Modellismo Più -- Forum
 
  Home Page   1/72 e dintorni   Aeronautica   Diorami & C.   Figurini & C.   Navi & C.   Veicoli civili   Veicoli militari   Modellazione 2-3D
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!
Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Spazi personali
Ultimi aggiornamenti
Scegli spazio

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Guida Editor
Domande frequenti
Mappa del sito
Guida Editor
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Tabelle colori
Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Mostre
Box art
Altro
App carica Foto

M+ goes Social
Facebook

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Club
Utility
Istruzioni
Più scaricati

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Ricerca
Sito: (Avanzata...)
Gallerie: (Avanzata...)
Tabelle colori:

Riviste:

Monografie:

Negozi di modellismo:
Musei:

M+ Shop locator

Chi è online
Visitatori:302
Utenti registrati:4
M+ Club chat:
Utenti on-line:306
 Utenti registrati:6960

Utenti collegati:
Bongy57
VanBasten
madgrizzly
aquatarkus10
Ultime visite:
anto93 da 5'
Ace da 5'
bar-ma da 7'
DavideV da 10'
matte da 13'
schumi da 14'
commissario da 36'
Andrea da 38'
maucrifra da 52'
Luciano Maffeis da 1h 16'
gizpo da 1h 24'
baghy da 1h 29'
Paolomaglio da 1h 31'
BAT21 da 1h 38'
macchianera da 1h 46'
Michele Raus da 1h 51'
alinus777 da 2h 10'
FT17 da 2h 16'
orzowei68 da 2h 32'
ta152h da 2h 34'

Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
/  Indice forum
   /  1/72 e dintorni
/  chuchill kingforce
Stampa topic 
Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

dany chuchill kingforce

Tenente




Registrato dal: 5/9/2008
Interventi: 21
Da:


Offline  

 Livello: 3
0 / 47
701 / 701
3 / 9
ciao a tutti,

Vorrei fare un churchill appartenente alla "KINGFORCE" in Nord Africa.
Qualcuno ha informazioni in merito all'unità? Che mi dite della colorazione? Ho cercato in giro per il web: alcuni danno la mimetica in verde scuro, altri in marrone....sapete qualcosa di certo in merito?
E cosa fondamentale, è meglio il kit Italeri o hasegawa in 72?

UN SALUTO

DANIELE
» 1/10/2009 21:16 Profilo


Fabrizio1966 Re: chuchill kingforce

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8756
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 62
19582 / 19582
9787 / 9789
117 / 436
Italeri assolutamente!!!! L'Hasegawa è unMk I/II completamente diverso dai Mk III  della Kingforce.  Per la colorazione, andrei su sand e black,le foto dei churchill appena riverniciati mostrano un colore scurissimo, troppo per essere un verde o un marrone.
Fabrizio

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com


» 1/10/2009 22:09 Profilo


Stiva Re: chuchill kingforce






Registrato dal: 30/3/2008
Interventi: 1251
Da:


Offline  

 Livello: 30
0 / 2458
1817 / 1817
70 / 99
Ciao!
si è sempre ritenuto che sulla colorazione uniforme sabbia desertica, fosse stato applicato un colore molto scuro, nero o marrone scuro.
I recenti studi sulle mimetiche inglesi condotti da Mike Starmer, nello specifico sulla pubblicazione "Alamein and After 1942-43", si dice che ad una attenta analisi delle foto appare evidente che si tratti invece del contrario, ovvero il colore chiaro venne applicato su di una base scura. La cosa è evidente soprattutto perchè alcuni recessi non sono stati raggiunti e le parti più incave sono nel colore scuro.
Quindi i carri giunsero dall'inghilterra con i colori di base in uso in quel periodo ovvero Khaki green N°3 o SCC.2 Il primo è un verde scuro con forte influsso marrone, il secondo un marrone. dato che le fonti citano "chocolate brown and sand" è molto probabile si tratti di Light Stone 61 su khaki Green n° 3. L'autore sostiene infine che gli schemi si ripeto pressochè identici sui sei mezzi conosciuti.

» 2/10/2009 00:11 Profilo


Wanderer Re: chuchill kingforce

Generale di divisione




Registrato dal: 10/5/2004
Interventi: 3110
Da: Nordest - Pordenone


Offline  

 Livello: 43
0 / 6465
3844 / 3844
118 / 195
Concordo con il post di Stiva ma va anche detto che il Khaki Green G3 potresti forse considerarlo come un verde oliva medio.
» 2/10/2009 00:20 Visita il mio spazio Profilo


Stiva Re: chuchill kingforce






Registrato dal: 30/3/2008
Interventi: 1251
Da:


Offline  

 Livello: 30
0 / 2458
1817 / 1817
70 / 99
Mi interesso da poco di mezzi alleati e cercando di documentarmi in merito ne ho letto di cotte e di crude sul maledetto Khahi green n° 3. Lo Starmer, da molti eletto il guru delle mimetiche inglesi, e forse il primo che ha affrontato una questione seriamente, dato che fino ad "ieri" si sapeva poco e niente, sostiene che a causa della scarsità di sostane per realizzare i pigmenti verdi i colori di base dei mezzi inglesi divennero sostanzialmente "marroni" ed anche il khaki green è fortemente tendente al marrone, sulle sue opere ci sono dei chip di colore. Si sta ancora cercando quali siano i colori sul mercato più prossimi alla realtà, ammesso che ve ne sia una, infatti i lavori di Starmer sono in costante e continuo aggiornamento.
Ho guardato questo chip con molte luci, il colore cambia, sostanzialmente è un colore verde scuro con influenze marroni, infatti la formula proposta attualmente è 12 parti di Revell 361 dark green, 5 parti di revell 360 Green e 7 parti di revell 84 leather brown. Purtroppo non ho mai visto in vita mia, dalle mie parti e dintorni, un colore Revell e non ho potuto ancora realizzarlo con questa formula.
Dovendo realizzare un churchill in tunisia ho cercato di realizzarlo con svariati humbrol verdi e marroni ma un conto è mescolare il colore nei barattoli, un conto e poi applicarlo a pennello per prova e confrontarlo col chip, un altro conto è darlo con laerografo.
Un cosa è certa, è un colore che essendo scuro è soggetto enormemente a scolorimento e a cambiare tonalità con la polvere. Quando l'ho un pà maltrattato, ho applicato sopra il light stone e poi ho graffiato e sporcato con vera terra di tunisia è diventato un grigio scuro....quindi certe discussioni sulle tonalità del colore a volte lasciano il tempo che trovano...
Certamente il khaki green G3 NON è il verde brillante con cui venivano fino a ieri proposti molti mezzi inglesi...
» 2/10/2009 00:40 Profilo


Fabrizio1966 Re: chuchill kingforce

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8756
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 62
19582 / 19582
9787 / 9789
117 / 436
Dissento da quanto sostenuto da Starmer e, peraltro, non sono l'unico...la sua fortemente contestata ipotesi secondo cui i churchill della kingforce erano "probably"  in ligth stone dato sopra il khaki green è basata sul G.O. 1650 (vado a memoria mononeuronica) emanato nell'ottobre 1942. Ora i churchill della kingforce arrivarono in Egitto esattamente il primo ottobre e vennero immediatamente preparati per l'azione. difficile pensare che fosse già stato applicato un ordine che aveva una possibilità su 31 di essere stato emanato quel giorno stesso in Gran Bretagna!!!!!!! Inoltre il colore nella foto che ho visto io è assolutamente troppo scuro per essere un khaki  green. si aggiunga che i carri pare fossero arrivati via mare in condizioni non esattamente perfette, con i primi segni di ruggne e la colorazione fortemente usurata in alcuni punti. Quindi è estremamente più probabile una ricolorazone integrale, seppur affrettata. questo spiegherebbe i dettagli rimasti "scuri" nelle aree coperte dal ligth stone.
 sia il khaki green che il blue black inoltre decoloravano rapidamente assumendo un aspetto grigiastro e quindi complicando ulteriormente l'identificazione. Starei molto attento ad utilizzare colori assolutamente identici alle chip originali per colorare un modello in 1/35 ed 1/72...la  luce viene riflessa in maniera diversa in base  dimensioni dell'oggetto, indi per cui un casso vero appare più chiaro rispetto ad un modellino colorato con lo stesso identico colore... Questo ultimo al contrario sembra irrealisticamente scuro. Personalmente trovo molto sensate le raccomandazioni di Zaloga di schiarire e diversificare  tenendo conto della scala..
Fabrizio

--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com


» 2/10/2009 11:19 Profilo


Stiva Re: chuchill kingforce






Registrato dal: 30/3/2008
Interventi: 1251
Da:


Offline  

 Livello: 30
0 / 2458
1817 / 1817
70 / 99
Non so cosa dire.... Giuro che non sono stato pagato da Starmer... ho riportato le sue osservazioni che lui dice essere basate su attenta analisi delle foto... Spero le abbia analizzate davvero attentamente...dei churchill del kingforse ce ne sono parecchie, io personalmente non mi sono mai soffermato a farlo.
Ma ho sempre pensato che aldilà di ogni regolamento la foto è una prova molto forte, anche se spesso non è facile interpretarla.
Posso solo aggiungere che il fatto che un colore appaia "chiaro o scuro" in una vecchia foto non ha un valore intrinseco, può solo complicarne l'identificazione. All'epoca erano molto usate pellicole che non rendevano la comune scala di grigi. Queste emulsioni dette ortocromatiche non erano sensibili agli esteremi della scala cromatica, soprattutto verso il rosso. Dunque tutti i colori composti del rosso, non impressionavano in modo corretto il negativo che in quelle aree restava bianco. Andando in stampa la cosa si inverte, dove nel negativo è un area bianca passa molta luce e se ne ricava una stampa con una area molto nera. Sviluppo e stampa in aree climatiche tropicali posso ulteriormente aggravare il contrasto.
Ne risulta che i colori rosso, arancio, giallo, e tutti i derivati, come i marroni rossi, risultano molto più scuri che nella normale scala di grigio con cui li rappresenterebbe una pellicola sensibile a tutte le scale di luce (pancromatica)
Riguardo ai chip, credo siano molto utili per creare un colore, poi ognuno è libero di schiarirlo come preferisce come dettato dalle teorie modellistiche.


» 2/10/2009 11:36 Profilo


Fabrizio1966 Re: chuchill kingforce

Rav-Aluf




Registrato dal: 16/4/2005
Interventi: 8756
Da: OVADA


Offline  

 Livello: 62
19582 / 19582
9787 / 9789
117 / 436

Ehi Stiva, lungi da me anche solo l'idea di aprire una polemica con te!!!!!!!!!!!!

:-) :-) :-)

..volevo solo esprimere i miei dubbi sulla colorazione proposta da Starmer per questi carri, peraltro usando lui in primis una formula dubitativa . L'analisi delle foto, come dici tu, è un campo minato. In alcune il colore di fondo sembrerebbe appunto un khaki green, in altre appare decisamente troppo scuro (mentre il ligth stone resta invariato..) comunque, oggettivamente, non credo che si possa criticare più di tanto un modellista per aver scelto un colore invece dell'altro, almeno finchè non verrà detta una parola definitiva ( e documentata) sull'argomento...

Fabrizio


--
Quote:
From mud, through blood, toward the green fields beyond www.genovaest.com


» 2/10/2009 12:34 Profilo


Wanderer Re: chuchill kingforce

Generale di divisione




Registrato dal: 10/5/2004
Interventi: 3110
Da: Nordest - Pordenone


Offline  

 Livello: 43
0 / 6465
3844 / 3844
118 / 195
0 false 14 18 pt 18 pt 0 0 false false false

Riprendo questa interessante conversazione con un ulteriore spunto: il colore scuro ipotizzato da Starmer potrebbe anche essere SCC2 Brown se non Khaki Green No.3, anch'esso infatti era un colore molto usato in UK. Mentre sul sabbia che dovrebbe essere Portland Stone No. 61 universalmente usato dalle forze britanniche all'epoca in MEF mi pare siamo tutti d'accordo.
La discussione verte sul fatto che i Churchill della Kingforce siano stati completamente o solo parzialmente ridipinti. Dato che arrivarono il 1 Ottobre 1942, sembra, ed entrarono in azione il 27 successivo a Kidney Ridge, c'era stato comunque il tempo per una riverniciatura parziale o forse anche totale dei mezzi.
La scelta del modellista quindi dovrebbe limitarsi al SCC2 o SCC14. Io sarei per il primo ma è una mia personalissima opinione.

» 2/10/2009 13:29 Visita il mio spazio Profilo


Stiva Re: chuchill kingforce






Registrato dal: 30/3/2008
Interventi: 1251
Da:


Offline  

 Livello: 30
0 / 2458
1817 / 1817
70 / 99
Fabrizio....
Ma che polemica..."d'Egitto" aggiungerei per stare in zona geografica...
E' sacrosanto portare tutte le opinioni perchè si cerchi, se possibile di avvicinarci alla realtà.
Io sono poi proprio l'ultimo arrivato in questo campo. Ma per deformazione professionale, costretto ad interpretare "cose a pezzi o pezzi di cose" (faccio l'archeologo) cerco sempre di addentrarmi il più possibile nella ricerca di una possibile interpretazione, interpretazione, non certezza, che raramente si raggiunge...
Personalmente ho sempre dato moltissima importanza alle fonti iconografiche.... dal graffito preistorico alla fotografia.... si sa che nessuna è di facile interpretazione.
Sono uscito di testa anch'io per cercare di risolvere la questione dei churchill in tunisia, queli con il "tiger stripe" sabbia (quale sabbia? mah...) sul "non si sa" e sbirciando nei vari forum mi sono anch'io imbattuto sulle discussioni interminabili circa questa cosa e su quella del Kingforce...
Come sono uscito di testa con il malta camo che in alcuni casi è pietre sabbia su verde in altri e strisce verdi su sabbia....

Ripeto non ho studiato a fondo le foto, mi piacerebbe vederne ad alta risoluzione per vedere se si riesce a carpire qualcosa. In mancanza ognuno interpreti come meglio crede siamo anche noi una sorta di "archeologi sperimentali" tesi a proporre una soluzione plausibile ma infinite altre sono sempre possibili...
SE si tratta di sabbia, quasi certamente il 61, con striature allora è davvero plausibile che il tono scuro sia nero o un marrone molto scuro (potrebbe essere l'SCC1a, very dark brown). Entrambi scolorivano parecchio e come avevi detto tu il nero era spesso "tagliato" con il blu.

SE si tratta di striscie sabbia sullo scuro, per rispondere anche a Wanderer,  allora propenderei per il G3 che è decisamente più scuro del SCC2 che tende alle tonalità medie nelle foto, essendo un marrone prossimo al kaki. Anche nella interminabile discussione sui churchill in tunisia si propendeva maggiormente per il G3 piuttosto che l'SCC2 come colore di fondo. Appaiono se,pre davvero molto scuri e le testimonianze si riferiscono spesso ad un "green"




» 2/10/2009 14:05 Profilo

Visualizza:  Vai a ( 1 | 2 | Pagina successiva )

Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
Ci sono 2 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
2 Utenti anonimi
0 Utenti registrati:
Stampa topic