Forum : W.I.P. Aerei ed elicotteri

Soggetto : Lockheed F-104G Republic of Taiwan Air Force, Kinetic 1/48

 Paolomaglio :

4/5/2020 05:43
 

non ne facevo uno da circa 9 mesi, era ora di riprovarci, forse, d'altra parte sto rachiando il fondo dell'armadio causa lockdown...



il kit è un Kinetic per il quale non starò a ripetere pregi e difetti già affrontati in altri due WIP.



il modello si monta in maniera impeccabile, molto più preciso del già buono Hasegawa, rilassante insomma anche se ricco di dettagli, specie nel cockpit

 Paolomaglio :

4/5/2020 05:50
 

il cockpit a mio parere già bello e completo anche se manca il seggiolino perchè non ho deciso come farlo, devo quindi decidere fra C-2 e Martin Baker...



in ogni caso sarà un intercettore, quindi, dopo aver incollato la placca fotoincisa sul fondo, ho aggiunto il famigrato catamarano, questa volta con i lanciatori AERO-3B al posto dei Red Dog, devo infatti consumare un po' di Missii AIM-9P/N che necessitano di queste slitte, presenti in scatola.



 Paolomaglio :

4/5/2020 06:00
 

al momento sarei indirizzato per questa versione taiwanese per la quale ho delle vecchie decals Zotz complete di stencils



la colorazione da superiorità aerea tipo F-15 è molto accattivante



in alternativa c'è il classico in Air Defence gray con ali bianche e parte posteriore in Natural metal, bello anche questo ma meno singolare, molto simile a danese e giapponese. Purtroppo, per mancanza di stencils, potrò farne uno solo dei due.

Del 4301 ho trovato questa bellissima foto che lo mostra in volo con mimetica immacolata e slitte AERO3B in Olive Drab

LINK

Permane comunque anche la possibilità che decida di farlo belga con mimetica SEA... sempre perchè ho gli stencils. :-?

 anto93 :

4/5/2020 10:07
  Paolo io dico prima versione proposta !    poco visti da noi i 104 "taiwaniti"

 

 matte :

5/5/2020 00:30
 Non lo hai scritto ma visti i dettagli "mostruosi" immagino sia in 48..... :-)

 Elgabro :

5/5/2020 05:17
 Serve che ti dica che sono in prima fila anche con questo a godermi lo spettacolo? ;-)

Gabriele

 Paolomaglio :

5/5/2020 05:29
 Grazie a tutti dei consigli sulla versione, andrò senz'atro sul 4301, un aereo storico, fu infatti il primo F-104G consegnato a Taiwan e si fece 30 anni di carriera senza mai un incidente volando una media di 180 ore all'anno. L'esempare risulta poi tutt'ora preservato su un palo all'ingresso della sua base.
Ricordo che Taiwan fu tra le prime nazioni a ricevere lo Starfighter con la versione A, fu uno dei maggiori utilizzatori ricevendo anche numerosi F-104G di costruzione Lockheed (come quello che andrò a riprodurre) ma anche esemplari ex NATO (norvegesi, tedeschi e danesi) nonchè alcuni F-104J giapponesi che non ho mai capito come fece ad acquistare stante il divieto di esportare armi e armamenti che era in vigore in Giappone.
A Taiwan gi Starfighter rimasero in servizio per 38 anni (appena uno in meno dell'Italia) e furono sostituiti solo con l'arrivo dei Mirage 2000.

 Paolomaglio :

5/5/2020 07:38
 

ho avuto problemi con trasparenti di questo modello, i primi due erano OK, ma qui ho trovato la plastica molto rovinata da sporco e olio, la pulizia col detersivo non è servita quais a nulla, quindi ho llsciato col compaund Tamiya e poi messo a bagno nella Future, adesso maschero i vetrini e poi li fisso.

 Paolomaglio :

5/5/2020 07:44
 

ho verniciato i soliti pannelli in vetroresina e poi li ho mascherati con il nastro vinilico che segue meglio le curve della parte alta della fusoliera.



alcune componenti del vano radar sono in Zinc Chromate Yellow che ho spruzzato, i dettagli li riprenderò con i Vallejo a pennello.



la botola inferiore per estrazione seggiolino ha incisioni troppo blande e con un nastro kabuki o vinilico non si riescono ad individuare per sapere dove tagliare, ho quindi ripiegato sul normale scotch trasparente



vani, portelli e gambe carrello hanno ricevuto una mano di alluminio direttamente sulla plastica nuda, adesso andranno sporcate a dovere....

 lillino :

5/5/2020 16:59
 Solito gran bel lavoro lo spillone è sempre bello 

Perche non l'hai iscritto alla campagna F merita sicuramente.
Se vuoi sei ancora in tempo ciao.

 Paolomaglio :

5/5/2020 19:17
 Quote:
Perche non l'hai iscritto alla campagna F merita sicuramente.
Se vuoi sei ancora in tempo ciao.


Grazie per l'invito, non ho avuto voglia di rifotografare tutte le stampate per la terza volta :-D inoltre trattasi di soggetto molto pulito, tutte le foto mostrano gli aerei di Taiwan come immacolati, ho pensato che non avrebbe suscitato l'interesse dei modellisti, lo farò giusto per completare l amia collezione con un 104 che mi mancava.



la vera sfida è centrare i due colori della mimetica che appena si distingueno uno dall'altro sebbene la delimitazione fra le tinte sia netta.



peraltro ho anche finito l'H 308 di Gunze e i negozi di modellismo non hanno ancora riaperto, dovrò inventarmi qualcosa... ;-)

 Paolomaglio :

6/5/2020 06:02
 

Dunque, come anticipato, ho dato fondo alle scorte di H308 con l'F-15J finito a Natale, pertanto ho dovuto ripiegare su un vecchissimo (almeno 17 anni) barattoo di Gainotes. QUesti colori sono molto densi e vanno diluiti con molta nitro, siccome poi sono gessosi, li ho miscelati con un poco di trasparente lucido Tamiya



con fondo bianco il modello pariva bianco pure lui, così l'ho sporcato un poco e ho scattato all'aperto



siccome tornerò a fotografarlo sopratutto in casa ho voluto dargli comunque un riflesso più azzurrato, ho quindi aggiunto una goccia di Sky Blue Tamiya alla seconda mano di grigio molto leggera



la pinna caudale resta ancora staccata in quanto darebbe fastido all'applicazione delle maschere per la mimetica







foto belle ma poco significative, così poi ho voluto fare un esperimento poco scentifico ma più significativo inquadrando il radome sulle pagine di un vecchio numero della rivista francese REPLIC



quello che vedo mi ha soddisfatto: l'azzurrino è quello descritto sopra, il radome è dipinto con l'Hataka Orange Line Vooodo Gray addizionato con 2 gocce di bianco per mantenere un certo contrasto, qui sì visibile. Adesso passo all'azzurro più scuro. Buona giornata. ;-)

 matte :

6/5/2020 14:49
 Vai così, Paolo...... ;-)

 Bongy57 :

6/5/2020 14:57
 sedia da campeggio e pop-corn.....un altro Paolomagio-Show!!!!!

pulito-veloce-ben fatto as usual   !!!   seguendoti!!!

 Paolomaglio :

7/5/2020 05:22
 Grazie a Bongy e Matte per i gentili commenti.



la mia tecnica oramai la conoscete: ritaglio le fotocopie della painting guide dopo averla ristamapata nella scala corretta. In questo caso, siccome lo stacco della mimetica era netto, al posto del Patafix ho usato la colla per carta (Pritt) per fissare le maschere, molto più veloce e comodo, i residui si eliminamo ad asciugatura avvenuta, con uno straccetto imbevuto di acqua tiepida. ;-)



il grigio più scuro si estende anche sotto la fusoliera e intorno alle ali sui rigonfiamenti di fusoliera, è quindi impensabile realizzare la mimetica in una sola passata, per fortuna mentra ritaglo una maschera la vernice spruzzata sulla macchia precedente ha tutto il tempo di asciugare. :-)

 Paolomaglio :

7/5/2020 05:26
 

in alcune foto lo stacco fra i due colori può sembrare eccessivo ma in altre è appena vibile, tutto sommato ritengo che vada bene così, anzi, temevo che in foto sarebbero apparsi troppo simili, l'aver usato un grigio 308 di Gaianotes ha aiutato ad aumentare un poco lo stacco.



L'ala destra che rifletta la luce è dovuto alla vernice fresca!

 Paolomaglio :

7/5/2020 05:38
 

il sistema antigelo sul bordo d'entrata della presa d'aria l'ho steso con il nero Vallejo a pennello, poi ho spruzzato una mano di Future



c'è qualche ritocchino alla mimetica da fare, poca cosa, poi devo provare a centrare meglio la parte piatta delle ruote :-( e sarò pronto per le decals!

 pony10 :

7/5/2020 15:44
 Stupendo!

 combatmedic11 :

7/5/2020 17:05
 Mi annoto il trucco della colla per carta per fissare le mascherature!

 combatmedic11 :

7/5/2020 17:10
 E come sempre gran bel lavoro!

 Paolomaglio :

9/5/2020 05:20
 Grazie a tutti per i commenti.



sono andato a vanti spruzzando il triangolo dell'anti-riflesso sul muso, forma singolare che non arriva fino al parabrezza e completamente privo di stencils, poi ho applicato le decals Albatross/Zotz



le decals hanno oltre 20 anni e non sono proprio allo stato dell'arte ma spero di riuscire ad addomesticarle con passate successive di ammorbidenti e pressioni con cotton-fic



per fortuna con questa livrea tipo F-15 gli stencils di servizio furono ridotti al minimo



mi sono bloccato con i numeri in coda, erano troppi, piccoli, da gritagiare uno per uno e mettere in fila, un lavoraccio quasi impossibile!!! :-(

 Paolomaglio :

9/5/2020 05:31
 In settimana aveva ordinato su Amazon dei fogli di decals vergini da MONDO DECALS; ditta italianissima, avendo cura di scegiere un prodotto per stampanti a getto di inchostro, così ho voluto provare a ristampare i codici di coda che sono sia quelo americano che quello Taiwanese in quanto questi F-104 erano forniti in conto Mutual Assistance Program, rimanevano quindi formalente di proprietà USAF come segnalato anche da uno stencils sulla parte sinistra del cockpit.



temevo che l'inchiostro avrebbe sbavato, come mi capita quando stampo sulle decals Tauro per stampanti laser, invece in questo caso i numeri si sono fissati subito alla pellicola. Dopo una mezz'ora di asicugatura inchiostro ho dato una mano leggera di trasparente lucido TAMIYA diluito alla nitro, è essenziale non usare FUture o diluenti alcoolici perchè entrambi scolgono l'inchiostor come pure l'apposito prododotto della MICRO.




in pochi secondi la carta si è bevuta la vernice alla nitro ed ho potuto applicare le decals col solito procedimento: il numero sotto è già asciutto, quello sopra appena applicato.
Problema di allineamento numeri RISOLTO! :-D :-D

Se tutto va bene oggi lo finisco. Buon weekend.

 Paolomaglio :

9/5/2020 05:49
 Per chi pensasse che ho fatto troppo poco nella giorna di ieri:



di prii mattino avevo intenzione di dare il Primer bianco MRP sui missili AIM-9J, ho quindi preso il grosso boccione e ho cominciato a squoterlo, rispetto al solito (lo faccio da due anni molte volte al giorno) ho dimenticato di mettere un dito sotto al barattolo in vetro: il risutato è quello che vedete, il fondo della bottiglia si è staccato di netto sotto i colpi della pallina d'acciaio! Inutile dire che ho passato ore a pulire parquet, vetrine e vestiti.... :-(

 Fritz :

9/5/2020 06:38
  Tragedia!!!😱 Sbaglio o è il motivo che ha portato la MRP a cambiare il contenitore da vetro a plastica? Modello impeccabile!!



 

 Paolomaglio :

9/5/2020 06:55
 Quote:

Tragedia!!!😱 Sbaglio o è il motivo che ha portato la MRP a cambiare il contenitore da vetro a plastica? Modello impeccabile!!.


sì, esatto, finora non mi era sembrata una buona idea ma devo ricredermi, il rischio, anche se minimo, è comunuqe reale e il danno che possono fare veramente enorme, meglio la plastica!

 maurozn :

9/5/2020 07:48
 Solidarietà per l'incidente domestico. Consolati com modello Paolo che è bellissimo!

 Paolomaglio :

10/5/2020 05:50
 

leggera passata di trasparente opaco e poi molte ore dedicate a posizionare le minuscole lucine del 104, sono davver tantissime!









 Fritz :

10/5/2020 06:03
  Bello. Pensi di invecchiarlo un po'? I 104 da quel che vedo li fai ad occhi chiusi!👏



 

 Paolomaglio :

10/5/2020 06:17
 Quote:
Bello. Pensi di invecchiarlo un po'?


no, rispetto alle foto del vero è già troppo sporco, al massimo posso ripassare un poco le parti in vetroresina.

 ta152h :

10/5/2020 10:41
 Ciao Paolo leggo solo ora il wip e sempre un bel lavoro
Complimenti

Ciao Luca

 lillino :

10/5/2020 10:54
 Bellissimo anche questo complimenti Paolo.

 bar-ma :

11/5/2020 17:06
 Ottimo anche questo nuovo spillone, complimenti.
Mi spiace per l'inconveniente, diciamo che è una cosa che nessuno vorrebbe accadesse e quando accade lassù se ne accorgono subito per via della trasmissione del suono

Maurizio

 stephaneT :

11/5/2020 18:56
  Inconveniente o no riesci a tirare fuori dei modelli da paura. Inutile farti i complimenti. è sempre un piacere seguire i tuoi WIP  



 

 matte :

12/5/2020 00:10
 Ennesimo bel modello, sei una macchina da guerra...... :-) . Il disastro "colorico", non oso immaginare le imprecazioni :-D :-D

 Paolomaglio :

13/5/2020 05:31
 Grazie a tutti per i commenti, i kit è finito, ho aggiunto solo un pochino di sporco con le polveri Tamiya



 Mirco :

13/5/2020 09:46
 Molto bello Paolo complimenti.
Questo Kinetic sembra proprio un buon modello.
Ciao
Mirco

 alinus777 :

13/5/2020 09:59
  Molto bello!   Una domanda, com'e' che a Taiwan, e in Giappone credo, si usava il catamarano e in Italia no?  Avevo letto che dava problemi perche' la testa del missile era troppo vicina al suolo. Ma questo dovrebbe essere dappertutto.  Se qualcuno sa, grazie. 







 

 Paolomaglio :

13/5/2020 10:36
 Quote:
Una domanda, com'e' che a Taiwan, e in Giappone credo, si usava il catamarano e in Italia no?


E' un argomento che ho affrontato spesso nei miei libri e nei miei articoli su Storia Militare.
Uno dei problemi era quello che hai citato, un'altro quello che il Sidewinder una volta lanciato compiva una specie di danza circolare attorno al muso del 104 (si chiama Sidewinder proprio perchè avanza a spire) accecando il pilota se usato un notturno. Ma più di tutti valeva la questione sicurezza: cosa sarebbe accaduto in caso di mancato funzionamento del carrello anteriore? Si atterrava sui missili? Si sparavano missili reali su territorio italiano? E se poi, caso molto più frequente, il carrello fosse uscito dalla sede ma avesse ceduto in atterraggio? Bastava un ruotino che esplodesse per un atterraggio un poco pesante per far atterrare l'aereo letteralmente sui missili e per il pilota ci sarebbero state ben poche speranze di salvarsi. Insomma in Italia, Belgio, USA, e più tardi anche in Germania e Norvegia si preferì non utilizzare il catamarano, in altre nazioni invece preferirono accettare il rischio, anche perchè il 104 era nato così e questa era la configurazione più versatile che lasciava la possibilità di montare 4 taniche. Infatti l'aver abolito il catamarano limitò moltissimo l'impiego degli F-104C in Vietnam.... ;-)

 Cesko :

13/5/2020 11:24
 Ciao Paolo, hai fatto la modifica sui raccordi ala-fusoliera come avevi illustrato durante la costruzione delle versioni Tedesca e Giapponese?
E una mia curiositá, non una critica o altro.

 Paolomaglio :

13/5/2020 14:01
 Quote:
hai fatto la modifica sui raccordi ala-fusoliera come avevi illustrato durante la costruzione delle versioni Tedesca e Giapponese?


Sì, ovviamente, un passaggio veloce che si potrà evitare con versioni che richiederanno una nuova fusoliera, ma di questo è presto per parlarne... :-P

 alinus777 :

13/5/2020 16:47
  Grazie delle spiegazioni, molto gentile!   Beh, speriamo che a parte il T facciano anche l' S  







 

 Pierpaolo :

13/5/2020 19:50
 Complimenti, un altro bell'esemplare per la tua collezione.. Quante nazioni ti mancano?

 Paolomaglio :

14/5/2020 04:43
 Quote:
Quante nazioni ti mancano?


ancora 4: Grecia, Turchia, Giordania e Pakistan. Ma penso che farò solo il greco e non sono nemmeno tanto sicuro, ci sono troppe colorazioni e allestimenti che mi attirano di più nella altre nazioni.... ;-)

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=141293&forum=49