Forum : W.I.P. Veicoli civili

Soggetto : FIAT Mefistofele Italeri 1/12 Finita....!!

 alberto66 :

16/10/2018 00:34
 Ciao a tutti…. Dopo qualche tempo di inattività riprendo. E riprendo con la voglia di rinnovare e migliorare la mia tecnica primitiva. (Per la prima volta in vita mia,(FORSE), userò anche l'aerografo…..!!) :-)) Ora posto quello che ho fatto, ahh anche questo tipo di lavorazione è del tutto nuova per me. Ho esagerato secondo Voi ? Mi aspetto tanti consigli su come procedere… http://www.modellismopiu.net/m+gallerie/main.php?g2_itemId=1259137

 Patrizio :

16/10/2018 00:52
  Ciao Alberto, premetto che i veicoli non sono il mio forte, anzi diciamo che ho una certa avversione verso i mezzi terrestri, però posso dirti che da quello che vedo la tua tecnica non mi sembra per nulla primitiva anzi!
Quando dici che hai esagerato, a cosa ti riferisci? la verniciatura e i punti di ruggine mi sembrano molto ben realizzati. 

P.S. puoi inserire le  tue foto già caricate nella galleria direttamente nella discussione se vuoi, 
Qui trovi una guida sulle funzionalità 

www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php

A presto 

Patrizio 

 alberto66 :

16/10/2018 01:00
 Quando dico esagerato intendo se ho fatto troppa ruggine…. a me l'effetto piace molto, ma non vorrei che risultasse troppo carico....

E grazie del consiglio per il caricamento delle foto, avrei voluto caricarle direttamente ma non sono stato capace…le prossime provo.


Ciao

 alberto66 :

16/10/2018 01:11
 P.S. puoi inserire le  tue foto già caricate nella galleria direttamente nella discussione se vuoi, 
Qui trovi una guida sulle funzionalità 

www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php

A presto 

Patrizio 

, [/quote]


Il problema è che non ho l'editor rappresentato ….posso solo variare il carattere, le dimensioni e il colore del testo… :-(

 Patrizio :

16/10/2018 01:20
  Quote:
alberto66 ha scritto: P.S. puoi inserire le  tue foto già caricate nella galleria direttamente nella discussione se vuoi, 
Qui trovi una guida sulle funzionalità 

www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php

A presto 

Patrizio 

,  Il problema è che non ho l'editor rappresentato ….posso solo variare il carattere, le dimensioni e il colore del testo… :-(


Strano forse dipende dal browser che utilizzi, informerò i webmaster loro sapranno certamente darti consigli in merito.

Guarda questo post di qualche giorno fa forse ti può aiutare 

www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php


 

 enrico63 :

16/10/2018 08:29
  Ciao Alberto,
Per prima cosa il problema di visualizzazione che riscontri nell'editor, mi fa pensare che tu utilizzi internet Explorer.
Con questo browser ci sono delle problematiche difficilmente o impossibili da risolvere.
Se è così, puoi provare ad usare un altro browser, non importa quale.
Per la colorazione, adesso dal cellulare non riesco a valutare bene, però io escluderei a priori l'effetto ruggine su un prototipo di questo tipo.....la ruggine non c'era!!


 alberto66 :

16/10/2018 08:58
  Quote:
enrico63 ha scritto:  Ciao Alberto,
Per prima cosa il problema di visualizzazione che riscontri nell'editor, mi fa pensare che tu utilizzi internet Explorer.
Con questo browser ci sono delle problematiche difficilmente o impossibili da risolvere.
Se è così, puoi provare ad usare un altro browser, non importa quale.
Per la colorazione, adesso dal cellulare non riesco a valutare bene, però io escluderei a priori l'effetto ruggine su un prototipo di questo tipo.....la ruggine non c'era!!




Ciao Enrico
Tutto risolto per quanto riguarda l'editor.

Grazie della Tua osservazione, volevo solo darle un tocco di personalità, quindi mi consigli di coprire la ruggine ? 
Ma se devo attenermi alla realtà, in base ad una foto storica in bianco e nero, sembrerebbe che la carrozzeria non fosse di colore rossa ma nera..... 

 alberto66 :

16/10/2018 09:23
  Quote:
alberto66 ha scritto:   enrico63 ha scritto:  Ciao Alberto,
Per prima cosa il problema di visualizzazione che riscontri nell'editor, mi fa pensare che tu utilizzi internet Explorer.
Con questo browser ci sono delle problematiche difficilmente o impossibili da risolvere.
Se è così, puoi provare ad usare un altro browser, non importa quale.
Per la colorazione, adesso dal cellulare non riesco a valutare bene, però io escluderei a priori l'effetto ruggine su un prototipo di questo tipo.....la ruggine non c'era!!



Ciao Enrico
Tutto risolto per quanto riguarda l'editor.

Grazie della Tua osservazione, volevo solo darle un tocco di personalità, quindi mi consigli di coprire la ruggine ? 
Ma se devo attenermi alla realtà, in base ad una foto storica in bianco e nero, sembrerebbe che la carrozzeria non fosse di colore rossa ma nera..... 




Questa è la foto di cui parlo, in più sui longheroni del telaio mi sembra che ci siano parecchie scrostature....ma giustamente le scrostature non sono necessariamente arrugginite. 



Foto pubblicata ad esclusivo scopo di discussione modellistica. Copyright dell'autore (ignoto).


 enrico63 :

16/10/2018 19:47
 Che bella foto!, non l'avevo mai vista!!
Quelle che tu dici essere scrostature secondo me sono solo giochi di luce e ombre.
Per quanto riguarda il colore, la Mefistofele è nata nera. Sono in anni successivi e stata ricolorata in rosso-
Sarebbe bello realizzarla anche in nero.....tutti i modelli che ho visto ad oggi sono rossi.
Comunque si, io la ruggine la eliminerei.

 Cesko :

16/10/2018 19:54
  Wow, bellissima. Sono impaziente di vederti all'opera.

 alberto66 :

17/10/2018 00:10
  Ciao Enrico, grazie del tuo parere

Anche a me sembrava di aver esagerato, mi piace molto l'effetto ma è decisamente troppa !!! 

Non so ancora come procederò per levarla...
Proverò, in un punto, a dare una carteggiata leggera e riverniciare. Mi piacerebbe ottenere l'effetto di una vernice rovinata.

Ma secondo te posso farlo a pennello ? 

Ciao e grazie ancora





 enrico63 :

17/10/2018 14:49
 Ho guardato bene le immagini in galleria; ti dico come la vedo io.
La ruggine sulle parti che hanno uno sfregamento (tipo gli elementi della balestra) ci può stare, ma in forma limitata, più una sporcatura rugginosa.
Sul telaio, non ci dovrebbe essere ruggine. Quella da te riprodotta indicherebbe un grado di usura ( da colpi, vecchiaia, agenti atmosferici) di un auto molto usata e vecchia. In più, in questa situazione, il resto della verniciatura dovrebbe essere fortemente opacizzata e comunque deteriorata rispetto al nuovo.

Intendiamoci questo è quello che farei io. Se riproduciamo una panda possiamo farla come vogliamo (ma non a forma di 500 ) perchè di panda ce n'è qualche milione, di qualsiasi colore e in qualsiasi grado di usura. Di Mefistofele ce n'è una...quella e basta!

Cio non toglie che alla fine tu possa farla come vuoi!!

Se vuoi eliminare la ruggine sarebbe meglio sverniciare completamente per ottenere un ottimo risultato.

 alberto66 :

17/10/2018 15:37
  Quote:
enrico63 ha scritto: Ho guardato bene le immagini in galleria; ti dico come la vedo io.
La ruggine sulle parti che hanno uno sfregamento (tipo gli elementi della balestra) ci può stare, ma in forma limitata, più una sporcatura rugginosa.
Sul telaio, non ci dovrebbe essere ruggine. Quella da te riprodotta indicherebbe un grado di usura ( da colpi, vecchiaia, agenti atmosferici) di un auto molto usata e vecchia. In più, in questa situazione, il resto della verniciatura dovrebbe essere fortemente opacizzata e comunque deteriorata rispetto al nuovo.

Intendiamoci questo è quello che farei io. Se riproduciamo una panda possiamo farla come vogliamo (ma non a forma di 500 ) perchè di panda ce n'è qualche milione, di qualsiasi colore e in qualsiasi grado di usura. Di Mefistofele ce n'è una...quella e basta!

Cio non toglie che alla fine tu possa farla come vuoi!!

Se vuoi eliminare la ruggine sarebbe meglio sverniciare completamente per ottenere un ottimo risultato.



Ciao Enrico, è un vero piacere essere supportato e consigliato.

Come avrai ben capito per me è una fase nuova del modellismo. Sto sperimentando tecniche mai provate in precedenza.

Con i modelli che ho realizzato negli anni passati non mi sono mai preso la briga di invecchiare o altro....(per farti capire meglio, solo adesso ho comprato il kit di invecchiamento della tamiya  ...e non l'ho nemmeno ancora aperto !!! ).

Ricominciando dopo anni di pausa, questo modello mi piacerebbe renderlo un po' più reale....non so cosa riuscirò a combinare, ma ci voglio provare....





 Mi consigli di sverniciare tutto ???  
Quindi smontare ???
E svernicio con il diluente ?? 
 
Ciao e grazie 


 enrico63 :

17/10/2018 18:13
 Ma il telaio è di plastica o di metallo...quello della protar era di metallo.
Se è metallo puoi usare anche il diluente altrimenti puoi usare lo sgrassatore della chanteclair.
Ma hai verniciato con smalti o acrilici?

 alberto66 :

17/10/2018 19:20
  Quote:
enrico63 ha scritto: Ma il telaio è di plastica o di metallo...quello della protar era di metallo.
Se è metallo puoi usare anche il diluente altrimenti puoi usare lo sgrassatore della chanteclair.
Ma hai verniciato con smalti o acrilici?



Il telaio e plastica, e ho verniciato con acrilici

 enrico63 :

17/10/2018 20:45
  Allora chanteclair!!

 alberto66 :

17/10/2018 23:20
  Buonasera...

Ho eliminato quasi tutta la ruggine e dopo quasi tre ore il risultato è questo....






 alberto66 :

17/10/2018 23:23
  

 matte :

18/10/2018 00:22
 Direi che l'hai recuperata bene, bravo 

 alberto66 :

18/10/2018 09:17
  Quote:
matte ha scritto: Direi che l'hai recuperata bene, bravo 


Ciao Paolo
si direi che è molto meglio così...


 alberto66 :

19/10/2018 19:59
  Buonasera a tutti....

Piccolo aggirnamento....procedo a piccoli passi

 













 enrico63 :

19/10/2018 20:16
 Stai facendo un bel lavoro e......la tua tecnica non mi sembra primitiva come da te definita in apertura di questo wip!!!

 matte :

19/10/2018 21:42
 Se la sua tecnica è primitiva, la mia risale al Big bang............. 



Complimenti per quanto stai facendo 

 alberto66 :

19/10/2018 23:35
  Grazie ragazzi.....sono contento che vi piaccia.... 



 alberto66 :

21/10/2018 23:32
  buonasera
piano piano il motore prende forma.....














Ciao a tutti alla prossima......

 alberto66 :

29/10/2018 19:56
  buonasera a tutti...

 vorrei un vostro parere.....sto provando a realizzare le parti in legno con legno vero,

Secondo voi ci può stare ? 



 
Ciao Alberto

 alberto66 :

30/10/2018 08:42
  Buona giornata a tutti

io ci provo, a me sembra che possa starci.....

 enrico63 :

31/10/2018 18:15
 Si Alberto, ci puòbenissimo stare. Anzi, rispetto alla plastica del kit noncè paragone.
In questo caso poi, vista la scala grande e il fatto che i divisori erano realizzati con tavole di legno grezze e non con compensati, non c'è minimamente il problema della dimensione delle venature del legno. Attenzione però che le tavole erano orizzontali e non verticali ( come si vede chiaramente sul pezzo del kit ), quindi orienta la venatura in questo senso e dividi le tavole.
Ciao

p.s.
a proposito....bello il motore e la sua colorazione.

 alberto66 :

31/10/2018 20:41
 Buonasera a tutti

Grazie Enrico, le tavole le ho messe in verticale perchè mi sono basato su questa foto.....


 
(foto inserita a scopo illustrativo)


Visto che il tempo non mi lascia verniciare mi sono dedicato ai pezzi che ho deciso di rifare.....
Devo ultimare gli ultimi fori e finire il pianale con la parte inclinata....





Il cruscotto è in lamierino d'alluminio (faccio finestre in alluminio, questo non potevo non farlo...!!), Devo aggiungere 4 interuttori a destra, anche se il pezzo del kit ne ha 3.( In base ad una foto mi risulta che siano 4.) E manca anche un interruttore in mezzo ai 3 fori sulla sinistra. (Sempre in base alla foto).

 




 

Per ora è tutto....alla prossima.....
Ciao Alberto

 enrico63 :

31/10/2018 20:50
 E quindi hai ragione tu!!! Direi proprio che la foto è una referenza mooooolto più attendibile che non i pezzi del kit Mai fidarsi!!!

 AndRoby :

1/11/2018 07:40
 Pur facendo aerei questo WIP è una bellezza!
Seguo in rispettoso silenzio...
Roby

 alberto66 :

7/11/2018 21:48
  Buonasera a tutti....

andando avanti con la stessa velocità di un bradipo 
posto gli ultimi progressi....

bancata destra praticamente finita, mancano le fascette sui manicotti... 





per le fascette utilizzo uno scarto di alluminio che mi rimane rifilando le stecche delle persiane, (non si butta via niente.....)





e in fine il cruscotto finito....


ciao a tutti.....alla prossima
Alberto

 alberto66 :

13/11/2018 21:08
 Buonasera a tutti

finalmente ho messo mano alla carrozzeria

steso il classico primer tamiya e carteggiata con carta 2000 bagnata....



dopo la base ho dato una mano di x18, perchè dopo aver fatto una prova il rosso con la base chiara risulatava troppo acceso e non mi piaceva proprio, così ho provato con la base nera e spero che rimanga come me la immagino.... , però adesso vedendola così devo dire che la tentazione di farla nera è tanta....!!  




















 alberto66 :

13/11/2018 21:16
 

ora lascio ascigare e domani passo ancora la carta poi deciderò.....
ciao a tutti ....Alberto 

 enrico63 :

13/11/2018 23:26
 Nera....nera....nera....nera!!!!!!!!!!!!!

 alberto66 :

14/11/2018 08:32
  Quote:
enrico63 ha scritto: Nera....nera....nera....nera!!!!!!!!!!!!!


Ciao Enrico.... Ci sto pensando seriamente....

 Icepol :

15/11/2018 16:09
  Ciao!
Se non è troppo tardi anche io voto per il nero........su quelle curve è fichissimo!!! 

 alberto66 :

15/11/2018 21:02
  Quote:
Icepol ha scritto:  Ciao!
Se non è troppo tardi anche io voto per il nero........su quelle curve è fichissimo!!! 


Ciao....!
Non è troppo tardi, non ho ancora deciso, ho fatto una mezza prova giusto per capire come verrebbe.....




il mio problema è che nera non saprei come trattarla per darle un'aria vissuta....non che col rosso sia un esperto, perchè non ho l'esperienza però, sarà una mia impressione,  il rosso mi sembra più semplice da gestire, ho visto alcuni tutorial su vari colori, ma sul nero nemmeno l'ombra.....

Se qualcuno ha dei consigli da darmi sono sempre ben accetti....

Ciao e grazie  

 Icepol :

16/11/2018 16:35
 Ciao!
Dunque, per rispondere alla tua domanda posso solo suggerirti qualche consiglio per mia esperienza personale, tieni conto del fatto che qui su m+ c’è sicuramente gente più esperta di me 😅
Prima regola : per dipingere il nero non bisogna usare il...nero!
 Devi utilizzare dei grigi molto scuri per creare quelle zone di luce e ombra che rendono attraente il modello, solo alla fine puoi spruzzare su tutto il modello il nero moooolto diluito per uniformare il tutto. Essendo poi un’auto la finitura deve essere lucida per cui fai attenzione che quando lo passerai , il lucido, il colore tende ad enfatizzarsi!
Seconda regola: puoi usare i colori ad olio per lavaggi selettivi alla fine del processo di colorazione per aumentare i contrasti, di solito si usano dei grigi chiari .
Ovvio che devi fare delle prove su altra plastica....
Infine , essendo appunto un’auto, non creare  contrasti troppo evidenti ( insomma stai “leggero”) sennò più che ad un bolide assomiglierà ad un tigre 😉

 gizpo :

16/11/2018 16:44
 Avevo letto giorni fa questo wip, bel lavoro....

Per il colore dipende come vuoi fare la Mefistofele, se desideri farla molto vissuta e sporca puoi tranquillamente usare il metodo in cui le parti a più diretto contatto con il sole sono ovviamente più sbiadite per cui cofano e parafanghi, queste parti secondo me puoi schiarirle anche solo aggiungendo un po' di bianco al colore nero e spruzzando mani leggere fino ad ottenere l'effetto desiderato.....

Il resto te lo ha detto Paolo....

Continuerò a seguire con interesse i tuoi progressi....

 alberto66 :

16/11/2018 17:55
  Grazie Paolo e Luca  !!   

Paolo del nero ho letto qualcosa oggi, tanti aggiungono un pochino di rosso o di blu, altri fanno come hai detto e stendono il grigio scurissimo..... farò un paio di prove per valutare l'effetto.....
Comunque ho capito che gestire il nero non è semplice.....però sono sempre più convinto di provare a farla nera.....

Ciao Alberto

 Patrizio :

17/11/2018 13:56
 Ciao Alberto, sta venendo uno spettacolo! Complimenti !  Anche io voto per il nero, sarà una sfida ma ne vale la pena. Luca e Paolo ti hanno già dato le indicazioni del caso, anche io non userei il nero puro, prova il Nato Black XF-69 lavora con il colore schiarito e scurito per dare movimento alla superficie vedrai che verrà tutto molto realistico. 

A presto 
Patrizio 

 yago :

17/11/2018 19:41
 Ciao Alberto :-)
Confesso che mi stavo perdendo questo splendido wip....grandioso!
Quando vedo poi quei motori sale l ormone :-D . ottima scelta del legno invece della plastica per le paretine ;-)
Però esco dal coro.... secondo me macchine di quel tipo nascono per portare il rosso.... ma è solo una questine di gusto personale :-)

Complimenti!!

Ciao
Gianfranco :-)

 Antonio 13 :

18/11/2018 11:02
 In un primo momento non ho badato alla scala ma arrivato al motore ho visto che dovevo leggere del tutto il titolo del wip. Un gran bel lavoro davvero, bravo.
Per quanto riguarda il colore concordo anche io per il nero.

 alberto66 :

18/11/2018 12:15
  Ciao a tutti....

Grazie Patrizio Gianfranco e Antonio, i vostri complimenti fanno davvero piacere,
ne approfitto per ringraziare Tutti,
quello che più mi fa piacere è avere il vostro supporto e sopratutto i vostri consigli, senza i quali, probabilmente, avrei costrutio il modello da scatola, come ho sempre fatto in precedenza.
Invece, grazie al vostro aiuto, sono davvero contento di quello che stò combinando.
Vi assicuro che per me quello che ho realizzato fin'ora  su questo modello mi stà dando tanta soddisfazione.
Quindi, (mi spiace per voi ), ma visto il risultato, continuerò a stressarvi con i miei dubbi e le mie richieste di aiuto....
 grazie a tutti.....!!!! 

A presto con nuovi aggiornamenti......
Ciao Alberto

 GP1964FG :

18/11/2018 12:46
  Se posso permettermi di fare un commento, io penso che devi rispettare la realtà e la storicità del mezzo che stai facendo. L'originale è conservato a Torino ed è rosso, colore identificativo dell'Italia sin dalle origini dell'automobilismo sportivo (Una storia molto interessante che sono andato a trovare in Internet e a leggere; da appassionato di Formula 1). Il tuo lavoro è bellissimo, hai impiegato tempo per curare i dettagli con un risultato per me spettacolare, quindi secondo me devi proseguire sulla strada della riproduzione fedele di un mito della storia dell'automobile.

Ciao 
Gianfranco Pesola

P.S. Ammetto di essere un po' esagerato...ma odio quei kit nipponici che rovinano forme e/o colorazione di un mezzo storico per farlo somigliare ad un fumetto manga 🤨

 enrico63 :

18/11/2018 13:22
  Si Gianfranco, però la Mefistofele è nata nera!!

 alberto66 :

18/11/2018 13:28
  Quote:
GP1964FG ha scritto:  Se posso permettermi di fare un commento, io penso che devi rispettare la realtà e la storicità del mezzo che stai facendo. L'originale è conservato a Torino ed è rosso, colore identificativo dell'Italia sin dalle origini dell'automobilismo sportivo (Una storia molto interessante che sono andato a trovare in Internet e a leggere; da appassionato di Formula 1). Il tuo lavoro è bellissimo, hai impiegato tempo per curare i dettagli con un risultato per me spettacolare, quindi secondo me devi proseguire sulla strada della riproduzione fedele di un mito della storia dell'automobile.

Ciao 
Gianfranco Pesola

P.S. Ammetto di essere un po' esagerato...ma odio quei kit nipponici che rovinano forme e/o colorazione di un mezzo storico per farlo somigliare ad un fumetto manga 🤨



Ciao Gianfranco
grazie per il tuo gradito commento e per i complimenti, hai proprio ragione non ho mai impiegato tanto tempo e tanta cura in un modello.....
Il pensiero di farla nera è nato dal fatto che, per quanto mi risulta, la Mefistofele è nata nera, in seguito ristrutturata e dipinta di rosso.
(Ma ad essere sincero non ho letto tutta la storia , quindi potrebbe essere un'info sbagliata....)
Comunque posso dirti che sono molto combattuto sul colore, (anche mio figlio la preferirebbe rossa  !! )

Ciao e grazie ancora,,,,!!

Ciao Alberto

 

 GP1964FG :

19/11/2018 10:07
  Ok...ancora una volta mi sono fatto prendere dall'emozione e dalla fretta di scrivere, senza approfondire sufficientemente.
Da quello che leggo su internet (recensione del modello sul sito modellismosalento.it) pare che l'auto fosse nera al momento della disputa del record di velocità, nel luglio 1924, mentre l'anno dopo venne ridipinta nel rosso corsa italiano.

Ma in un articolo di un giornalista italiano specializzato, è riportato questo virgolettato, che sarebbe la traduzione di un articolo dell'epoca di un giornalista inglese:

"Un lontano brontolio diviene rapidamente tuono: un imponente sigaro rosso avanza velocissimo, scartando violentemente da un lato all'altro della carreggiata, tra polvere sollevata dalle ruote e fiamme eruttate da uno scarico grosso come una canna d'organo; l'auto ingigantisce e rapidamente scompare ancora tra polvere e fiamme"

Quindi non c'è certezza sul colore, anche se c'è da dire che, essendo di proprietà privata e non disputando una competizione con altre auto in rappresentanza dell'Italia, ma un tentativo di record (anche se sfidava una Delage francese, ognuna delle due auto corse da sola), non era tenuta di certo a "vestirsi" del rosso corsa italiano.
In definitiva, effettivamente il nero appare come il colore più probabile al momento della disputa del record di velocità, anche se di sicuro il modello riproduce l'auto conservata nel museo la quale, come era d'uso all'epoca, veniva spesso profondamente "ristrutturata" ad ogni competizione.
In definitiva, a meno che non saltino fuori delle foto dell'epoca che ritraggono l'auto com'era nel 1924, l'unica certezza è l'attuale stato del veicolo esposto a Torino nel museo Fiat, che è rosso.

La mia personalissima preferenza è per il rosso: il nero sarà pure elegante, ma è il colore comune delle auto dell'epoca (come quello delle carrozze...), per cui il modello è meno "caratterizzato", meno significativo....non puoi metterci la grande scritta Fiat ne il nome Mefistofele, e quindi, per chi lo guarda, è difficile capire che quella era 'un'auto speciale, allestita per una competizione, invece che una lussosa auto dell'epoca.

Ciao
Gianfranco

 enrico63 :

19/11/2018 12:19
 Decidere se era rossa o nera da vecchie foto in B/N è sicuramente cosa ardua. Certo la descrizione del giornalista sembrerebbe determinante, ma è un dato a noi riportato tanto quanto che in origine fosse nera.
In tutte le foto che ho visto compare la scritta Fiat Tranne che in un'unica foto in cui ne è sprovvista.
Ma anche in questo filmato degli anni 60 non ci sono le scritte laterali ma solo quella frontale.





Altra cosa degna di nota è secondo me il fatto che la scritta Mefistofele non c'è mai. Credo che questa sia stata apporata in un periodo molto recente.
Altra cosa che andrebbe approfondita è l'immatricolazione posteriore che propone il modello.
Che ne dite??

 Zailan :

19/11/2018 12:45
  Questa dovrebbe essere scattata il giorno del record (un souvenir de la journee des records). Le scritte Fiat sono sui lati e anche in piccolo sopra al riadatore. Il colore? Nero o Rosso scuro? Di certo non il rosso attuale.  









 

 Zailan :

19/11/2018 12:48
  Altra foto dell'epoca



 Zailan :

19/11/2018 12:52
  Qualcun altro ha deciso per il nero...


 GP1964FG :

19/11/2018 20:27
  Va bene....avete vinto!! 

Ormai mi sono appassionato a questo piccolo mistero storico, e ho passato il pomeriggio a leggere le descrizioni dell'evento e della macchina su vari siti, italiani, inglesi e qualcosa anche in francese.
In effetti, l'unico che parla di "sigaro rosso" è il nostro giornalista, forse ha un po' colorito la descrizione oppure, come il Manzoni, si è inventato un manoscritto dell'epoca per dare più credibilità alla storia!
Anche se è sempre molto difficile stabilire con certezza di quale colore sia un oggetto in una foto in B/N, direi che dalle varie foto trovate in internet e date come riprese il giorno del record, oltre che dalle descrizioni dell'auto in siti inglesi ma anche italiani, sembra sicuro un colore nero, e a giudicare dai riflessi di luce, doveva essere un nero lucido.
Come ho scritto, non c'è del resto un motivo logico per cui l'auto dovesse avere un colore rosso corsa italiano, a parte il fatto che molti anni prima l'auto aveva partecipato a una corsa con altre auto di altri paesi e lì penso che possa essere stata verniciata con il colore assegnato all'Italia. 

Il modello presentato è bellissimo, e molto opportunamente si precisa che rappresenta l'auto alla data del record, giustificando icosì l nero usato. Complimenti a chi ha realizzato tale gioiellino.

Ciao
Gianfranco

 alberto66 :

19/11/2018 22:27
  Ciao a tutti.......

grazie a tutti per le informazioni.....e per l'intersesse,
in effetti il modello è davvero bello anche se nella mia immaginazione lo vedevo di un nero più lucido, come dice Gianfranco.
C'è da dire che è diverso in alcuni particolari rispetto al kit Italeri,
il cofano è diviso in 4 mentre il kit è diviso in 2,
ha 2 seggiolini mentre il kit 1,
in mezzo ai sedili c'è una leva che nel kit non c'è......
a questo punto credo che il kit italeri riproduca, più o meno fedelmente, la Mefistofele che è a Torino. 
Quindi a questo punto, per farla nera, dovrei fare una serie di modifiche per renderla credibile...
mi sa che è meglio se la faccio rossa.....(Mio figlio insiste per il rosso....)


Comunque ormai aspetto fino a sabato che vado a Bologna e magari vedo qualcosa la.....

Ciao Alberto


 yago :

20/11/2018 15:02
 ...faccio il diavolo tentatore...
Ferrari , rossa
Ducati, rossa
Alfa, rossa
Milva rossa
.. alle italiane dona il rosso :-D :-D

Ciao
Gianfranco :-)

 alberto66 :

25/11/2018 01:19
  Ciao a tutti....

 il dado è tratto  .....oggi a Bologna ho deciso il colore....!! 

   ROSSO  !!

Così appena arrivato a casa ho cominciato a fare l'interno .....



poi, preso dall'euforia della fiera, mi sono lanciato in una modica ....spero di non fare disastri.....

visto che, (finalmente ), mi sono comprato l'incisore ho voluto provarlo.
Ho inciso il cofano dalla parte interna quasi del tutto, poi ho diviso solo le parti in prossimità delle cerniere.
Mi sono preso un foglio di plastica da 1,5 mm. e ho provato a fare una cerniera a 3 ali.
E' solo un protipo  spero di riuscire a farle meglio le prossime....., comunque non sono ancora sicuro se farle così o a due ali. 

Le misure sono 3x1,5 l'ala centrale e 1.5x 1.5 le laterali, la lunghezza è di 4 mm. per entrambe.
 






per ora è tutto....alla prossima

Ciao Alberto




 yago :

25/11/2018 13:00
 Bel lavoro Alberto! :-)
...e a mio avviso ottima scelta per il colore.

Ciao e buon lavoro/divertimento
Gianfranco :-)

 alberto66 :

28/11/2018 21:48
  Quote:
yago ha scritto: Bel lavoro Alberto! :-) ...e a mio avviso ottima scelta per il colore. Ciao e buon lavoro/divertimento Gianfranco :-)



Ciao Gianfranco grazie per l'incoraggiamento....



 alberto66 :

28/11/2018 22:00
  ciao a tutti

procedo a piccoli passi, purtroppo il tempo a disposizione è poco... 

posto gli ultimi aggiornamenti, 

cofano completato, alla fine le cerniere le ho fatte a due ali







e le prime due mani stese




alla prossima....

Ciao Alberto

 alberto66 :

29/11/2018 13:44
  ciao a tutti

ragazzi per cortesia ho bisogno di un consiglio...mi sono accorto di essermi addormentato in un punto aerografando...,

immagino di dover passare almeno ancora 3/4 mani di vernice, la sto stendendo molto diluita.

E' meglio se svernicio ?

O posso carteggiare con carta fine per eliminare il microscopico scalino ? 

Voi cosa mi consigliate di fare ?







Ciao Alberto


 enrico63 :

29/11/2018 14:31
 Carteggia senza problema, solo stai attento ai rivettini.

 alberto66 :

29/11/2018 16:44
  Quote:
enrico63 ha scritto: Carteggia senza problema, solo stai attento ai rivettini.


Grazie Enrico...gentilissimo.... ciao !!

 alberto66 :

10/12/2018 13:31
  Ciao ragazzi....

dopo qualche giorno di inattività ieri ho fatto qualcosa....
ecco gli aggiornamenti.....

ultime parti in legno realizzate..








(premetto che non so se è il metodo corretto)
per la verniciatura della carrozzeria ho passato 4 mani con x7 tamiya diluito al 75%
e il risultato era questo.....











 

poi ho dato la quinta, (e spero ultima), mano diluita al 60% ......ora lascio ascigare almeno 72 ore

poi non ho ben chiaro cosa devo fare ......   mi potete aiutare ?
Lo so che sono noioso, ma ho veramente un pò di confusione 




1)  adesso sembra un albero di Natale devo desaturizzare ? se si come ?
oppure
2)   passare carteggiatura e alla lucidatura poi le decal e alla fine il trasparente poi oli ?














e poi mi sono divertito un po' con la costruzione delle 2 catene.....

 alberto66 :

10/12/2018 13:38
  









per ora è tutto.....e grazie in anticipo a chi mi darà una mano, perchè non sono molto soddisfatto del risultato della verniciatura....

Ciao Alberto

 gizpo :

10/12/2018 15:34
 Ciao

Io userei i polish Tamiya per togliere l'effetto buccia d'arancio poi una mano di lucido, decals e dopo l'ultima mano di lucido...

 matte :

10/12/2018 16:44
 Comunque sta venendo molto bene, complimenti 

 alberto66 :

10/12/2018 17:18
  Quote:
gizpo ha scritto: Ciao Io userei i polish Tamiya per togliere l'effetto buccia d'arancio poi una mano di lucido, decals e dopo l'ultima mano di lucido...



Ciao Luca grazie per l'aiuto, già che ci sono ti rompo ancora un po'..... ma prima dell'ultima mano di lucido non faccio un po' di sporcatura con gli oli e pigmenti ?

 alberto66 :

10/12/2018 17:21
  Quote:
matte ha scritto: Comunque sta venendo molto bene, complimenti 


Ciao Paolo grazie....  forse non avrei dovuto dare l'ultima mano......ma ormai è andata.....

Ciao Alberto 

 yago :

10/12/2018 18:04
 Ciao Alberto mi associo al coro di complimenti sta venendo proprio bene
Se fai come suggerito da Luca andrai alla grande.. per le sporcature secondo me conviene farle sopra l ultima mano di lucido più che altro per coerenza con la realtà , infatti lo sporco e l unto si deposita sulla carrozzeria pulita risultando meno lucide della stessa... con gli oli non avrai problemi di perdita di pigmento con il maneggiare il modello , però con i pigmenti potresti avere questo inconveniente , andrebbero fissati con del trasparente se lucido perdi la coerenza con la realtà , se opaco rischi di opacizzare anche le zone che vorresti mantenere lucide :roll:
IO farei così , userei i pigmenti solo a modello ultimato e guai a chi lo tocca! :-D

Ciao e buon divertimento!
Gianfranco :-)

 alberto66 :

11/12/2018 00:53
  Quote:
yago ha scritto: Ciao Alberto mi associo al coro di complimenti sta venendo proprio bene Se fai come suggerito da Luca andrai alla grande.. per le sporcature secondo me conviene farle sopra l ultima mano di lucido più che altro per coerenza con la realtà , infatti lo sporco e l unto si deposita sulla carrozzeria pulita risultando meno lucide della stessa... con gli oli non avrai problemi di perdita di pigmento con il maneggiare il modello , però con i pigmenti potresti avere questo inconveniente , andrebbero fissati con del trasparente se lucido perdi la coerenza con la realtà , se opaco rischi di opacizzare anche le zone che vorresti mantenere lucide :roll: IO farei così , userei i pigmenti solo a modello ultimato e guai a chi lo tocca! :-D Ciao e buon divertimento! Gianfranco :-)



Ciao Gianfranco grazie....ho seguito i consigli di Luca e per l'uso dei pigmenti, non avendoli mai usati non ci avevo proprio pensato che il lucido dopo i pigmenti avrebbe potuto causarmi danni...quindi farò come mi hai consigliato....grazie !!! 

Comunque ho fatto una prova e dopo un'energica passata di carta 2000, (forse le 5 mani di vernice non sono state vane ), e i tre compound tamiya il risultato è questo senza trasparente....











il risultato non mi sembra male, per lo meno per essere il mio primo lavoro con l'aerografo sono contento..... grazie ancora a tutti per i vostri consigli....

P.S. la carrozzeria è ancora da fare eh...!!!! 

Ciao Alberto

 gizpo :

11/12/2018 08:06
 Bel lavoro, adesso che hai risolto mi permetterei di darti un consiglio per il futuro.

Tra una mano e l'altra devi carteggiare e rendere la superficie liscia come uno specchio (o fare il meglio che si può senza rovinare la mano data), a lavoro finito o meglio dopo l'ultima mano che consideri di dare il tuo lavoro deve essere già piuttosto liscio e consistente, dopo fai lo stesso processo che hai usato e vedrai che la farai lucida come uno specchio....

Altro consiglio ma questo è personale; esistono in commercio vernici che sono più adatte di quella che hai usato tu, se non hai obiezioni nell'usare smalti sono sicuro che facendo qualche prova potresti trovarti molto bene....Ovvio i tempi di asciugatura sono molto più lunghi.....Adesso facci vedere il finale col botto !!!

 alberto66 :

11/12/2018 12:34
  Quote:
gizpo ha scritto: Bel lavoro, adesso che hai risolto mi permetterei di darti un consiglio per il futuro. Tra una mano e l'altra devi carteggiare e rendere la superficie liscia come uno specchio (o fare il meglio che si può senza rovinare la mano data), a lavoro finito o meglio dopo l'ultima mano che consideri di dare il tuo lavoro deve essere già piuttosto liscio e consistente, dopo fai lo stesso processo che hai usato e vedrai che la farai lucida come uno specchio.... Altro consiglio ma questo è personale; esistono in commercio vernici che sono più adatte di quella che hai usato tu, se non hai obiezioni nell'usare smalti sono sicuro che facendo qualche prova potresti trovarti molto bene....Ovvio i tempi di asciugatura sono molto più lunghi.....Adesso facci vedere il finale col botto !!!



Ciao Luca....sicuramente la prossima volta farò così....

Per quanto riguarda gli smalti non ho nessuna obiezione a riguardo e sicuramente farò una prova....grazie ancora !!!

Ciao Alberto

 yago :

11/12/2018 13:19
 Ciao Alberto :-) , oltre agli ottimi consigli dati da Luca permettimi di raccontarti la disavventura capitatami la prima volta che ho usato i pigmenti , li uso spesso sui modelli ferroviari e volevo semplicemente sporcare un po il tetto di una carrozza poca cosa, alla fine sembrava una carbonaia :-x poco male con il tetto di una carrozza una riverniciata e si ri fa , ma su un lavoro svolto come il tuo sarebbe causa di ictus!! :-D
Questo perchè secondo me i pigmenti danno dei risultati veramente eccellenti ma hanno la malignità di prendere il " sopravvento" se ti distrai un attimo, una volta depositato troppo pigmento non c è verso di attenuarlo bisogna riverniciare e ricominciare... :-(
Quindi il consiglio che ti do visto che hai detto di non averli usati prima, per stenderli io uso un pennello a setole molto morbide , per caricare i pennello di pigmento "sfioro " appena lo stesso nel contenitore con la punta delle setole , poi scarico il pennello picchiettandolo sul bordo del recipiente



poi a quel punto inizio a sfumare ; fai passate successive molto leggere e velate , a caricare il colore fai sempre in tempo , a schiarire impossibile
Dai , dai che ci piace!!!

Ciao e scusa
Gianfranco :-)

 alberto66 :

11/12/2018 13:48
  ,Ciao Gianfranco.....scusa di cosa ?!?!
Cavoli non sai che piacere mi fa ricevere consigli e aiuti...!!!!
Anche perchè ne ho proprio bisogno se voglio provare a fare qualcosa di passabile....

Grazie davvero....!!

Ciao alberto



 yago :

11/12/2018 13:55
 ...stai facendo qualcosa di più di passabile ;-)

Ciao e buon divertimento!
Gianfranco :-)

 alberto66 :

11/12/2018 19:49
  Ciao ragazzi...!!

Oggi ho lucidato un altro pezzo e ho fatto un paio di foto con luce naturale.....


posso dire che sono proprio soddisfatto.....

certo, non può essere così il risultato finale perchè sembrerebbe appena uscita dal concessionario, ma con questo lavoro ho sperimentato tecniche che mi saranno sicuramente utili per altri lavori....









alla prossima.....

*Ciao Alberto




 enrico63 :

11/12/2018 19:52
 Eh si...davvero bella lustra!!! Bravo, ed è il tuo primo lavoro ad aerografo!!!

 yago :

11/12/2018 21:17
 Bravo Alberto!
Ben fatto, vai così! :-)

Ciao
Gianfranco :-)

 alberto66 :

31/12/2018 17:48
 Ciao  a tutti....piano piano vado avanti
e si comincia a vedere la fine.....

qualche aggiornamento.....
















































finalmente si è celebrato il "matrimonio"......per l'immatricolazione ormai aspetto domani almeno non perdo un anno.....











 
per ora è tutto.... alla prossima....
Buon anno.....!!!!

Ciao Alberto

 stephaneT :

1/1/2019 14:28
 wow !!! posso solo dire che non ho parole, è fantastica, lavoro spettacolare

 alberto66 :

2/1/2019 14:06
  Quote:
stephaneT ha scritto: wow !!! posso solo dire che non ho parole, è fantastica, lavoro spettacolare


Grazie stephaneT troppo gentile...

intanto ho fatto qualche altro passo.....

sedile quasi finito....(anche se non so se lo lascerò così... )



ruote, marmitta e corone in lavorazione....











e radiatore collegato.....
con luce naturale...... sul davanzale esterno al 3° pianoooo )








alla prossima......

Ciao Alberto

 enrico63 :

2/1/2019 14:20
 Bellissima la colorazione e la realizzazione delle scritte.
A mio giudizio, con una carrozzeria tirata così a lustro, non ci stanno le sporcature sulle griglie del cofano....
Mentre ok quel po' di sporco e usura sulle corone che sono organi in movimento con sfregamento e ingrassatura.
Invece il sedile...... sono daccordo con tè......non mi piace. Potresti provare a farlo con stucco bicomponente o con qualche pasta modellabile!! Oppure, vista la scala grossa, utilizzando della pelle ma costruendolo come quello vero!!

 gizpo :

2/1/2019 15:40
 Fin qui bel lavoro, sono contento che tu abbia potuto fare pratica sulla lucidatura della vernice, è veramente molto bella...

Adesso attenzione a non sporcare ed invecchiare troppo come ti è stato detto precedentemente, magari sporca piu volte con mano leggera che a tornare indietro la cosa diventa molto piu complicata....

Adesso che l'hai immatricolata ti tocca pagare da bere !!! :-D :-D :-D

 alberto66 :

3/1/2019 14:33
  Quote:
enrico63 ha scritto: Bellissima la colorazione e la realizzazione delle scritte.
A mio giudizio, con una carrozzeria tirata così a lustro, non ci stanno le sporcature sulle griglie del cofano....
Mentre ok quel po' di sporco e usura sulle corone che sono organi in movimento con sfregamento e ingrassatura.
Invece il sedile...... sono daccordo con tè......non mi piace. Potresti provare a farlo con stucco bicomponente o con qualche pasta modellabile!! Oppure, vista la scala grossa, utilizzando della pelle ma costruendolo come quello vero!!


Ciao Enrico, grazie per i complimenti, ma grazie specialmente per le osservazioni.....
parto dal sedile.....   non mi piace.....!! L'ho rivestito con una finta pelle ma il risultato è quello che è....sinceramente non credo di essere in grado di fare meglio se dovessi modellarlo io....quindi per adesso temo che resterà così, cercherò di rifinirlo ma non lo incollerò.....(poi ho voglia di cambiare soggetto e il sedile è un particolare che posso "trascurare" (per adesso!!!)......

per il cofano non ho ancora fatto sporcature.....
ma forse ti riferivi alla mancanza di vernice in certi punti......quella è voluta, ma come sempre non ho mezze misure ..... , in fase di lucidatura mi sono lasciato prendere la mano e forse ho esagerato....

tornando alle sporcature , penso che farò il minimo indispensabile. ( gia me lo immagino....)

Ciao Alberto

 alberto66 :

3/1/2019 14:40
  Quote:
gizpo ha scritto: Fin qui bel lavoro, sono contento che tu abbia potuto fare pratica sulla lucidatura della vernice, è veramente molto bella... Adesso attenzione a non sporcare ed invecchiare troppo come ti è stato detto precedentemente, magari sporca piu volte con mano leggera che a tornare indietro la cosa diventa molto piu complicata.... Adesso che l'hai immatricolata ti tocca pagare da bere !!! :-D :-D :-D



Ciao Luca
grazie dei preziosi consigli anche a te......adesso devo davvero stare attento con sti "effetti speciali".....spero di riuscire a limitarmi e di non rovinare tutto......
e per la bevuta.......(purtroppo è solo virtuale) ...... 

Ciao Alberto











 alberto66 :

6/1/2019 10:51
    Buongiorno e Buona Epifania a tutti.....e buone campagne M+ ....

Forse ci siamo....a parte le cinghie per chiudere il cofano (appena trovo una teca che non mi costi un botto le metterò dopo, e comunque il cofano lo lascerò così...) 

Prima di postare gli ultimi aggiornamenti voglio ringraziare M+ e TUTTI quelli che mi hanno seguito, supportato e sopportato.....

Ma in particolare vorrei ringraziare una persona.....

Enrico mi hai davvero aiutato con interventi sempre costruttivi, a cominciare dal parere su tutta quella ruggine sul telaio (preso dalla tecnica del sale, mi ero lasciato trasportare ), per finire con il sincero parere sul sedile e i cofani....sedile rifatto, (non si meritava quel sedile nemmeno per un giorno..., così forse va un po' meglio) e cofani ritoccati (anche li avevo esagerato.... )

Poi voglio ringraziare anche Luca e Gianfranco, i vostri consilgi su verniciatura e pigmenti mi sono stati utilissimi....(anche se i pigmenti non li ho usati.....paura di fare danni.....)...

Insomma......se non è venuta bene è anche un po' colpa vostra....

Scherzi a parte.....io sono contento del risultato...
Non è perfetto, ma considerando che ho ricominciato a modellare con un nuovo spirito, mettendo in pratica
nuove tecniche mai utilizzate, non mi posso lamentare.
 
E ora un po' di foto.....










































le ultime con luce naturale.....







e per ora è tutto....quando avrò la teca posterò la foto finale.....

Grazie ancora a Tutti....!!!!

Ciao Alberto

 stephaneT :

6/1/2019 10:54
  Per me è un vero spettacolo, complimenti 

 GP1964FG :

6/1/2019 12:00
  Non ho parole per esprimere l'ammirazione per il lavoro svolto. Tutto, dalla ricerca storica alle realizzazione dei particolari, la modifica di quelli esistenti, la verniciatura...Tutto è ai massimi livelli, e il modello è spettacolare! In alcune foto di particolari, secondo me è difficile distinguere l'originale dal pezzo riprodotto...
Che dire se non..chapeau!!

Ciao 
Gianfranco Pesola 

 gizpo :

6/1/2019 12:06
 Bravo Alberto, secondo me hai fatto un ottimo lavoro........Mi hai fatto venire voglia di prenderne una :-o :-o :-o

 enrico63 :

6/1/2019 12:08
 Davvero un bel lavoro Alberto!! E in questa veste la condivido moooolto di più!!!
E non temere, potrai sempre contare sul nostro "scassamento" intensivo

 yago :

6/1/2019 12:47
 Alberto, uno spettacolo!!!!!
Bravo bella bravo! :-)

Ancora complimenti !
Gianfranco :-)

 Icepol :

6/1/2019 13:03
  Un lavoro con i contro......fiocchi !!!
Sono davvero stupito dal risultato finale e condivido anche lo stato di usura/sporcatura del mezzo che lo rende particolarmente "vivo".
Complimenti sinceri

Ps

Lo so che sto rompendo gli zebedei ma hai pensato a quanto potesse essere bella in una livrea tutta nera??!!!! 


Ciao

 ABC :

6/1/2019 13:22
 Lavoro spettacolare, sinceri complimenti.

Alessandro :-) :-) :-)

 Jetstream :

6/1/2019 13:36
 E' un lavoro impressionante!
Conoscevo solo sommariamente la storia della Mefistofele, e questa splendida realizzazione mi ha dato modo di saperne di più.
Mi incuriosisce il rivestimento dei tubi di scappamento. Era in canapa naturale?

Ciao
Luigi

 alberto66 :

6/1/2019 15:40
  Grazie a tutti per i complimenti....!!!!

Cavoli Enrico.....non hai trovato niente da modificare ???  (scherzo eh....!!! )

Ice.....diavolo tentatore..........penso che anche nera avrebbe avuto il suo perchè...ma più la guardo e più sono contento di averla fatta rossa....

Luigi....il tubo di scappamento in origine non era rivestito, almeno dalle immagini d'epoca sembra così, probabilmente è stato aggiunto dopo il restauro e dalle foto sembrerebbe canapa.....

Ciao Alberto

Ps. Luca non mi dispiacerebbe vederti all'opera sulla Mefistofele......

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=138750&forum=56