Forum : W.I.P. Aerei ed elicotteri

Soggetto : F104G Revell 1:72

 anto93 :

12/11/2021 00:21
   Ciao a tutti amici ! Terminate le campagne è giunto il momento di iniziare una nuova avventura modellistica ! Avrei voluto partecipare ai GB che sono nel forum ma è da tanto tempo che mi sono ripromesso di realizzare un 104, quindi ora è proprio il momento giusto ! Premetto che sono assolutamente ignorante riguardo questo "mostro sacro", e nei miei limiti cercherò di fare un G (ancora non ho deciso il soggetto ma ho diversi fogli decal Tauromodel  che attendono) Mentre mi documento sul 104, tramite internet, letture in casa e il forum, mostro una canonica foto delle stampate e degli affermarket che andrò ad utilizzare (anzhe se credo non userò il set CMK per questo giro)     Il kit revell del 104 è arrivato sul mercato oltre 23 anni fa, e leggendo le recensioni online sembra essere un buon prodotto, nonostante l'età dello stampo.
  le stampate si presentano bene, in una verde  plastica morbida. I trasparenti sono imbustasti assieme alle stampate, cosa che ha prodotto diversi graffi. Le decal ovviamente vista l'età della mia scatola erano inutilizzabili e già cestinate. Istruzioni sono del vecchio tipo Revell : Odiose !


 





 

 matte :

12/11/2021 00:27
 Almeno uno spillone va fatto, tra i vari modelli ;-) . Seguo con piacere...

 anto93 :

12/11/2021 00:45
  Grazie matte ! Tra l'altro questo sarà un po' un apripista perché ho da fare altri 6 104, tutti in 1:72 tra Revell, Academy, Italeri e Hasegawa!
 







 

 Paolomaglio :

12/11/2021 07:24
 Questo è uno dei pochi kit di 104 che non ho mai visto, il 72 ho fatto solo Hasegawa (x8), Heller, Matchbox e ESCI.
Dalle foto vedo che sei stato fortunato a trovare una scatola vecchia perchè all'epoca gli stampi erano più puliti, peccato solo per il colore della plastica.
In attesa che tu decida che soggetto realizzare consiglio di buttare subito i lancia missili Aero3B che vedo nei pezzi Revell, non fu mai usato in Italia.
Poi butta anche i serbatoi supplementari nel kit Italeri, visto che hai tanti modelli da fare gioca sulle configurazioni e prendi lancia missili, piloni e serbatoi da kit diversi per completarne 3 corretti ma in configurazione diversa... ;-)

 anto93 :

12/11/2021 13:52
  Grazie mille Paolo !  Innanzitutto ecco il soggetto che vorrei realizzare :








 

 Paolomaglio :

12/11/2021 15:21
 Bravo, così è senz'altro più facile.
Partiamo dal primo, il primo G assegnato al Reparto Sperimentale, in precedenza ne utilizzava uno, il 5-18, in prestito dal 102°Gruppo.
Come vedi dalla foto non aveva il cannone, fino al 68 non lo aveva nessuno, però tutti mantenevano il meccanismo di sgancio di bossoli e maniglioni che si vede nel profilo della Tauro.



quello che mi lascia interdetto sono i colori indicati nel foglio Tauro, sono quelli per il Canadair Sabre, non vedo perchè avrebbero dovuto mimetizzare solo questo con altre tinte, diverse dai RAL che erano standard all'epoca. Tra l'altro non mi risulta che i colori inglesi siano mai stati presenti in AM anche perchè i Canadair furono verniciati a Prestvick in Scozia, prima della consegna e vennero riportati in alluminio nudo quando si deteriorarono troppo. Credo quindi si tratti di un errore di gioventù del buon Valter.
Notare gli stencils RESCUE a fondo giallo e il Pitot sena spirale, tutto tipico di quegli anni, userei il Revell, con tip tank e senza piloni.

Per il secondo userei l'Italeri rubando le tip tank al Revell o all'Hasegawa, vedi cosa calza meglio con le ali, poi anche piloni e taniche dal Revell, Ha il cannone di serie, meccanismo di eiezione bossoli rimosso, vernice RAL. Indispensabile pilone centrale con SUU-21A, credo ci sia nell'Italeri, stencils RESCUE con fondo arancio.

Per il terzo ti ci vuole un S di Hasegawa, aggiungi RWR da autocostruire sotto la coda, lascialo senza taniche alle estremità. Era un caccia senza cannone e senza ejettore bossoli e senza center-line. 8-)

 anto93 :

12/11/2021 16:13
  Grazie mille Paolo ! Sei stato molto esaustivo, ho solo un dubbio legato al pezzo del kit relativo al pannello del cannone, perché revell al contrario dì hasegawa e Italeri non da il pezzo "chiuso"  Per capire meglio :


Forse mi conviene cambiare soggetto ? Ne ho diversi di soggetti riproducibili con le decal Tauro. Per il rescue arancione perfetto, lo prendo dal foglio Italeri, gli stencili idem !


 
Nel frattempo ho proceduto a tagliare i trasparenti, assottigliarli e carteggiarli con green sempre più fini ed infine li ho messi a mollo nella future. Eccoli prima e dopo 




 

 
   

 anto93 :

12/11/2021 16:24
 Che  Intanto anche un paio di misurazioni per capire se la lunghezza è corretta, in generale le dimensioni combaciano al millimetro con il kit hasegawa 







Ho anche già provveduto a incollare timone scarico e le due semifusoliere posteriori, tutto praticamente senza un filo di stucco, tranne un pochino nelle giunzioni.
Al contrario della scatola Hasegawa, quella revell permette di montare gli aerofreni in posizione aperta, cosa che pensavo di sfruttare.

 

 campo :

12/11/2021 17:57
 Attenzione all'esemplare rettangolati in rosso sul profilo, è del 1977 in carico al 6° stormo, molto probabilmente montava il cannone

 anto93 :

13/11/2021 02:51
  Grazie Campo, lo terrò a mente !


Intanto ho pensato che anche questi 104 G sono molto intriganti (grazie al cavolo direte voi : è il primo Spillone che fai !) 



(Scusate la bassa qualità della foto)
Insomma sono indeciso, se avete qualche suggerimento sono prontissimo ad ascoltare!








 


 

 Paolomaglio :

13/11/2021 06:07
 Michele! Fai dei lavori di taglia e cuci della madonna e poi ti blocchi per la difficoltà di chiudere una volata di cannone? L'operazione è molto semplice, ci vuole un tondino di plastcard, non sprue filato perchè troppo rigido, il tondino si inserisce nel foro presente, si taglia a dimensione, si incolla con la tappo verde, si lascia asciugare bene e poi si carteggio mantenendo una certa bombatura nella sezione centrale come da pezzo Hasegawa.
Piuttosto non ho capito se per l'RS-1 ci sono gli stencils RESQUE a fondo giallo... Inoltre a quei tempi l'RSV aveva lo stemma a fondo azzurro, non nero, sono corrette le decals che hai?



Aerofreni possono stare aperti solo se c'è qualcuno a bordo che li azioni oppure in hangar tutto smontato per manutenzione, oppure in boneyard. Mai al parcheggio.

Sugli esemplari del 3^BA c'è molto da studiare e vanno individuati uno ad uno, dovresti procurarti il pod Orpheus, dovrebbero avere tutti la mimetica RAL, devo verificare quello dell'84, per gli altri non c'è dubbio, la presenza del cannone andava e veniva a seconda delle necessità operative.
Sinceramente, vista la difficoltà di dipingere la spirale sul Pitot in 72, consiglio di fare RS1 se le decals sono complete. ;-)

 anto93 :

13/11/2021 12:12
 Ciao Paolo ! Innanzitutto grazie del supporto, per me significa molto 


Per quello che riguarda l'insegna purtroppo è nera.. mentre per il RESQUE giallo c'è l'ho, forse mi conviene cambiare soggetto ? ne ho tanti tra cui possiamo scegliere..
Alla fine è il mio primo 104, non voglio strafare 


 A proposito di strafare... ma questo Spillone con la parte superiore in bianco e quelle inferiori in metallizzato? Che bella la colorazione dei primi Starfigher con la verniciatura in "Antiradiazione"
Avrei anche tutto per quello che riguarda le decal..




 
 
 

 anto93 :

13/11/2021 12:21
  Eccolo ! 


(foto postata a solo scopo modellistico e senza fini di lucro)

Unica cosa ho notato che i codici sono differenti da quelli Tauromodel 


Per chi fosse un ignorantone come il sottoscritto in materia di spilloni ecco un articolo che parla dei primi Spilloni arrivati in Italia !



 

 Paolomaglio :

13/11/2021 15:16
 Sì belli i primi 104 in bianco, basta che non li chiami antiradiazioni, altrimenti si vede proprio che non leggi mie libri ed articoli!!! :-x :-x :-x
Quello che citi sopra è un bel paciugo di copia e incolla vari!



non conosco il foglio decals in 72, i numeri dovrebbero essere oc lo stesso carattere in uso ai Sabre, nota che il bianco è asimmetrico nelle fusoliera anteriore sinistra e destra.



Anche qui niente cannone ma sì all'eiettore bossoli, sedile C.2, per quello 3^AB ci vuol Mk9, e si possono fare solo come in foto per i voli prova da Tornino Casella prima della consegna ad AM, quindi niente piloni ma solo wing tip.
Il grigio del radome va anche sotto alle ali.

 Fabrizio1966 :

13/11/2021 22:56
 non per fare il guastafeste, ho montato un revell che è li, in attesa che mi decida a farlo o danese o tedesco...ha un notevole problema di sagoma a livello di tettuccio e radome. Occhio anche ai serbatoi di estremità, specie per l'allineamento.
Per il resto gran bel wip
Fabrizio

 anto93 :

14/11/2021 02:30
 Scusami Paolo  Comunque se mi dai un indicazione per dove posso reperire qualche tua pubblicazione sullo spillone mi muovo moolto volentieri !

Per quello che riguarda il kittino, posso dire che di monta davvero senza problemi, giusto un po' di stucco in alcuni punti, ma probabilmente più per imperizia mia che per problemi reali del fit che mi pare molto buono per un kit di 25 anni fa.

Intanto ho provveduto a : 



- Cannibalizzare un seggiolino C-2 dal kit hasegawa e dettagliarlo un minimo


- Chiudere la volata del cannone 


- aggiungere qualche dettaglio nell'abitacolo 


- montare i vani carrelli e aggiungere un paio di rivetti e qualche cavo 


- reperire un foglio decal nuovo per gli stencil 



- eliminare l'innesto per i piloni subalari (mi pare che il mio soggetto aveva "solo" le tip tank) 





Dovrei aver fatto tutto il possibile prima della chiusura delle fusoliere


Resta solo da caricare l'aerografo e iniziare a dipingere l'abitacolo, le prese d'aria e i vani carrelli !














 

 anto93 :

14/11/2021 02:33
 

 anto93 :

14/11/2021 02:36
  Quote:
Fabrizio1966 ha scritto: non per fare il guastafeste, ho montato un revell che è li, in attesa che mi decida a farlo o danese o tedesco...ha un notevole problema di sagoma a livello di tettuccio e radome. Occhio anche ai serbatoi di estremità, specie per l'allineamento. Per il resto gran bel wip Fabrizio






No Fabrizio ma che mi dici ? Sul tettuccio avevo letto qualcosa su Internet.. ma sul radome non sapevo nulla.. In che cosa consistono le sagome sbagliate ? Come si possono correggere ?



 

 Paolomaglio :

14/11/2021 07:05
 

Questo dovrebbe essere disponibile in versione PDF sul sito Auriga Publishing. Un lungo capitolo finale è dedicato alla colorazione degli esemplari AM, c'è tuttavia un errore di battuta nei numeri del RAL marrone...



Qui tratto l' F-104G in Italia con molte foto dei bianchi e metallici e note sulla colorazione. Per F-104S gli articoli sono sui numeri 315 e 316 di dicembre 2019 e gennaio 2020,



qui tratto gli RF-104G alla 5^Aerobrigata, l'articolo si conclude sul numero 299 con l'impiego alla 3^Aerobrigata.



questo è il libro, solo in lingua inglese e tedesca, gli argomenti sono gli stessi del libro, foto più numerose e stampate meglio, testo più stringato.

Su Milistoria.it trovi tutti gli arretrati di Storia Militare e i miei tre libri, basta fare ricerca per autore per quelli. :-)

 anto93 :

14/11/2021 21:54
  Grazie mille Paolo ! Dovrei aver ordinato la monografia e visto che c'ero ho messo dentro anche la biografia su Malvasi  

  Per il kit è tutto pronto per iniziare a verniciare, su che colore mi indirizzo per interni (ho visto che è un grigio tenue), per le prese d'aria(grigio dentro ? Nero sui bordi ?)  e per i vani carrelli (metallizzato, bianco ?)

 

 Francesco92 :

14/11/2021 23:01
 ho anche io una monografia della delta se ti serve. non ho letto tutto...è per la colorazione?

 Paolomaglio :

15/11/2021 06:48
 Interni in grigio medio sempre, parti dall'FS che trovi in istruzioni Hasegawa ma schiariscilo per bene, mai visti scuri come da barattolo


Prese d'aria all'interno alluminio nudo, fuori nero opaco
Gambe carrello in alluminio pressofuso, vani e portelli carrello in alluminio verniciato, siccome tutti gli italiani hanno il ventre verniciato in alluminio, il mio consiglio è quello di non stare a verniciare i carrelli e i vani, quando vernicerai il ventre farai tutto in alluminio, la differenza di tinta fra alluminio pressofuso e alluminio spruzzato non è rilevabile in scala 1/72.



In attesa che tu possa leggere il libro ti ricordo che i primi esemplari di F-104G prodotti (per tutte le nazioni) avevano i portelloni del carrello principale lisci (come Cf-104 e F-104J) e i pneumatici più stretti,



Se ti sei deciso a realizzare un esemplare in bianco o in alluminio con ali bianche, procurati il colore “Aircraft Gray” FS 16347, ne servirà parecchio.... ;-)

 anto93 :

19/11/2021 03:18
  Buonasera a tutti, innanzitutto un doveroso ed ennesimo grazie a Paolo che mi sta facendo da guida in questo periglioso cammino irto di difficoltà ed incognite.
Tornato dagli impegni universitari ho completato la prima fase di ogni modello : la colorazione dell'abitacolo ! Ammetto di essere stato molto pigro e aver usato le decal della scatola (che però mi pare rendano bene) per il pannello strumenti e le consolle laterali. Per il seggiolino ho cannibalizzato quello contenuto nella scatola Hasegawa e ho aggiunto qualcosa in autocostrustione (il grigio è un po' falsato dal settaggio delle impostazioni del mio telefono, mi scuso in anticipo :-/ )
  Niente di emozionante, ma per essere il primo 104 mi accontento (se avete perplessità, consigli o se ho cannato qualcosa non esitate però a farmelo notare!)



Stanotte si chiudono le fusoliere ! A domani 





 






 

 matteo44 :

19/11/2021 10:40
 Un 104 in vetrina ci deve essere per forza!
Andrò contro corrente, ma secondo me i migliori 104 erano in mimetica NATO con numeroni bianchi!
Bell'inizio con il pit... buon lavoro

 Michele Raus :

19/11/2021 11:52
 Bel WIP, pieno di informazioni interessanti.
All'inizio credevo che lo facessi tedesco e quindi non mi sono posto il problema, ma ora mi chiedo come mai non sia nel GIS della nostra AM, che forse sarebbe la collocazione più consona.

 anto93 :

19/11/2021 19:28
  Buonasera a tutti, i lavori sul 104 procedono, ho chiuso le fusoliere ! Per Michele : si effettivamente il posto più idoneo sarebbe la stanza della AM non so perché l'ho postato qua, chiedo venia 


Ho fatto qualche prova per fare i numeri in fusoliera con delle mascherine :





Che ne dite ? Il quattro va un po' migliorato ..




 

 Paolomaglio :

20/11/2021 06:07
 non male il disegno dei numeri, se riesci però dovresti fare il 4-5 insieme e già distanziati perchè con fondo del nastro giallo sarà impossibile distanziare ed allineare i numeri sul modello.

PS: sposteremo il WIP in AM WIP.

 anto93 :

21/11/2021 02:46
  Grazie Paolo, nei prossimi giorni poi farò altre prove e realizzerò tutto in un un'oca mascherina 
Intanto ho chiuso tutto, ora comincia ad assomigliare ad un 104 !



non resta che aspettare le mascherine per i vetrini 

 

 Paolomaglio :

21/11/2021 06:55
 Quelle tip tank mi convincono poco, hai modo di montarne una di Hasegawa e fotografarla lì a fianco? Sembrano un poco smilze e tanto corte nella parte anteriore....

 anto93 :

21/11/2021 13:04
  Paolo complimenti davvero per l'occhio !





Le ho misurate con il calibro e effettivamente quelle revell hanno un diametro inferiore di 0,3-0,4 mm in vari punti e di lunghezza manca 0,4 mm


La palpebra sopra il pannello strumenti di che colore era ? Nero ? Olive  drab?

il colore “Aircraft Gray” FS 16347 in che zone va verniciato ?




 

 Paolomaglio :

21/11/2021 15:13
 E bhe, qualcuno l'ho montato, qualche milione di fotp le ho studiate, qualche centinaio scattate! Il peggio è che u serbatoi dell'ESCI sono ancora più piccoli!

 anto93 :

22/11/2021 00:24
  Quote:
Paolomaglio ha scritto: E bhe, qualcuno l'ho montato, qualche milione di fotp le ho studiate, qualche centinaio scattate! Il peggio è che u serbatoi dell'ESCI sono ancora più piccoli!



Vero anche  questo  Comunque ora mi fermo perché aspetto le mascherine per il cockpit sono un pigrone !) che arriveranno dopo le feste natalizie  
Intento continuerò le prove per i come riprodurre i numeri 


In più aspetto anche le pubblicazioni del Maglio !
 

 Paolomaglio :

29/11/2021 15:14
 

per chi volesse cimentarsi lo stemma dell'RSV all'epoca era così.
Admin prego spostare questo WIP in WIP AM. Grazie

 anto93 :

13/1/2022 14:30
  Buongiorno a tutti e grazie a Paolomaglio per la gradirà aggiunta dell' ultimo post 


Sono andato un bel po avanti, non sono molto soddisfatto nei numeri aerografati, ma di meglio con le mascherine autoprodotte non riesco a fare... 




 


 




 

 Paolomaglio :

14/1/2022 06:59
 A me pare che sul lato sinistro l'alluminio rimanga più altro fino all'ala, guarda bene le foto che ti ho postato, anche sulla presa d'aria si nota, nonostante i riflessi, la demarcazione dei colori.
Il 4 ti è venuto bene, il 5 andrebbe ritoccato nella stanghetta superiore.
Lo scarico mi pare proprio quello di un S non va bene per un G. Non ne hai un altro?
:-?

 anto93 :

14/1/2022 11:31
  Ciao Paolo !  Allora, sicuramente sul lato destro la linea di demarcazione tra bianco e alluminio è troppo alto (di un paio di mm). Il lato sinistro mi pare vada bene  Gli scarichi sono sbagliati ? Azz ho usato quelli della scatola revell! Li ho confrontati con quelli della scatola hasegawa (che ha sia quelli dell'S che del G) e mi sembrava andassero bene. Avevo anche guardato l'articolo di Modelling Time e lo speciale di Sky Model (complimenti Paolo per gli articoli). Inoltre anche i numeri non sono venuti perfetti... sarebbero dovuti essere un po' più spessi, e avrebbero dovuto essere un po' più in basso. 



  Per quello che riguarda il colore Aircraft Grey io l'ho usato nella parte retrostante l'abitacolo e sul radome ! Andava anche sulla botola sottostante dell'abitacolo e sulla pinna/deriva sulla pancia ?


Intanto ho messo le decal, purtroppo le scritte rescue in arancione, che pensavo di avere in realtà non le avevo e ho messo quelle gialle... però ho un piano pazzo per correggerle.. 


 

 anto93 :

14/1/2022 11:33
  Oggi ho approfittato della bella giornata per fare un paio di foto :




 Paolomaglio :

14/1/2022 12:00
 Ok adesso si vede meglio, linea di demarcazione va bene.
Scarico troppo lungo da S, i G Luftwaffe lo adottarono con la mimetica wraparound ma i nostri G mai e comunque non esisteva ai tempi del tuo.

Grigio ok, ma la zona sopra la vano munizioni, dietro abitacolo l'ha fatta troppo profonda, so che le pannellature sono sbagliate ma tu devi guardare le foto! Va meno estesa sui fianchi e più chiara era vetroresina non grigio pieno, di solito la facciamo giallina ma appena usciti di fabbrica ancora non aveva quel tono giallo, quindi un grigio/ bianco più chiaro di aircraft gray. Stesso discorso per botola e sezione posteriore della pinna caudale. Ripeto guarda le foto! ;-)

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=143346&forum=49