Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:327
Utenti registrati:8
M+ Club chat:
Utenti on-line:335
 Utenti registrati:6692

Utenti collegati:
maurozn
grimdall
Fabrizio1966
martelli62
rodwolf
Duca851
spillone
Bongy57
Ultime visite:
e_pieranto da 5'
willydav da 9'
pogo1961 da 11'
giulio_mattei da 12'
Michele Raus da 14'
KIKKO da 15'
lananda da 19'
ABC da 20'
Righettone da 20'
anto93 da 21'
enrico63 da 24'
ivancola da 24'
capitantreni... da 27'
arie56 da 28'
angelo da 31'
baste2338 da 32'
fabrix67 da 45'
lillino da 46'
Silvano da 51'
ghello da 51'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altre categorie
      /  Navi & C.
   /  Cantiere aperto per Le Soleil Royal
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 9 | Pagina successiva )

bar-ma Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal

Tenente Colonnello




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 536
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 21
1049 / 1049
485 / 497
18 / 56
Come ti regoli per il dimensionamento del fasciame in punta, dove piega e converge, per averlo tutto perfetto e vicino senza fessure?

Ho visto che dove c'è il rostro (si chiama così?) non c'è uniformità, cioè alcuni listelli arrivano interi e altri si fermano prima senza uno schema preciso, quindi desumo che lo fai ad occhio regolandoti di volta in volta sul come rifilarli e dove farli arrivare.

Come fai? li fissi tutti sul fianco, dove sono paralleli e poi li pieghi e li rifili uno ad uno, nell'ordine che ti torna più congeniale per ottenere il miglior risultato estetico?

Maurizio
» 13/12/2019 13:24 Visita il mio spazio Profilo


silver56 Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal






Registrato dal: 3/11/2019
Interventi: 54
Da: Salerno (SA)


Offline  

 Livello: 6
0 / 109
71 / 71
3 / 14
Ciao Maurizio,
premesso che si tratta del secondo fasciame e quindi listelli molto sottili (0,5 mm x 6 mm). Parto stendendo tre o quattro listelli facendogli seguire la linea naturale dello scafo. Il primo (in questo caso) all'altezza del primo incintone, il secondo, il terzo ed eventualmente il quarto, a distanze più o meno costanti fino alla chiglia.
L'importante è che seguano il contorno dello scafo senza forzature.
Tutti gli altri li metto a riempimento, cercando (quando è possibile) di mantenere l'andamento verso la prua.
Purtroppo, a volte, per non avere buchi o listelli non perfettamente aderenti, qualcuno comincia dal... nulla e finisce nel ... nulla.
Silvio


--

Modellismo statico - Navi antiche - Stampante 3D
Blog - www.silviofalcone.it
» 14/12/2019 16:51 Profilo Visita il sito Web


marcellodandrea Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3639
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 46
0 / 7842
4065 / 4065
35 / 224
Quote:
bar-ma ha scritto: Come ti regoli per il dimensionamento del fasciame in punta, dove piega e converge, per averlo tutto perfetto e vicino senza fessure?

Ho visto che dove c'è il rostro (si chiama così?)

Maurizio



Molto dipende da come si vuole rappresentare una nave. Se si lascia tutto il fasciame a vista, allora sarebbe meglio rivestire rastremando i listelli verso prua e poppa con alcuni criteri dimensionali.

Ma se la nave è tutta verniciata (ad esempio bianco sotto e ocra e/o nero sopra: in linea di massima XVIII sec. e seguenti) allora il problema è assai poco evidente. 

Comunque sia, il fasciame segue un andamento più regolare senza curve esasperate nell'opera morta sopra la linea di galleggiamento e perciò anche nelle navi con la parte emersa a legno naturale (in linea di massima fino al XVII sec.)  è abbastanza facile rastremare leggermente, quando necessario, i listelli in modo che siano tutti presenti, diciamo così, anche a prua e poppa. Navi del genere poi (XVII sec.) quasi sempre hanno comunque verniciata in nero la parte dalla linea di galleggiamento al primo incintone, il che contribuisce (con la calce bianca al di sotto della linea di galleggiamento) a rendere quasi invisibili eventuali  semplificazioni in una zona ancora soggetta a forti piegature, sia a poppa che a prua.


Si chiama sperone di prua, che si proietta in avanti dal dritto di prua e sostiene le serpi a lato.

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimo cantiere: nave da esplorazione Stella Polare 1899

» 14/12/2019 20:24 Profilo


bar-ma Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal

Tenente Colonnello




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 536
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 21
1049 / 1049
485 / 497
18 / 56
Grazie Silvio,
è circa quello che avevo immaginato.

Marcello, grazie anche a te per la tua descrizione, che, confesso, ho capito al 90%, per il 100% mi sa che dovrei provare a costruirne una per scontrarmi con i vari dettagli o vedere una costruzione integralmente. Però già così la mia curiosità è stata soddisfatta.
Grazie anche per i nomi finali, lì, la mia ignoranza è massima.

Ora torno buono buono in silenzio a seguire con interesse il proseguo

Maurizio

» 14/12/2019 21:19 Visita il mio spazio Profilo


marcellodandrea Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3639
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 46
0 / 7842
4065 / 4065
35 / 224
Quote:
bar-ma ha scritto:
Marcello, grazie anche a te per la tua descrizione, che, confesso, ho capito al 90%, per il 100% mi sa che dovrei provare a costruirne una per scontrarmi con i vari dettagli o vedere una costruzione integralmente. Maurizio




Questo mi fa pensare che vorresti provare e la domanda aveva dunque un fine. Allora cerco di spiegarmi meglio riguardo la metodica. Ognuno poi ha i suoi sistemi. Prendiamo l'esempio più facile di una nave con lo scafo dipinto e quindi con una necessità minima di sistemare in modo totalmente realistico la rastrematura del fasciame.

Intanto considera che i corsi di fasciame non sono interi da prua a poppa, ovviamente. Sono  molto più brevi e sovrapposti (una disposizione simile a quella dei mattoni di un muro). A meno di conoscere la lunghezza dei corsi, si può fare ad occhio e stabilire una lunghezza pari, ad esempio, alla distanza tra due madieri non adiacenti  (o quinti o ordinate che dir si voglia). Se, dopo aver finito il primo fasciame, disegni a lapis le linee corrispondenti ai madieri (diciamo seguendo i fori dei chiodini) , hai una base per la lunghezza dei corsi di fasciame su tutto lo scafo. Poi prendi un listello intero e lo sistemi cercando di seguire meglio possibile la curvatura dello scafo, da prua a poppa (eventualmente rastremandolo un pochino a prua). Una volta incollato, incidi sul listello i punti corrispondenti alla lunghezza dei corsi (lunghezze corrispondenti ai madieri  1-3, 3-5, 5-7 e così via). A centro nave, incolli sopra e sotto alcuni corsi (due o tre per parte, a seconda) con lunghezze corrispondenti sempre a madieri non adiacenti, ma "a mattone" rispetto al listello di partenza. Prosegui per tre file sovrapposte, in modo da averne una centrale. Poi inserisci un altro listello intero sopra e un altro sotto, seguendo la curvatura dello scafo e rastremandoli un pochino a prua e a poppa. Ripeti il procedimento inserendo altri due o tre corsi di fasciame a centro nave per tre file sopra e sotto, e poi altri listelli interi, fino a coprire tutta l'opera morta. A quel punto hai la parte centrale dello scafo completamente fasciata con alcuni corsi sovrapposti a mattone (inutile raccomandare che le linee di separazione siano il più possibile allineate in verticale) e una serie di listelli interi (e incisi) che corrono in modo abbastanza naturale a convergere a prua e poppa (con incise le divisioni tra i corsi in corrispondenza dei madieri relativi). Tra un listello intero (e inciso) e l'altro ci sarà uno spazio corrispondente a tre listelli.

A questo punto inserisci un listello nello spazio centrale dei corsi a centro nave (dove dicevamo di mettere tre file di corsi sovrapposti, quindi sulla seconda fila), e lo fai convergere verso prua (o poppa) cercando di seguire la curvatura, mantenendolo a metà dello spazio tra i due listelli interi che hai messo all'inizio, rastremandolo un pochino e poi incidendo le separazioni tra i corsi sempre in corrispondenza dei madieri. Per finire fai lo stesso con gli ultimi spazi rimasti. Se c'è qualche fessurina si stucca e si liscia (tanto poi è verniciato).

