locale con un centinaio di velivoli prodotti.
Con il PC-6 Porter è iniziato il successo commerciale e i successivi PC-7 PC-9 e PC-21 da addestramento sono stati venduti in tutto il mondo (USAF compresa).
Con il grande successo del PC-12 da trasporto, il totale degli aerei Pilatus ha abbondantemente superato le 4000 unità.

A proposito, il nome Pilatus: è il nome della massiccio montuoso che sovrasta la cittadina di Stans, sede della azienda omonima, e il lago di Lucerna.

Ma veniamo al modello.
Il kit della Amodel, rigorosamente in scala 1/72, ovvio, è molto ricco e dettagliato e contiene pezzi per varianti diverse.
La mia scatola è specifica di una configurazione e ha un sola livrea disponibile, quella di una piccola compagnia di aerotaxi di lusso basata, guarda un po’, sull’aeroporto di Samedan, a tre passi da Sankt-Moritz, quindi roba da ricchi…
Ovvio che trattandosi di Amodel non siamo da Tamiya o Eduard e quindi benché i dettagli siano ricchi il fit delle parti è quello che è e aggiustamenti e stuccature non mancheranno.
Ma d’altronde Amodel è attualmente il mio produttore preferito, perché ha il coraggio di produrre roba impensabile e impresentabile…

Ecco la scatola



Ecco il contenuto, mascherine e fotoincisioni sono comprese. I trasparenti in polistirene sono molto buoni.



ed ecco la livrea proposta dalla scatola






--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 31/10/2020 13:53 Visita il mio spazio Profilo


Oberst_Streib Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 5343
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 52
11315 / 11315
5752 / 5788
233 / 291

Si parte con il montaggio:  abitacolo con prima mano di colore



e veriniciatura in nero opaco degli interni dato che sono vuoti (e non li autocostruisco, dato che non si vedrebbe nulla comunque)



Le decals del kit applicate nell'abitacolo, e anche i volantini, molto belli



Assemblate le ali e si parte di stucco...
Intanto messi i cristalli della cabina: ho scoperto che il trucco giusto è, dopo avere preparato gli stessi cristalli ovali:
1. mettere abbondante Colla Verde Extrafine Tamiya sul bordo interno dei fori nelle semifusoliere,
2. attendere che si ammorbidiscano,
3. poi incastrare i vetri nelle sedi ammorbidite
4. rifinire con un filo di Tappo Verde extrafine lungo le giunzioni , con attenzione...



Messo stucco liquido Tamiya, la semifusoliera sinistra già lisciata e semilucidata.



Assemblato l'abitacolo, messe anche le manette e aggiunte decals di recupero a fare i pannelli laterali.
Il tutto è molto piccolo, mi accontento.
Le cinture sono solo dipinte, inutile insistere dato che non si vedranno nemmeno.





L'ogiva assemblata e primerizzata con K-colors primer nero lucido per poi applicare il cromo K-colors.



Abbondanti stuccature sui ritiri sulle ali (ritiri dovuti ai vani carrelli sotto, a rilievo) e incollate estremità alari con winglets.



Altro stucco Tamiya sul pod del radar...



Assemblato abitacolo nella semifusoliera, incollato anche vano carrello ma ho creato anche con plasticard una tagliafiamma per dividere l'abitacolo dal vano motore.



e poi piombo a volontà nel muso.  Tra l'altro la lastra di piombo sotto il pavimento del cockpit serve anche a tenere in posizione il vano carrello che non avrebbe riscontri e sarebbe a rischio distacco (problema trovato in molti kit, chissà perchè i costruttori di kit non ci pensano...)



Prova di assemblaggio del tutto, si più o meno direi che va bene







--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 31/10/2020 14:16 Visita il mio spazio Profilo


yago Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

Generale di divisione




Registrato dal: 9/11/2014
Interventi: 2416
Da:


Offline  

 Livello: 39
4917 / 4917
2530 / 2548
115 / 160
..in pratica per stasera alle 23.45 l hai finito... :-P :-P :-P
Vai Ale!

Ciao
Gianfranco :-)
» 31/10/2020 18:15 Profilo


matte Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

Dirigente Superiore




Registrato dal: 14/9/2009
Interventi: 5718
Da: pisa


Offline  

 Livello: 54
11134 / 12674
6356 / 6363
13 / 317
Al solito, da seguire assolutamente ;-) . Amodel, se fossi ricco (ma manco poi tanto) sono molti i loro kit che prenderei, come ha detto Ale in 72 fanno aerei altrimenti introvabili..... :-)

--
Ciao
Paolo




mai uonderful galleri
» 31/10/2020 23:32 Profilo


Oberst_Streib Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 5343
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 52
11315 / 11315
5752 / 5788
233 / 291
Eh Paolo, quanto ti do ragione... avessi fondi e spazio non limitati, ne avrei già comprati una 30ina di modelli loro, oltre a quelli che ho, ovvio...

Quote:
yago ha scritto: ..in pratica per stasera alle 23.45 l hai finito... :-P :-P :-P Vai Ale! Ciao Gianfranco :-)

No Gianfranco, ho imbrogliato: quello che è riassunto in quel post è lavoro di due settimane, tipo formichina

Comunque ieri sono andato avanti: ecco il modello assemblato veramente, colla Tappo verde e via e un po' di Revell Contacta.
Come si vede ho aggiunto il fuso aerodinamico alla sommità della deriva (fuso che contiene i leveraggi dei piani di coda) e ho lisciato lo stucco sulle ali, che ha lasciato l'ombra dei ritiri della plastica.



E qui si vedono le aree di giunzione ala fusoliera che hanno tanto bisogno di stucco, pure qui ritiri a volontà.
Ma nel frattempo avevo aggiunto le carenature degli attuatori dei flaps, molto prominenti in questo velivolo.



E quindi via di stucco bianco Tamiya e non basta di sicuro...



anche sopra stucco a tutto spiano, diluito in nitro per farlo entrare nelle fessure.



E veniamo all'elica.
Il kit prevedeva l'installazione dell'elica nell'ogiva prima di chiuderne le due parti.
Ma: primo, immaginavo difficoltoso verniciare in metallo cromo l'ogiva con l'elica dentro.
Secondo, l'elica ha le pale in una posizione strana, praticamente senza pitch... ma a terra l'elica dovrebbe andare automaticamente in bandiera...
Quindi ogiva chiusa senza elica e verniciata in alluminio-cromo K-colors.
Ed elica che verrà ripulita, verniciata nei suoi colori e poi scomposta in singole pale che installerò alla fine nell'ogiva in posizione corretta.






--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 1/11/2020 08:51 Visita il mio spazio Profilo


euro Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

Legatus Legionis




Registrato dal: 24/1/2007
Interventi: 11815
Da: Taranto


Offline  

 Livello: 68
26493 / 26493
12764 / 12808
293 / 546
quando fai questi aerei civili, dai il meglio di te stesso, complimenti Ale
Solo la pitturazione dell'ogiva vale il prezzo del biglietto


--
 
:-P Vincenzo

Se vuoi vivere momenti di puro terrore visita la vera galleria degli orrori:-P la mia galleria

 

Matricola    M+ 2349
» 1/11/2020 09:42 Profilo


Oberst_Streib Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 5343
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 52
11315 / 11315
5752 / 5788
233 / 291

Quote:
euro ha scritto:  Solo la pitturazione dell'ogiva vale il prezzo del biglietto


   metterò in vendita degli abbonamenti...

Allora, altri piccoli avanzamenti:

Elica e gomme (che sono state appiattite adeguatamente per simulare il peso del velivolo) verniciate in Tyre Black Gunze



Staccate e riposizionate le carenature esterne dei flaps: le avevo messe troppo avanzate e poi mi sono accorto che sporgono dal bordo d'uscita nell'aereo vero...



Incollati anche i piani di coda orizzontali: ho trovato eccellenti, per mantenere in posizione i pezzi in fase di incollaggio, le zeppe di plastica che si usano per posizionare correttamente parquet e battiscopa: consentono, messe a coppie a contrasto, di regolare con precisione la quota dei supporti.



Lisciate buona parte delle stuccature con carte abrasive varie ed acqua in abbondanza, vedo che ancora ce n'è bisogno, scalini e imperfezioni si sprecano.
Peccato perchè mi perdo parte del fine dettaglio che il modello avrebbe..




--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 2/11/2020 13:38 Visita il mio spazio Profilo


BAT21 Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

Maggiore




Registrato dal: 14/1/2019
Interventi: 263
Da: Genova - Albenga


Offline  

 Livello: 15
0 / 515
331 / 331
6 / 35
Dai... continua così :-)
Stai dando una grande lezione di come usare lo stucco :-D
Seguo con attenzione ;-)
» 2/11/2020 18:13 Profilo


Oberst_Streib Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 5343
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 52
11315 / 11315
5752 / 5788
233 / 291
Eh si Fabrizio, qui di stucchi ce ne voglio di tutti i tipi e in quantità, ma il modello è veramente intrigante (almeno per me...) 

E quindi ho incollato anche le fotoincisioni presenti nel kit, quasi tutte, non sono molte ma sono piuttosto buone e molto sottili.
Sono più che altro pannelli forati apribili dell'aereo.
Poi aggiunte anche le due derive ventrali e un po' di piccoli dettagli.

Poi ho incollato il tettuccio-parabrezza con un po' di Contacta e poi Tappo Verde Extrafine per capillarità e quindi ho messo le mascherine adesive presenti anche loro nel kit.
Direi molto valide come forme e adesività.
Il tettuccio ha avuto bisogno di stuccature, coem si vede, ma me lo aspettavo, normale in questo tipo di installazioni.



Ne ho approfittato per mettere un po' di dettaglio nei vani carrelli, che erano molto spogli.
Il dettaglio dei vani sono riuscito a vederlo, finalmente, in un video su Youtube dove c'era uno che faceva un pre-flight check a sto tipo di aereo...





--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 4/11/2020 20:58 Visita il mio spazio Profilo


Michele Raus Re: Pilatus PC-12NG (1/72 Amodel)

Webmaster




Registrato dal: 19/7/2007
Interventi: 9725
Da: Trento


Offline  

 Livello: 64
21707 / 21707
10531 / 10597
196 / 470
Accidenti, tra una cosa e l'altra mi ero perso mezzo di questo interessantissimo WIP per "maso-fan di Amodel", Club di cui mi vanto di far parte da anni.
Ho recuperato in 10 minuti di attenta lettura, perché questo soggetto ovviamente mi attizza non poco.
E grazie per la presentazione esaustiva dell'aereo e dell'azienza, che mi mancava.
Ora ti seguo più da vicino.



--

» 4/11/2020 22:32 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 5 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
5 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic