Forum : W.I.P. Aerei ed elicotteri

Soggetto : F-14A Tomcat Tamiya 1/32 - Finito-

 BAT21 :

24/4/2019 12:02
  Ciao a Tutti..
Questa mattina un collega mi si è presentato con questo bellissimo Kit in scala 1/32 della Tamiya. 
Iniziato piu di 30 anni fa è mai finito.
Mi ha chiesto se ho voglia di finire l'opera!
Beh anche io  ho ricominciato da poco a modellare, ma l'mpegno a riprendere tecnica e crescere c'è e soprattutto voglia e passione.

Bene la sfida mi attira!

Nel Kit, dopo una prima analisi c'è tutto, mancano solo i piani di coda verticali che sono andati perduti. 

Chiedo se qualcuno di Voi nel forum può essermi di aiuto a recuperarli, qualcuno ne ha nel suo piccolo magazzino? Non posso aprire un topic nel mercatino perchè non ho ancora raggiunto i 300 topic!

Oppure, se scrivo alla Tamiya, mi sono di aiuto? qualcuno ha già fatto una cosa simile?

Consigli ed aiuti ben accetti..

Ecco una anteprima del modello e stato di lavorazione:












 matte :

24/4/2019 14:03
 Se la stampata è disponibile tamiya, pagando ovviamente, te la spedisce senza problemi, sono veloci nel risponderti.

 BAT21 :

24/4/2019 19:24
 Ok proverò lunedì a mandare una email a Tamiya con nr. Del kit e dei particolari che mi interessano..
speriamo bene, sarebbe un peccato non poter terminare questo kit così bello e ben curato 

 BAT21 :

15/5/2019 14:13
  Ciao

La richiesta dei piani verticali di coda dell F-14A fatta alla Tamiya, purtroppo non hanno dato esito positivo.
La Tamiya ha risposto che sono fuori produzione...quindi ::: NADA...

Qualche anima pia che potrebbe essermi di aiuto? come posso fare per sostiturli e finire il Kit..

Pensavo di provare a riprodurli con del compensato, ma non ho idea delle misure in scala dei Piani verticali..

HELP please..??


 GP1964FG :

16/5/2019 17:18
  Ciao BAT21, ho letto per caso questo tuo post, e rispondo solo ora.
E' un peccato che il kit sia incompleto; anche se vecchio è sempre un bel modello.
Io ho un vecchio kit dell'F-14A Tamiya, ma in 1/48....penso sia difficilissimo trovare i piani di coda, perchè chi monta il modello non ha alternative al loro impiego, e quindi non sono sostituibili.
Ti propongo quindi di provare a rifarli (magari con del plasticard....); io potrei passarti le misure e le foto dei miei piani di coda e tu dovresti passarli in scala 1/32.
Oppure, prova a cercare, anche su internet, dei buoni disegni dell'aereo, e poi con una fotocopiatrice li porti alla giusta scala. Penso che ci siano ad esempio dei disegni per realizzare modelli volanti radiocomandati che potrebbero essere una buona base di partenza.

Fammi sapere.
Ciao
Gianfranco

 matte :

16/5/2019 18:00
 Assolutamente d'accordo con Gianfranco, rifalli con del plasticard, ci sarà un pò da lavorare ma recuperi il modello .  Le misure in qualche modo da internet vengono fuori, al limite misurate su un altro kit di F-14 e poi riscalate alla 1/32.

 BAT21 :

17/5/2019 01:06
 grazie per la risposta sia a Matte che Gianfranco.
Gian, mi saresti di enorme aiuto se mi mandassi le foto e le misure dei pianeti in scala 1/48. Avrei una ottima base di partenza per convertirle in 1/32. 
Altro aiuto, ti sembrerà stupido, ma non ho mai lavorato il plasticard e sinceramente con umiltà non so neanche precisamente cosa sia.. come lo recupero e come lo posso lavorare.
io pensavo di lavorare del compensato per ricrearmi i pianetti, cosa ch e per fortuna con molto lavoro sarei in grado di fare..
comunque grazie tante se mi mandassi misure dettagliate dei tuoi pianetti.
aspetto tue notizie

ciao Fabrizio 

 matte :

17/5/2019 01:36
 Se ti viene meglio li puoi riprodurre anche in legno, dovrai poi stare attento in fase di verniciatura. Plasticard sono fogli di polistirene, il materiale dei modellini, di vari spessori che possono essere ovviamente lavorati fino ad ottenere la forma voluta.

 BAT21 :

17/5/2019 08:32
 Grazie Matte 
dove si trova normalmente il plasticard, nei negozi di modellismo o nelle catene del fai da te? 
Prendendo la misura di spessore della base del piano verticale, ho constatato che lo spessore alla base deve essere di almeno 1,3 cm, per poi assottigliarsi alla sommità creando anche un profilo simmetrico NACA.

se riesco ci sarà da lavorare

 gizpo :

17/5/2019 09:38
 Il plasticard lo trovi nei negozi di modellismo oppure se non ne hai vicini puoi comprarlo online....

Ti seguo e penso che farai un bel lavoro stante le avversita'

 PVI_Speed :

17/5/2019 10:51
 Ciao Fabrizio, leggo ora del tuo problema.
Le soluzioni sono due, o trovi qualcuno che li ha e che non li ha ancora montati, per stamparli in resina oppure rifarli con plasticard.
Io ora non ho nulla da fare, se mi mandi tutte le misure comprese quelle della sede nella fusoliera e qualche foto, ci posso provare io a rifarteli senza chiederti nulla in cambio, ho il plasticard e soprattutto tempo.
Fammi sapere, saluti Luca.

 ste74mi :

17/5/2019 11:56
 Ciao Fabrizio, la butto li'... ricerca su e bay e trovi chi vende le singole stampate mi sembra che quello che cerchi ci sia, discorso prezzo lo valuti tu.
Ste

 GP1964FG :

17/5/2019 12:39
  A me sembra che l'unica stampata in vendita sia per un Tomcat Hasegawa in 1/48....

Ciao
Gianfranco

 ste74mi :

17/5/2019 14:19
 Se fai una ricerca con questa descrizione la trovi
" Grumman F-14A Tomcat Tamiya 1/32 #60303 Sprue D: Tail and Stabilizers "

se poi i codici e quello che cerca corrisponde pu verificarlo lui , sui costi non commento.

S.

 BAT21 :

17/5/2019 16:26
 PVI_Spees (Luca)
grazie per le tua disponibilità.. sarebbe una cosa che potrei valutare.. e tenere in considerazione

Aspetto che Gianfranco mi mandi le misure dei piani verticali in scala 1/48, in modo che li possa convertire in 1/32.. cmq grazie tantissimo per la tua disponibilità..  

Ste, avevo provato a fare una ricerca su ebay, ma non avevo trovato nulla.. riproverò e vi faccio sapere..

Cmq ancora Grazie a tutti per l'incoraggiamento...

Fabrizio

 GP1964FG :

17/5/2019 18:54
  Domani mattina passo dal garage dove ho accatastati i modelli in attesa e prendo il Tomcat.

Ciao
Gianfranco 

 BAT21 :

17/5/2019 19:56
 Ok grazie Gianfranco  

 GP1964FG :

19/5/2019 09:32
  Allora, ho recuperato la mia scatola dell'F-14A in 1/48 e mi sono accorto.....che la demenza senile è diventata un grosso problema per me!!!
Ricordavo che fosse un Tamiya, invece è Hasegawa! 
Comunque, dalle recensioni su internet, pare che l'Hase sia il miglior modello di F-14 ancora oggi, per quanto rigurada la fedeltà della riproduzione, per cui direi che le misure dovrebbero essere esatte per la 1/48, devi solo stabilire se la versione offerta da Tamiya corrisponde a quella Hasegawa. La mia scatola è " F-14A Tomcat Atlantic Fleet Squadrons", codice 07019, e riproduce i Gattoni dei primi blocks, diciamo versione early e middle....

Ogni pinna stabilizzatrice verticale è divisa in due semigusci; ovviamente il disegno sul semiguscio  della pinna di destra che va verso l'esterno è ribaltato secondo un piano verticale e riprodotto sul semiguscio esterno della pinna sinistra, e così per i semigusci inteni (non so se riesco a spiegarlo...in pratica, non puoi fare due pezzi uguali, ma uno è speculare rispetto all'altro).

Ho tracciato su un foglio quadrettato (lato quadretto = 5 mm) il profilo di un semiguscio e della base della pinna stabilizzatrice, appoggiando i pezzi sul foglio e tracciando il contorno con la matita sottile, poi ho preso le misure fondamentali e ho fatto una specie di disegno quotato con le misure rilevate.
Devo solo aggiungere che la pinna propriamente detta ha uno spessore massimo di 3,5 mm alla base, dove c'è il rigonfiamento (carenatura...)  e si assottiglia fino a 2 mm in cima, mentre ovviamente in pianta ha un profilo ellittico e termina sottilissima ai bordi (il bordo del timone verticale è quasi tagliente....).

Ho inserito il disegno e delle foto dei semigusci  in una cartella nella mia area sulle Gallerie, ecco il link

https://www.modellismopiu.net/m+gallerie/main.php?g2_itemId=1326364

dovresti così agevolmente scaricare foto e scansione alla risoluzione originale e stamparli in modo da mantenere le misure (almeno dei quadretti del foglio).

Sono ovviamente a disposizione per fornirti ogni altra misura che dovesse servirti.

Se decidi di rifare le due pinne stabilizzatrici, io penso che il compensato non sia una buona idea, perchè innanzitutto devi assottigliarlo parecchio ai bordi e rischi di romperlo o scheggiarlo, e poi hai un materiale molto poroso che dovresti primerizzare per bene e lisciare  (magari più volte) per renderlo liscio come la plastica del kit ed evitare differenze di "resa" con la vernice. Infine, considera che devi incidere le linee dei pannelli (o almeno il timone....) e incidere il legno creando un solco sottile ed uniforme non credo sia facile.

Ti consiglio per questo di acquistare dei fogli di plasticard (fogli di polistirolo o polistirene, all'americana), specifici per modellismo. La marca principale è Evergreen (non faccio pubblicità, è un dato di fatto...), quindi secondo me devi cercare un negozio, anche online, che li venda (ad esempio, uno degli sponsor di questo sito) e procurarti un foglio di questo materiale (sono venduti in formato A5 circa...).

Il problema più grosso, secondo me, è riprodurre la base, che ha un andamento abbastanza complesso. Potresti usare dello stucco epossidico, oppure comprare anche una bacchetta quadrata di plasticard e lavorare quella....

Ciao
Gianfranco

 BAT21 :

19/5/2019 10:51
  Buongiorno Gianfranco e Buona Domenica

Grazie per l'ottimo lavoro che mi hai fatto e le indicazioni precise..
La differenza tra i due pianetti si lho vista nel Kit..
Ora appena posso mi dedicherò al Tomcat. Con il collega studiandoci l'altro giorno in attesa delle tue misure, lui pensava anche alla balsa, in quanto è un pò piu semplice da lavorare soprattutto per formare il profilo aerodinamico del piano vertivale.

Ma penso di seguire il tuo consiglio sul plasticard. Grazie per le indicazioni e per la Marca di quest'ultimo, così vado sul sicuro su cosa scegliere. Pensavo di prendere un foglio con spessore da 1.2-1.3 cm se ci sono, in quanto lo spessore max della corda del profilo e di 1.3, e poi si, si assotiglia tantissimo nel bordo di uscita..

Ti faccio sapere e tengo informato..

Grazie ancora

Fabrizio 

 3838giuseppe :

24/5/2019 20:00
 Su questo link trovi la stampata che ti serve senza andare in sbatttimento in improbabili lavori di autocostruzione...


Saluti
Giuseppe


 B.P. :

1/7/2019 21:54
 Bello. 

 LucaP :

16/7/2019 20:25
 ciao BAT21 qui trovi la stampata che serve a te:

Sprue derive + piani di coda F-14A Tamiya 1/32

solo che adesso dagli USA sono dazi doganali sicuri (dai 20 ai 30 euro)

 BAT21 :

17/7/2019 12:21
  Grazie LucaP per il link.
L'avevo gia trovato, sto solo aspettando che il proprietario del Kit si decida a farmi sapere cosa vuole fare.. 
se acquistare i pezzi o provare nell'autoricostruirli.

Sono tutti bravi a chiedere... ma poi quando c'è da rimborsare "almeno le spese", chissà come mai spariscono tutti..
Finchè non mi da i Cash, io non ordino niente.. fregato una volta ok, ma due.....!!!

Comunque grazie tante per l'attenzione

 LucaP :

17/7/2019 19:10
 fammi sapere, io ho un F-14 Tamiya gi saccheggiato che giace sotto altre 100 scatole....se sono cos importanti e non riesci a procurartele in altra maniera lo tiro fuori e le taglio.

 BAT21 :

18/7/2019 14:54
  Ciao LucaP
grazie della proposta.. ti ho inviato un messaggio in privato.. se ne può parlare

 BAT21 :

26/7/2019 11:24
  Volevo ringraziare pubblicamente Gianluca, per la grande cortesia e disponibilità..

Mi ha fornito i piani verticali mancanti per poter procedere al restauro e terminare una volta per tutte questo Kit..

Ora nei prossimi giorni, caldo permettendo, vedrò di cominciare con i lavori..

chiedo consiglio:

Dovrei scollare alcune parti e sverniciarle.. con f-4 phantom per sverniciarlo ho usato lo sgrassatore e aria compressa ad alta pressione.  Qualcuno ha qualche altro metodo? per scollare le parti senza fare danno??? Acqua calda??

Aspetto Vs consigli

Ciao Fabrizio

 GP1964FG :

26/7/2019 19:16
  Fabrizio, scollare un modello è sempre difficile e sconsigliato. Se è stata usata una colla tipo Attack, in piccole quantità., si può tentare di "rompere" lo strato di colla muovendo il pezzo o facendo leva con il cutter, ovviamente sempre con prudenza e delicatezza. Se invece è stata utilizzata una colla che scioglie la plastica superficialmente, tipo Tamiya tappo verde o arancio, diventa molto difficile staccare i pezzi, perché sono praticamente fusi insieme!
Se sei fortunato e il kit è stato montato tanti anni fa, potrebbe aver usato una colla universale tipo bostik (io lo facevo agli albori della mia esperienza modellistica, oltre 40 anni fa), e questa si riesce a distaccare abbastanza facilmente. Analogo discorso per il vinavil, spesso usato per fissare i trasparenti.
Per sverniciare, se sono stati utilizzati smalti Humbrol, e non sono stati protetti con il trasparente, funziona bene lo sgrassatore tipi Chanteclair. Per i Tamiya o Gunze puou provare l'alcool denaturato. Io immergo tutto il modello o perlomeno le sue parti principali separate nel liquido, aspetto un po' (anche una giornata) e poi gratto con un vecchio spazzolino.
Alcuni suggeriscono liquidi più aggressivi come il liquido dei freni delle auto, candeggina o acidi usati professionalmente come sverniciatori, ma sinceramente non so che rischio corre la plastica sottostante. Se poi ci sono anche parti in resina, lascia perdere!

Ciao 
Gianfranco 

 BAT21 :

31/7/2019 19:42
  Grazie Gianfranco per consigli

Oggi pomeriggio ho cominciato a lavorare sul F-14. Direi che dopo accurate foto prima di iniziare che allego di seguito, ho iniziato a scollare alcuni pezzi, quali gambe carrello, portelli carrello, serbatoi ausigliari, pod porta misili, e tutto quello che riusciva a venire via senza troppa difficoltà.

ho provato anche ad aprire la parte superiore, perche come si vede dalle foto e la parte piu danneggiata a livello vernice. Ci sono riuscito solo in maniera parziale, in quando è stato incollato anche nella parte interna, e li rischio di rompere qualcosa se forzo...

ecco alcune foto, 







Canopy un pochino rovinato, ora sto provvedendo a scolorarlo, se qualcuno ha qualche suggerimento anche per ripristinarlo?? 






questi sono i pezzi che sono riuscito a scollare. Ah anche il carrello alla fine è venuto via.




mentre questa è la situazione di come si presenta la colorazione sul dorso




qualsiasi suggerimento ben accettato!

Cosa mi consigliate? Lo posso iscrivere al Game Over? come funziona la questione Campagne?


 GP1964FG :

1/8/2019 17:54
  Mamma mia che casino! Mai vista la vernice crepata e sollevata in quel modo. Sei sicuro che qualcuno non abbia già provato a sverniciarlo, o comunque che non abbia usato del diluente senza proteggere la vernice (come per fare un lavaggio per evidenziare le pannellature, usando qualche goccia di vernice nel diluente...ma senza proteggere la verniciatura sottostante col trasparente)?
Secondo me:
1- sicuramente la parte superiore sarà fissata anche all'interno, perché ci dovrebbero essere i perni per la rotazione delle ali e meccanismi del genere incollati. Comunque, da quello che vedo, puoi anche non smontare i due semigusci, ma spennellarli abbondantemente con il liquido per sverniciare (sgrassatore, alcool, acquaragia...come detto in precedenza, dipende dal tipo di vernice usata) e poi grattare con uno spazzolino vecchio. Ovviamente prima proteggi l'abitacolo, che mi sembra discreto, con ovatta, pezzetti di carta...igienica e scotch.
2- il tettuccio mi sembra piuttosto rovinato (vapori di Attack?...). Se non vuoi cimentarti in ristampe con acetato termoformato e non riesci a  sostituirlo, l'unica è carteggiarlo con abrasivi sempre più fini, lucidandolo con panni speciali abrasivi e quindi immerggendolo nella Future o simili.
3- per l'iscrizione alla campagna Game Over, scrivi un messaggio nella sezione, chiedendo ai responsabili-promotori se il modello può essere ammesso (a naso, penso di si...).
Tieni conto che le campagne terminano tutte ad ottobre. Le campagne sono dei piccoli concorsi modellistica a tema, quindi c'è una votazione finale che coinvolge ogni iscritto a M+ per proclamare il "vincitore". I Group Build invece in genere non hanno termine e non c'è votazione finale.

Ciao
Gianfranco 

 BAT21 :

1/8/2019 18:49
  Ciao Gian

Non lo so con cosa hanno verniciato, fai conto che il Tomcat ha più di 30anni.. Da quel che mi risulta, dice che ha usato colori a smalto, non ricorda bene, ma crede i vecchi Humbrol.. sopra non ha dato nessun trasparente ne protettivo.

La parte superiore i fissata con tre viti dal di sotto, ma il problema è stato che aveva messo qualche goccia di colla negli incastri quelli dove non ci sono le viti per fortuna.

usato sgrassatore, e con un po di pazienza e fortuna sono riuscito ad andare avanti con i lavori..

ecco i progressi:

per cominciare il canopy è venuto decisamente pulito e lucido





poi la parte superiore che sono riuscito a staccarla senza fare danni



parte superiore con il meccanismo dalla parte bassa 






parte alta


Mascherato cockpit


ora devo pulire carteggiare tutte le piccole parti che si sono staccate, per renderle pulite.

vediamo prossimi giorni come proseguo.



 GP1964FG :

1/8/2019 22:14
  Sei fortunato, è molto probabile che siano stati usati smalti Humbrol (30 anni fa erano quasi gli unici sul mercato). In tal caso, lo Chanteclair va benissimo; ci vuole solo un po' di pazienza.
Ottimo il lavoro sul trasparente, come lo hai pulito?
Buon lavoro, è una sfida che sono convinto che ti darà grandi soddisfazioni!

Ciao 
Gianfranco 

 BAT21 :

4/8/2019 12:27
  Ciao Gian
il trasparente si è pulito da solo...  lasciato in acqua con qualche goccia di sgrassatore per togliere il colore, e si è pulito praticamente da solo.. ho solo lucidato con panno e una gocce di cera..

Oggi sono andato un pò avanti con lavori, ma è successo un inconveniente DRAMMATICO..

Un collega stava lavorando con della Nitro... tralasciando i particolari, ha rovesciato involontariamente il bicchierino dove era depositata, e per sfiga certa dove va a cadere??.. proprio sulla semiala dx del Tomcat. Orrore! in un attimo la plastica ha iniziato a sciogliersi .. diventando morbida, collosa e con bolle..

Pulito come meglio si poteva fare.. Ora dopo  che si è asciugata, è tutta la mattina che raschio e carteggio..

Naturalmente tutte le rivettature sono andate a farsi friggere.. ho ripreso un pò le pannellature, mah...

Risultato ... Non ne voglio parlare.. a Voi i commenti, posto le foto..

Spero nell'aiuto di LucaP, sperando che abbia anche questo pezzo.. se non in qualcuno di Voi..







C5- C7




Sono demoralizzato.. mi sento completamente a pezzi.. devo ancora riprendermi

 lillino :

4/8/2019 12:42
  Che sfiga hai tutta la mia solidarietà una volta io ho rovesciato mezzo vasetto di colla tamiya tappo verde sul modello pronto per la verniciatura distruggendo tutte le pannellature e i vari dettagli

 GP1964FG :

4/8/2019 12:52
  Non posso che consigliarti un bagno nell'acqua di Lourdes (tu e il modello, insieme).
Scusa, mi è scappata la battutaccia, però che sfiga...
Dai, coraggio, alla fine sarà una soddisfazione ancora maggiore, aver portato a termine un'impresa così complicata.
Per l'ala, se non trovi il ricambio e se non si è deformata, puoi provare a spennellarla con lo stucco liquido  tipo Mr. Surfacer e a lisciare la superficie. Poi rifai le incisioni...

Ciao 
Gianfranco  

 matte :

4/8/2019 16:04
 La famosa e temuta legge di Murphy è sempre in agguato........

 BAT21 :

5/8/2019 14:47
 Ho ripreso a lavorare sul gattone..
Il buon LucaP, mi ha salvato dalla disfatta di Caporetto.. ha il pezzo di ala in questione,  ora aspetto che spedisca ed arrivi per continuare l’opera è portare a termine il Kit.

intanto carteggio e pulisco le parti staccate...

Domende per chi ha già fatto il gattone:

le le parti di giunzione della  parte superiore che tiene le ali e la parte posteriore dei piani di coda va stuccata?
il cono anteriore ( il puntale che contiene il radar) anche quello stuccate o lasciate la linea di giunzione?


 BAT21 :

8/8/2019 19:49
  Proseguo con lavori
sono due giorni che mi picchio per sistemare serbatoi ausiliari e missili.. e dopo essermi picchiato anche con lo stucco, finalmente a furia di provare, ho capito come devo lavorarlo..

Ho una domanda importante per piacere rispondetemi:
Lavorare per coprire una superficie Bianca con Tamiya XF-2, come lavorate? Cerco di spiegarmi meglio:
miscelo 60-40%, duse 0,3 pressione 0,8 bar,  vado per coprire, ma sembra che non copre quasi niente, o meglio bisogna passare divere volte sullo stesso punto per coprire la superficie di bianco..
Aiuto.. se è così quanti barattolini di XF-2 devo prendere per fare il ventre dell F-14?

AVETE UNA SOLUZIONE MIGLIORE????

Prego aiutatemi....!






 ziochicchi :

8/8/2019 20:39
 Purtroppo il bianco  in tutte le marche copre poco....forse il Modelmaster copriva in pizzico di più,ma non di tanto
Usa l'arma segreta del modellista ......la pazienza

 matte :

8/8/2019 21:02
 Esatto, meglio diverse mani piu "leggere" che poche ma pesanti, il bianco, come per esempio il giallo, è un colore ostico da dare con calma  . Alla fine vedrai che copre.

 Paolomaglio :

9/8/2019 04:40
 Mio consiglio questo: miscelare XF-2 con X-2 lucido al 50% poi diluire con Tamiya Laquer tappo giallo (non mi ripetete che sono acrilici). Prima mano un velo non comprente, dopo 5 minuti seconda mano pi decisa, basta.

 matteo44 :

9/8/2019 18:09
 Ciao, come ha detto anche matte, il bianco è un colore parecchio ostico...
Bisogna avere pazienza e dare velature molto leggere...

Oppure prova il Mr Paint... copre benissimo in un paio di mani e ha una finitura stupenda 

 BAT21 :

13/8/2019 08:57
  Quote:
Paolomaglio ha scritto: Mio consiglio è questo: miscelare XF-2 con X-2 lucido al 50% poi diluire con Tamiya Laquer tappo giallo (non mi ripetete che sono acrilici). Prima mano un velo non comprente, dopo 5 minuti seconda mano più decisa, basta.



Seguendo il consiglio di Paolomaglio, effettivamente copre un po di più, ma comunque come dite tutti, bisogna avere pazienza e dare più mani..
solo che nel fare la pancia dell'F-14 in scala 1/32 nel fare così non finisco più.....

Domanda il pre-shading della pannellatura, con quale colore mi consigliate di farlo? 

 Alegundam :

18/9/2019 20:33
 quetso penso sia il mio prossimo progetto e dovrete aiutarmi, ma davvero mi fa impazzire questo aereo. Intanto seguo te che sicuro ho da imparare ;-)

 BAT21 :

20/9/2019 17:58
  buon giorno a tutti..
purtroppo sto avendo un STOP modellistico dovute a cause logistiche..
Sono ancora in attesa per  vedere come riuscire a riorganizzarmi.. anche perchè se devo cambiare postazione dovrò anche provvedere per un compressore che non costi una fucilata....

Alberto66 mi ha gia fornito una dritta in merito, anche se economico, sicuramente per l'uso che ne dovrò fare potrebbe anche andare bene sul momento.. certo.. se qualcuno vuole condividere le sue recensioni su compressori economici e silenziosi, ben vengano..

Comunque, qualcosina sono riuscito a farla in questi giorni.. 

ho lavorato sulle ali, pianetti di coda e derive verticali. Sono ancora da completare ma piano piano andremo avanti..

Ciao alla prossima






 BAT21 :

24/9/2019 11:21
  Eccomi..
sembra che ho risolto i miei problemi logistici, e per fortuna non devo spostare la mia postazione, devo solo riorganizzarmi meglio... poco male..

Bene ieri sera sono andato un po avanti con i lavoretti..finiti piani verticali e le semiali..
Quello che c'è di nuovo e che ho cambiato Aerografo, passando ad un Iwata eclipse HP-CS ..
Tutto un altro aerografare, ma soprattutto il Bianco

Usando le stesse percentuali di colore e diluente, mentre con il Fengda facevo fatica a coprire, ora con questo Iwata copre che è una meraviglia, in due mani fatto tutto..
Tamiya XF-2 miscelato con X-2, diluente al 60%..

Qualcuno mi sa spiegare??????????






 GP1964FG :

24/9/2019 12:09
  Sono contento del tuo post perché anch'io ho sia Fengda BD180 che Iwata HP-CS. Tempo fa cercai di autografate il bianco con il Fengda e ho avuto le stesse difficoltà. Attribuii la colpa al barattolino di vernice vecchio, poi per i soliti problemi logistici e i casini della vita, misi da parte il modello è non ci ho ancora riprovato.
La mia ipotesi è che il Fengda trattenga di più il pigmento (le superfici interne non sono lisce e lucide come il giapponese...) e quindi in realtà spruzzi solo del diluente sporco... però non si intasa, almeno a me non è successo.  Boh...

Forza con il gattone, vogliamo ammirarlo "risorto" al più presto!

Ciao
Gianfranco 

 BAT21 :

30/9/2019 11:46
  Buongiorno a tutti..
A piccoli passi, sto provando ad andare avanti.. Purtroppo è arrivato lo sconforto nel cercare di portare a termine questo modello.
Più vado avani nella coloroazione, più vengono fuori i difetti di montaggio e colorazione eseguiti 30 anni fa, difetti che ritengo non riparabili... Nonostante abbia cercato di scollare e scolorare il più possibile, la parte più compromessa di tutto è il dorso della cellula nella parte posteriore. in alcune parti la vernice sono riuscito ad asportarla senza problemi, ma in altre è praticamente impossibile, a meno di carteggiare e giocarsi una volta per tutte le pannellature e quant'altro del modello. Pensare di ridisegnare le pannellature credo assolutamente non ne valga la pena, anche perchè sarebbe ancora più macchinoso e si rischia di rompere il modello. Ci sono poi delle giunture che hanno 2-3 mm di scarto, ed anche qua non vale più la pena di stuccarle e lisciare.. .
Peccato perchè ci avevo messo impegno per riportarlo al meglio, ma quando un kit è troppo compromesso, si può solo ridargli una rinfrescata ma niente di più.. Ciò speso tempo e denaro inutile, l'unica cosa positiva per consolarmi  è che almeno ho fatto pratica..

Ho deciso cmq di portarlo a termine colorandolo e rimontando tutto, senza più cercare di eliminare difetti.
Il Gattone è sempre il Gattone, e le sue linee lo renderanno bello comunque 

Posto qualche foto del proseguo, cosi capirete anche i problemi che vi ho elencato..
Ringrazio cmq tutti per il sostegno, consigli  ed aiuto che mi avete dato, in attesa di farne un'altro un giorno ma questa volta da Kit nuovo di pacca.. 
Piutosto, parlando di Kit, quale modello è migliore? Hasegawa, Tamiya, ecc ecc?









Nella foto sotto si può vedere benissimo di cosa stessi parlando.. Ho sverniciato, carteggiato, lisciato, ricreato qualche pannellatura, ma.......




 Paolomaglio :

30/9/2019 15:28
 Quote:
Piutosto, parlando di Kit, quale modello migliore? Hasegawa, Tamiya, ecc ecc?


in 48 Tamiya
in 72 Fine Molds
in 32 Trumpeter

 BAT21 :

16/10/2019 12:33
  Ciao a tutti.
I lavori proseguono.. ecco che il gattone inizia a prendere forma, almeno nella sua linea..

qualche foto..









A parte i suoi difetti, come colorazione cosa ne pensate?

 ziochicchi :

16/10/2019 18:18
 
Quote:
Paolomaglio ha scritto: Piutosto, parlando di Kit, quale modello è migliore? Hasegawa, Tamiya, ecc ecc? in 48 Tamiya in 72 Fine Molds in 32 Trumpeter


Parlando di 32 il Tamiya è preciso ma è "mezzo positivo" mentre il Trmpeter ha le prese d'aria completamente sbagliate ( esiste un Aftermarket della Zactomodel ma costa 68 £ +ss)
La "terza via " riguarda il Revell abbastanza preciso,in negativo ed economico
Ieri mi sono preso un Revell in 32 a 44 euri e conto di spendercene altri 25 € in aftermarket...
Per ora seguo questo lavoro di Bat21

 BAT21 :

21/10/2019 10:25
  Ieri, mentre fuori scendeva la pioggia torrenziale, sono andato avanti con le Decals.
Purtroppo i 30anni del Kit si sono fatti sentire, il foglio decals della Tamiya, è molto spesso e colloso. Il tempo ha fatto anche la sua parte.. 
Le decals quasi si frantumavano guardandole, ma soprattutto era difficilissimo farle scivolare dal loro supporto.
Con tanta pazienza e sempre senza grosse pretese, si è riusciti a fare qualcosa di accettabile, (non è vero), ma diamoci un minimo di ottimismo.










 BAT21 :

25/10/2019 14:56
  ok misili montati

decal pietose.. si spaccavano tutte







 BAT21 :

3/11/2019 18:58
 Buona sera a tutti.
Senza pretese, sono finalmente giunto a conclusione di questa avventura. Purtroppo  il risultato non è stato degno delle mie aspettative, ma come già spiegato in precedenza, il modello era troppo compromesso ed il restauro non era possibile al meglio delle possibilità.
Lo portato a termine ugualmente. Tralasciamo qualsiasi cosa nel dettaglio: precisioni e quant'altro. Se ci soffermiamo solo nei particolari il modello (purtroppo) è impresentabile, pieno di difetti ed errori.
Ho fatto del mio meglio per quello che il Tomcat mi permettesse di fare senza che questo si rompesse.

Ero un pò stanco nel portarlo avanti, ma non ho voluto mollare. E' stato un bel banco di prova e di miglioramento. Avrò ancora da imparare
Grazie a tutti coloro che mi hanno seguito, sostenuto e per i consigli. 

A voi le foto.

Ciao























 Bongy57 :

3/11/2019 20:27
  Sinceramente hai fatto un egregio lavoro(secondo il mio non espertissimo parere).
si nota come è radicalmente cambiato da quando lo hai presentato. Già quello fa la differenza...la colrazione mi sembra onesta, i pannelli con effetto chiaroscuro danno armonia e completezza. Forse un po' di eeathering in più non guasterebbe(ma son gusti)...lo imbasetti x caso?!...scorcio di ponte portaerei(le dimensioni non aiutano molto ma renderebbero onore ai tuoi sforzi).
bravo ancora!!!!

 merki41 :

3/11/2019 20:57
 Bellissimo, era un aereo spettacolare, credo che insieme all'F15 sia stato uno tra i pi eleganti, complimenti!
Lucio

 ziochicchi :

4/11/2019 00:11
 Cappero....alla fine è venuto proprio un bel lavoro....aspettiamo come ciliegina una bella basetta

 Paolomaglio :

4/11/2019 05:09
 bravo, otimo lavoro di recupero, il risultato ti f onore e non era n facile n scontato.

 ta152h :

4/11/2019 07:47
  Bel modello complimenti

Ciao Luca

 GP1964FG :

4/11/2019 07:58
 Anche secondo me hai fatto un ottimo lavoro.
Noi modellisti siamo dei perfezionisti e vorremmo sempre realizzare il "modello perfetto" , più preciso del vero .
Te lo dice uno che spesso si perde dietro resine e fotoincisioni e non completa poi il modello...
Se consideri da dove sei partito, le difficoltà che hai affrontato e quello che obbiettivamente si poteva ottenere, penso che tu possa essere più che soddisfatto.
Oltre che per il bel modello, ti faccio i complimenti anche per i figurini realizzati e dipinti benissimo, e che donano molto realismo all'insieme.


Complimenti, bravissimo.
Gianfranco Pesola 

 BAT21 :

4/11/2019 10:33
  Grazie a tutti, mi fa piacere che i miei sgorzi vi siano piaciuti..

IL proprietrario del Kit, gli vuole creare una basetta con scorcio ponte volo. Ma siccome è molto bravo nel lavorare il legno, lascio a lui questo compito. Gli ho fornito le dritte di cosa fare ed un bel video preso su yuotube di un lavoro uguale con soggetto proprio il Tomcat.
Certo le misure dell'F-14 in 1/32 sono molto imponenti, ne consegue una bella Basetta. Quando sarà ultimata, non mancherò di pubblicare foto.

I figurini sono una bella sfida, considerando che non conosco le basi per dipingerli, però ti danno molto divertimento e piacere nel crearli. 
Ho preso spunto da foto su internet, cercando di avvicinarmi il più possibile. I caschi volo non sono venuti proprio bene, anche perche avrei dovuto riprodurre le insegne del gruppo sui caschetti. Ma dopo prove e riprove o preferito lasciarli così.

Grazie abcora a tutti.
Adesso e ora di passare ad altri lavori.. a presto






2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=139810&forum=49