Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:340
Utenti registrati:1
M+ Club chat:
Utenti on-line:341
 Utenti registrati:6796

Utenti collegati:
gizpo
Ultime visite:
michele da 1h 47'
grimdall da 2h 31'
izzuB da 3h 13'
e_pieranto da 3h 26'
Lupo da 3h 32'
euro da 3h 32'
enrico63 da 3h 36'
Pierantonio da 3h 42'
jEnrique61 da 3h 50'
martelli62 da 3h 52'
GP1964FG da 3h 55'
WATT da 3h 58'
delibar da 4h
MaxIT da 4h 2'
Michele Raus da 4h 10'
ModellismoBr... da 4h 10'
mike104 da 4h 12'
matte da 4h 20'
frengo da 4h 29'
bar-ma da 4h 31'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Gli zero in verde
/  Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

ziochicchi Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 17/7/2005
Interventi: 7363
Da: Genova


Offline  

 Livello: 58
0 / 15859
8017 / 8017
308 / 373
Dai che vai bene....non ti preoccupare per il gradino...se tutto fosse perfetto non avresti neanche il gusto di fare modellismo


--

 Matricola M+ 1089


» 7/3/2020 09:24 Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 756
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
675 / 698
58 / 68

Quote:
ziochicchi ha scritto: Dai che vai bene....non ti preoccupare per il gradino...se tutto fosse perfetto non avresti neanche il gusto di fare modellismo

Grazie per l'incoraggiamento, zio...
Ma me l'hai un po' tirata

Comunque:
Gradino sparito, o quantomeno nascosto in modo sufficientemente dignitoso.





Fatto questo mi si è presentato un problemuccio un po' più scomodo, almeno per me.
La parte posteriore del tettuccio non combacia alla perfezione, e mi crea uno scalino ben più rognoso.







Per sistemarlo ho provato a scavare un po' in fusoliera, ma senza risultato, perchè il problema non è che è troppo alto, ma troppo stretto per cui batte ai lati spingendolo in alto.
Quindi ho optato per le maniere forti.
Ho pressato il vetro per farl oaderire al meglio e l'ho incollato.
Ovviamente niente vinavil o simile, ma tappo verde, cercando di stare il più attento possibile.
E' andata abbastanza bene, nel senso che poteva andare moooolto peggio, quindi mi accontento.
Fatto questo ho staccato il collimatore per colorarlo e incollarlo prima di fissare la parte di tettuccio anteriore.





Simpatico, ma lo spessore dei due vetri del collimatore mi hanno dato parecchio da pensare...
Quindi ho spremuto le meningi e fatto qualche prova. Le vedete da destra a sinistra.





Alla fine ho deciso di montere l'ultimo, cioè quello a sinistra.





A questo punto ho incollato anche la parte anteriore del parabrezza e poi la cappottina, quest'ultima con la vinavil, perchè alla fine mi sa che la farò aperta.



Volevo iniziare a verniciare sperimentando la tecnica di accentuale le pannellature prima in modo da tenere l'effetto molto leggero e quindi ci sono andato di panel accent tamiya.







Poi ho iniziato a ripulire le sbavature con un panno imbevuto di acquaragia, si vede su uno dei due piani di coda.





Qui mi sono fermato, perchè ho notato alcune imperfezioni che voglio sistemare prima di procedere.

Per ora è tutto.
Alla prossima
Maurizio

» 29/3/2020 18:55 Visita il mio spazio Profilo


gizpo Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Air Marshal




Registrato dal: 20/3/2006
Interventi: 7343
Da: West Yorkshire - UK


Online!  

 Livello: 58
15857 / 15857
7975 / 7982
288 / 373
Vedo che anche tu hai le tue rogne ma sei riuscito a risolvere in modo egregio.

Ho solo notato una cosa: la fusoliera all'interno del vetrino è nera, prima di incollarlo te ne sei ricordato ? Nelle foto non si vede ma spero che tu lo abbia fatto...

--
Ciao Luca  
Matricola #1724




life's too short to use all the decals :-D :-D :-D
» 30/3/2020 07:57 Visita il mio spazio Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6499
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14196 / 14196
6782 / 6814
147 / 344
nulla da criticare sul montaggio, il kit invece mi ha deluso parecchio: la fusoliera appare troppo corta e i piani di coda troppo stretti e allungati, per uno come me che ha montato un centinaio di Zero sono forme che balzano subito all'occhio, peccato davvero, purtroppo non c'è rimedio. :-(
» 30/3/2020 08:41 Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 756
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
675 / 698
58 / 68
Quote:
gizpo ha scritto: Vedo che anche tu hai le tue rogne ma sei riuscito a risolvere in modo egregio. Ho solo notato una cosa: la fusoliera all'interno del vetrino è nera, prima di incollarlo te ne sei ricordato ? Nelle foto non si vede ma spero che tu lo abbia fatto...


Si, si, lo vedi su quello davanti che per mostrare il collimatore ho fotografato prima di chiudere.
E' lo stesso nero che userò per il cofano motore, tamiya XF-85, quindi un grigio molto scuro, non proprio nero.

Invece, prima della verniciatura devo assolutamente ricordarmi di mascherare la piccola apertura per l'asta porta antenna con un pezzetto di gommapiuma, non vorrei ... 

Qualche rognetta, si, ma c'è di peggio nella vita
Ho provato varie tecniche di mascheratura sul vetro, specie quello davanti, e mi sa che l'ho anche un po' rovinato in alcuni punti spero si vedrà poco.
Però alla fine ho affinato una tecnica che per il futuro potrebbe andare benone.
Serve nastro tesa, un cutter molto affilato una buona lente e una vagonata di pazienza

Maurizio
» 30/3/2020 09:04 Visita il mio spazio Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 756
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
675 / 698
58 / 68
Quote:
Paolomaglio ha scritto: nulla da criticare sul montaggio, il kit invece mi ha deluso parecchio: la fusoliera appare troppo corta e i piani di coda troppo stretti e allungati, per uno come me che ha montato un centinaio di Zero sono forme che balzano subito all'occhio, peccato davvero, purtroppo non c'è rimedio. :-(


per un purista, posso capire che siano cose piuttosto fastidiose, ma io sono un modellista della domenica, per cui posso accontentarmi senza perderci troppo il sonno.

Invece, sono ancora indeciso se stuccare alcuni punti delle giunture tra ali e fusoliera e soprattutto tra piani di coda e fusoliera.
L'unione è fatta in parte dove c'è separazione delle parti mobili e in parte no e non ho mai trovato una bella foto chiara dove si possa vedere se in quel punto il raccordo è bello liscio o spigoloso, quindi se vale la pena stuccare oppure si può lasciare com'è.

Voi queste parti le avete stuccate?

Maurizio
» 30/3/2020 09:10 Visita il mio spazio Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 756
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
675 / 698
58 / 68
Quote:
bar-ma ha scritto: per un purista, posso capire che siano cose piuttosto fastidiose, ma io sono un modellista della domenica, per cui posso accontentarmi senza perderci troppo il sonno.


Mi sono accorto che forse la risposta poteva non essere interpretata nel modo corretto.
La segnalazione di Pierpaolo è utilissima e apprezzatissima, non volevo minimamente snobbarla, ma semplicemente dire che al difetto evidenziato ci passo sopra.
Rileggendola mi suonava troppo come un "non me ne frega nulla" il che non è affatto vero.
Scusate la precisazione ma non vorrei fraintendimenti perchè apprezzo sempre ogni osservazione che viene fatta.

Maurizio
» 30/3/2020 12:43 Visita il mio spazio Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 756
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
675 / 698
58 / 68
Piano piano, ma procedo.
Ho finito di pulire le pannellature con panno leggermente imbevuto di acquaragia e poi ho dato la base argento H8 pure io.
Ho dato uno strato leggero non proprio coprente al 100%, per non fare troppo spessore.
Il risultato non mi dispiace, sono rimaste perfettamente visibili tutte le pannellature nere .

Fatto su motore, cofano e modello sopra e sotto.







Sul cofano, poi, ho fatto una passata di sale per riprodurre un po' di usura.
E' la prima volta e sono stato leggero.
Sale fino, vista la scala.
Il problema è che quando spargevo il sale, me ne restava un po' dappertutto, per cui, alla fine, ho dovuto ripulire le parti che non volevo salare con un pennellino asciutto, spolverando dolcemente.





Sul motore, prima avevo dato una passata di nero opaco e la passata leggera di argento sopra ha dato il risultato desiderato.





Mano di lucido per fissare l'argento e renderlo più resistente e poi, a distanza di un paio di giorni ho dato l'aotake sui vani carrello.





Infine, a sale asciutto, nero tamiya (il grigio scuro per i pneumatici, in realtà) sul cofano motore e desalinizzazione.







Il risultato non mi soddisfa al 100%, però, essendo il primissimo tentativo con il sale, non mi posso lamentare più di tanto.
Forse avrei potuto osale leggermente di più.
Lo stacco, però, secondo me è troppo netto, quindi vorrei smorzarlo un pelo.

E qui ricorro all'aiuto da casa e vi faccio la domanda fatidica: come faccio per smorzarlo un pelo e renderlo più credibile?
Pensavo di dare una velatura leggera di nero mooooolto diluito, in modo da scurire e avvicinare un po' il colore, non tanto, appena appena, diciamo per smmrtotr l'argento di un 20% massimo.
Quindi una passata di diluente con una goccia di nero dentro in velature leggere o poco più.

Che ne pensate?
Maurizio
» 4/4/2020 17:47 Visita il mio spazio Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6499
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14196 / 14196
6782 / 6814
147 / 344
Siccome hai chiesto: la tecnica del sale è ottima per le scrostature da calpestio, su cofano è chiaro che nessuno poteva, anche volendo, camminare, lì le scostature erano create o da attrito dell'aria, o dai cacciavite usati per smontare e rimontare il cappottone. Il tipo di chippig dovrebbe essere quindi molto diverso, sui bordi stirato nel senso dell'aria e poi intorno alle viti e bulloni principali, sui bordi dei vari panneli, con sottili righe storte. Insomma andrebbe fatto con dry brushing usando un metallico ENAMEL, all'aqua ragia.
Il cappottone io lo rivernicerei con un nero più bluastro e sopratutto più lucido. Poi farei le scrostature leggerissime come detto sopra.
» 5/4/2020 06:34 Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 756
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 24
1429 / 1429
675 / 698
58 / 68
Ma anche se non chiedo
Commenti di questo tipo sono sempre utili.

Diciamo che l'intento era quello di riprodurre scrostature sui bordi delle pannellature, a simulare le sbeccature che si fanno proprio in quei punti smontando e rimontando i pezzi.

Purtroppo, la scala e la mia inesperienza hanno fatto il resto.

Sul dry brush sono ancora più scarso, nel senso che non riesco ancora a fare cose realistiche e mi vengono ancora troppo grezze con aumento di spessore, quindi, se riesco, evito.

Sul lucido del "cappottone", si, lo darò più avanti, per ora ho dato il colore che avevo che non è affatto lucido e stavo lavorando sull'usura, poi ci sarà una o più passate di lucido finale.
Non ho invece capito perchè dici un "nero bluastro", ma il bluastro non era solo per il Mitsubishi?

Ora provo a fare dei lavaggi a pennello nel senso del flusso d'aria per mitigare un po' e armonizzare il tutto.

grazie per gli spunti.

Maurizio
» 5/4/2020 12:07 Visita il mio spazio Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic