Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:105
Utenti registrati:5
M+ Club chat:
Utenti on-line:110
 Utenti registrati:6882

Utenti collegati:
euro
Lamb
Obelix7812
lJUCA73
m.zampana
Ultime visite:
yago da 6'
Bongy57 da 6'
frank1959 da 7'
bassans da 22'
Paolomaglio da 23'
Hoot da 23'
bar-ma da 25'
Oberst_Streib da 37'
Gigi3osei da 45'
DREAM da 47'
Gettaponte da 50'
Pierantonio da 52'
Lu_Be da 59'
alberto62 da 1h 9'
maucrifra da 1h 17'
baghy da 1h 24'
GP1964FG da 1h 40'
campo da 1h 43'
wazovski da 1h 51'
combatmedic11 da 2h 19'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  1/72 e dintorni
/  due passi nell'impossibile...
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

Fabrizio1966 Re: questa discussione

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8724
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 62
19579 / 19579
9759 / 9761
85 / 436
sono daccordo su tutto quanto scritto sopra, specialmente da Paolo "Lav"...la scala non conta, conta l'approccio che uno ha al modello , contano le capacità. O meglio, dovrebbe essere così....
Purtroppo pero invece "size does matter"  ed è indubbio che, col passare del tempo, la 1/35 si è affermata  con ottime motivazioni come scala principe nel settore degli AFV/mezzi terresti. Questo ha portato, più in passato piuttosto che oggi, al formarsi di una sorta di mentalità elitaria per cui un mezzo in 1/72 era un "diversivo" rispetto alla realizazione di un mezzo "serio" in 1/35, per cui "1/72? bello carino, sei bravo...quando fai un modello vero in 1/35?" ( risposta: il gorno in cui tu la smetti di dire belinate, cioè mai più)... ci stà, è nelle corde dell'essere umano..io ho la macchina più grossa della tua, più accessoriata della tua, più veloce della tua etc etc... 
E poi, "money makes the world go around" ...i soldi fanno girare il mondo,. e di soldi ne mette in moto molti di più la 1/35  che la 1/72, e questo, conta. Perth non sà neppure dell'esistenza della braille scale, e fino a diciamo, un dieci  anni fà  semplicemente il chiedere se esisteva aftermarket  per la 1/72  ad un commerciante comportava  sguardi spersi o scoppi di ilarità...ricordo una telefonata con un noto negozio milanese che vendeva epr corrispondenza in cui mi sentii dire che una certa marca di kit in resina non veniva più tenuta perchè "quella roba lì non interessa a nessuno" ...ora però quella roba lì si vende e casualmente  noterete come la 1/72 sia esplosa, negli ultimi 10 anni, parallelamente all'esplosione anche del settore degli aftermarket, cosa che l'ha resa economicamente più appetibile....
Da ultimo, "none but yourself, who are your greatest foe", siamo noi stessi, spesso ad essere i nostri peggiori nemici...la compagine ( per fortuna in calo) di masters dell'ordine del calzino bucato che riversa sulla 1/72 sdegno ribrezzo e  raccapriccio ha il suo esatto omologo nella compagine di braille scalers pressapochisti, pasticcioni e "di bocca buona" che ancora prosperano. A costo di ripetermi, ma la polemica scoppiata  su ML circa il Churchill Dragon e  non solo  è stata esemplificativa. Se la AFV nei suoi churchill in 1/35 avesse fatto la metà della metà delle str...ehmm, semplificazioni  fatte dalla Dragon nel suo 1/72 ( peraltro poi un più che discreto kit  al montaggio) se la sarebbero giustamente mangiata viva. Noi invece, ci siamo divisi quasi equanimamente tra chi come il sottoscritto criticava per spingere a migliorare ( l'unica critica sensata) e chi ringraziava caldamente non solo epr il kit( e qui sarei anche daccordo...) ma addirittura per le semplificazioni/omissioni , all'insegna dell'antica filosofia del "Ma va là che và ben" o, se preferite, del fare le cose secondo genitale di canide .... come non dar a stò punto ragione al master dell'ordine del calzino bucato?....
guardate , e lo dico senza polemica, ma per pura constatazione, come  sono suddivise le stanze dei forum, di tutti i forum:  Aerei ( tutte le scale) , navi ( tutte le scale) , figurini ( tutte le scale)  Mezzi civili ( tutte le scale)  mezzi corazzati tutte le scale..tutte le scale? ehh no... perchè poi abbiamo.. . Braille Scale !!! ..Ma siamo così diversi?  Le versioni del tiger piuttosto che del Merkava cambiano a seconda della scala mentre quelle dell'F104 o dell'FW190 no????..provocazione..e se abolissimo la "1/72 e dintorni" e noi carrarmatari si postasse tutti in mezzi corazzati? questo sito ha sempre avuto un enorme occhio di riguardo per noi, abbiamo fatto anche campagne solo per la 1/72, sarebe un bel modo di innovare....
Ne mi sento di condividere l'affermazione di Angelo che la 1/72 si è affermata con i successi ( stra-ultra-meritati) di diorami come quello di Geppo Defelice ... Un altra affermazione infatti che mi fà sovente girare gli zebedei è quella che suona così: "Ah, la 1/72...è bella scala, puoi fare dei megadiorami con molti mezzie  molta azione, molto paesaggio "( si, come nò, con il trenino,  le casettine, heidi, il nonno e  le caprette che invece di ciao ti fanno il dito medio...) ...si insomma, scala diversivo o scala per opere di massa ( anche se poi le "opere di massa" ti lasciano a bocca aperta anche nel dettaglio come il diorama di Geppo...). No. Io credo che la 1/72 si affermerà come scala con pari dignità agli occhi anche del più rimbambito master trentacinquista quando sarà premiato non solo e meritatamente un grosso complesso diorama ma un singolo carro al massimo in una semplice scenetta....
Ok, adesso la pianto.....
Fabrizio :-P

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com

Risultati immagini per acme wile e coyote

» 9/3/2012 09:31 Profilo


Utente2662 Fabrizio






Registrato dal: 23/8/2007
Interventi: 4830
Da:


Offline  

 Livello: 50
0 / 10058
5278 / 5278
267 / 267
non dimentichiamoci anche le scale intermedie, come la mia amata 1/48, guardata a volte con sospetto financo dai produttori, difatti, al contrario della 1/72 ed 1/35 manca quasi tutto a livello di accessori etc etc. Sono d'accordo con te sui capolavori del mio amico Geppo, e su quanto sia difficile costruire un diorama credibile in questa piccola scala. Concordo anche sul fatto , e qui lo ribadisco, che serve un piccolo salto culturale, a quanto pare ci sono lobby anche nel nostro picco piccolo piccolo mondo.

Bob al caffè 8-) :-)
» 9/3/2012 09:46 Profilo


fabrix67 Re: questa discussione

Generale di divisione




Registrato dal: 8/11/2009
Interventi: 2952
Da: Milano


Offline  

 Livello: 42
0 / 6050
3338 / 3338
146 / 186

Quote:
Un altra affermazione infatti che mi fà sovente girare gli zebedei è quella che suona così: "Ah, la 1/72...è bella scala, puoi fare dei megadiorami con molti mezzie  molta azione, molto paesaggio "( si, come nò, con il trenino,  le casettine, heidi, il nonno e  le caprette che invece di ciao ti fanno il dito medio...)
Fabrizio :-P

Adesso si scatena la polemica con i fermodellisti...  :-P :-P :-P :-P
Scherzi a parte, io ribadisco la passione per i diorami, grandi o piccoli che siano, soprattutto per quelli che raccontano una storia; su questo forum ho più volte apprezzato lavori di coloro che sono stati capaci di cogliere atmosfere reali, di suggerire racconti di guerra, facendolo oltre tutto con bravura e ricchezza di dettaglio.
Per questo motivo ritengo la 72 per certi versi più flessibile, poichè permette di realizzare scenari di più ampio respiro, dove il racconto si può arricchire con molteplici e variegati scorci di vita,che in 35 richiederebbero il quadruplo dello spazio.
Ma anche sul singolo pezzo ammetto di essere rimasto maggiormente folgorato dalla vista dei modelli in 72 piuttosto che in 35, nelle poche mostre che ho avuto il piacere di visitare.
Dopodichè di fronte ad un modello eccellente, che sia in 144, o in 1:6 c'è poco da fare se non inchinarsi...

fabrizio



--

» 9/3/2012 11:18 Profilo


Fabrizio1966 Re: questa discussione

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8724
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 62
19579 / 19579
9759 / 9761
85 / 436
Quote:
fabrix67 ha scritto:
Un altra affermazione infatti che mi fà sovente girare gli zebedei è quella che suona così: "Ah, la 1/72...è bella scala, puoi fare dei megadiorami con molti mezzie  molta azione, molto paesaggio "( si, come nò, con il trenino,  le casettine, heidi, il nonno e  le caprette che invece di ciao ti fanno il dito medio...)
Fabrizio :-P
Adesso si scatena la polemica con i fermodellisti...  :-P :-P :-P :-P


Per carità no! Ho citato il trenino solo per sottolinare come, ancora, per alcuni la 1/72 sia una scala da misurare, ancor prima che qualitativamente, quantitativamente...

Fabrizio :-D

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com

Risultati immagini per acme wile e coyote

» 9/3/2012 11:35 Profilo


stebi51 Re: questa discussione

M+ Staff




Registrato dal: 21/9/2006
Interventi: 5817
Da: Roma


Offline  

 Livello: 54
0 / 12684
6532 / 6532
112 / 317
Quoto Fabrizio.
Personalmente "salto" spesso da una scala all'altra, dall'1/16 al 35 o al 72.
Nella scala grande mi diverto a fare le cose funzionanti, nella scala più piccola mi invento delle sfide con me stesso (rasentando il ricovero, lo ammetto...).
Però alla fine mi diverto e per me è questo che conta, indipendentemente dalla scala.
:-)

--
Ciao, Stefano.  matr. M+ 2085
 

Quote:
tutto ciò che è tondo si può fare con il tornio

i miei modelli]
 
» 9/3/2012 11:42 Profilo


fabrix67 Re: questa discussione

Generale di divisione




Registrato dal: 8/11/2009
Interventi: 2952
Da: Milano


Offline  

 Livello: 42
0 / 6050
3338 / 3338
146 / 186

Quote:
Fabrizio1966 ha scritto: fabrix67 ha scritto:
Un altra affermazione infatti che mi fà sovente girare gli zebedei è quella che suona così: "Ah, la 1/72...è bella scala, puoi fare dei megadiorami con molti mezzie  molta azione, molto paesaggio "( si, come nò, con il trenino,  le casettine, heidi, il nonno e  le caprette che invece di ciao ti fanno il dito medio...)
Fabrizio :-P
Adesso si scatena la polemica con i fermodellisti...  :-P :-P :-P :-P


Per carità no! Ho citato il trenino solo per sottolinare come, ancora, per alcuni la 1/72 sia una scala da misurare, ancor prima che qualitativamente, quantitativamente...

Fabrizio :-D


Certo, avevo inteso... però, se me lo concedi, vorrei prendere spunto dalla tua frase ed inserire, sul versante ovest della collinetta del mio plastico in N, un bel gregge di pecorelle con Heidi e Peter al seguito...
:-D :-D :-D

fabrizio


--

» 9/3/2012 11:43 Profilo


pgdm Re: questa discussione






Registrato dal: 11/10/2005
Interventi: 8205
Da: Roma - Genova


Offline  

 Livello: 60
0 / 17660
8844 / 8844
389 / 403

Quote:
.ma mi pare impossibile che mi sbagli sempre io


:-D :-D  eppure... :-D :-D

Continuo a non capire. Io parto dal presupposto che ognuno si esprime modellisticamente come meglio gli aggrada e fare una discussione sulla scala in se considerata è come sentire un critico d'arte che dice che non ama un quadro se la tela è meno di tot metri quadri o un critico cinematografico che ama i film solo se sonopiù lunghi di x minuti.
Le scelte delle case, sia sull'assortimento che sull'accuratezza spesso rispondono a mere logiche di mercato (nel senso in cui loro lo vedono) e cappelle più o meno vistose sono apprezzabili un po' dovunque, a prescindere dalla scala. Ci sarebbe da discutere, tuttavia, se una migliore offerta non aumenterebbe magari cultori. Ma è un vecchio discorso.
Io cercherei, ma non solo nel modellismo, di dare un po' meno peso al giudizio degli altri, soprattutto quando si nota che è prevenuto.
Personalmente quelli che danno giudizi in base alla scala li metto nello stesso mazzo di quelli che "la sporcatura è troppo poco sporca" , "il sabbia è poco sabbia" e via castronando. Insieme a quelli che sostengono che una certo colore è così perchè "l'ha detto lui"  dove per lui si intende l'immancabile guru del settore.
Scrolliamoci questa zavorra di dosso.


--
 
 
   
Paolo Del Manzo 
» 9/3/2012 11:47 Profilo


Silvano Re: questa discussione

Generalleutnant




Registrato dal: 29/4/2004
Interventi: 3915
Da: Sanremo


Offline  

 Livello: 47
8357 / 8357
4679 / 4682
87 / 234
Sta a vedere che adesso ci tocca fare come "Salo e le 120 giornate di Gomorra" di Pasolini
mettere una serie di culi (modellini) in riga per cercare di capire chi sia maschio o femmina...opsss...in 1/72 o 1/35....


:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D

--
Silvano (matr. 36)

La mia galleria dei modelli

Ultimi lavori conclusi o in corso: 
   


» 9/3/2012 12:29 Visita il mio spazio Profilo Visita il sito Web


fabrix67 Re: questa discussione

Generale di divisione




Registrato dal: 8/11/2009
Interventi: 2952
Da: Milano


Offline  

 Livello: 42
0 / 6050
3338 / 3338
146 / 186

Quote:
Silvano ha scritto: Sta a vedere che adesso ci tocca fare come "Salo e le 120 giornate di Gomorra" di Pasolini
mettere una serie di culi (modellini) in riga per cercare di capire chi sia maschio o femmina...opsss...in 1/72 o 1/35....


:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D


Ecco, questo mi pare un simpaticissimo quiz!!!
Sono assolutamente certo che di risposte sbagliate ne darei parecchie


--

» 9/3/2012 13:08 Profilo


Fabrizio1966 Re: questa discussione

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8724
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 62
19579 / 19579
9759 / 9761
85 / 436
Quote:
pgdm ha scritto:
.ma mi pare impossibile che mi sbagli sempre io

:-D :-D  eppure... :-D :-D

Continuo a non capire. Io parto dal presupposto che ognuno si esprime modellisticamente come meglio gli aggrada e fare una discussione sulla scala in se considerata è come sentire un critico d'arte che dice che non ama un quadro se la tela è meno di tot metri quadri o un critico cinematografico che ama i film solo se sonopiù lunghi di x minuti.
Le scelte delle case, sia sull'assortimento che sull'accuratezza spesso rispondono a mere logiche di mercato (nel senso in cui loro lo vedono) e cappelle più o meno vistose sono apprezzabili un po' dovunque, a prescindere dalla scala. Ci sarebbe da discutere, tuttavia, se una migliore offerta non aumenterebbe magari cultori. Ma è un vecchio discorso.
Io cercherei, ma non solo nel modellismo, di dare un po' meno peso al giudizio degli altri, soprattutto quando si nota che è prevenuto.
Personalmente quelli che danno giudizi in base alla scala li metto nello stesso mazzo di quelli che "la sporcatura è troppo poco sporca" , "il sabbia è poco sabbia" e via castronando. Insieme a quelli che sostengono che una certo colore è così perchè "l'ha detto lui"  dove per lui si intende l'immancabile guru del settore.
Scrolliamoci questa zavorra di dosso.



Daccordo su tutto Paolo, ma il punto è che esistono ancora critici che criticano sulla base della lunghezza del film o della superficie quadrata della tela . A me, per usare un espressione oxfordiana, fanno una pippa,  e così a Gianni, Lav, Girgiobis, Simone, Federico  etc etc...ma nella pratica ciò si traduce, talvolta in fome di sottovalutazione/discriminazione/non considerazione di sforzi che nulla hanno da invidiare a quelli fatti in altre scale, e personalmente, non ho notato un così accentuato dualismo ( o doppipesismo)  in altri ambiti come quello aeronautico, dove spessissimo 1/72 e 1/48 vedono il mercato muoversi all'unisono.  Vero, il mercato lo fà la domanda, ma proprio il fatto che negli ultimi anni accentuando qualità e disponibilità di kit ed aftermarket sia esplosa anche al 1/72 mi fà sospettare che, quantomeno, si sia in passato innescato ( con el sue validissime motivazioni) un circuito virtuoso attorno alla 1/35 indubbiamente più attraente di quanto offerto in 1/72. E visti i prezzi dell'uno e dell'altra.....
Daccordo al 1000 epr mille sul peso da dare ai giudizi di chi, spesso, attiva la lingua in maniera del tutto scoordianta dalle ultime due sinapsi rimastegli....
Circa le zavorre, ribadisco, vogliamo scrollarcene una di dosso? Bene, eliminiamo in questo forum  la distinzione  Mezzi militari /braille scale e confluiamo tutti nei mezzi militari....
;-)

Fabrizio"sherpa"66 :-P

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com

Risultati immagini per acme wile e coyote

» 9/3/2012 13:11 Profilo

Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 7 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
1 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic