Forum : W.I.P. Aerei ed elicotteri

Soggetto : Vought F4U-1A Corsair - Revell 1/72

 Pierpaolo :

22/9/2018 23:56
 Buonasera
Da una settimana circa ho iniziato il modello in oggetto e l'intento è quello di rappresentare uno dei più famosi Corsair dell'aviazione neozelandese (ex us marines) , il NZ5277 con l'immagine del paperino arrabbiato (Irate Donald) , questo di cui inserisco una foto al solo scopo di discussione





C'è un profilo sull'Osprey Aircraft of the Aces ma è abbastanza sbagliato , a cominciare dalle coccarde azzurre invece che blu per finire col numero 77 sulla naca nero invece che bianco. Il profilo indica la mimetica in Ocean Grey su Light Grey mentre gli esperti parlano di una normale mimetica a 3 toni americana (in realtà 4 toni visto che il blu scuro era lucido sulle ali e opaco sulla fusoliera) semplicemente molto usurata per cui il blu scuro superiore si fonde con l'intermediate laterale.
Il foglio decal skymodel purtroppo riprende gli errori dell'Osprey e ne aggiunge di suoi come le coccarde uguali per ali e fusoliera , sulle ali le coccarde erano più grandi e senza bordo giallo.
Per il 77 bianco farò una mascherina o utilizzerò una decal bianca ritagliata, le coccarde le sto aspettando provenienti da un modellista della Nuova Zelanda :-o





Il kit di partenza è il recente Revell in scala 1/72 di cui vi mostro le stampate











La prima operazione che ho fatto è stata l'eliminazione del bianco.. dovrebbe essere proibito fare modelli in plastica bianca! Dovendo scegliere un colore qualsiasi ho optato per lo zinch chromate yellow che era il colore utilizzato come primer su questo modello.
Mi sono poi dedicato al cockpit , integrato con le fotoincisioni eduard zoom e ora sono quasi pronto a chiudere le semifusoliere.
Con diverse prove a secco ho potuto notare che il fit in generale è abbastanza buono. Non è un Tamiya e questo lo si vede dalla poca pulizia dei pezzi e dagli incastri non tutti al top , costa di meno ma forse questo non basta per farlo preferire al nipponico









 Paolomaglio :

23/9/2018 08:35
 soggetto estremamente interessante, anche io lo presi in considerazione nei primi anni Novanta, tieni presente che la prima foto che hai pubblicato lo mostra in stato di abbandono in dump area nel 1948! Così ridotto e sbiadito è particolarmente affascinante ma di certo non rappresentativo del suo stato operativo, spero di riuscire a trovare qualche foto migliore e precente nel mio archivio.

 maurozn :

23/9/2018 09:23
  Affascinante! Seguirò con enorme interesse.

 baghy :

23/9/2018 09:26
 Bel soggetto Pierpaolo, so poco del ruolo della RNZAF nela WWII ma questo Corsair ha un suo fascino.
La consolle di sinistra che hai fatto e' un piccolo capolavoro.
Ciao

Luca

 Paolomaglio :

23/9/2018 14:39
 Quote:
so poco del ruolo della RNZAF nela WWII


La RNZAF si trovò in prima linea dall'attacco a Singapore, 8 dicembre 1941, il giorno dopo Pearl Harobour, alla fine della campagna di Guadalcanal (9 febbraio 1943), poi quando gli USA iniziarono la campagna Island Hopping, i neozelandesi e gli australiani, senza portaerei, furono lasciati indietro a cercare di annichilire le guarnigioni giapponesi lasciate indietro isolate. In particolare la RNZAF per anni ebbe come obbiettivo Rabaul dove però alla fine si andavano a bombardare gli orti perchè non esistevano altri obbiettivi militari e si volevano prendere i Japs per fame. Inutile dire che i piloti erano ben poco felici di affrontare la contraerea per bombardare le lattughe!

 Pierpaolo :

23/9/2018 20:13
 Grazie per l'accoglienza..

@Paolomaglio grazie anche per le note storiche. La mia intenzione è quella di replicare l'aereo nelle condizioni operative osservando foto dell'epoca anche di altri velivoli. Non riuscirei mai a farlo in stato di abbandono, non solo per la difficoltà

 matte :

23/9/2018 20:23
 Splendido il dettaglio dell'abitacolo.......

 anto93 :

24/9/2018 00:19
  Seguo con grande interesse ☺️

 baghy :

24/9/2018 11:01
  Grazie a Paolomaglio per la deliziosa nota storica. Dai Pierpaolo che siamo tutti in prima file.
Ciao
Luca

 Pierpaolo :

2/10/2018 22:36
 Il Corsair procede..
L'ala si congiunge molto bene alla fusoliera, la giunzione è praticamente invisibile. Sono abbastanza soddisfatto anche della particolare scomposizione della parte superiore davanti all'abitacolo che evita la stuccatura e la perdita di incisioni





Sono meno contento della scomposizione dell'ala (9 pezzi!) e dei tanti errori qui presenti.
La versione -1A non aveva gli attacchi laterali per i serbatoi supplementari , Revell non solo li mette ma crea un incavo dove fissarli, incavi che bisogna colmare e carteggiare in una zona poco accessibile. Gli sfiati degli scambiatori di calore dell'olio sono di forma errata e ho faticato non poco per cercare di rimediare. Le luci di segnalazione sono riportate da entrambi i lati ed in posizione sbagliata, anche qui ho dovuto colmare



 matte :

3/10/2018 00:08
 Avrai faticato, ma te la sei cavata molto bene, direi 

 Mario Bentivoglio :

3/10/2018 00:15
 Gran bel lavoro Pierpaolo !!!
Complimenti !!!
...ti chiederò un paio di cosette...
:-)
a presto
ciao
mario

 Pierpaolo :

1/11/2018 15:27
 Ciao a tutti
Il corsaro neozelandese procede più lentamente di quanto sperato ma procede..
Ho dato una prima passata alla mimetica







Dovrò intervenire ancora diverse volte per ottenere una colorazione vissuta per cui , a parte la demarcazione tra l'intermediate blu e il bianco sotto le semiali, non ho curato più di tanto l'andamento della mimetica, tutta effettuata a mano libera

 lillino :

1/11/2018 18:50
 Bel lavoro aspetto l'ulteriore invecchiamento 

 AndRoby :

1/11/2018 19:35
 Piace molto anche a me!
Bella la tua "manina libera"...
Roby

 Pierpaolo :

11/11/2018 13:42
 Ringraziando per l'interesse ed i commenti , posto gli ultimi progressi..

Nelle varie foto viste di Corsair neozelandesi non ridipinti, ho notato che la scoloritura del blu scuro rendeva labile la differenza tra questo e l'intermediate blue. Ho cercato quindi di "fondere" i 2 colori utilizzando lo stesso colore sia per schiarire il blu scuro sia per ombreggiare il blu medio. Il risultato è questo





La foto della parte inferiore spara troppo , il bianco in realtà non è così bianco come appare ed il lavoro fatto sotto le ali è meno pesante, in ogni caso ci devo lavorare ancora un po'.

 anto93 :

11/11/2018 13:57
  Bellissimo lavoro !
compilmenti davvero, che figata 
gli interni erano sempre in zinc cromate yellow ? Perché alcuni dicono fossero in bianco 

Tanto da imparare qua !

 Antonio 13 :

11/11/2018 14:17
 L'inizio della colorazione mi sembra davvero bella, gran bell'effetto.  

 Pierpaolo :

11/11/2018 16:18
 Vi ringrazio
Gli interni in questo modello uscivano di fabbrica in zynch chromate yellow , i vani carrello bianchi potrebbero essere frutto di una riverniciatura sul campo come avveniva per le gambe carrello che uscivano in grigio chiaro o in alluminio

 corale :

11/11/2018 16:38
 Osservo e imparo

 Pierpaolo :

9/12/2018 12:27
 Ciao e buona domenica
Dopo lungo tempo, avendo avuto finalmente 2 giorni pieni per poter modellare (oddio, un paio d'ore in tutto), posso finalmente mostrare un piccolo aggiornamento sul Corsair neozelandese..
Come anticipato, le decal sky model per le insegne sono del tutte errate nella foggia e nel colore. Fortunatamente un modellista neozelandese evidentemente contento per il fatto che facessi un esemplare del suo paese, mi ha mandato delle belle insegne corrette da un foglio Ventura.
Di lavoro ce n'è ancora molto ma devo finirlo entro l'anno..
I più attenti noteranno che i vani carrello sono diventati bianchi, il solito modellista neozelandese mi ha mostrato una foto molto eloquente in cui si vedono bianchi per cui li ho riverniciati









 Mario Bentivoglio :

9/12/2018 12:30
 Splendido ...Pierpaolo !!!
Come sempre!!!
:-)

 anto93 :

9/12/2018 13:18
  Complimenti Pierpaolo!
mi piace moltissimo, un soggetto davvero accattivante 

 maurozn :

9/12/2018 13:27
  Bellissimo,  hai veramente una gran mano Pierpaolo!

 Pierpaolo :

10/12/2018 00:37
 Grazie mille, anche da parte della mano (più che grande mano direi mano grande..)

 gizpo :

10/12/2018 01:50
 Una bellezza, complimenti !!!

 Pierpaolo :

29/12/2018 20:10
 Finito in extremis.. aveva la scadenza il 30/12 :-D

F4U-1A Corsair NZ5277 della Royal New Zealand Air Force
Revell 1/72
Decals Skymodels e Ventura Publications
Fotoincisioni Eduard Zoom
Ruote Eduard Brassin









 Lu_Be :

29/12/2018 20:19
 Davvero bello, complimenti.

Lucio

 Alle :

29/12/2018 23:03
  Bravo Pierpaolo, un gran bel Corsaro

 anto93 :

30/12/2018 01:16
  complimenti per il risultato ottenuto, bellissimo il soggetto e ottima realizzazione, 

Saluti

 Pierpaolo :

30/12/2018 14:44
 Grazie mille
Poteva e doveva venire meglio.. alla fine ho corso un po' facendo pasticci ma volevo finirlo anche per onorare l'impegno verso chi mi ha mandato le decal

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=138666&forum=49