Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:222
Utenti registrati:1
M+ Club chat:1
Utenti on-line:223
 Utenti registrati:6438

Utenti collegati:
grimdall
Ultime visite:
Elgabro da 10'
Patrizio da 17'
Oberst_Streib da 17'
syerra da 20'
Silvano da 20'
Fabrizio1966 da 26'
stephaneT da 35'
pretorius da 46'
anto93 da 47'
3838giuseppe da 54'
maurozn da 55'
Zailan da 1h 8'
Campagna Mul... da 1h 24'
Gufo83 da 1h 41'
Hurricane66 da 1h 44'
macetta da 1h 45'
joe da 2h 10'
Hoot da 2h 17'
ziochicchi da 2h 25'
lagu da 2h 26'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  Altro
/  De puer exemplar factorem, ovvero...
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 )

Fredx Re: De puer exemplar factorem, ovvero...

Generale di Divisione




Registrato dal: 10/1/2005
Interventi: 3428
Da: Bollatae-Mediolanum Caput Mundi


Offline  

 Livello: 45
0 / 7357
4072 / 4072
37 / 213
 just my 2 cents, come dicono gli anglofoni.
Io sono altalenante nelle presenze per cause di lavoro, stesso motivo che mi ha portato oramai a disertare del tutto le mostre e purtroppo le riunioni del club; essendo pochissimo tempo a casa, oltre alle incombenze che una casa/famiglia richiede, il poco tempo libero lo dedico a modellare (poco), vedere gli amci, fare sport....insomma cercare di avere una vita sociale quasi normale .
Di sicuro molte piattaforme social hanno dato un duro colpo ai forum, cosi' come anche le pubblicazioni cartacee e musicali sono state in buona parte ammazzate dalla rete e dal commercio digitale. Basti anche solo vedere quanti modellisti di una certa fama abbandonino blog e forum per utilizzare facebook, piuttosto che Instagram o altri social. Inutile girarci intorno, internet ha dato una bella botta a quello che era per noi il modellismo"convenzionale": andare alle mostre, trovarsi in sede col gruppo, avere un negozio di riferimento dove andare anche solo a fare 4 chiacchiere....oramai buona parte di tutto cio' e' sostituito dalla rete. A mio modo di vedere i forum ed i blog sono stati la transizione a quello che vediamo oggi; se dieci anni fa il negozio mi chiudeva a causa degli acquisti online ed i club diminuivano o si impoverivano a causa dei blog e forum, oggi i blog ed i forum sono soppiantati dai social. E da questo nemmeno M+ e' esente purtroppo.
Non penso dipenda direttamente e solamente da nessuna delle possibili cause citate dal webcoso sempresialodato Fabio. In una sola cosa trovo in parte riscontro: spesso e' vero che modelli con evidenti problemi sia di colorazione che di assemblaggio o fedelta' storica, non vengano appuntati; vuoi per non offendere, vuoi per non sentirsi appunto dare del professore, ma ogni tanto ho questa impressione.
E come scrissi all'inizio, just my 2 censt

--
Federico     
http://federicofredxsangregorio.blogspot.com/
                                                                                  

"Carri armati nemici fatta irruzione a sud dell'"Ariete"; con ciò "Ariete" accerchiata. Trovasi circa 5 chilometri nord-est Bir el-Abd. Carri "Ariete" combattono"


 "In hostem ruit"
Con la féde, nel cuore, con l'ardir
 noi giuriamo di vincere o morir!


Matricola 654.
» 30/10/2018 17:21 Profilo


Pierantonio Re: De puer exemplar factorem, ovvero...

Colonnello




Registrato dal: 30/6/2004
Interventi: 871
Da:


Offline  

 Livello: 26
0 / 1724
1532 / 1532
32 / 78
Io trovo FB insostituibile per le mie ricerche di materiale sui carri italiani del dopoguerra e su molto altro ancora. Mai fatta una scoperta di un servizio migliore di questo. Ho trovato materiale impensabile che viene da persone che mai si sognerebbero di partecipare ad un forum come questo.
Come tutti gli strumenti FB ha i suoi pro e contro. Bisogna decidere come usarlo.
La comodità dei social, introvabile nei forum, è la facilità e rapidità che si ha a caricare il materiale.
Comuque il futuro sono i video e lo stesso FB se ne sta accorgendo.
Io stesso non posto articoli su come fare un modello perché ci metto troppo tempo a prepararlo. Su FB faccio due foto, le carico, aggiungo due righe di commento e tutto va ben, Madama la Marchesa.

Venendo a quanto riportato da Fabio mi ritrovo nella frase relativa al giudizio dei modelli esposti. A parte il fatto che giudicare un modello dalla sua foto è già una bella sciocchezza perché non si sa mai se quel che si vede e reale o manipolato, devo dire che qualsiasi evidentissima ciofeca mostrata è sempre bellissima e degna di fare la storia del modellismo.
Non è un modo per aiutare le persone a migliorare e si tradisce la natura stessa del forum.
Naturalmente capisco che piuttosto di avere a che fare con un permaloso si preferisce ingraziarselo ma in quasti casi preferisco un dignitoso silenzio.
Io penso che i forum vivacchieranno ma non torneranno mai ai fasti di un tempo. Forse divenetranno un fonte di materiale molto specializzato, almeno fono a quando i "sapientoni" :-D avrenno voglia di scrivere.

Ciao
Pierantonio
» 31/10/2018 00:22 Profilo Visita il sito Web


GP1964FG Re: De puer exemplar factorem, ovvero...

Colonnello




Registrato dal: 17/1/2009
Interventi: 990
Da: Foggia


Offline  

 Livello: 27
1894 / 1894
1362 / 1370
73 / 83
 Siamo purtroppo una società sempre più "accellerata", con sempre meno tempo e sempre più impegni.
Un tempo c'erano i club, o quanto meno gli altri modellisti della tua zona, con i quali ti incontravi, discutevi di tecniche e di storia, imparavi e spiegavi i tuoi perchè. Nelle edicole c'erano le riviste di modellismo, nei negozi (magari confusi tra altri giocattoli, ma andava bene così...) c'erano i modelli sugli scaffali, il negoziante era un amico e un buon modellista che sapeva consigliarti, e si viveva contenti.
Poi è apparso internet, e con lui la posta elettronica. E allora ti sedevi al PC e scrivevi; ci pensavi su un po' e buttavi giù le tue idee, cercando di farti capire e soprattutto di non offendere nessuno. I forum erano per lo più moderati (nel senso che c'era un responsabile che verificava i  messaggi affinchè non ci fossero insulti, offese, spot commerciali dissimulati, ecc. Io l'ho fatto per alcuni anni, con un gruppo di appassionati di moto...) e quello che si diceva aveva un senso, anche se a volte mancava il contatto e la conoscenza dell'interlocutore. Alcune riviste incominciarono a sparire dalle edicole, e qualche negozio ad avvertire un po' di crisi.
Infine, piano piano, siamo arrivati ai giorni nostri, con il dominio degli smartphone e dei social network. La gente sta sempre con gli occhi bassi su quell'affare infernale; alla cresima di mia nipote dieci ragazzini sedevano intorno ad un tavolo del ristorante senza guardarsi in faccia, ma tutti avevano in mano il loro cell ultimo grido (ho la foto per documentazione....allucinante) e chattavano con "amici" virtuali.
Si scrive dappertutto, mentre si mangia o si sta al gabinetto, mentre si guida l'auto, mentre si fanno acquisti in un supermercato, e così via. Ovviamente, non hai tempo, non puoi stare a pensare a cosa dici, spezzi il messaggio in dieci parti, scritte con i pollici alla velocità di uno stenografo della Camera dei Deputati (per chi ci riesce...io no). L'importante è esserci, dire qualcosa per far parte del "gruppo", e cercare di catturare l'attenzione di migliaia di perfetti sconosciuti che diranno anche loro la prima fesseria che gli passa per la mente.
Il compianto Umberto Eco, esperto (tra l'altro) di semantica e di comunicazione, scrisse un saggio proprio su questa nuova forma di trasmissione delle idee (ammesso che ci siano idee dietro ai messaggini), su FB & c. , condannandoli senza mezzi termini come la forma più bassa di comunicazione tra esseri umani.
Nel frattempo, le riviste sono sparite dalle edicole, così come buona parte dei quotidiani; la gente legge sempre meno, non ha tempo, tanto c'è internet....Tra poco sparirà anche la TV, soppiantata dalla TV on demand e da internet...i negozi di modellismo hanno quasi tutti chiuso; i pochi che resistono vendono soprattutto via internet, fanno da intermediari con le ditte...
Che dire....forse è la vecchiaia, ma questo nuovo mondo non mi piace molto.

Ciao
Gianfranco
P.S. Preciso che, in un altra vita, ero studente di ingegneria elettronica, e i computer mi piacciono ancora...

--
» 8/11/2018 21:51 Profilo


grimdall Re: De puer exemplar factorem, ovvero...

Brigadier




Registrato dal: 6/4/2008
Interventi: 1515
Da: Siena


Online!  

 Livello: 33
3134 / 3134
1974 / 1978
20 / 117
Caro Gianfranco, come non darti ragione? Anche io, come te, sono un patito di computer (pensa che ho preso il diploma di programmatore nel 1979 mentre ero militare... i miei amici mi presero per i fondelli per un anno...) ma, sempre come te, vedo un mondo tecnologico che mi piace sempre meno, soprattutto per certi versi... trovo che la tecnologia sia giustissimo vada sempre avanti, è sempre stato così e lo sarà ancora... è il modo di usarla questa tecnologia che mi preoccupa.... quando vedo appunto i ragazzini di dieci o anche meno anni che passano il loro tempo chini sui cellulari ovunque siano (spero non a scuola ma non ne sarei poi così sicuro) assolutamente estraniati da tutto ciò che li circonda (e infatti ogni tanto qualcuno finisce sotto al treno...) mi viene male!!!! Certo molta è colpa dei genitori, che se il figlio non ha il cellulare di ultimo grido non è "giusto".... tanti, alcuni li conosco anche io, si nascondono dietro la scusa puerile che lo fanno per "tenerli sotto controllo", però per fare questo (ammesso che sia giusto lasciarli liberi di girare come, quando e dove vogliono anche da giovanissimi) basterebbe un cellularaccio da quattro soldi giusto per telefonare, non aggeggi superaccessoriati che fanno concorrenza allo Space Shuttle (anzi credo che qualcuno possa anche essere, capacità spaziale a parte, superiore...).
Poi i social network hanno dato, secondo me, un colpo mortale a quelli che erano i rapporti interpersonali... io non ho FB e sto cercando di resistere, anche se dovrò cedere perchè mi servirà per i rapporti con vari club modellistici (finchè esisteranno anche loro...) per conto del mio club (visto che la maggior parte stanno chiudendo i siti per passare lì...), perchè lo considero una vera e propria c*****a... i miei amici che lo hanno (quasi la totalità...) mi dicono sempre "Sapessi quanti amici ho su FB, dai, entraci, conosci tanta gente..." ...conosci? mi viene da pensare che il significato di "conoscere una persona" sia poco conosciuto... già sui forum non puoi dire di conoscere le persone, e di solito sono molto ridotti come numeri... figuriamoci su FB o simili, dove ci sono milioni di persone.... ma poi a me, francamente, cosa piffero interessa di quello che fà nella sua vita privata una persona che abita a migliaia di km da me? Certo si possono evitare le cose che non interessano, ma comunque il mio contatto sarebbe visibile (direttamente o indirettamente) a chiunque, e questo non è che sia proprio il massimo.... tutto questo toglie nuove leve al nostro hobby purtroppo, e sarà sempre più vero... la mancanza di un punto di appoggio "fisico" (quello che era il negozio per noi vecchi...), il disinteresse di molti genitori per qualsiasi attività manuale (che ovviamente influenza i figli...) porterà a rarefare sempre di più il numero di modellisti, se non si riesce a trovare un sistema per invertire la tendenza... purtroppo io questo sistema non lo conosco... speriamo che qualcuno lo trovi....



--


Giacomo "free climber" - GLI ALBUM - matr.3172 - G.M.S. Siena

» 9/11/2018 23:24 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic