Forum : W.I.P. 1/72 e dintorni

Soggetto : SAM13 Gopher - FINITO

 Andrea :

19/8/2021 17:35
 Dopo l'anteprima riservata ai soci "treddisti" di M+ a fine Giugno, presento al mio solito un nuovo modello in avanzato stato di costruzione, ovvero il SAM13 GOPHER. Parliamo chiaramente di un sistema antiaereo ancora molto diffuso basato su scafo MTLB, forse il corazzato di origine sovietica più prossimo al nostrano M113 per diffusione e varietà di versioni: un vero tuttofare!
Venendo al modello, mi baso su questi elementi:
- il kit della ACE dell'MTLB (veramente tristissimo...)
- cingoli OKB Grigorov (al contrario splendidi)
- lanciatore ed ammenicoli vari prodotti... da me!

Il risultato finale dovrebbe essere questo:


(immagine inserita a solo scopo di discussione)

Come si vede la base è il classico MTLB sovietico, al quale hanno sovrapposto il lanciatore SAM più altri ammenicoli tra cui le grandi casse laterali (galleggianti?) ed un sistema tubolare sul retro (di utilità sconosciuta). Si intende che il lavoro principale interessa il lanciatore, difficile da disegnare ma non impossibile.
Come ho proceduto...
Dapprima ho recuperato i disegni in scala del SAM13, cosa facilissima (ringraziando il cielo), foto in abbondanza (anche queste di facile reperibilità) e mi sono messo al computer a ridisegnare il tutto in 2D:






Più il progetto di base è corretto, più semplice è la sua trasposizione in 3D, tant'è vero che, per il modello vero e proprio, ho dedicato davvero poche ore di lavoro:







Una volta stampato il tutto ci si sposta dal tavolo del computer al tavolo del laboratorio, e questo è il risultato:



Ovviamente il lanciatore non è fissato (ancora) al modello, quindi balla un pò qua e un pò la nelle foto... la sua posizione è chiaramente centrale rispetto alla base bianca.







Notate la finezza di stampa dei cingoli di OKB Grigorov: sono stati davvero una piacevole sorpresa, per dettaglio e facilità di installazione. Soldi ben spesi! La fanaleria è ancora in dubbio: probabilmente butto via tutto e la sostituisco con una versione più recente (gia presente nel kit ACE). Mancano ancora le antenne



Di seguito il lanciatore: potete notare che la mia conversione non è completa. Ho preferito tralasciare, nel modello CAD, alcuni dettagli che potevano essere fatti molto più facilmente a mano





Il lavoro non è ancora finito, saremo all'80% del totale. Ci sono alcuni pezzetti da stampare, e devo anche pensare alla PK (la mitragliatrice) che si vede vicino al portello del capocarro. Sono comunque soddisfatto, perchè sono riuscito a trasformare un kit davvero di poche pretese (errore di acquisto di diversi anni fa... chissà a cosa pensavo!) in qualcosa di molto interessante.
Ogni commento è sempre bene accetto!






 GP1964FG :

19/8/2021 18:36
 Uno splendido lavoro! Non solo le due rampe per i SAM, ma anche i vari pezzi autocostruiti "alla vecchia maniera", ossia con plasticard, filo di rame ecc., sono venuti benissimo.
Come detto più volte, secondo me la tecnica di stampa in 3D non è ancora alla portata del modellista comune. Bisogna padroneggiare i software di disegno e di stampa, il che richiede tempo, studio e sperimentazione per raggiungere risultati simili ai tuoi.
Secondo me, il futuro immediato di questa tecnica è la realizzazione di kit o accessori aftermarket a costi molto più bassi di quelli ottenibili colando la resina in stampi.

Complimenti, aspetto di vedere il risultato finale.
Gianfranco Pesola

 Andrea :

29/8/2021 17:41
 Comincio a pensare che, per aumentare l'interesse di chi legge, dovrei inserire foto divertenti di gattini e donne nude...
... ma purtroppo i primi non mi interessano mentre con le donnine sarei a rischio espulsione, per cui continuo con il modellismo convenzionale!
Quindi beccatevi il mio prodotto di oggi: la PK



Che - per chi fosse a digiuno di mitragliatrici - è quella cosina che si trova sopra la squadra. Ho perso una certa quantità di diottrie ma ne è valsa la pena... Adesso manca il caricatore ed il sistema di collegamento al mezzo

 Hoot :

29/8/2021 18:32
 Il problema è che ci lasci senza parole......

 euro :

29/8/2021 18:52
 
Quote:
Hoot ha scritto: Il problema è che ci lasci senza parole......

quoto Nico

 jEnrique61 :

29/8/2021 23:53
  Ciao Andrea, Non ho visto scritto la scala sembrerebbe 1/35, ma te hai la galleria in 1/72 e l'ACE fa modelli 1/72... 
allora se ho supposto bene ti faccio i complimenti per il livello di dettaglio. Bravo



 

 stefanoc :

7/9/2021 23:25
 L'ho visto dal vivo e...vi assicuro è una FIGATA :nerd:

...e ripeto ad Andrea, dopo aver visto i disegni : ma come fai a dire che lo SCARRACFONE è più difficile di questo :-P

 Andrea :

19/9/2021 17:07
 In attesa che il nostro stampatore di fiducia mi spedisca gli ultimi pezzetti del modello, faccio le ultime cosette... ovvero finire la PK e inizare a ragionare sui carristi.
Quest'ultimo - il capocarro - è il modello di un pilota da caccia che attendeva da tempo immemore il suo momento di gloria... che finalmente è giunto. Per adesso gli ho fatto il caschetto, a breve gli mettiamo anche un bel cappotto...






 Andrea :

15/1/2022 16:57
 Direi che siamo arrivati alla fine della costruzione... ho messo sotto un'altra volta Eros per la stampa di una serie di pezzetti di difficile realizzazione... autarchica, e devo dire che il risultato è stato, al solito, straordinario... Guardate qua che roba:



Notate le griglie ai lati del lanciatore - quasi fotoincisioni in resina - Le strutture bianche in plasticard sono fatte a manina, e si rompono solo a guardarle male. Forse è il caso che ci metta mano...





Guardate, in questo particolare del fronte, il supporto dell'antenna e la struttura reticolare a fianco del galleggiante: questa è davvero sottilissima, incredibile che la macchina sia riuscita a stamparla...



A questo punto mi servirebbero dei tubicini sottilissimi in gomma per completare le antenne... qualcuno ha idea di dove recuperarli?



 Hoot :

15/1/2022 16:59
 Aghi di siringa tagliati???
(facilissimo lo so )

 e_pieranto :

15/1/2022 17:17
 Bravo figliolo,
mi dà tante soddisfazioni ... :-D

Per le antenne potresti provare con la corda mi cantino per la chitarra.

 Andrea :

15/1/2022 17:28
 Non è l'antenna il problema: bisogna inserire un tubicino (lungo almeno 1 cm) che colleghi la struttura di base con l'antenna... ne avevo una volta in gomma recuperati chissà dove, ma ormai li ho finiti....
All'ago di siringa non avevo pensato... mi dà un'idea di fuori scala, ma vale la pena provare....

 e_pieranto :

15/1/2022 18:10
 Stirando su una candela un tubetto di polistirene dovresti riuscire ad ottenere il diametro (anche piccolissimo) che ti serve, analogamente a come si fa con lo sprue.

 sabot65 :

15/1/2022 19:43
 Gran bel lavoro anche questo Andrea. Per le antenne fatti sentire...ho un pezzo di fibra ottica (0,18 mm) con la sua guaina ;)

 Andrea :

5/6/2022 18:29
 Dopo la breve ma intensa parentesi campagnola riprendo in mano il lavoro sul Gopher, al quale mancavano giusto un paio di dettagli per completare la costruzione. Ecco le foto prima del primer...









Dato il solto primer AK si procede con la mimetica a tre toni russa che, in questo caso, sembra decisamente particolare: vengono usate grandi macchie di colore, al posto delle solite strisce ondulate. Mancano anche i caratteristici baffi neri che fanno tanto MERDC... Ad ogni modo, ho potuto utilizzare un completo servizio fotografico a 360 gradi (mancava la sola parte superiore del mezzo) per cui ho messo pochissimo del mio...
Per il contorno macchie utilizzo il metodo PATAFIX, come si vede di seguito....



Ci vuole una pazienza da certosino...



.... ma alla fine il risultato ripaga degli sforzi!



Devo dire che, come giallo (o meglio, ocra), ci siamo... ha una certa tonalità smorta che si avvicina alle foto. Il verde, tuttavia, avrebbe dovuto essere molto più vivido. Mi chiedo se cè un qualche modo per rimediare... forse dei lavaggi?



Il tutto richiama, curiosamente, le mimetiche dei corazzati australiani...



Adesso devo colorare i pack dei lanciarazzi... in particolare quello in arancio Hi-VIZ, che darà un bel tocco di colore all'insieme!


 Andrea :

31/7/2022 18:45
 Finito! Lavoro impegnativo, ma che dimostra che anche da una ciofeca di kit può venir fuori un signor modello... non ho avuto il coraggio di riproporre l'ambientazione nevosa della foto in apertura, perchè avrei dovuto ricoprire di neve i bellissimi cingoli di OXB Grigorov, per cui ho ripiegato su un pezzo di steppa. Il colore rossiccio nelle foto è forse un pò sparato, ma l'aspetto generaleè comunque valido


























 sabot65 :

10/9/2022 17:54
 gran bel lavoro davvero! specie se si considera il kit di partenza non certo eccelso. Mi lascia un pò perplesso l'erba....forse bisognava metterla più in verticale e ripassarla ad aerografo per spezzare il colore farla meno uniforme

 Andrea :

11/9/2022 17:43
 Non è erba, sono cespuglioni che si vedono in un'altra foto che non ho fatto vedere... tra l'altro è canapa da idraulico colorata con una leggera passata di marrone rossiccio. Dal vivo sembra fare un bell'aspetto

 Barbarigo :

12/9/2022 09:20
 Bello, bello, bello!

Paolino

 Antonio 13 :

12/9/2022 12:25
 Come hai detto tu, anche se il kit di origine non è il massimo con un po' di accortezza si può ottene qualcosa di buono ed anche di più....il tuo lavoro lo conferma.

 Michele Raus :

12/9/2022 14:17
 Wow, bel risultato davvero. Ed è bello vedere completato un kit con le resine derivanti dal progetto 3D di M+.
Magari aggiungo il topic anche nella stanza 3D.

 Ace :

12/9/2022 14:20
 Ciao Andrea potresti utilizzare le corde elastiche usate nel navimodellismo che commercializza ak.. ce ne sono di tanti diametri

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=143115&forum=50