Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:247
Utenti registrati:0
M+ Club chat:
Utenti on-line:247
 Utenti registrati:6859

Ultime visite:
Gettaponte da 21'
Ettore da 1h 4'
Malucio da 1h 59'
ROBY69 da 2h 29'
pony10 da 2h 34'
grimdall da 2h 54'
ciaosonmi da 2h 59'
Michele Raus da 3h 15'
matte da 3h 34'
Frizzi1 da 3h 37'
marcellodandrea da 3h 48'
wcentoquattro da 3h 53'
olelel da 4h
lagu da 4h 17'
Hoot da 4h 23'
euro da 4h 27'
Niceleg da 4h 28'
croato da 4h 35'
Pierpaolo da 4h 38'
G55 da 4h 50'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Gli zero in verde
/  Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hikotai,
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 )

Franz11 Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1452
Da: Grenoble/Francia


Offline  

 Livello: 32
0 / 2898
2014 / 2014
68 / 111
Grazie per gli incoraggiamenti.

Paolo, hai come al solito ragione e vedo di fare una ennesima ripresa. Per l'aerografo accetto lezioni in qualsiasi momento, anche per skype :-)

Non so cosa non va ed è piuttosto frustrante. La diluizione è in genere da 1:1 a 1:3 colore:solvente, la pressione indicata all'uscita del compressore entro 0.7 e 1.0 bar. Lavoro entro 2 e 5 cm dal modello. Ma il risultato, come fai notare, non è molto buono e spesso la finitura finale è rugosa. Più' diluizione e, anche chiudendo l'aerografo e abbassando la pressione, mi cola a stella, e a più bassa pressione mi si blocca l'aerografo dopo qualche secondo e ho intermittenza e niente colore. Mi esercito su carta ma poi su plastica il risultato è sempre peggiore.
Nel caso specifico, l'argento era H8 Gunze e grigio e verde Modellkasten, praticamente come i MrColor.

Ciao

Carlo
» 13/5/2020 07:44 Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6792
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 57
14996 / 14996
7179 / 7194
96 / 359
mmm... i parametri che hai citato sono tutti buoni, come quelli che uso io, rimane solo la sensibilità del dito col grilletto: negli aerografi a doppia azione occorre apprendere il giusto peso dal dare al dito per rilasciare la miima quantità d'aria necessaria a spostare il colore sul modello e non altrove. Nel tuo caso sembra che una tempesta porti troppa verncie tutta insieme, che poi forse è il motivo per cui no ti sei trovato bene con la Future, prova ad allenerti a mantenere il grilletto a 1/4 della corsa facendo uscire meno aria possibile. Purtroppo la carta non funziona perchè assorbe, usa un barattolo di plastica, il tappo trasparente di uno yogurt o qualcosa del genere, che sia di plastica ben lucido in modo da imparare a non far colare il colore.
Skype l'ho installato solo in studio dove non ho aerografo ;-)
» 13/5/2020 07:53 Profilo


Franz11 Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1452
Da: Grenoble/Francia


Offline  

 Livello: 32
0 / 2898
2014 / 2014
68 / 111
Insomma, è una questione di manico ..... ;-)
» 13/5/2020 08:40 Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 1284
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 31
2665 / 2665
1254 / 1275
4 / 104
Nel mio caso, quel problema di "rugosità" dipende da strati di colore troppo grossi.
Quando esagero con il colore, perchè non vedo bene se ho coperto e magari insisto un po' di più, si crea uno strato di colore tale che con il getto d'aria dell'aerografo, forma onde di colore che poi non riescono più a distendersi e danno quell'effetto a buccia d'arancia.
Oltretutto, ci mettono molto tempo ad asciugare e quindi sono più facili le ditate (il mio incubo!!!).

Per ridurre al minimo questo problema, cerco di fare passate leggerissime.
Ce ne vogliono tante, ma il risultato è più uniforme.
Se si danno passate leggere, ogni spruzzata lascia delle micro goccioline di colore che danno una finitura rugosa ma molto fine, che preferisco. Più il colore è diluito e più questa rubosità risulta fine perchè la gocciolina riesce a distendersi meglio e a stendere meglio il pigmento.
Poi con la passata di lucido/semi lucido finale si liscia tutto. Questo perchè viene data con una spruzzata più carica di colore, ma a distanza maggiore in unica passata, in modo che le goccioline abbiano il tempo di distendersi amalgamandosi con le vicine prima di asciugare. Questa passata deve essere comunque molto rapida partendo fuori dal modello e finendo fuori, perchè il punto dove si inverte il moto dell'aerografo, accumulerebbe troppo colore producendo l'effetto indesiderato.
Questa tecnica si può usare sempre, ovviamente, specie se si deve stendere la vernice in modo uniforme, ma siccome io tendo sempre a cercare di dare delle sfumature o a non coprire il pre-shading, preferisco le multi passate leggere e ben mirate.
Per essere preciso, mi devo per forza avvicinare di più al modello, in tal caso devo aprire meno la duse per far uscire meno colore, abbassare la pressione e se necessario aumentare la diluizione per avere un colore più fluido che esca meglio in quantità minime.

Purtroppo, ho il problema di non aver ancora trovato la luce giusta per vedere bene quello che faccio su tutto il modello e ogni tanto esagero in alcuni punti perchè non mi rendo conto di aver già coperto a sufficienza, ma questo è un altro problema, se le passate sono ben distanziate e leggere, non ho l'effetto rugoso ma semplicemente il colore non esce con la sfumatura che volevo.
Poi, siccome ho l'aerografo senza il blocco sull'apertura della duse, a volte mi scappa, apro troppo e sbuccio l'arancia.

Altro effetto benefico delle passate leggere è che essendo lo strato di colore più sottile, oltre ad asciugare in modo quasi istantaneo riducendo le ditate, non copre i dettagli più fini del modello.

Siccome sono nabbo del mestiere, forse ho scritto solo cose scontate e non ho aggiunto nulla di utile al tuo caso. In tal caso non ti curar di me ma guarda e passa

Buon proseguimento.
Che mi piace quello che hai fatto fino ad ora lo avevo già scritto in un post precedente

Maurizio
» 13/5/2020 09:26 Visita il mio spazio Profilo


Franz11 Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1452
Da: Grenoble/Francia


Offline  

 Livello: 32
0 / 2898
2014 / 2014
68 / 111
Salve a tutti, eccomi arrivato alla fine dell'avventura. Non sono interamente soddisfatto e il risultato è lontano da altri modelli in questo gruppo, ma mi accontento. Il kit di partenza ha quasi la mia età e non avevo mai utilizzato tante fotoincisioni. Ho sperimentato nuovi colori e nuove decal, ho clonato in resina i bilancieri degli alettoni da un altro kit visto che gli originali me li ero persi, ho ripreso diverse volte errori di verniciatura e ho addirittura fatto una leggerissima velatura e qualche sporcatura, delle prime per me.

Eccovi le foto col cellulare. Forse ne farò altre se ho tempo e ritorna il sole.























Mi sono divertito molto ed è stato sempre un piacere lo scambio intorno a questo soggetto.
Ciao

Carlo
» 14/6/2020 16:22 Profilo


maurozn Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 31/12/2016
Interventi: 1515
Da: Castel san pietro terme (BO)


Offline  

 Livello: 33
3134 / 3134
1620 / 1635
20 / 117
Per me Carlo hai fatto un'ottimo lavoro , mi piace !

--
Ciao Mauro

» 14/6/2020 17:05 Profilo


gizpo Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Air Marshal




Registrato dal: 20/3/2006
Interventi: 7477
Da: West Yorkshire - UK


Offline  

 Livello: 59
16710 / 16710
8384 / 8396
49 / 388
Mi associo a Mauro, anche secondo me il risultato finale é ottimo ed é stato un piacere averti come membro di quest'iniziativa....Bravo !!!

--
Ciao Luca  
Matricola #1724




life's too short to use all the decals :-D :-D :-D
» 14/6/2020 18:39 Visita il mio spazio Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 1284
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 31
2665 / 2665
1254 / 1275
4 / 104
Anche a mme mmepiace!
Complimenti.

Maurizio
» 15/6/2020 13:47 Visita il mio spazio Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6792
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 57
14996 / 14996
7179 / 7194
96 / 359
Ben arrivato in fondo amico mio, hai reso giustizia ad un vecchio modello che non meritava di restare in scatola!
» 15/6/2020 14:12 Profilo


Franz11 Re: Nakajima A6M5c Lt Tetsuzo Iwamoto, 252 Kokutai, 311 Hiko

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1452
Da: Grenoble/Francia


Offline  

 Livello: 32
0 / 2898
2014 / 2014
68 / 111
Grazie per i gentili commenti. Uno particolare a Paolo che mi ha spronato a non accontentarmi. Peccato soprattutto per il canopy, da vicino si vede che è stato riparato e la linea di rottura è evidente. Mi devo applicare di più alla cura di certi dettagli.

Ora mi piacerebbe vedere tutti i modelli del gruppo dal vero sullo stesso tavolo, faremmo sfigurare il SIG giapponese di Telford .... ;-)

Ciao

Carlo
» 16/6/2020 12:50 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic