Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:432
Utenti registrati:10
M+ Club chat:
Utenti on-line:442
 Utenti registrati:6821

Utenti collegati:
Luciano Maffeis
enrico63
euro
marco66
Andrea
athos61
martelli62
joe
RobertoC
Nicola Del Bono
Ultime visite:
Silvano da 5'
schinaia da 6'
alberto62 da 7'
ziochicchi da 11'
francesco da 14'
bar-ma da 16'
baghy da 17'
Hoot da 17'
MZ1958 da 18'
gizpo da 18'
lele19712000 da 21'
alinus777 da 24'
Gigi3osei da 24'
Pierantonio da 24'
Bongy57 da 25'
campo da 28'
bada da 32'
commissario da 33'
vidrobhobby da 36'
Michele Raus da 37'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Gli zero in verde
/  Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6633
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6795 / 6819
281 / 344
Sì Maurizio, scusa ma non riesco a ricordare che modello fate, il bluastro solo per Mitsubishi, il tuo è Nakajima, quindi basta una goccia di bianco lucido a colore che hai già usato.
Se non ti trovi con il pennello asciutto, specie in questa scala, cambia tecnica: pastelli metallici, ce ne sono di ottimi, anche acquarellabii, della Stadler, ma vanno bene quasi tutti tranne i Giotto che servono da tirare nei muri!
Oppure matita argento per trucco occhi, ne ho fregat auna a mia figlia...
Oppure uno stuzzicadenti strofinato nella vernice quasi asciutta ma deve esser eun Enamel, altrimenti non funziona. ;-)
» 5/4/2020 14:01 Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 1006
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 28
2063 / 2063
948 / 994
6 / 87
Grazie per le dritte, ho già studiato come fare e fatto qualche prova.

Innanzi tutto ho smorzato l'effetto del sale, poi passerò con la matita ad evidenziare i bordi, ho già fatto qualche prova prima di smorzare e sono rimasto sufficientemente soddisfatto, quindi il prossimo passo sarà matita e poi lucido per fissare il tutto e dare la giusta finitura.

Ecco il risultato dello smorzamento. Ho spruzzao a bassa pressione lo stesso grigio di base, diluito moltissimo (una parte di colore e 10 di diluente), in più passate leggere ad ottenere il risultato desiderato.







Ora è tutto più leggero, con l'ultimo tocco e il lucido dovrebbe andare a posto.

Ho provato ad applicare la stessa tecnica alla mimetica superiore.
Qui ci sono andato più pesante con il sale, smorzerò, poi, come ho fatto per il cofano qui sopra.







E ora, via di aerografo e di H59.
Siccome, a mio avviso, è troppo scuro, ci ho dato dentro con il bianco lucido, H1.
La ricetta è stata 8 parti di H59, 4 parti di H1 e 15 parti di diluente tappo giallo Tamiya.
Spruzzato a bassa pressione, prima con una velata leggera a fare da base e poi, finito il primo giro, senza aspettare, il secondo a finire.

Fatto questo, il colore residuo l'ho ulteriormente schiarito con altro H1, era rimasto il fondo del vaso dell'aerografo, quindi ho aggiunto 2 gocce di H1 e 10 di diluente e sono andato di desaturazione schiarendo l'interno delle pannellature.
Questo l'effetto con ancora il sale su.









Domani alla luce del sole vedrò com'è venuto e se tutto ok tolgo il sale e vedo di smorzare con una velatura di H59 schiarito. Non so ancora quanto schiarirlo, andrò a occhio, sicuramente sarà moooolto diluito, come per il cofano.

Ultimo aggiornamento riguarda il motore che ho ritoccato per dare un po' più di movimento.
L'anello di distribuzione l'ho ripassato di argento valleyo, i cavi dell'accensione in rame gunze e gli innesti in nero.
L'effetto del rame mi piace molto, anche se in foto non rende appieno, non riesco ancora a dare giustizia ai colori, servirebbe un fotografo migliore .





Le foto le ho fatte nella mia nuova postazione di lavoro in garage.
Ho due luci led, che mi sono costruito, posizionate alla buona su due sostegni mobili, però con questi led a "luce naturale" sono riuscito a migliorare un po' le foto.

Per ora è tutto.
Alla prossima.
Maurizio

» 8/4/2020 20:37 Visita il mio spazio Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6633
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6795 / 6819
281 / 344
Molto meglio il cofano anche se ancora troppo opacp, un velo di semilucido non sarebbe male.
Ottima la tecnica del sale ma perchè?
Se stai riproducendo questo, come credo, il sale andava solo nell'attacco fra ali e fusoliera, più a sinistra e poco a destra



come ho scritto nel mio WIP esiste una foto più tarda di questo velivolo che lo mostra distrutto in un hangar a fine guerra, anche fatto a pezzi non ha scrostature di sorta....sarà durato due mesi in tutto.
Poi altra considerazione, diciamo che non fai questo ma un altro: bene il sale fino a metà ala ma perchè alle tip? chi mai sarebbe andato a passeggio fino lì e per fare cosa? e sulla deriva?
Sul bordo d'attacco delle ali e sulle eliche le scrostature erano comuni perchè le piste erano in terra battuta e le pale spazzavano via terriccio e sassetti che andavano a colpire queste parti ma sul retro no, lì era protetto, al massimo ci arrivava la polvere....
Attento infine alle superfici di governo, queste erano in tela che ricopriva un sottile scheletro in alluminio, non potevano graffiarsi.
» 9/4/2020 05:51 Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6633
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6795 / 6819
281 / 344


ti posto qualche altra foto



disegni



boxart



anche la boxart del tuo modello dovrebbe servirti da ispirazione.
» 9/4/2020 06:37 Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 1006
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 28
2063 / 2063
948 / 994
6 / 87
Si, si, sul cofanazzo manca la passata di matita per accentuare in modo molto leggero e rifine i bordi, dove necessario e poi manca la passata di lucido o semi lucido per fissare e per dare la corretta finitura.

Per quanto riguarda la sapidità dello zero, di fatto hai ragione, ma io ho la necessità di sperimentare per vedere fino a dove riesco a spingere le varie tecniche.
Con il cofano ho visto che, partendo da scrostature grossolane, posso poi ottenere ombreggiature leggere, che a seconda di quanto carichi la velatura successiva, possono simulare effettivamente segni di ususa o se le copri parecchio, semplici ombre che danno movimento alla tinta unita. Quest'ultimo sarebbe il mio intento attuale, quindi una volta rimosso il sale ripasso tutto e farlo sparire quasi completamente, ad eccezione di certu punti dove ha sento tenerlo più accentuato per riprodurre l'usura.
Per questo l'ho applicato un po' dappertutto, per sperimentare l'effetto nei vari punti.

Per le superfici di governo, grazie della precisazione, li ammetto la mia ignoranza più totale. Vedo di tenerne conto in fase di rifinitura.

Maurizio
» 9/4/2020 09:57 Visita il mio spazio Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 1006
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 28
2063 / 2063
948 / 994
6 / 87
Piccolo aggiornamento.
Finita la sperimentazione con il sale e tenuto conto dei consigli, questo è il risultato.





E questo il sotto, che però devo ancora desaturare, quindi ora è tutto bello uniforme e piatto, senza movimento.





Sto studiando per fare le hinomaru, in realtà ci sarebbero le decal, ma se riesco preferisco dipingerle.
Le decal sono in due pezzi, una per il bordo esterno verde o bianco a seconda della posizione e quella interna rossa.
Nel mio modello, il bianco non centra, e quelle sulla parte inferiore delle ali non dovrebbe avere bordo, quindi il verde è solo per le ali sul lato supreriore e sul fianco della fusoliera.
Il dubbio è il verde da usare.
Le decal sono tanto verdi.
Sono di un verde molto simile al tappo del Mr Mark Softer, simile all'H26 gunze. E' corretto? Oppure il verde è più scuro?
Andrò sicuramente ad occhio, quello che vorrei capire è se quel verde è più chiaro o più scuro rispetto alla mimetica. Nella box art sembra più scuro, nelle decal è decisamente più chiaro.
Scurisco l'H26 o lavoro sullo stesso colore della mimetica?

Sul modello di Pierpaolo sono più scure della mimetica ma non riesco a decifrare bene il colore, sarei per optare sul colore della mimetica scurito e ignorare completamente la tinta delle decal.
Che ne dite?

Maurizio

» 15/4/2020 18:24 Visita il mio spazio Profilo


Paolomaglio Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 6633
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 56
14209 / 14209
6795 / 6819
281 / 344
Hinomaru: sotto sempre senza bordino.
Sopra e ai fianchi: nascono in fabbrica con bordino bianco, ripassate sul campo per cancellare il bianco.
Colore usato? Forse nero, forse verde scuro, In ogni caso colore più scuso del verde dela fusoliera, non guardare il mio o altri modelli ma sempre le foto del vero!
Io ho usato verde scuro ma anche un nero (desaturato) ci sta benissimo, specie in scala 72.
In pratica, per fare nero aggiungi un 10% di bianco e non insistere troppo, dai una sola passata.
Per il verde scuro aggiungi un 10% di nero puro al verde che hai spruzzato già.
;-)
» 16/4/2020 06:05 Profilo


Oberst_Streib Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

General der Flieger




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 5344
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 52
11315 / 11315
5771 / 5789
234 / 291
Bello, mi pare venuto molto bene ora!



--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   

» 18/4/2020 17:56 Visita il mio spazio Profilo


bar-ma Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Webmaster




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 1006
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 28
2063 / 2063
948 / 994
6 / 87
Visto che tutti si stanno dando una mossa, mi vedo costretto...

Ho ripreso la parte inferiore, come da programma di lavoro, per desaturare e dare un po' di movimento.
Ho usato lo stesso colore sbiancato parecchio e dato molto diluito schiarendo a occhio, o come dicono i cuochi QB .
Ho anche rifinito i bordi dei pannelli e dato il lucido al cappottone motore.





L'elica l'ho fatta con H47 scurito con nero lucido, mi sa che avrei potuto osare di più con il nero, vabbe', provvederò in seguito a scurire ulteriormente, o con lavaggi o con una passata leggera più scurita e poi bande gialle.
Anche il serbatoio è stato colorato e pronto ad essere agganciato alla fusoliera.





Un'ultima foto da sopra, giusto per vedere come sta il cappottone lucidato, anche se con questa luce fa proprio schifio. comunque, il verde non è cambiato dalle foto precedenti, sono solo le foto che lo peggiorano.





Portelli lato esterno colorati, ma da rifinire, manca aotake interno, carrello nero fatto, manca l'alluminio sul pistoncino, cerchioni ruote colorati, mancano le gomme, ogiva fatta dello stesso verde della mimetica.
Prossimo passo, bande gialle sul bordo alare e contorni rossi sulle ali.
Sarebbero in decal, ma preferisco provare a dipingerli.
Infine hinomaru e le poce decal rimaste.

Nel kit ci sarebbero 4 bombe, ma non ho minimamente intenzione di metterle. Probabilmente sarebbero pure sbagliate per il mio soggetto.

Devo iniziare a pensare come fare il cavo dell'antenna perchè a parte filo di rame fino non penso di avere altro di adatto in casa e il filo di rame mi preoccupa un po' perchè basta un niente per storgerlo e kaboom!

Maurizio
» 24/4/2020 21:01 Visita il mio spazio Profilo


maurozn Re: Nakajima A6M5c, Type 52c, Academy 1/72, giugno 1945

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 31/12/2016
Interventi: 1437
Da: Castel san pietro terme (BO)


Offline  

 Livello: 32
2896 / 2896
1508 / 1519
53 / 111
Per il filo dell'antenna Maurizio mi sento di consigliarti (vista la piccola scala) filo da pesca diametro 0,08 mm verniciato con un pennarello (tipo uniposca ) nero. La lenza è moderatamente elastica, rilevata la lunghezza, la tagli un mm in meno per tenerla in tensione.

--
Ciao Mauro

» 24/4/2020 21:08 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic