Forum : 1/72 e dintorni

Soggetto : Ambientazione Leopard 2A4

 sabot65 :

27/1/2006 16:19
 Secondo me questo modellista ha avuto un'idea originale, voi che ne pensate?

http://www.network54.com/Forum/110741/message/1138366873/Heavy+Metal+Rally+-+Leo+2A4+-+1-72

 Fabrizio1966 :

27/1/2006 16:23
 Direi proprio di si!!! anche il fango mi piace.... Peccato che il leo 2 Revell abbia alcune inesattezze di base come modello, ma direi un eccellente idea!!!!!
Fabrizio :-D :-D :-D

 worf359 :

27/1/2006 16:47
 Si decisamente origginale come ambientazione contando il lavoro che ha dovuto fare per rendere il treno mobile

 stefanoc :

27/1/2006 18:07
 posa dinamica ed efficace...bella sporcatura....mi piace...peccato non sia ITALIANO :-P :-P

 Fabio :

27/1/2006 18:23
 Di Leo 2 infrascati ne ho visti parecchi sia in tedeschia che in Scandinavia. L'infrascamento si studiava anche in LCB (Lavori sul C... della Bionda, oooopppppsssssssss, Lavori sul Campo di Battaglia) ed anche noi usavamo farlo con i ns mezzi, quindi non mi pare nulla fuori dall'ordinario.
A prima vista direi che mi sembra alquanto "innaturale" l'assetto delle sospensioni, ma potrei sbagliarmi...
Ciao
Fabio

 Andrea Bertoni :

27/1/2006 21:21
 Non mi spingo ad analizzare il mezzo perchè di moderno non ci capisco assolutamente niente.
Mi limito all'impatto visivo che è davvero sbalorditivo,sembra quasi un modello in 1/35.
Ogni volta che vedo un mezzo o una scenetta in 1/72 rimango veramente colpito dalla bravura di chi si cimenta in questa scala.

 CRS :

28/1/2006 00:20
 Per quanto può valere il mio giudizio un infrascamento simile, come dice Fabio, presuppone un movimento in ambiente boschivo.
Confesso che non conosco la prassi teutonica ma, quando un carro agisce in tale ambiente le antenne radio dovrebbero essere curvate verso la prua. Foto di Leo (E.I.) del 28° dimostrano tale usanza, almeno da noi, e se le curvavano sul poligono del Fiume Torre figuriamoci dove c'era vegetazione sul serio. :-D
Senza voler aprire polemiche; ma l'erba del vostro giardino vi fa proprio così schifo da proporre le zolle del vicino? :-D :-D :-D

 Tomcat71 :

28/1/2006 01:33
 Quote:

CRS ha scritto:
Per quanto può valere il mio giudizio un infrascamento simile, come dice Fabio, presuppone un movimento in ambiente boschivo.
Confesso che non conosco la prassi teutonica ma, quando un carro agisce in tale ambiente le antenne radio dovrebbero essere curvate verso la prua.


Non è detto: nel 1998 ho partecipato ad una attività addestrativa in Germania, a Celle, con il Panzer Lehr Battalion 334. Nonostante il poligono avesse solo cespugli e non boschi (se non qualche rada macchia) i carri, proprio dei Leopard 2A4, erano anche piú infrascati di quello in foto, per abituare gli equipaggi ai mascheramenti di fortuna (di solito vengono usate delle reti apposite). L'unico accorgimento era di non intralciare gli apparati di visione ed il brandeggio di armi e torrette.

Saluti,
Paolo Fanin

 CRS :

28/1/2006 02:08
 Ho citato ambienti boschivi e fatto riferimento al poligono del fiume Torre, probabilmente chi ci ha fornito le foto dei Leo del 28° con le antenne radio "accasciate" è rimasto impressionato dalla vegetazione ed ha agito di propria iniziativa. Mi auguro non sia stato punito per questa sua logica idea, a meno che non fosse fornito anche di piccioni viaggiatori, per eventuali comunicazioni, non si sa mai. :-D :-D :-D
Comunque, come citato, non conosco la prassi di altri eserciti e nemmeno mi importa conoscerli (faccio la spesa e non fo la guerra).
Come ex modellista mi interessa soprattutto indicare ad un ns socio, ed anche ad altri, un metodo documentato fotograficamente usato dal ns esercito.
Noi abbiamo questa documentazione ed io questo ho scritto.
Mi sembra non ci siano problemi.
Io pranzo a spaghetti & trippa, i tedeschi a krauti & wurstel.

Senza polemica, mi piacerebbe parlare direttamente con Paolo Fanin.
Credo, dai suoi post, sia uno "massiccio & incazzato", ed io questi "massazzati" li adoro.
Davvero.
Il mio numero telefonico lo sanno tutti, in alternativa mi si cumunichi un recapito telefonico che poi ci penso io.
Franco Gabbani

[ Modificato da CRS il 28/1/2006 2:14 ]

 Tomcat71 :

28/1/2006 04:45
 Per caritá , nessuna polemica e nessun problema!
Anche io, come te, ho voluto dare indicazioni che possono utili ai colleghi forumisti, sulla base di mie osservazioni "sul campo" (documentate fotograficamente, ma purtroppo adesso non ho accesso alle foto...).
Io sono prima carrista e poi modellista, quindi quando mi capita di vedere qualcosa di interessante per motivi di servizio, in Italia o all'estero, cerco di fotografarlo, così unisco l'utile al dilettevole! Fotografo anche cose che sul momento magari non mi interessano, non si sa mai nel futuro...

La prassi di abbassare le antenne è piuttosto diffusa, ma credo sia stata ufficializzata solo con l'entrata in servizio di Ariete e Centauro, che prevedono gli appositi cordini nella dotazione. Prima si faceva in modo artigianale, con del comune spago, quando si operava in presenza di alberi o altri ostacoli. Questo non tanto (o non solo) per salvaguardare le antenne (che sono rigide ma hanno la base flessibile), quando per risparmiare a capocarro e servente delle poco gradite scudisciate sulle spalle o sulla capoccia!!!

Per quanto riguarda il "massazzato", non mi considero tale: se, nonostante ciò, hai lo stesso voglia di fare quattro chiacchiere, io sono piú che disponibile! Io devo essere uno dei pochi che non ha il tuo numero: se me lo vuoi inviare, usa pure l'indirizzo e-mail che c'è nel profilo, sarò ben felice di chiamarti (agli orari che mi vorrai comunicare).

Saluti,
Paolo Fanin

PS: conosco bene l'area addestrativa del Torre: presto servizio nella stessa caserma che fu sede del 28° "Treviso", la Durli di Palmanova!

 CRS :

29/1/2006 00:53
 Ti contatterò privatamente nelle prossime ore.
Anche se non ti consideri "massazzato" mi fa sempre piacere scambiare quattro parole con chi ormai è diventato un amico di Forum. :-D
Ti confermo che il 28° abbassava le antenne artigianalmente per evitare scudisciate sul groppone (come si dice da noi). :-D :-D
Saluti e grazie per la disponibilitá
Franco Gabbani

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=10177&forum=8