Forum : 1/72 e dintorni

Soggetto : Come fotografate i vostri modelli....

 Paolo :

13/2/2006 10:31
 a parte questo pazzoide che penso abbia speso una fortuna per farsi uno studiolo fotografico come quello della fotografia



ma mi interessa sapere, come fate le foto ai vostri modelli?
Che attrezzatura utilizzate?
Quale macchina fotografica (digitale o no) usate?

Insomma, volevo farmi un pò gli... affaracci altrui...!!! :-D

 stefanca :

13/2/2006 10:41
 Caro Paolo io sono molto spartano nelle mie fotografie, non dispondo di lampade o cavalletto e alora visto che qualche volta mi trema la mano quando devo fotografare dei particolari con la Macro inserita sistemo la macchian fotografica (Canon powershot A300)su un blocchetto di legno e inserisco l'autoscatto con la funzione Macro inserita. Diversamente le faccio senza flash con l'ausilio della sola lampada da tavolo o della luce naturale.

 Fabio :

13/2/2006 11:27
 Ecce "angolo fotografico":

[lib]angolofoto.jpg[/lib]

Attrezzatura:
- piano di lavoro 120x80 (Ikea masonite e legno circa 12 euro)
- 2 cavalletti (acquistati per circa 5 euri in un centro commerciale)
- sfondo in cartoncino (70 centesimi)
- due lampade alogene da 500 w (montate su di un pezzo di truciolato di recupero con sottostante cornice per foto 50 x70cm con carta da forno come difusore per un totale di circa 15 euro)
- due piantane con lampade alogene da 500W (ruspate a 9 euro l'una ad una svendota da Castorama)
- Olympus E20 (pagata all'epoca circa 1250 eurini ma che oggi vale meno della Canon Powershot A520 presa con i punti all'Esselunga)
- cavalletto Manfrotto con capoccia snodabile sui tre assi (80 euro)

Per quello che riguarda la ripresa vera e propria:
- bilanciamento del bianco manuale
- esposizione manuale (sempre con diaframma alla minima apertura)
- macro quando serve
- solo zoom ottico
- anche se sul cavalletto, visti i tempi di esposizione lunghi (quasi sempre intorno a 1/8 di secondo) uso sempre il telecomando della macchina per lo scatto

Questo per quanto riguarda i modelli finiti.
Per il passo a passo durante la costruzione e la colorazione uso la Canon di cui sopra in automatico con:
- bilanciamento del bianco automatico
- programma standard automatico
- flash disinserito
- macro (sempre)
- solo zoom ottico

Ciao
Fabio

 the doctor :

13/2/2006 11:31
 Ciao Paolo,
io uso( da Natale) una Nikon D50 con obiettivo 18-55 mm, luce possibilmente naturale ( di solito aspetto le belle giornate e mi metto sul terrazzo di casa :-D) .
In caso di brutto tempo cerco di fare spazio sulla scrivania e scatto con flash e l'aiuto di una lampada alogena per eliminare il grosso delle ombre....

Poi, se è il caso, gioco con un po di fotoritocco per dare naturalezza ai toni.

Bye.
Alessandro

 Riccardo La Barbera :

13/2/2006 11:40
 Ciao Alessandro
leggo nel tuo post che hai una Nikon D50
dato che ero proprio orientato ad acquistare questa macchina sapresti dirmi se ti trovi bene e se ne vale la pena prenderla??
grazie e scusate se mi sono intromesso in questo post

saluti

 Garde :

13/2/2006 11:59
 Fujifilm Finepix s3500 regalata dalla moglie per il mio compleanno.
Luce da scrivania e/o flash alla "viva il parroco" su tavolo di cucina.
Ho scoperto solo da poco il bilanciamento del bianco (mai leggere i manuali, eh!! :-D) e sto cercando di migliorare le mie conoscenze .

 Gabriele Luciani :

13/2/2006 12:26
 prima usavo una reflex ovvero una Canon EOS 100 con obiettivo 28-50 mm e lentine di ingrandimento; ora una Canon compatta digitale A 75.
Mi metto sempre al sole (prima sul balcone di casa dei miei ora in giardino) e uso sempre un foglio celestino chiaro come sfondo...per i risultati ottenuti vedasi https://www.modellismopiu.it/modules/news/article.php?storyid=37

[ Modificato da Gabriele Luciani il 13/2/2006 13:29 ]

 TigerKiss :

13/2/2006 12:26
 In effetti mi ci dedico poco, nel senso che non mi sono messo a pensare tecnicismi ed effetti vari.

Nikon coolpix 5700, spesso in macro. Tutto automatico (sono pigro) e sicuramente luce naturale. Tutto ciò non esclude che mi impegni un pò di piú :-D in futuro!

Francesco

 Fabio :

13/2/2006 12:45
 La luce naturale è una gran cosa, ma attenzione a non mettersi in pieno solo: ammazza i colori e genera un sacco di ombre. Tra la naturale e l'artificiale sceglierei la prima ma siccome c'è il bilanciamento del bianco non esco piú dal mio antro...
Ciao
Fabio

 the doctor :

13/2/2006 13:13
 Quote:

Riccardo La Barbera ha scritto:
Ciao Alessandro
leggo nel tuo post che hai una Nikon D50
dato che ero proprio orientato ad acquistare questa macchina sapresti dirmi se ti trovi bene e se ne vale la pena prenderla??
grazie e scusate se mi sono intromesso in questo post

saluti


Ciao Riccardo, hai un MP :-D :-D :-D

Comunque è un'ottima macchina fotografica.

Alessandro

 Barbarigo :

13/2/2006 14:41
 Chiedere ad Andrea Bertoni...

E' il mio fotografo ufficiale!

Paolino

 Stefano :

13/2/2006 16:48
 Beh se si parla di studi fotografici...questa è la descrizione del mio estemporaneo laboratorio:
- panchetto di legno che mia moglie usa per andare nell'armadio..
- base di compensato per allargare la base del panchetto ed evitare che il modello capotti di sotto...
- fondo azzurro composto dal posteriore di un manifesto
- libri fotografici con foto grandi a tutta pagina per lo sfondo
- macchina fotografica Ricoh assolutamente manuale comprata nel 1988 per andare a Parigi, Normandia che quando scatta la foto fa il classio "cia-clak" che sembra l'otturatore del mauser 98k...., zoom Tamron 70/210, cavalletto e scatto flessibile
- macchina digitale...nn conosco la marca...che mi presta un mio amico, ma tiene al massino 20/22 foto in memoria e se uso lo zoom si scarica la batteria dopo solo 10 foto...(...nn male vero??.. :-D :-D )....
- angolo magico che ho dietro a casa dove tra le 14.30 e le 16,00 ci batte l'ombra ma il sole ha appena girato lasciando una bella luce naturale...
e allora installo il panchetto, carico la macchina, mi tabarro come dovessi andare al polo nord....e vai con le foto!!!!

Un fotografico saluto

Stefano

 Ettore :

13/2/2006 17:05
 Nikon Coolpix 990 con bilanciamento del bianco tarato su luce artificiale, due lampade da 75 W classiche al tungsteno, fondo azzurrino o bleu, photoshop per correggere il bilanciamento colore.

Ettore

 Gabriele 3b :

13/2/2006 17:59
 Cacchio come siete attrezzati!!! volevo chiedervi, che cosa si intende per bilanciamento del bianco???? sembra che tutti lo usino...

cmq io uso una canon Powershot a95, un paio di lampade al neon e un provvidenziale cartonicno rigido coperto di carta stagnola per poter rifrnagere la luce nei punti piú scuri, o per approfittare della luce solare....sfondo cartoncino blu recuperato chissà dove!!!

ciao ciao

 Fabio :

13/2/2006 18:11
 La temperatura di colore della luce del sole a mezzogiorno in una giornata limpida ha, per convenzione una temperatura di colore di 5600 gradi Kelvin. La luce artificiale invece ha temperatura di colore e spettro diversi da quella solare che varia di molto se si usano lampade alogene, ad incandecenza, al neon ecc.
Se si usa un flash la temperatura di colore viene da questo "ristabilita", altrimenti ogni tipo di sorgente luminosa ha una sua dominante di colore che falsa notevolmente la resa cromatica delle foto.
Molte macchine digitali sono dotate di un sistema di bilanciamento del bianco che può essere impostato per temperatura di colore, per tipo di lampada o può impotarselo da sola inquadrando un foglio bianco (o grigio) illuminato dalla ns. sorgente al fine di evitere (o almeno ridurre) tale sfalsatura...
Ciao
Fabio

P.S.: scusate la pallosità :-P :-P :-P

 Ettore :

13/2/2006 19:40
 Palloso??

E' sempre bello parlare di fotografia..................e non entriamo nel campo dei filtri senno' non ne usciamo piú.

Ettore

 gera :

13/2/2006 20:11
 Uso la mia macchina fotografica digitale come attrezzo per rilevare gli errori nella mia costruzione e per mantenere un'annotazione dei miei modelli.

Ho una Kodak EasyShare Z700. PoichÈ prendo solitamente le foto mentre vado il mio lavoro io utilizzi la mia lampada al neon normale.....a volte uso il flash a volte non. Riparo l'illuminazione sul mio PC.

 Andrea Bertoni :

13/2/2006 20:22
 Io uso una Fujifilm A303,opero quasi sempre in modalità Macro e con impostazioni automatiche (sono un pigrone).
Anche se ho acquistato la macchina nel 2003 dovrei leggermi ancora le istruzioni per apprenderne i segreti :-D :-D

 Marcello G. Novello :

13/2/2006 21:52
 Avevo una bellissima Reflex Praktica B200 (fatta nella Germania est) che avrei continuato ad usare anche oggi se non fosse stata rubata con il corredo completo di obiettivi, lenti addizionali, filtri e cavalletto, da ladri che sono penetrati in casa mia. Ho quindi preso una digitale, una Konica Minolta Dimage Z20 (5.0 MegaPisels :-D). Le foto le fa fin troppo bene, ma io sono pigro e se proprio non ce n'è bisogno non monto faretti ma avvicino due o tre lampade da tavolo sviluppando temperature da altoforno della Italsider...

P.S. Avevo una collezione di filtri Cokin, mannaggia.....

 ziochicchi :

14/2/2006 22:00
 Post nel post
Scusate ragazzi,ma visto che volevo già domandare approfitto di questo post;prima rispondo a Paolo:uso una "old old old" Zenit (regalo di nozze) pesantissima e a "carbone" e una alogena da 500 su un cavalletto di fortuna.Lo studio è il tavolo della sala o della cucina (dipende dalla Signora).unico neo (si fa per dire):pellicola classica e foto stampate.Ultimamente "sequestro" la macchina della "figliola" che è di quelle (marca non me la ricordo) 5MPIX zoom ottico,zoom digitale ecc. E qui c'è la domanda:in alcune foto che ho fatto per un post ,non si vedevano (penso che la causa sia 3 foto 12 mega);ora ,come si fa a farle che si possano mandare sul sito e vederle senza perdere di qualitá ?Si lavora sulle impostazioni della macchina o si modificano (e bisogna ridurle al massimo a 500 k) con qualche programma?
Avevo intenzione di comprarmene una senza dover tutte le volte "pagare il noleggio"( è una battuta) alla figliola e volevo sapere di quanti pixel ecc. ecc. senza esagerare:sarà solo per i modelli.

Grazie
Ziochicchi :-D :-D :-D :-D

 Garde :

15/2/2006 08:39
 Quote:
Si lavora sulle impostazioni della macchina o si modificano (e bisogna ridurle al massimo a 500 k) con qualche programma?

Ti conviene usare un qualche programma di fotoritocco come adobe photoshop ( a pagamento) o freeware (io uso photofiltre) per ridurle alle dimensioni e alla definizione richiesta per metterle sul sit. La "pesantezza" del file si ridurrà automaticamente.
In questo modo la foto originale rimane al messimo della definizione data dalla macchina.
Ciao

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=10493&forum=8