Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Mostre & C.
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Shopping su Amazon
Sapevi che acquistando su Amazon puoi aiutare M+?

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Chi è online
Visitatori:243
Utenti registrati:1
M+ Club chat:0
Utenti on-line:244
 Utenti registrati:6412

Utenti collegati:
AndRoby
Ultime visite:
alberto da 11'
Stefano104 da 11'
vogliadimare da 18'
blacksix da 19'
Bongy57 da 19'
Riccardo&nbs... da 26'
gizpo da 28'
Oberst_Streib da 29'
Michele Raus da 34'
LucaP da 56'
Hoot da 1h 4'
lagu da 1h 9'
Icepol da 1h 20'
Rizzilla da 1h 27'
hulk50 da 1h 32'
enrico63 da 1h 38'
alberto66 da 1h 38'
Paolomaglio da 1h 42'
alfabravo da 1h 52'
Pierantonio da 2h 3'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  H2O
/  Vascello spagnolo di linea XVIII sec., Airfix 1:553 FINITO
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 8 | Pagina successiva )

yago Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Colonnello




Registrato dal: 9/11/2014
Interventi: 947
Da:


Offline  

 Livello: 27
1889 / 1889
1051 / 1062
30 / 83
Ciao Marcello :-)
Ma a vista come stai messo?? "la differenza nelle forme e dimensioni è sensibile..." :-o
Sono due cose diametralmente opposte lo yin o lo yang quello airfix non si può guardare coffa sbagliata, niente buco del gatto , colombiere che sembra le gambe della sora Lella....come sempre vai alla grande! :-)
P.S. mi stai facendo voglia di ripartire con il Falcon , ma non vorrei rallentare col Macchi...

Ciao
e buon lavoro/divertimento
Gianfranco :-)
» 3/8/2018 14:01 Profilo


dj Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Capitano di vascello




Registrato dal: 8/1/2006
Interventi: 771
Da: Roma


Offline  

 Livello: 25
0 / 1567
1377 / 1377
5 / 73
Quote:
enrico63 ha scritto: Marcello, non è questione di fidarsi troppo di te o del modello....è che ti conosciamo e quindi ci aspettiamo qualcosa di interessante!!!!!

Marcello la colpa è tua ... ci hai abituato troppo bene
Giuseppe


--


» 3/8/2018 15:10 Profilo


matte Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Primo Dirigente




Registrato dal: 14/9/2009
Interventi: 4575
Da: pisa


Offline  

 Livello: 50
10033 / 10033
5038 / 5046
12 / 267
Intanto, auguri di pronta guarigione per la tua mamma. E poi complimenti per gli avanzamenti, gli alberi rifatti sono clamorosi......

--
Ciao
Paolo




mai uonderful galleri
» 4/8/2018 03:36 Profilo


marcellodandrea Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3118
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 43
2543 / 6465
3353 / 3356
126 / 195
Grazie a tutti come al solito :-)   e qualche altro passo avanti.

Ho fatto le crocette di gabbia nei vari alberi, semplice sprue stirato e incollato, poi tagliato a misura. Tutti gli alberi ora sono incollati allo scafo.




L'inclinazione del bompresso riflette quella del mio disegno di riferimento, il San Carlos mostrato nei primi post.




A poppa ho messo l'alberetto della bandiera e simulato i balconi sullo specchio di poppa. Nel kit Airfix per il quadro di poppa c'è un semplice disegno stampato sul foglio che chiude la busta (mancano le istruzioni di montaggio, semplicemente non c'erano proprio), ma posso dare al disegno un minimo di tridimensionalità con qualche spessore, ritagliando le varie parti del disegno.




Per finire un primo accenno di scenetta su un rettangolo bianco di dimensioni simili alla basetta che immagino: il vascello con il vento di traverso (da destra a sinistra) , velatura alta (gabbie, velacci e fiocchi) al vento e bandierone (erano grosse)  spiegate e svolazzanti (beh, immaginatelo perlomeno). Mare un po' forzato con onde alte e scie schiumose a volontà (con cotone idrofilo).




link alla galleria

--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 5/8/2018 00:30 Profilo


marcellodandrea Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3118
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 43
2543 / 6465
3353 / 3356
126 / 195
Ho aggiunto qualche altro dettaglio, comunemente presenti sui vascelli coevi:


quella specie di "balaustre" rialzate sopra i capodibanda del cassero (sopra i cannoni) e nel settore successivo, più avanti:




qui ci sono molte cose ed è meglio usare i numeri: 1) camino della cucina (intendiamoci, si tratta di un vascello non meglio identificato, come ho spiegato all'inizio, in quanto tutta la struttura Airfix del ponte è completamente di fantasia, di conseguenza il camino poteva stare a sinistra oppure a destra, più avanti o più indietro - comunque sicuramente c'era un camino...); subito dietro l'albero, accanto al camino, si vede la chiesuola della campana: 2) la passerella alla base del bompresso, con i due apostoli (bittoni verticali) ai due lati; 3) i buttafuori per alcune manovre che servono le ancore; 4) una serie di bitte tutte intorno al castello di prua.




alcune battagliole (sono residui in scala 1/600, quindi vanno bene per questa nave che è in scala circa 1/550) a poppavia delle coffe; potevano essere coperte da un telo colorato, vedremo se metterlo;




poi ho uniformato tutto con una mano del mio solito primer grigio opaco in bomboletta da ferramenta...




Dal momento che il kit di partenza è siglato come "Victory" ma, con il Victory, non ha quasi nulla a che vedere, come ho già detto ho deciso di farlo assomigliare ad un ipotetico vascello di linea spagnolo coevo. Ho preso perciò a riferimento inizialmente il disegno del San Carlos (un 98 cannoni di linea) per le misure degli alberi, ma per quanto riguarda la colorazione e altri dettagli anche una serie di dipinti molto belli di Carlos Parrilla Penagos a questo link. Vi invito a guardarli perché sono davvero molto belli.

