Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:205
Utenti registrati:0
M+ Club chat:
Utenti on-line:205
 Utenti registrati:6698

Ultime visite:
Pierpaolo da 51'
yamato01 da 1h 15'
matte da 1h 34'
Alekawa da 2h 9'
euro da 2h 24'
ayrton da 2h 28'
caragd da 2h 33'
Fabrizio1966 da 2h 34'
Daniele64 da 2h 37'
Silvano da 2h 54'
El-Condor da 3h 17'
GiorgioBis da 3h 23'
Righettone da 3h 25'
lowland da 3h 27'
anto93 da 3h 29'
Fabio da 3h 39'
dastardly6 da 3h 43'
ABC da 3h 46'
RobertoC da 3h 48'
Oberst_Streib da 3h 50'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Gli zero in verde
/  Gli zero in verde: iniziano le danze
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 8 | Pagina successiva )

Franz11 Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1373
Da: Grenoble


Offline  

 Livello: 31
2674 / 2674
1867 / 1869
93 / 104
Mauro,
ho una foto di quell'esemplare



Il simbolo sulla coda ne fa un esemplare dello Tsukuba Air Group basato a 神ノ池航 (Kaminoike, ma la traslitterazione dal giapponese è sempre un problema) che come Tsukuba è nella prefettura di Ibaraki. Il reparto era sparso su quattro o cinque campi nella piana a nord di Tokyo. Oggi c'é un treno rapido diretto che dalla stazione di Akihabahara a Tokyo porta a Tsukuba, che oggi è un cittadina che accoglie un largo numero di centri di ricerca.
Il gruppo era un gruppo addestramento ma che in caso di bisogno era mobilizzabile contro incursioni di bombardieri US. Non ho alcun riscontro su quale potesse essere il velivolo di Sakai, ammesso che ne avesse uno specifico.

Come si può vedere, l'aereo è vecchio, un 2b nel '44, e con il metallo della fusoliera corrugato probabilmente dagli sforzi subiti durante la vita operativa. Una bella sfida ottenere quell'effetto.

Ciao

Carlo
» 10/2/2020 16:09 Profilo


maurozn Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Colonnello




Registrato dal: 31/12/2016
Interventi: 1149
Da: Castel san pietro terme (BO)


Offline  

 Livello: 29
2257 / 2257
1176 / 1193
62 / 94
Ciao a tutti
Dopo essermi confrontato privatamente con Paolomaglio devo ammettere che stavolta "l'ho fatta fuori dall'urinario " coma amiamo dire a Bologna...quindi doverosamente rettifico quanto scritto in precedenza.
Interni in Nakajima green (pure i fremes interni) ,vani carrelli in aotake e cofano motore in grigio/nero.
@Franz11
Carlo ero già in possesso della foto ,pensavo di postarla più avanti nella modellazione, ma fa niente. Per l'effetto "stressed skin", col cuore in mano non me la sento proprio, l'unico risultato che otterrei sarebbe di rovinare il modello. So cmq di qualcuno che vuole provarci ,ma non anticipo niente. Devo dire che i tuoi interventi sempre interessantissimi ed esplicativi sono uno dei motivi che rendono unico il nostro forum. Grazie di cuore.
Inutile che ti dica che se ti unissi a noi ci faresti tutti contenti!

--
Ciao Mauro

» 10/2/2020 17:59 Profilo


Oberst_Streib Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generalleutnant




Registrato dal: 19/8/2008
Interventi: 4861
Da: Livorno


Offline  

 Livello: 51
10650 / 10650
5425 / 5460
31 / 280
Ok vi espongo il mio dubbio.
A prescindere da differenze tra aerei prodotti in Mitsubishi e aerei prodotti in Nakajima, che se mai è esistita era probabilmente causata da diversi fornitori delle vernici stesse, quello che mi lascia perplesso è il colore delle superfici inferiori.

Ripeto, non voglio fare il purista, anche perche' io sono dell'idea che i colori siano una "realtà alquanto aleatoria" e che differenze specialmente in saturazione e luminosità possono essere dovute a mille fattori.
E glisso sulle differenze anche in tonalità che possono essere dovute agli agenti atmosferici o anche solo al primer...

Dicevo: il grigio delle superfici inferiori degli A6M5.
Leggendo il resume che Lansdale fa nel 2013 sui colori degli Zero , traendo insieme a Nohara le info dal Report 266 del Yokosuka Kaigun Kokutai, si legge:



Insomma, vengono identificati 2 verdi scuri (D1 e D2) e 3 grigi i J2 e J3 e il famoso "colore degli Zero iniziali".
E fin qui, ok, ma il bello viene ora. Leggete cosa dice nello stesso articolo:



La frase centrale: Mitsubishi mette il verde scuro sopra ma continua ad applicare il "grigio oliva pallido" (= il colore degli A6M2) alle superfici inferiori degli Zero.
E prosegue: Nakajima sembra fare la stessa cosa.
E quindi riassume:



Come vedete, qui non si parla di utilizzo dei grigi J2 e J3.
Lansdale sembra dire che il colore degli Zero, sotto, rimane sempre il famigerato "grigio oliva pallido".
Ma quindi un cambio di colore non c'è mai stato?

Se invece guardo dentro il Model Art Special n.510, dedicato ai caccia IJN, l'ipotesi e' altra: gli A6M5 avevano il ventre di colore grigio chiaro-neutro-celeste (FS 26496-36357), come vedete sotto:



I colori indicati sono appunto il D1 o il D2 (34077-34092) e il J3 (36496-36357) o anche il J2 (36307)


Ora, ribadisco, qui si parla di A6M5, quindi di aerei prodotti dal 1943 in poi, e non di A6M2 e A6M3, che ragionevolmente potevano avere la mimetica indicata sopra da Lansdale (D1 o D2 sopra grigio oliva chiaro).
Qual'è la interpretazione piu' corretta?

Mi e' rimasto il dubbio...

(NOTA: tutti gli estratti sopra copyright J.Lansdale o Model Art Magazine e qui solo per discusisone modellistica)




--
Alessandro  ( Matricola M+ = 3315 )   


» 10/2/2020 20:30 Visita il mio spazio Profilo


maurozn Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Colonnello




Registrato dal: 31/12/2016
Interventi: 1149
Da: Castel san pietro terme (BO)


Offline  

 Livello: 29
2257 / 2257
1176 / 1193
62 / 94
Alessandro innanzitutto onore a te per 2 motivi:
1 la tua disamina è supportata da "solidi" argomenti e le tue perplessità sono legittime.
2 la volontà di approfondire l'argomento per realizzare un modello il più veritiero possibile è a dir poco encomiabile. Non ultimo è il motivo principale di questo gruppo, cioè la ricerca storica.
Purtroppo per dare una risposta definitiva ai dubbi che poni credo che l'unica soluzione sarebbe avere la macchina del tempo e tornare per un momento al lontano 1944.
👍👍👍👍👍

--
Ciao Mauro

» 10/2/2020 20:49 Profilo


bar-ma Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Tenente Colonnello




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 554
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 21
1051 / 1051
478 / 498
36 / 56


Già ero in difficoltà con il verde degli interni... che praticamente non si vedono...

» 10/2/2020 20:50 Visita il mio spazio Profilo


gizpo Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Air Marshal




Registrato dal: 20/3/2006
Interventi: 7005
Da: West Yorkshire - UK


Offline  

 Livello: 57
15018 / 15018
7551 / 7569
309 / 359
Quote:
Trattasi dello Zero del Kapikaze Gizpo Mome Skianto ?


:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D

--
Ciao Luca  
Matricola #1724




life's too short to use all the decals :-D :-D :-D
» 10/2/2020 21:44 Visita il mio spazio Profilo


Icepol Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 29/6/2011
Interventi: 1505
Da: Ferrara


Offline  

 Livello: 33
0 / 3133
1881 / 1881
10 / 117
 Da quello che leggo parrebbe che i tuoi dubbi siano fondati, quindi? Siamo ad un empasse... Per decenni si è sempre mimetizzato in maniera errata? Apriamo la via ad una nuova interpretazione?



 

--

     

» 10/2/2020 21:53 Profilo Visita il sito Web


Franz11 Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1373
Da: Grenoble


Offline  

 Livello: 31
2674 / 2674
1867 / 1869
93 / 104
Caro Alessandro,
bella disamina. Io una risposta assoluta non ce l'ho e quindi ti espongo quella che resta la mia opinione. Il Model Art 510 è del 1998 e guardando l'originale di cui son fortunato possessore, sulla tabella c'é scritto Mitsubishi J3 "grey green" in alto e Nakajima J3 "gray green" in basso. Il suggerimento per colore Gunze (a destra nella tabella) dice di schiarire il 128 di più o di meno nei due casi. Se hai il 128 (o il Tamiya XF-14 che é dato come un opzione ancora più a destra) vedi che hanno una netta componente verde che manca sulla chip.
Lansdale, che fra l'altro aveva avuto accesso a una vasta serie di campioni diversi, confronta le definizioni dei J2 e J3 con quelle inizialmente riportate da Thorpe negli anni 70 e con i vari campioni a cui aveva accesso Nohara. E per lui il J3 è più un grigio oliva pallido che un vero grigio.

Quindi, per me, la contraddizione è solo nel colore della chip, in realtà tutti concordano che sotto il colore è probabilmente rimasto sempre un J3 e l'ambiguità è quale sia il "vero" J3. Per fare delle varianti io vado di mescole di 128 e più o meno 56 per i Gunze e di XF-14 e più o meno XF-76 Tamiya, giusto per non avere tutti i modelli identici. Occhio che poi la finitura deve essere minimo semilucida.

Come fonte più recente ti segnalo il Combat Colours n.9 della Guideline Publications "An Illustrated guide to the colour schemes and markings of the Mitsubishi Zero" di Nick Millman del 2017. Per il type52 anche lui si schiera per D1 o D2 sopra e J3 sotto con i vari soliti distinguo sulle loro tonalità esatte (Kariki 117 vs pezzi d'aereo ritrovati)

Ciao

Carlo
» 10/2/2020 22:07 Profilo


Franz11 Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 24/8/2007
Interventi: 1373
Da: Grenoble


Offline  

 Livello: 31
2674 / 2674
1867 / 1869
93 / 104
P.S.
Per quelli che hanno un po di tempo, una serie di articoli di Nick Millman nel 2009 sul problema dell'Olive Gray....


Olive Gray I

Olive Gray II

Olive Grey III

Olive Grey-iI
» 10/2/2020 22:41 Profilo


Paolomaglio Re: Gli zero in verde: iniziano le danze

Generale di squadra aerea




Registrato dal: 9/3/2014
Interventi: 5899
Da: Riccione


Offline  

 Livello: 54
12692 / 12692
6064 / 6095
194 / 317
Costruisco modellini di Zero dal 1977, ne avrò fatti più di 100 e mai due con lo stesso colore. Questo è il bello e il brutto di modellare i Jap WWII bisogna accettarlo.
Negli anni settanta gli Zero A6M2 erano bianchi, come nel telefilm Ba Ba Baa Black Sheep (per la cronaca Robert Conrad ci ha lasciato proprio l'altro ieri). Se lo erano inventato ? Non proprio, ci sono delle foto di Zero precipitati sulle spiagge del Pacifico che paiono bianchi. Peccato che le foto siano molto sovraesposte e che l'affidabilità delle prime pellicole a colori fosse scarsa, aggiungiamo il sole cocente e il riflesso del mare e della sabbia, pure bianca, e otteniamo uno Zero in bianco.



Poi si passò all'IJN gray che per quasi tutti gli anni ottanta l'ha fatta da padrona. Negli anni novanta salta fuori l'amehiro o color caramello e giù di Zero in marrone traslucido.
Poi ancora il verde oliva chiarissimo, quasi subito contraddetto da una miscela più simile alla canapa che al verde....
Avrò 50 volumi giapponesi comprati fra il 1982 e il 2019, non ce ne sono due che riportano la stessa tinta, la ricerca va avanti, sempre più scientifica e approfondita.
Lo scambio di informazioni fra ricercatori giapponesi e americani ha aiutato molto.
I pezzi di Zero ritrovati a distanza di 50 o 70 anni invece non sono sempre atati inerpretati nel modo giusto.
Un pezzo di lamiera vernciato non può conservare la tinta per tutto quel tempo, specie quando è esposto alle intemperie, sole, salsedine, piogge, etc... Occorre grattare la superfice e sperare che la tinta sotto sia rimasta più integra.
Il modellista ha il dovere di informarsi, di non fermarsi al primo libro che trova, quello di Thorpe oggi fà ridere però ha il pregio di essere stato il primo ad affrontare l'argomento in inglese, e poi di prendere una decisione ponderata.
La mia decisione relativamente a questo montaggio in compagnia è stata questa:
1- la IJN nella primavera del 43 emana una specifica che prevede l'utilizzo di un verde scuro su tutti i velivoli. Il colore è decisamente verde, volendo con riflessi bluastri ma non marroni, niente olive drab.
2- sugli A6M2 ancora in produzione presso la Nakajima si adotta il verde sopra al grigio-verde già in uso che rimane sulle superfici inferiori.
3 - Mitsubishi fà la stessa cosa con l'A6M3 che ha sulle sue catene di montaggio.
4- gli aerei già in linea ricevono il verde sopra e rimangono in grigio verde sotto.
E l'IJN gray?
Di sicuro è esistito. Di sicuro era il colore delle superfici inferiori di bombardieri e idrovolanti. Quando fu adottato nelle catene di produzione dello Zero? Difficile dirlo.
Per dover scegliere io ho pensato che portrebbero aver cominciato con l'A6M5. Un'ipotesi che vale quanto un'altra.
Qui sotto vedete un femo immagine di un video ben conservato, i colori paiono ben conservati, non alterati, il grigio che sta sotto è decisamente grigio, non ha nulla di verde o hemp:



Il resto sta a voi, fate una scelta, che sia motivata dalla documentazione esistente, e nessuno potrà dirvi che avete sbagliato.
» 11/2/2020 06:42 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 8 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic