Forum : W.I.P. Aerei ed elicotteri

Soggetto : Brewster Buffalo in Dutch East Indies Service

 Paolomaglio :

18/10/2019 05:49
 

partendo da questo rebox del kit Hasegawa in 72, ho deciso di realizzare un Buffalo appartenente all'aeronautica delle indie orientali olandesi. Preciso che il kit polacco presenta ll'interno tutte le parti previste da Hasegawa per ealizzare Buffalo della USN NAVY e Finlandesi, in più troviamo un terminale di coda allungato ed un ruotino di coda diverso in resina per realizzare anche le varianti RAF, RNAVY, belghe, RNZAF, RAAF e USAAF.
Con tutta questa possibilità ho faticato non poco a scegliere ma alla fine mi sono buttato sull'olandese per via dei triangoli arancioni che non utilizzo da 40 anni.... forse i primi anni ottanta quando montai un altro Buffalo della Matchbox.



la presenza di maschere in vinile tagliato al laser mi aiuteranno non poco per la realizzazione dei sottilissimi montanti del Buffalo nonchè per la finistra sotto la fusoliera.

Ricordo infine che il kit originario Hasegawa è il migliore sul commercio in tutte le scale, molto più preciso e facile da montare rispetto a tutti gli altri e non paragonabile allo Sword, poi reinscatolato anche da Special Hobby) in 72.

 Paolomaglio :

18/10/2019 06:18
 

il modello che intendo riprodurre apparteneva al tenente Diebel, uno dei piloti olandesi di maggior successo che riuscì ad abbattere 3 Nakajima Ki-27 Nate.
Nella foto sopra lo vediamo come lo voglio fare, in una fase intermedia della sua vita operativa quando l'ogiva era ancora in vede oliva )poi diventerà rossa), il rinocerento di Java ancora presente sulla fusoliera ed era stata aggiunta una fascia bianca attorno alla fusoliera posteriore.



Negli ultimi giorni prima della resa ai giapponesi furono cancellati anche i triangoli arancioni, troppo simili alla hinomaru e sostituiti con grandi bandiere nel tricolore olandese, giusto a scanso di equivoci...

La difficoltà di questo kit è una sola: presenta uan mimetica molto scura e poco costrastata costituita da un verde e un verde oliva sulle superfici superiori. Tutto il resto del velivolo è in alluminio (verniciato) ben opaco.
Vediamo quindi se mi riuscirà di rendere questa mimetica o se fallirò e dovrò ripiegare su una qualche altra versione con mimetica più contrastata... :-?

 Tomcat71 :

18/10/2019 07:34
 Tu che fallisci una mimetica?! :-D :-D
Dai, siamo seri! :-P
Scelta sicuramente originale, ti seguirò anche se in 72...

Saluti,
Paolo Fanin

 gizpo :

18/10/2019 08:54
 Bel soggetto Paolo, seguirò i tuoi progressi.

 combatmedic11 :

18/10/2019 09:24
  Seguo seguo...

 matte :

18/10/2019 17:11
 Bene bene, mi siedo e guardo il tutto con piacere.......... 

 maurozn :

18/10/2019 19:02
  Io ho il Tamiya in 48 quindi....TI SEGUOOOO

 Paolomaglio :

19/10/2019 05:47
 Bene amici, lieti di avervi a bordo così in tanti!



Per cominciare ho applicato le maschere alla finestra ventrale, essendo in vinile sono più facili da maneggiare rispetto al Kabuki che fornisce Eduard ed è possibile spostarle leggermente per allinearle dopo averle posizionate, tuttavia sono più spesse, è quindi importante pressarle bene dopo averle applicate. Scusate la foto in testa in giù, mi ero scordato di scattarla prima ddi cominciare a vernciare.



sul modello c'è poco da dire, si assembla con estrema facilità e senza stucco, uniche modifiche apportate sono state:
- forare canne mitraglaitrici alari
- assottigliare il più possibile il sedile carteggiandolo su tutti i lati esterni
- assottigliare la corazza posteriore del sedile mantenendo la sua curvatura
- assottiglaire i portelloni del carrello carteggiando la faccia interna fino a fare sparire i 3 cerchietti dell'estrattore.



poi ho caricato l'aerografo con il FLAT alluminium della ACLAD e ho spruzzato tutto, dentro fuori, vano carrello e cockpit, tutto ha lo stesso medesimo colore alluminio, non metallo naturale, non brillava.

A sinsitra potete vedere il mio nuovo taglia-sprue, si trova su Amazon dai 7 ai 9 euro. E' una cinesata poco rifinita ma essendo nuvo taglai molto meglio del mio Xuron da 36 euro che ha oramai 4 anni....Mi sono sempre chiesto perchè cavolo un taglierino deve costare così tanto quando comunque si afatto perde il filo in pochi anni di impiego e non si riesce ad affilarlo a dovere. Meglio spendere 7 euro e cambairlo tutti gli anni!

:-D

 Paolomaglio :

19/10/2019 05:51
 

poi ho cominciato ad affrontare il problema mimetica: le istruzioni sono stamapte a colori ma le imagini sono piccole, le ho quindi scansionate ad alta risoluzione, poi ho dato maggior contrasto possibile ai colori per riuscire a distinguere fra Oleve Drab e Deep Green.

Stampato il PDF a peina pagian ho avuto culo! Ops non so se si può scrivere: la vista dall'alto mi è venuta magicamente in scala 1/72!!! Adesso si tratta di ridurre in scala anche e viste laterali e poi ritaglierò il tutto.... ;-)

 Paolomaglio :

20/10/2019 07:23
 

dunque, dapprima ho spruzzato il deep green di Tamiya, sebbene l'avessi stemperato con il Blue Angels Yellow di Gunze è venuto maledettamente scuro e opaco :-(



poi ho dato l'olive drab Gunze ma la delimitaizone fra le due tinte è praticaente invisibile, specie in foto, si distingue solo la differenza fra opaco e semi-lucido....

 Paolomaglio :

20/10/2019 07:30
 

per la mimetica ho usato le mie solite maschere in carta ritagliate con una certa fatica



quando fu aggiunta la fascia bianca in fusoliera l'aereo di Deibel aveva già diversi mesi di servizio all'aperto in Indonesia con le peggiori condizioni di umidità, sole, saòsedine e caldo, ho quindi cominciato a lumeggiare le due tinte.

 Paolomaglio :

20/10/2019 07:34
 

finalmente la differenza fra i due colori è iniziata ad emergere, ma per un aereo semi-nuovo, non serve, ci sono foto a colori che mostrano una mimetica quasi per nulla contrasta come il mio kit all'inizio...



con una mano pelosa sotto si nota ancora meglio :-D :-D
Ho anche cominciato a evidenziare i pannelli con i Panel Liner nero Tamiya e con lo stesso ho colorato la zona di calpestio alla radice alare, il kit fornisce una decals nera ma sarebbe trppo nuova, meglio dipingere...

 Paolomaglio :

20/10/2019 07:39
 Tutto quanto sopra fatto ieri mattina, poi pranzo e riposino con il modello al sole.



nel primo pomeriggio ho affrontato il problema della fascia, bisogna prendere accuratamente le misure perchè è spezzata nel mezzo per lasciare leggere i numeri di fusoliera che erano pure in bianco.



con la fascia dipinta il modello assume maggior interesse, ho approfittato della coppa aerografo con gli ultimi residui di bianco per aggiungere una goccia di Deep Green e lumeggiare ancora di più questo colore.

 Paolomaglio :

20/10/2019 07:43
 

a questo punto ho spruzzato tutto il modello con il Clear Gunze e l'ho lasciato a riposo tutta la notte



stamattina applico le poche decals e lo completo



l'ultima foto in notturna è con il flash che esalta la differenza fra le due tinte.

 Andrea66 :

20/10/2019 09:16
  Bello sto piccoletto, complimenti Paolo!!👏

 Oberst_Streib :

20/10/2019 09:24
 Bello sto brutto Brewster!
Ottima scelta in questa colorazione, con le insegne delle Indie Olandesi, mi ha sempre affascinato!
Peccato non ne abbia neanche uno di questi Buffalo Hasegawa, me li sono sempre lasciati sfuggire...


 maurozn :

20/10/2019 09:40
  Ma come...iniziato l'altro ieri e hai già finito? 

 Paolomaglio :

20/10/2019 10:39
 Sì Mauro, il modello sarà finito per le 12, ho appena terminato assemblaggio e ora vado di opaco.
Alessandro: non lasciarti sfuggire l'occasione, la ditta polacca di cui a questa foto



ha realizzato queste due scatole a tiratura limitata piene di accessori ad un prezzo molto competititvo in tutti i negozi polacchi, la spedizione costa una sciocchezza, solo 4.50!!!

 Oberst_Streib :

20/10/2019 12:39
  Quote:
Paolomaglio ha scritto: Alessandro: non lasciarti sfuggire l'occasione, la ditta polacca di cui a questa foto ha realizzato queste due scatole a tiratura limitata piene di accessori ad un prezzo molto competititvo in tutti i negozi polacchi, la spedizione costa una sciocchezza, solo 4.50!!!


Lo so lo so Paolo, non mi tentare, non e' il prezzo di sti due kit il problema, sono gli altri 300 kit che ho e i 20 modelli in costruzione...  

 Paolomaglio :

21/10/2019 07:00
 



eccolo finito in foto che lo mostrano molto più grande di quanto sia nella realtà, è stato un vero piacere montare questo piccoletto sopratutto grazie alle maschere pre-tagliate, oramai mi ha preso la scimmia del Buffalo e credo che ne monterò molti altri... :-D





essendo molto piccoli credo che una serie di 10 tutti con mimetiche dverse potrebbe trovar eposto nelle mie vetrine !











arrivederci a primavera per il prossimo! ;-)

 gizpo :

21/10/2019 08:50
 Ottimo risultato Paolo, secondo me sei riuscito a valorizzare la mimetica che anche se poco contrastata emerge...bravo...

 BAT21 :

21/10/2019 10:16
 Bellissimo.
come sempre dal buon Paolo c'è sempre da imparare

 maurozn :

21/10/2019 19:10
  Anche a me piace un botto ! 

 matte :

22/10/2019 02:26
 Bel risultato, bravo Paolo 

 AndRoby :

22/10/2019 13:38
 ...e poi c'era la marmotta....
Paolo ma come fai? Il modello mi piace un sacco, ho un debole per le livree "non comuni", il fatto è che nelle tue mani sembra tutto semplice!
Complimenti meritatissimi anche stavolta!
Roby

 Paolomaglio :

23/10/2019 05:49
 la marmotta? In Indonesia? Ma non aveva caldo? :-D :-D
Grazie a tutti amici, è stato facile e divertente, al prossimo Buffalo allora! ;-)

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=140318&forum=49