Forum : W.I.P. Aerei ed elicotteri

Soggetto : Harriers ?

 Oberst_Streib :

11/7/2019 18:48
 Beh, tirati fuori due Harrier dal magazzino, tanto vale mettere su una catena di montaggio.
Ne avrei 6, in scala 1/72, eccoli qui:



In realta' ne avrei anche un altro ma lo avevo messo in vendita, ora vediamo... 

In pratica, c'e' quasi tutta la storia degli Harrier, dal prototipo P.1127 (il kit Airfix fossile) ai Sea Harrier e AV-8B Harrier II.


 combatmedic11 :

11/7/2019 18:49
  Come sono gli ESCI?

 B.P. :

11/7/2019 18:57
 Ti seguo con interesse, perchè anch'io ho il biposto TAV-8B Harrier II.  

 Oberst_Streib :

11/7/2019 19:00
  Quote:
combatmedic11 ha scritto:  Come sono gli ESCI?


A che so io, i migliori Harrier di prima generazione in circolazione, fino all'arrivo dei modernissimi Airfix del 2010.
Che per alcuni versi sono peggiori, dato che hanno incisioni molto profonde e un po' giocattolesche. 
Ma per il resto sono piu' dettagliati.

Gli ESCI sono usciti pure in scatole Italeri e Academy.
I Fujimi, Hasegawa, Matchbox sono sicuramente inferiori e invece ovviamente sono antichita' i vecchi Airfix del 69 e Frog del 74 (li ho avuti entrambi, tra l'altro!), benche' non fossero affatto brutti per i tempi.

Lo stampo ESCI dovrebbe esistere come GR.1/AV-8A, GR.3 e Sea harrier FRS.1.


 matte :

11/7/2019 22:06
 Ma li fai tutti e sei in parallelo? Seguo con piacere.....

 Oberst_Streib :

11/7/2019 22:23
  Quote:
matte ha scritto: Ma li fai tutti e sei in parallelo? Seguo con piacere.....


 l'idea e' quella Paolino, ma non so se gliela fo.... e' molta ciccia... 

 gizpo :

11/7/2019 22:25
 Azz Alessandro, cheffai copi Paolo Maglio ?

Scherzi a parte io amo l'Harrier per cui ti seguirò con estremo interesse...

 Fabrizio1966 :

12/7/2019 00:06
  bellissima serie. a parte l'airfix che comunque non è malaccio ...ti seguo con interesse!!!!
Concordo sugli esci, io li trovo per certi versi migliori degli airfix, sono più delicati come incisioni. più realistici..   Ho letto che il Sea Harrier FA2   avrebbe il musetto errato, ma non so se sia vero. Io mi ero procurato un aftermarket pavla...

Fabrizio 

 matte :

12/7/2019 01:52
  Quote:
Oberst_Streib ha scritto:   matte ha scritto: Ma li fai tutti e sei in parallelo? Seguo con piacere.....

 l'idea e' quella Paolino, ma non so se gliela fo.... e' molta ciccia... 

Dai che ce la fai, hai fatto diversi spit insieme, puoi farlo anche con gli harrier.......

 Paolomaglio :

12/7/2019 07:20
 Gli ESCI erano decenni avanti a tutti, probabilente gli stampi migliori mai realizzati dalla casa italica, peccato solo per interni spartani e decals opache, come andavano a qui tempi. Esiste, o è esistito, anche uno stampo Italeri dell'Harrier II ma quello proprio non si montava...

 Oberst_Streib :

12/7/2019 09:27
 Paolo sono d'accordo.
Dei 5 kit che vedete nella foto (escludo volutamente il P.1127) NESSUNO ha abitacoli decenti, nemmeno il modernissimo Airfix.
Tutti hanno abitacoli molto spartani e decals per cruscotto e consolles.
Nulla a che vedere con Tamiya, Eduard o certi moderni Revell e anche Italeri, con cruscotti in rilievo e abbondanti dettagli.
Per non dire del fantasmagorico abitacolo del Viggen 1/72 di Tarangus...

I sedili eiettabili di tutti e 5 i kit sono discreti ma non dettagliati (e quelli del kit del TAV-8B particolarmente poveri)

Insomma, i kit ESCI (italeri, Academy) degli Harrier sono ancora eccellenti.
Hanno una nota pecca (se proprio vogliamo fare i pignoli): le prese d'aria ausiliarie sono tutte chiuse, anche a terra...

 Oberst_Streib :

15/7/2019 14:50
 Giusto per avere un colpo d'occhio, ecco 4 dei 6 Harrier assemblati a secco



Per fortuna gli incastri sono molto buoni e le ali vanne facilmente al loro posto.
Come si nota, il kit Airfix ultramoderno del Sea Harrier FA.2 (quello celeste) ha incisioni molto profonde, forse troppo, mentre i due ESCI (in primo piano) hanno incisioni molto delicate, forse troppo delicate...

 matte :

15/7/2019 16:07
 Bene bene bene, sei partito nel modo migliore...... 

 B.P. :

16/7/2019 19:35
 Secondo me il migliore è il biposto TAV-8B dell'Airfix.  

 Paolomaglio :

17/7/2019 08:18
 Quote:
Secondo me il migliore è il biposto TAV-8B dell'Airfix.


I pareri personali sono benvenuti su questo forum, però dovresti anche motivarli, queste frasi buttate lì sono viceversa inutili, specie nel caso di specie in cui dici l'esatto contrario di quanto sostiene il modellista che sta lavorando su questi Harrier.
Se hai avuto una esperienza diversa dovresti perdere 5 minuti per raccontarcela e motivare la tua presa di posizione. Diversamente sembra che tu stia ancorapostando a caso ... In altre parole ti invito a partecipare alla communty in maniera più costruttiva, come si fà fra amici. Grazie

(Nota per ADMIN: se ritenete fuori luogo la mia osservazione, prendete i provvedimenti che ritenete più opportuni)

 Michele Raus :

17/7/2019 10:14
 
Quote:
Paolomaglio ha scritto:
I pareri personali sono benvenuti su questo forum, però dovresti anche motivarli, queste frasi buttate lì sono viceversa inutili, specie nel caso di specie in cui dici l'esatto contrario di quanto sostiene il modellista che sta lavorando su questi Harrier. Se hai avuto una esperienza diversa dovresti perdere 5 minuti per raccontarcela e motivare la tua presa di posizione. Diversamente sembra che tu stia ancorapostando a caso ... In altre parole ti invito a partecipare alla communty in maniera più costruttiva, come si fà fra amici. Grazie
(Nota per ADMIN: se ritenete fuori luogo la mia osservazione, prendete i provvedimenti che ritenete più opportuni)

Non posso che quotare questo intervento.
In un topic come questo, che sarà utilissimo per chi infuturo si dovesse cimentare nella realizzazione di un TAV-8B, è importante che le informazioni siano circostanziate. Dare un parere su un kit senza indicarne le motivazioni, oltre a essere inutile, non fa che generare confusione.

 Freccia154 :

17/7/2019 13:05
 Vai Ale Buon lavoro....
Sei coraggioso ad affrontare così tanti kit nello stesso momento.
Di recente ho montato l'Airfix e devo dire che le pannellature ben definite a me non hanno dato fastidio .. Così puoi corteggiare (poco) senza il pericolo di perdere le pannellature.
Occhio a raccordare bene il parabrezza anteriore alla fusoliera. ..Ciao Roby

 Cesko :

17/7/2019 15:17
  Ma lo fate apposta per farmi smettere a farne quattro alla volta? 😥 Io giá con uno mi trovo in difficoltá... 🤣
Comunque, interessante notare come il vecchio Esci sia ancora la scelta migliore tutto sommato. Io posso parlare solo dell'Airfix GR.1 e confermo quanto detto da Alessandro. Le incisioni sono molto pesanti e l'abitacolo appena passabile. Aggiumgeri anche che la plastica é abbastanza morbida e a volte i pezzi subiscono qualche svergolatura. Nel infatti l'ala è molto curvata 😪. Una ventina d'anni fa montai un Esci (era stampato in plastica verde, se non ricordo male) e ne conservo una ottima impressione.
Bello vedere tutti i kit assieme, si capisce bene quali sono i punti di forza e quali i punti critici. 

 Oberst_Streib :

17/7/2019 16:00
 Quote:
Cesko ha scritto:  Ma lo fate apposta per farmi smettere a farne quattro alla volta? 😥 Io giá con uno mi trovo in difficoltá... 🤣


Come 4 alla volta?? io ne faccio 6 alla volta di Harrier!   
Almeno spero...


Quote:

Comunque, interessante notare come il vecchio Esci sia ancora la scelta migliore tutto sommato. Io posso parlare solo dell'Airfix GR.1 e confermo quanto detto da Alessandro. Le incisioni sono molto pesanti e l'abitacolo appena passabile. Aggiumgeri anche che la plastica é abbastanza morbida e a volte i pezzi subiscono qualche svergolatura. Nel infatti l'ala è molto curvata 😪. Una ventina d'anni fa montai un Esci (era stampato in plastica verde, se non ricordo male) e ne conservo una ottima impressione.


Confermo quanto dici Cesko
L'impressione d'acchito e' che l'ESCI sia piu' raffinato e meno giocattoloso del moderno Airfix.
Le incisioni profonde pero', come dice Freccia154, hanno il vantaggio di resistere bene a stuccature e carta vetrata e a non sparire facilmente, neanche sotto un bello strato di primer. 
Pero' sarei curioso di vedere a distanza di decenni quanto lo stampo ESCI, ora Italeri, si sia mantenuto.

 Cesko :

17/7/2019 17:11
 È vero! Sono 6 in un colpo! 😰 Roba da doc Octpus... 
Si è vero, le incisioni profonde permettono di lavorare tanto la plastica senza paura di perderle. 
Ti seguo.

 Oberst_Streib :

21/7/2019 18:15
 Solo una segnalazione da gossip: perche' Mamma Airfix, praticamente la sola che ancora mette il pilota in alcuni kit, non fa un po' piu' di attenzione a chi prepara gli stampi?
Ad esempio, che ci fa un pilota stile USAAF-WW2 nelle stampate del Sea Harrier FA.2 ? 






E la stessa cosa, al contrario vale ad esempio nel kit dello Spitfire XIX, dove c'e' un pilota con tanto di casco stile Maverick e maschera dell'ossigeno, 'na roba da F-14 insomma...

E poi, li vogliamo migliorare sti benedetti pilotini?

 matte :

21/7/2019 19:34
 Un errore banale ma piuttosto evidente, fossi in te lo segnalarei alla airfix stessa (a cui magari non gliene frega nulla......).

 Oberst_Streib :

4/8/2019 00:09
 Ok, qualche passo avanti, piano piano.

Verniciate con colori K-colors le ventole dei motori Pegasus.
Colore Dark Chrome su nero lucido.



Tutte e sei, come si vede in foto. Qualita' variabile, ovvio.
Quella del kit Airfix FA.2 e' la migliore (quella al centro, non stampata sul fondo ma libera).

In bianco Tamiya lacquer invece i condotti.
Qui mancano i condotti del P.1127 (che non li ha nel kit, e quindi devo autocostruirli) e manca la paratia centrale a V del kit TAV-8B, che di nuovo non ce l'ha, pero' ha i condotti.



I due kit ESCI hanno il mezzo difetto di avere i portellini delle prese d'aria supplementari chiusi (o meglio quasi chiusi), ma come noto i portellini tendono ad aprirsi per gravita a terra a motore spento, almeno quelli della parte superiore delle prese d'aria.
Per cui via di limette per dare un po' di apertura agli stessi.
Qui alcuni sono gia' stati aperti, altri no, e si vede la differenza.



  E qui tutti piu' o meno aperti, o per meglio dire, piu' aperti.
Dopo montate le prese d'aria, ci vorra' un minimo di rilavorazione.



Si metta mano agli abitacoli.
Come si vede sono tutti un po' poerelli.
Nessuno con dettagli in rilievo, tutti approssimativi.
Quelli piu' a destra sono del TAV-8B e sono i peggiori: quello posteriore non ha nemmeno le consolles (a cui le ho aggiunte) e quello anteriore le ha completamente errate come forma: anche qui le ho modificate.
Entrambi gli abitacoli sono grezzi e vanno rifiniti.
Per gli altri, ora vediamo.



Ovviamente il kit del P.1127 non ha proprio abitacolo del tutto: andra autocostruito.
Qui sotto ho adattato un pezzo dalla banca pezzi, quello di un SEPECAT Jaguar Italeri.
C'e' del lavoro da fare come si vede, e comunque non ho foto adeguate dell'abitacolo del P.1127, per cui andremo un po' a naso .


 matte :

4/8/2019 00:16
 Alla faccia della catena di montaggio, complimenti per il lavoro immane...... . Ora dovrò costruirne un altro paio che sennò ne hai più di me 

 Oberst_Streib :

4/8/2019 00:23
 Si ma #Escile, esci le foto dei tuoi Harrier, che voglio vede' quali sono...

 matteo44 :

11/8/2019 13:13
 Bravo! Bei lavori Alessandro.
Magari sui portellini delle prese d'aria, potresti incidere un linea in corrispondenza dell'apertura... giusto pre dare l'idea che il portello sia aperto 

 matte :

11/8/2019 18:06
  Quote:
Oberst_Streib ha scritto: Si ma #Escile, esci le foto dei tuoi Harrier, che voglio vede' quali sono...


Seeeeee, sono uno peggio dell'altro , comunque ho fatto le due varianti matchbox frs51, un frs 51 ed un  av-8 b nighthawk italeri, un av-8 a fujimi, un gr mk3 airfix, e mi pare basta......

 Oberst_Streib :

12/8/2019 12:07
  Quote:
matteo44 ha scritto: Bravo! Bei lavori Alessandro.
Magari sui portellini delle prese d'aria, potresti incidere un linea in corrispondenza dell'apertura... giusto pre dare l'idea che il portello sia aperto 


Si, giusta segnalazione Matteo, devo fare delle piccole incisioni alla base dei portellini aperti.
Ora ci provo.

 gizpo :

12/8/2019 13:17
 Noto con piacere che i lavori procedono a buon ritmo, quello che vedo mi piace parecchio, bravo Alessandro.

 anto93 :

19/8/2019 20:38
  Uao Alessandro !
complimenti per la catena di montaggio, così si fa !
come ti trovi con gli ak color ? Quale colore hai usato ?



 Oberst_Streib :

19/8/2019 23:26
 Michele, che colori AK? mai usati. Per ora uso solo Gunze Tamiya e Alclad...

Dunque, qualche passo avanti.

TAV-8B Airfix: abitacoli ricreati da fotocincisioni Eduard per AV-8B ma MOLTO adattate, a suon di forbici e bestemmie... 
E poi cellula assemblata. Scarsa qualita' generale del kit, molto scarsa.



Stuccature a gogo nei solchi enormi tra la varie parti.
Bordi d'attacco  e d'uscita in generale troppo spessi.
Ho dovuto fresare, prima di montare le ali, lo scarico d'aria alle spalle degli abitacoli, che era murato.
Idem per la presa d'aria della deriva.
NON ho autocostruito le superfici interne delle prese daria, a monte della ventola del Pegasus, dato che pur mancando nel kit, sono quasi invisibili a modello completato e non meritava il lavoro immane necessario.



Adesso l'AV-8B+ Hasegawa: anche qui abitacolo arricchito da fotoincisioni Eduard, stavolta quelle giuste per il kit.



E poi la cellula assemblata.
Qui le cose vanno un po' meglio, ma ugualmente il fit non e' perfetto e lo stucco ci vuole.



Adesso il Sea Harrier FRS.1 ESCI.
Abitacolo adattato con Fotoincisioni Eduard per il kit analogo della Airfix, che ovviamente e' molto diverso, per cui anche qui taglia e cuci, ma meno peggio del previsto.
Pero' l'assemblaggio, molto complesso, non e' comunque privo di problemi.



E comunque il fit delle parti e' lungi dall'essere perfetto, con fessure e disallineamenti.
Eppure io sono un modellista scarso, ma non al punto da non curare l'allineamento e le geometrie, con prove e riprove...



Ora il Sea Harrier FA.2 Airfix, il kit piu' recente, ma anche qui non e' rose e fiori.
L'abitacolo e' completato con le sole decals del kit, e non e' malaccio nonostante tutto.
Pero' come si vede una volta inserito nel suo vano le semifusoliere non si chiudono bene!
Dopo un po' di lima sui lati, la cosa e' migliorata ma non del tutto.



Ed ecco la cellula assemblata. Anche qui solchi e disallineamenti tra le parti, nulla di grave, ma non e' trouble free.



Insomma, nessuno dei 4 kit e' proprio da 5 stelle come fit e ingegnerizzazione.

Ah, e ovviamente negli abitacoli mancano cloche, sedili, manette, HUD e dettagli, che mettero' solo a modello in fase avanzata di costruzione.
Abitacoli che comunque lasciano a desiderare in quanto a realismo, dato che chi piu' chi meno ha differenze rispetto alla realta', ma vabbe', accontentiamoci.

 matte :

20/8/2019 00:59
 Si, vabbè, ora stai a vedere che sei un modellista scarso, e noi ci crediamo, magari........  . Dai che te la stai cavando alla grande. Anche se sono convinto che una volta chiusa la catena di montaggio non vorrai vedere harrier per qualche secolo 

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=140045&forum=49