Per evitare un aspetto troppo "simil-Victory" ho deciso di evitare le colorazioni a bande orizzontali giallo ocra/nero (che oltretutto, a questa scala, sarebbero molto difficili da fare precise): vedo dai quadri che le navi spagnole usavano questa colorazione ma anche, di frequente, fiancate in color legno uniforme, salvo bande nere orizzontali sul capodibanda e al galleggiamento.

Vedo anche che , sempre di frequente, il quadro di poppa non era così lineare come l'ho fatto io (evidenziando solo le due balconate), ma portava anche una sorta di "arco" a coprire tutto lo specchio in alto e ai lati: ho pensato perciò di aggiungerlo, proprio per staccarmi più decisamente da un aspetto tipo Victory e avvicinarmi invece ad uno più spagnoleggiante. A quei tempi (fine XVIII secolo) la marina spagnola era la seconda potenza navale al mondo e quindi aveva un sacco di vascelli. Considerando lo scopo finale del modellino (vendita di beneficenza, oltre che rilassarmi un po' ovviamente) credo che sia una modifica sufficiente per poter proporre ad un acquirente un modellino originale.


link alla galleria

--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 7/8/2018 17:20 Profilo


yago Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Colonnello




Registrato dal: 9/11/2014
Interventi: 947
Da:


Offline  

 Livello: 27
1889 / 1889
1051 / 1062
30 / 83
...sempre più intrigante... :-D
Molto interessante anche il link da te indicato, grazie!

Ciao
Gianfranco :-)
» 7/8/2018 21:30 Profilo


euro Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Legatus Legionis




Registrato dal: 24/1/2007
Interventi: 10461
Da: Taranto


Offline  

 Livello: 65
22857 / 22857
11013 / 11025
462 / 489
se non ci fosse il barottilino di vernice a svelare le vere dimensioni, non si crederebbe mai a un modello così piccino!!
Davvero ben fatto


--
 
:-P Vincenzo

Se vuoi vivere momenti di puro terrore visita la vera galleria degli orrori:-P la mia galleria

 

Matricola    M+ 2349
» 7/8/2018 21:56 Profilo


matte Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Primo Dirigente




Registrato dal: 14/9/2009
Interventi: 4575
Da: pisa


Offline  

 Livello: 50
10033 / 10033
5038 / 5046
12 / 267
 Quote:
euro ha scritto: se non ci fosse il barottilino di vernice a svelare le vere dimensioni, non si crederebbe mai a un modello così piccino!!
Davvero ben fatto

In realta Marcello ci sta truffando tutti, si è costruito un barattolino tamiya alto 20 cm e con diametro 16.....  

A parte le mie bischerate, domandina: le bocche dei cannoni vanno forate (e le forerai?) o venivano tenute chiuse (però non credo, in tal caso bastava indietreggiarli e chiudere "i boccaporti")?

--
Ciao
Paolo




mai uonderful galleri
» 8/8/2018 02:47 Profilo


marcellodandrea Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala






Registrato dal: 11/10/2010
Interventi: 3118
Da: Arezzo


Offline  

 Livello: 43
2543 / 6465
3353 / 3356
126 / 195
Quote:
matte ha scritto:  
: le bocche dei cannoni vanno forate (e le forerai?) o venivano tenute chiuse (però non credo, in tal caso bastava indietreggiarli e chiudere "i boccaporti")?




Dunque, i cannoni in teoria dovrebbero essere forati, ma si tratta di fori di un decimo e quindi io non riesco a farli. Comunque, sono invisibili, considera che i cannoni non erano di quel bel colore oro o bronzo chiaro come spesso si vedono sui modelli, ma sempre neri o in bronzo brunito in modo molto scuro, comunque quasi nero. Quindi è inutile preoccuparsi dei fori.

In navigazione i sabordi (i portelli dei cannoni) venivano tenuti chiusi e legati ben stretti, soprattutto quelli bassi, per evitare che qualche ondata finisse dentro lo scafo. Quando il cannone era tirato indietro (cioè non era in batteria e pronto al fuoco) era ugualmente legato ben stretto e ancorato bene, perché un cannone che avesse strappato e fosse andato a sbattere da tutte le parti avrebbe fracassato tutto.

In questo kit Airfix ii portelli erano aperti e i cannoni fuori e alterare questa situazione significava lisciare e rifare tutto da capo. Come per il ponte (di fantasia) tanto valeva allora fare la nave ex novo. Dato lo scopo di beneficenza, ho lasciato come era. Così facendo, è ovvio che non potrò fare il mare tempestoso e la nave in viaggio solitario, sarebbe assurdo. Ma se guardate i dipinti che ho citato sopra, vedrete molte situazioni con le navi in movimento e i sabordi aperti, non solo in combattimento ravvicinato.   Eventualmente potrei fare qualche strappo nelle vele, per simulare un combattimento recente o una zona di scontro navale, vedrò.

ciao grazie :-)

--
ciao
Marcello

Navi
Figurini
» 8/8/2018 11:51 Profilo


matte Re: Vascello spagnolo di linea fine XVIII sec., Airfix scala

Primo Dirigente




Registrato dal: 14/9/2009
Interventi: 4575
Da: pisa


Offline  

 Livello: 50
10033 / 10033
5038 / 5046
12 / 267
Grazie a te per la risposta completa  (con annessi termini marinari, a me ignoti tante volte non si fosse notato......  ).

--
Ciao
Paolo




mai uonderful galleri
» 8/8/2018 17:41 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 8 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic