Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:365
Utenti registrati:2
M+ Club chat:
Utenti on-line:367
 Utenti registrati:6688

Utenti collegati:
Zailan
anto93
Ultime visite:
martelli62 da 13'
sky_68 da 14'
lagu da 19'
Righettone da 20'
corale da 22'
joe da 23'
gizpo da 24'
massoerratico da 24'
Pappo06 da 27'
wazovski da 27'
angelo da 30'
Bongy57 da 30'
ABC da 35'
Tomcat71 da 41'
Pierantonio da 43'
arie56 da 45'
tax da 45'
euro da 47'
stefanoc da 51'
Pierpaolo da 52'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  W.I.P. Aerei ed elicotteri
/  WIP P-51 1/48
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Mirco WIP P-51 1/48

Capitano




Registrato dal: 9/5/2004
Interventi: 133
Da: Somma Lombardo


Offline  

 Livello: 10
244 / 244
937 / 939
13 / 22
NON avrei dovuto iniziare un altro kit ma non ho resistito…

Ad agosto ho preso il kit del P-51D della EDUARD in 1/48 nella versione “overtrees” (scatola di cartone bianca con dentro solo la plastica, le istruzioni si possono scaricare dal sito) al quale ho aggiunto solo la lastrina delle fotoincisioni.

Per le decals avevo già due fogli della Eagle Strike “Blue nose birds of Bodney” per esemplari vari del 352nd Fighter Group.

Uno permette di realizzare il P-51D-15 “CRIPES A’MIGHTY” del Major George E Preddy (forse uno dei più famosi) del e l’altro il P-51K-5 “IT’S SUPERMOUSE” del Lt. Robert V Dodd, entrambi del 352nd FG, 328th FS.

La mia scelta è caduta sul secondo che, a differenza del primo, non ha abbattuto neppure un aereo nemico ma ha alcuni dettagli interessanti ed è sicuramente un soggetto poco inflazionato.

La colorazione del P-51 “IT’S SUPERMOUSE” è abbastanza particolare come ben spiegato nei due fogli che accompagnano le decals della Eagle Strike.

La storia è più o meno questa:

L’aereo nasceva come P-51K-5 quindi assemblato nello stabilimento di Dallas e montava di base l’elica della Aeroproducts.

Come tutti gli aerei del 328th FS era caratterizzato dalla colorazione blu del muso e rossa della parte mobile della deriva, il resto era lasciato in “natural metal”.

Il trim tab della deriva verticale però non era rosso bensì color alluminio, il pilota decide allora di renderlo più “bello” pitturando 13 cerchietti rossi usando come dima una moneta…

L’aereo inizialmente aveva il muso tutto blu. Quando il pilota segnala ai meccanici che in volo avverte delle vibrazioni gli viene sostituita l’elica con una Hamilton standard. Quando viene montata l’elica nuova ha l’ogiva in natural metal ed il pilota chiede di lasciarla così perché secondo lui “è bello così”…

Quando viene sostituita l’elica anche la scritta “IT’S SUPERMOUSE” cambia colore da rosso a nero. In questa fase vengono anche verniciate le strisce nere sull’ala che indicano al pilota quando iniziare la discesa sul bersaglio.

Il profilo e le indicazioni della Eagle Strike forniscono molte informazioni utili ma è sempre meglio avere una foto del soggetto. Ne ho trovate due sul sito del 352nd Fighter Group:

http://www.352ndfightergroup.com/assoc/gallery.html







La prima mostra il velivolo in manutenzione con ancora l’elica Aeroproducts, standard sui P-51K.

La seconda mostra il velivolo con la nuova elica.

Dalle foto si notano i seguenti dettagli:

-Il tettuccio è del tipo “DALLAS” (con la parte finale più bombata)

-Sembrerebbe che su questo aereo non fosse installato il cavo dell’antenna (quella che attraversa il tettuccio)

-Sul parabrezza ci sono 2 specchietti

-Il sedile sembra essere del tipo Warren McArthur (tipico delle versioni più tarde)

-Il pannellino nella parte anteriore in basso della fusoliera non è forato

-I portelli del vano carrello sono chiusi (a differenza di quanto indicato nelle istruzioni della Eduard che li prevede solo aperti…)

-Si nota qualche scrostatura della vernice blu sul muso

-Il velivolo ha l’estensione del bordo di attacco della deriva che è entrata in produzione con la versione P-51D-10 ma che era stata installata come retrofit anche su molti -5.

La differenza tra le due tipologie è che la seconda ha la parte di profilo che va a morire nella fusoliera perfettamente dritta mentre nell’altra è leggermente curvo. Il tutto è mostrato chiaramente nello “INFO Eduard” di Agosto 2019.

-Dalla seconda foto sembrerebbe che siano montati due pneumatici diversi: quello in primo piano (carrello sinistro) direi che ha i tasselli rettangolari mentre l’altro (carrello destro) sembrerebbe avere i tasselli di altra forma (ovali o esagonali), che ne pensate?

Purtroppo nella scatola Eduard ci sono solo i pneumatici con i tasselli a diamante…



Per adesso è tutto, appena posso metto qualche foto del modello in lavorazione.

Ciao

Mirco

--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.” Leonardo da Vinci
» 13/9/2019 17:52 Profilo


ABC Re: WIP P-51 1/48

Generalleutnant




Registrato dal: 13/2/2008
Interventi: 4623
Da: SEREGNO (MB)


Offline  

 Livello: 50
10037 / 10037
5189 / 5204
60 / 267
Bene!

Ero molto curioso di vedere in un wip il nuovo P-51 Eduard, quindi seguirò con molto interesse.

A proposito di ....NON avrei dovuto iniziare un' altro kit ma non ho resistito.... Benvenuto nel club! ;-) (io ne sono il presidente!)

Alessandro :-) :-) :-)

--


» 13/9/2019 18:34 Profilo


Icepol Re: WIP P-51 1/48

Generale di brigata aerea




Registrato dal: 29/6/2011
Interventi: 1505
Da: Ferrara


Offline  

 Livello: 33
0 / 3133
1880 / 1880
10 / 117
Bellissimo soggetto!!
Io sono il tipo "non avrei dovuto comprare un'altro modello...., se lo vede mia moglia mi butta fuori di casa....." ed ecco appunto che l'ho comprato pure io!
Ti seguo sicuramente!

--

     

» 13/9/2019 19:11 Profilo Visita il sito Web


Lamb Re: WIP P-51 1/48

Colonnello




Registrato dal: 19/10/2018
Interventi: 1051
Da: Ancona


Offline  

 Livello: 28
2068 / 2068
996 / 1012
51 / 87
È già mooolto interessante alla prima pagina, figuriamoci poi😋😋😋 

--
    Lamberto               1/35   1/48   
    puoi accedere in: BattaglieNelDeserto      
1)SidiBarrani 2)Compass 3)RommelAngriff 4)Crusader 5)Venezia 6)MiraggioDelNilo 7)Deadlock 8)UltimaChance 9)CommandoRaid 10)SulMare 11)Lightfoot 12)Supercharge

» 13/9/2019 19:18 Visita il mio spazio Profilo


Mirco Re: WIP P-51 1/48

Capitano




Registrato dal: 9/5/2004
Interventi: 133
Da: Somma Lombardo


Offline  

 Livello: 10
244 / 244
937 / 939
13 / 22
Mentre cerco di farmi un’idea più precisa sul lay-out più corretto per l’abitacolo ho deciso di iniziare dal perticolare che contraddistingue questo aereo: l’elica.

E’ scomposta in 5 pezzi, due pezzi per le pale e 3 tre per l’ogiva.



Prima di tutto una bella passata di carta abrasiva per eliminare le piccole bave presenti sulle pale.
Poi una bella lucidata all’ogiva con carta grana 1200 bagnata seguita da pasta abrasiva e lavaggio con spazzolino da denti.



Per l’effetto alluminio ho usato il Model Master che non si trova più in commercio (purtroppo!).
Appena spruzzato è orrendo…



Una passata leggerissima con un pannetto morbito toglie lo strato superficiale di polvere



Alla fine ho lucidato con la spazzola morbida montata sul minitrapano senza esercitare troppa pressione e senza soffermarsi troppo sulla stessa zona, pena l’asportazione dello strato di vernice





--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.” Leonardo da Vinci
» 17/9/2019 16:43 Profilo


Mirco Re: WIP P-51 1/48

Capitano




Registrato dal: 9/5/2004
Interventi: 133
Da: Somma Lombardo


Offline  

 Livello: 10
244 / 244
937 / 939
13 / 22
Il kit della Eduard è davvero bello!

C’è da sottolineare che la Eduard fornisce nella scatola i particolari per riprodurre tutte le varianti possibili del p-51D/K, troviamo infatti:

- due tipi di estensione del bordo di attacco, “dritta” e “curva” !

- tutti i tipi (3) di tettucci

- tre tipi di coperchi con e senza fori di ventilazione posizionati in basso sul muso dell’aereo

- tutti i tipi (3) di eliche

- due tipi di coperture del cruscitto

- due versioni di sedile

- due tipi di collimatore

- parte mobile dell’equilibratore in versione metallica e non

- specchietto sopra al parabrezza singolo o doppio

- due tipi di pannello strumenti e tutte le varie combinazioni delle scatole presenti sulle pareti laterali dell’abitacolo

- possibilità di montare la batteria o la scatola dello IFF sopra il serbatoio alle spalle del pilota

- due tipi di scarichi (carenati e non)

- tutte le combinazioni di antenne

- tutto (o quasi) quello che si può attaccare sotto le ali a livello di serbatoi e armamento…

Forse ho pure dimenticato qualcosa…

Le istruzioni del kit per la prima scatola messa in vendita a settembre sono scaricabili in formato pdf dal sito della Eduard e sono relative alla versione “P-51D-5 with dorsal fin fillet assembly”

ovvero per realizzare gli aerei che uscivano di fabbrica senza il “dorsal fin fillet” ma sui quali veniva installato come retrofit sul campo.

Come dicevo prima però ci sono i pezzi per fare anche le versioni successive, quindi nel caso si voglia riprodurre una versione differente si possono usare le istruzioni come base e sostituire i particolari necessari per la specifica versione che ci interessa.

Il dettaglio della superficie della fusoliera è molto bello e fine però la plastica sembra leggermente “ruvida” che per un aereo sul quale molto probabilmente si dovrà riprodurre l’effetto “natural metal” non è il massimo. L’effetto è molto ingigantito dalla foto però sicuramente non è liscia e lucida come succede invece per altri particolari del kit, per esempio il pavimento dell’abitacolo.








Il pannello nel muso che ho evidenziato è un pezzo separato, per il mio modello bisogna montare quello chiuso ma la Eduard ha messo anche le altre due varianti forate.

Per farlo stare nella sede senza creare gradini ho dovuto strofinarlo un po’ sulla carta abrasiva per ridurne lo spessore.

Ciao
Mirco

--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.” Leonardo da Vinci
» 17/9/2019 17:54 Profilo


Mirco Re: WIP P-51 1/48

Capitano




Registrato dal: 9/5/2004
Interventi: 133
Da: Somma Lombardo


Offline  

 Livello: 10
244 / 244
937 / 939
13 / 22
Ciao a tutti eccomi di nuovo. Non sono andato molto avanti con il modello ma ho passato un po di tempo studiando un po più a fondo il soggetto...Il motivo è che il trovandomi davanti le stampate del kit Eduard con molti pezzi diversi per l'interno del cockpit ha stimolato la mia voglia di capire con esattezza come cambiava la configurazione degli interni nelle varie versioni di questo aereo. Alla fine ho ancora alcuni dubbi ma il risultato lo posto qui di seguito.
Le immagini e i dati provengono per lo più da documenti scaricabili in rete:

AN01 60-JE-1 "P-51D-manual-5april44";
AN01 60-JE-2 "P-51D,K Mustang IV Erection and Maintenance Instructions";
AN01 60-JE-4 "Parts catalog for army models P-51D and P-51K"

Altre foto dai siti che ho indicato nella prima immagine e dal forum del sito WW2aircraft.net

Nelle tabelle che trovate ci sono le informazioni ricavate dal documento AN01 60-JE-4 e fanno ovviamente riferimento all'aereo così come usciva di fabbrica. Ovviamente una volta arrivati ai vari reparti e c'era bisogno di sostituire o aggiornare delle parti il velivolo veniva modificato sul campo...quindi le foto del soggetto scelto, se disponibili, sono la migliore fonte di informazioni.

In futuro, se trovo altre info o mi accorgo di errori e quando proseguirò con il modello, aggiornerò il tutto.
Se trovate errori o inesattezze vi prego di segnalarmeli, grazie.

--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.” Leonardo da Vinci
» 19/10/2019 20:26 Profilo


Mirco Re: WIP P-51 1/48

Capitano




Registrato dal: 9/5/2004
Interventi: 133
Da: Somma Lombardo


Offline  

 Livello: 10
244 / 244
937 / 939
13 / 22
















































Ciao
Mirco

--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.” Leonardo da Vinci
» 19/10/2019 20:32 Profilo


3838giuseppe Re: WIP P-51 1/48

Colonnello




Registrato dal: 3/1/2010
Interventi: 1026
Da: Palmi (RC) - Diano d'Alba (CN)


Offline  

 Livello: 28
0 / 2065
1471 / 1471
26 / 87
Porca miseria..., un TRATTATO sul P-51D Mustang...!!!


Saluti..., ovviamento aspetto il proseguo...!!!
Giuseppe



--
“It is not the stronger of the species that survives, nor the most intelligent, but the one most responsive to change.”  
Charles Darwin, 1809-1882 La mia GALLERIA  8-)
» 19/10/2019 21:49 Profilo


Mirco Re: WIP P-51 1/48

Capitano




Registrato dal: 9/5/2004
Interventi: 133
Da: Somma Lombardo


Offline  

 Livello: 10
244 / 244
937 / 939
13 / 22
Dopo una troppo lunga pausa riprendiamo il wip...
Cockpit, si comincia da qui:





Ho aggiunto solo qualche cablaggio e rifatto la manetta del motore dato che Eduard ha fatto davvero un bel lavoro!
Per il colore ho usato un verde scuro come base poi schiarito con l'interior green della Gunze. Ho scurito col nero molto diluito vicino alla struttura e poi dopo un lavaggio con terra di cassel a olio ho schiarito le parti in rilievo con un verde piu chiaro della Vallejo a pennello. Ho colorato i vari dettagli a pennello con i colori vallejo.
Ho utilizzato parte del foglio decal della Barracuda reativo agli interni del P-51D che secondo me dona un tocco di realismo in più anche se non mi ha soddisfatto al 100%: molte decal sono un pò sovradimensionate. Come scritto sulle istruzioni è necessario scegliere le decal appropriate per la versione di P-51 che si sta realizzando-









Al sedile ho aggiunto le leve ai lati e rifatto i rinforzi laterali in plasticard più sottile dei pezzi del kit. Ho aggiunto il cuscino sullo schienale che ho fatto con un pezzo di plasticard lavorato col minitrapano e ricoperto con un pezzetto di fazzoletto di carta impregnato di colla vinilica e acqua.
Il sedile è in Olive drab, lavaggio con olio terra di cassel e schiarito con verde vallejo mentre il cuscino in kaki. Le cinture sono del set Eduard.













La parte dietro al pilota è ben dettagliata nel kit, ho aggiunto qualche cavo e tubetto della batteria e dell'impianto radio. Ho colorato quasi tutto in nero satinato Tamyia cercando di far risaltare un pò i particolari usando grigio vallejo a pennello.















Una volta che chiuderò tutto dentro la fusoliera...non si vedrà quasi più nulla :-(







Ciao
Mirco

--
"Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.” Leonardo da Vinci
» 1/3/2020 04:44 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 5 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
5 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic