Forum : Aerei ed elicotteri

Soggetto : Tornado italeri 1/32

 mardin :

9/10/2020 19:09
 Ragazzi...domanda per gli amanti del tornado. oggi ho visto le stampate del nuovo modello. Guardando la scomposizione dei pezzi mi sembra tutto pronto anche per la versione adv...voi che ne dite?

 Paolomaglio :

15/10/2020 06:39
 per ADV non saprei a se fossi in loro ci avrei pensato, di certo c'è già un ECR...
Piuttosto guardando le foto del modello montato mi sorgono dei dubbi sula radome, la parte nera.
Forse è un effetto della foto con fondo nero che fà spiccare poco il radome, forse mi inganna l'obbiettivo, però ad occhio a me pare un pelo troppo magro (e qui potrebbero bastare 2-3 mani di verncie nera) e sopratutto troppo corto. Sempre ad occhio mi pare che manchino un paio di mm proprio prima del raccordo con la fusoliera, voi che dite? :-?

 mardin :

18/10/2020 19:47
 Sembra anche a me.... per l ADV la sensazione mi e' venuta guardando i pezzi che mi sembrano scomposti ...non dico ad hoc...ma... la deriva ha le antenne amovibili....la zona motori si scompone dove l F3 allunga la fusoliera...cosi come la carlinga in zona cockpit...le superfici inferiori a parte...idem le radici alari....giusto una sensazione pero'

 Paolomaglio :

16/11/2020 07:21
 ho ricevuto il kit a vi scrivo le mie sensazioni ad una prima occhiata:
- la qualità è buona, sicuramente superiore al 104, le pannellature sono fini e costanti, un passo da gigante rispetto al Revell, non sono perfette perchè i bordi sono smussati ma più che accettabili,
- molto dettagliati i sedili in 20 pezzi ciascuno costituiscono un modello a sè.
- cockpit accurato per un GR.4 e un RET.7, da sostituire per versioni precedenti e non so come faranno visto che sta in mezzo alle stampate, dovranno aggiungerne di nuove.
- per fare un italiano mancano i serbatoi standard, in questa scatola ci sono solo Hindemburg.
- sempre parlando di GR.4 manca un'antenna sotto la fusoliera posteriore, non difficile da autocostruire, ma assente. Di sicuro è stata usata sempre in Afganistan, non so prima.
- manca pod Litening o altro designatore laser, vero che in alcune guerre andarono in missione in coppia con un Hunter ed un Killer,
- inutili gli AIM-9X buoni gli L
- inutili gli AMRAAM almeno finchè non faranno ADV
- sempre per GR.4 Afganistan manca un BOZ delle ultime serie con sensori anti-missile-spalleggiabile, ma ce ne sono 2 del tipo più vecchio + 2 Sky Shadow non usati in Afganistan, insomma meglio evitare questa colorazione....
- il muso radar mi pareva sottodimensionato ma è un effetto ottico dovuto al fatto che sul GR.4 il radome non è più nero lucido ma grigio opaco, da riprendere la pannellatura intorno al radome che è quella venuta peggio, molto svasata a V larga.
- le ruote in vinile saranno difficili da colorare ma ci sono anche ruote in plastica con effetto peso
- la copertura per la zona di rientro delle ali è anch'essa realizzata in vinile, questo pezzo è quello che mi lascia più interdetto, come lo verniciamo? Come lo incolliamo? e soprattutto: la colla reggerà la pressione della ali che dovrebbero restare mobili?
- le ali hanno flaps abbassabili che, nel caso vengano usati, rendono inutile e macchinoso il sistema di rotazione.
- gli SPOILER sono fissi mentre i Kruger sono apribili.
- motori forniti completi (una esagerazione) e con dettagliato sistema di inversione spinta, nel caso lo si voglia utilizzare vanno abbassati i cilindri dei carrelli.
- mi pare manchi il pilone centrale sotto la fusoliera, bene per GR.4 male per AM e tedeschi.
- possibilità di montare un solo cannone (coe su GR.4) ma anche due come per versioni precedenti.
- c'è sia l'APU che il gancio d'arresto due particolari non da poco dimenticati sul kit Revell!
- ottimi i trasparenti, un poco rugosa la superfice dei pezzi grigi ma una cartata ci vorrà comunque e non si rischia di cancellare nè i rivetti nè le incisioni, bene così.
- i carrelli arrivano con i relativi cavi dei freni già stampati, sono un pelo grossolani e forse si fà prima a tagliarli via e rifarli con filo di caucciù che pulirli a dovere.
- prese d'aria a condotto completo e speriamo che combacino bene.
- il dettaglio delle facce esterne delle prese d'aria è bellissimo e consente di lasciare aperte le prese d'aria ausiliarie laterali.
- è inclusa una scaletta ma di un tipo che non ho mai visto in Italia.
- il modello è enorme! Lungo 51 CM fuori tutto con le ali aperte considerate altri 44 CM mentre con ali chiuse si riduce a circa 27 CM, anche l'altezza non è da poco con la deriva che arriva a quasi 19 cm!

 mardin :

16/11/2020 16:17
 Grazie Perpaolo....ottimo!

 Phoenixs :

16/11/2020 22:02
 Di sicuro non mi aspetto un livello di dettaglio eccelso, quindi apprezzo a prescindere un kit che migliora di molto l'offerta ormai superata di Revell. Per conto mio aspetterò di sicuro l'ids e l'ecr.

 Paolomaglio :

17/11/2020 06:11
 foto

purtroppo ho trovato un errore madonarle e mi dispiace molto perchè so che le decals Cartograf costano tanto e l'errore riguarda più di mezzo foglio! Come vedete dal link qui sopra lo Special Color del BAT SQN, dipinto in occasione del ritito dal servizio del Gr.4, aveva sulla deriva nera una silhoutte del Tornado in color acciaio lucido, questa immagine è stata stampata in oro rosa:



non riuscivo a capacitarmi di come fosse stato possibile un errore del genere così ho cominicato a fare delle ricerche e mi sono imbattuto in questa foto:

foto

mi pare evidente che i colori qui sono falsati dalla luce calda del tramonto ed è quella che tinge di rosa la silhoutte metallica sulla deriva



con la luce neutra è molto evidente che l'immagine è color acciaio, sotto alla fusoliera inoltre potete vedere in queste foto la lunga antenna a T assente nel kit

 Pierantonio :

17/11/2020 07:05
 Mi sembra ci voglia tanta buona volontà a vedere del rosa nelle foto proposte. Si potrebbe discutere se si tratta di una tinta grigia più o meno scura o qualcosa di metallizzato ma poco altro.

 Mr. ModelDiscount :

17/11/2020 10:26
 E' un problema di discromatopsia!!!

 matte :

17/11/2020 12:54
 Magari sono decal di prova e non quelle definitive.

 Paolomaglio :

17/11/2020 14:52
 Quote:
Magari sono decal di prova e non quelle definitive.


come decals di prova? mica mi han vendito un esemplare di pre-produzione...

 Michele Raus :

23/11/2020 13:57
 Buongiorno Tornadisti di M+.
Per sopperire parzialmente al problema del colore della decal sulla coda dell'esemplare in special color del BAT SQN nel Kit Italeri 2513, ho ridisegnato la grafica. Ora il colore simula quello che nel soggetto reale è acciaio lucido.
In allegato il file vettoriale CMYK in formato PDF pronto per la stampa. Chiaramente è necessario stampare senza adattamento della pagina al supporto, per mantenere le dimensioni corrette.
So che è una soluzione parziale, ma almeno è qualcosa di costruttivo.


© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=141830&forum=5