"Rastremandolo un pochino" è ovviamente fatto ad occhio (parlavo del caso più semplice) perché sotto la verniciatura quello che conta è  di dare l'impressione che tutti i corsi convergano sulla prua. Se lo scafo è a nudo, quel "un pochino" diventa una misura precisa data dalla lunghezza del madiere diviso il numero di corsi che vanno a convergere in quel punto: questo valore è via via più piccolo man mano che la lunghezza del madiere diminuisce, appunto verso prua (o poppa).

ciao e buon futuro lavoro (spero) :-)


--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimo cantiere: nave da esplorazione Stella Polare 1899

» 14/12/2019 23:22 Profilo


bar-ma Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal

Tenente Colonnello




Registrato dal: 28/10/2019
Interventi: 536
Da: Treviso (TV)


Offline  

 Livello: 21
1049 / 1049
485 / 497
18 / 56
Diciamo che ora sono al 99%. Grazie per l'ulteriore descrizione super dettagliata.
A me piace sempre capire quello che vedo e una volta capito magari mi parte anche la scimmia... questo non lo so, vedremo.
Sicuramente è un lavoro che mi sta affascinando, per cui seguo con vero interesse.
E quando capisco i vari passaggi lo apprezzo ancora di più.

Maurizio
» 15/12/2019 11:00 Visita il mio spazio Profilo


Icepol Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 29/6/2011
Interventi: 1505
Da: Ferrara


Offline  

 Livello: 33
0 / 3133
1881 / 1881
10 / 117
 Io non ci capisco una mazza neppure leggendo la spiegazione semplificata di Marcello ma capisco benissimo che questo lavoro in legno mi piace un casino!
Sarei quasi tentato di iniziarne una anche io ma semplice semplice, giusto per muovere i primi passi...

Ciao ti seguo


--

     

» 15/12/2019 13:01 Profilo Visita il sito Web


silver56 Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal






Registrato dal: 3/11/2019
Interventi: 54
Da: Salerno (SA)


Offline  

 Livello: 6
0 / 109
71 / 71
3 / 14
Grazie a Marcello,
per aver messo su questo WIP a disposizione la sua evidentissima grande esperienza (ho anch'io appuntato qualcosa che mi mancava ), e grazie agli amici che mi seguono.
Spero che cominciate un lavoro in legno presto, vi seguirò a mia volta.
Terrò d'occhio il forum per seguirvi anche nelle vostre "specialità" ovviamente



--

Modellismo statico - Navi antiche - Stampante 3D
Blog - www.silviofalcone.it
» 15/12/2019 18:29 Profilo Visita il sito Web


marcellodandrea Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3639
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 46
0 / 7842
4065 / 4065
35 / 224
Quote:
silver56 ha scritto:
Spero che cominciate un lavoro in legno presto,



concordo, concordo

--
ciao
Marcello




INDICE realizzazioni (w.i.p.) Marina Italiana sul forum M+

I miei modelli:
Navi
Gallerie M+
ultimo cantiere: nave da esplorazione Stella Polare 1899

» 16/12/2019 11:44 Profilo


silver56 Re: Cantiere aperto per Le Soleil Royal






Registrato dal: 3/11/2019
Interventi: 54
Da: Salerno (SA)


Offline  

 Livello: 6
0 / 109
71 / 71
3 / 14
Terminato il secondo fasciame a tribordo.
L'imperfezione tra i listelli 0,5x6mm e quelli 0,5x4mm non mi preoccupa perché verra ricoperta dall'incintone.
Non ho ancora scartavetrato. Attendo di finire il secondo fasciame anche a babordo e a poppa.
Quando avrò finito oltre a passare la carta vetrata stenderò l'olio cotto che normalmente stendo su tutti i modelli che realizzo. Ravviva e scurisce leggermente il colore del legno e lo protegge.
Passo in questa fase una prima mano perché, quando inserirò le cornici dei sabordi e incollerò gli incintoni, sicuramente sbaverò con la colla vinilica; passando l'olio dopo, le parti su cui ho sbavato la colla non verrebbero ravvivate e rimarrebbero macchie. In questo modo la colla, trasparente, si deposita su parti già ravvivate e non si vede.

Ovviamente al termine dell'intero modello, ci sarà una seconda passata di olio cotto. Non passerò flatting o vernice lucida. Non mi piace, preferisco la superficie matta perché dà un senso maggiore di antichità ed è più realistica.




--

Modellismo statico - Navi antiche - Stampante 3D
Blog - www.silviofalcone.it
» 19/12/2019 11:00 Profilo Visita il sito Web

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 9 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 2 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
2 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic