Forum : Racers 2022

Soggetto : Fiat 126 Budapest - Bamako La basetta

 enrico63 :

23/1/2022 22:39
 

 Budapest-Bamako


La Budapest-Bamako è il rally amatoriale più grande del mondo. Dall’Ungheria al Mali: 17 giorni, 14 tappe, più di 8 mila chilometri (500 al giorno di media).
E' una competizionedi avventura estrema e manifestazione solidale ( è infatti sempre abbinata a progetti di solidarietà )che prevede quattro categorie a cui ci si può iscrivere.
Una di queste non prevede il pagamento della "tassa di iscrizione" ma chi vi si iscrive deve presentare un progetto che venga approvato. Nell' edizione del 2020 sono stati consegnati aiuti per un valore di 900.000 euro derivanti dalle tasse di iscrizione. Tra i progetti della categoria "Free" un frutteto è stato piantato in Sierra Leone e una squadra rumena ha consegnato 5000 zaini pieni di forniture per gli scolari. Una scuola è stata rinnovata.

Il principio guida della Budapest-Bamako è "chiunque, con qualsiasi cosa, in qualsiasi modo".  Non ci sono restrizioni sui veicoli o sulle persone che possono partecipare e nessun percorso prestabilito. I partecipanti devono completare le tappe giornaliere tra Budapest e Bamako.  I punti vengono assegnati per il completamento di fasi giornaliere che prevedono un punto di partenza e uno di arrivo con tappe intermedie che devono essere trovate, fotografate e registrate su una tabella di gara quotidiana. Inoltre, ci sono sfide di geocaching lungo il percorso per ottenere punti aggiuntivi. Se una squadra non completa una fase resta comunque in gara. Le auto non è indispensabile che arrivino al traguardo ma i partecipanti invece si. Le squadre possono partecipare a categorie da corsa o da turismo.

Alla fine risulta vincitrice la quadra col maggior punteggio.

La foto che mi ha portato a scoprire questa gara e che ho deciso di realizzare è questa:



Lo stesso mezzo ad un chekpoint(credo)




Questo equipaggio ha partecipato all'edizione del 2008.

Partirò da un "grezzissimo" papermodel e vediamo cosa riesco a tirarne fuori.
Scala 1/32
A presto


Link alla galleria

 

 

 Hoot :

24/1/2022 09:28
 fantastica

 GP1964FG :

24/1/2022 10:02
 Semplicemente folle...ma stupenda. Non conoscevo questa corsa, ma mi ricorda molto quelle mitiche sfide di inizio Novecento, come la Parigi-Pechino, dove non c'era alcuna rete di assistenza e rifornimento, non esistevano strade ben tracciate e neanche mappe di certi territori, e l'unico ausilio era il coraggio.

La 126 mi ha ricordato quando andavo in Polonia, all'inizio degli anni '90. C'erano tantissime 126 (la FIAT le faceva costruire lì dalla FSM) e molte erano truccate e "arricchite", un po' come facevamo noi anni prima con le 127, le Uno o le Panda...😉

Bella l'idea, complimenti e buon lavoro.
Gianfranco Pesola

 Oberst_Streib :

24/1/2022 13:46
  che spettacolo... gran bel soggetto da corsa Enrico!
Un po' sta gara che nemmeno sapevo esistesse (un po' un Parigi-Dakar dei primordi, ma più povera!) e un po' la FIAT 126 da deserto!
Bello bello bello

La 126, quella originale, l'ho guidata tante volte: ce l'aveva mio nonno, del tipico colore verde di quelle FIAT.
Che veicolo...

 grimdall :

24/1/2022 15:00
 Come auto "racer" sarà quello che sarà... ma come "record" urka se lo è!!!! Seguirò ovviamente...

 Antonio 13 :

24/1/2022 15:04
 .....e questa è un'altra bella chicca tirata fuori dal cappello....urca se se è forte; anche io non conoscevo l'esistenza di questa gara, al di là dei buoni propositi per la quale si corre deve essere proprio da ridere vedere auto non "preparate" azzardarsi in in queste imprese.
Sarà piacevole seguirti!!

 enrico63 :

24/1/2022 17:49
 Spero di riuscire  a fare qualcosa di decente,...non vorrei deludervi
Intanto ho cominciato a cercare di capire quale potresse essere il colore originale. Il più papabile credo sia questo



Il marrone mi pare troppo scuro....Voi che ne dite?

 Oberst_Streib :

24/1/2022 18:29
 
Quote:
enrico63 ha scritto:
Spero di riuscire  a fare qualcosa di decente,...non vorrei deludervi


... come capita assai spesso...


E si, il colore è quello, vai.


 GP1964FG :

24/1/2022 21:07
 Quello è sicuramente il colore originale, ma preparati a un weathering degno di un panzer IV a fine guerra 😂...

Ciao
Gianfranco

 enrico63 :

24/1/2022 21:41
 
Quote:
GP1964FG ha scritto: Quello è sicuramente il colore originale, ma preparati a un weathering degno di un panzer IV a fine guerra 😂... Ciao Gianfranco


Sicuramente!!

Intanto ho scoperto che Questa 126 ha partecipato all'edizione del 2008. E anche che nel 2018, vista la situazione politica del Mali, la destinazione finale della gara è stata spostata in Gambia e nel 2020 in Sierra Leone.


 AndRoby :

24/1/2022 23:15
 ...a riecchilo col "famolo strano"!
Ma dove trovi ste idee?
Dalla targa sembra ungherese il "mezzo" (perché intera non è!).
Bella lì Enrico!
Roby

 GP1964FG :

24/1/2022 23:58
 Rakterito è Tropico del Cancro in ungherese. Il formato della targa è anch'esso ungherese.
La 126 è molto probabilmente fatta in Polonia, sul parabrezza c'è il riferimento a "squadra Fiat Polonia".

Ciao
Gianfranco

 enrico63 :

25/1/2022 11:29
 Esatto targa ungherese. Però sul parabrezza c'è scritto  "Rat Polski Team".

 yago :

25/1/2022 19:45
 ... questa è proprio una figata!
Curiosissimo di vederla alla fine.

Ciao
Gianfranco :-)

 GP1964FG :

26/1/2022 00:24
 Enrico, ho visto le foto su facebook della 126, cercando notizie di questo Rat Polski Team.
Ma...sembra addirittura bruciata, con le lamiere arrugginite e tracce biancastre di vernice incenerita!
Spero di non dire una c...a, però se guardi soprattutto la foto ripresa di lato si nota che non è vernice, sia pure opacizzata, ma ruggine... tu cosa ne pensi?
Certo che questi polacchi (o ungheresi...) sono proprio forti 😮.

Ciao
Gianfranco II ;-)

 giomir1599 :

26/1/2022 08:38
 Ciao,

complimenti per il progetto.
Scrivo giusto per qualche precisazione.
Non conosco il soggetto in questione, ma, per la scritta "Rat Polsky Fiat" , il Rat è riferito proprio a come si presenta la vettura.
Il "Rat Style" è un tipo di tuning per cui le carrozzerie vengono volutamente ossidate/bruciate/danneggiate o corrose.
La meccanica però, viene poi perfettamente manutenuta.
Polsky Fiat, è invece riferito al marchio, anche se questa in realtà era costruita da FSM.
Presta attenzione alle griglie del cofano motore, possono essere diverse da quelle delle 126 Fiat.

Ciao

Giorgio

 GP1964FG :

26/1/2022 09:09
 Da parte mia, grazie Giorgio per la precisazione! Non sapevo del rat style... è incredibile che esista gente che da fuoco volutamente alla propria auto 😮! Ma, da guzzista, ricordo bene certe moto "brutte, sporche e cattive" ai raduni....

Un ulteriore tocco di follia in questa stranissima corsa, davvero un soggetto originale per un modello!

Ciao
Gianfranco

 stephaneT :

26/1/2022 11:31
 Bellissima idea.. la solita genialata del guru Enrico. Non ero a conoscenza di questo tipo di gare ma la trovo molto interessante sopratutto perchè è folle e penso sia durissima visto i mezzi.
Ti seguo alla grande.

 enrico63 :

26/1/2022 11:45
 Giorgio grazie per le precisazioni. Hai sicuramente ragione e osservando le foto sul profilo facebook, come fatto da Gianfranco, la cosa risulta evidente.
Bene, una nuova esperienza modellistica!!
Effettivamente guardando la parte posteriore si potrebbe pensare che la colorazione originale fosse il bianco, però considerando le condizioni finali della carrozzeria, direi che la cosa è del tutto ininfluente.
Non resta che cominciare.......

 Silvano :

26/1/2022 13:14
 Ti seguo...
Però......volevo dirti...

Quando cercherai di riprodurre l'effetto bruciato...


Ricordati che stai facendo un modello di carta...

No, cioè... ci tenevo a ricordartelo...

 enrico63 :

26/1/2022 14:18
 

    +     = 





 giomir1599 :

27/1/2022 17:28
 Ciao Ginafranco,
ho scoperto mio malgrado l'esistenza di questo tipo di tuning...
Per deformazione professionale, ossido e vernice scrostata, sono il nemico.. immagina cosa ho provato quando un amico di mio figlio, mi ha mostrato con orgoglio la sua auto (una vecchia Golf) completamente arruginita artificialmente...

Tornando al soggetto del post, sono curioso di vedere la costruzione.

Ciao

Giorgio

 Oberst_Streib :

27/1/2022 18:14
 
Quote:
enrico63 ha scritto:

    +     = 







A-HAHAHAHAHAH 

SISI dai prova, siamo curiosi di vedere...

 yamato01 :

27/1/2022 21:11
 che spettacolo bellissima idea

 enrico63 :

31/1/2022 21:57
 Come vi avevo detto parto da un papermodel.......mooolto papermodel!!







E adesso che i pezzi sono ritagliati basta farla diventare 3D.  Voi seguitemi che io mi ci provo!!

 GP1964FG :

31/1/2022 22:25
 È incredibile come tu riesca a fare di tutto con carta e forbici! Questo si preannuncia l'ennesimo tuo capolavoro.

Forza Enrico
Gianfranco Pesola

 Lamb :

1/2/2022 10:52
 Un rally con la 126

quella macchina sfigata non teneva la strada neanche un po'...
ricordo quando, abituato alla mia Dyane che rollava come in un mare in tempesta ma teneva le curve, presa la 126 di mio fratello, dopo una controcurva davanti al monumento ai caduti, sono finito nei giardinetti comunali infilato fra due pini marittimi...tutto sommato la mia solita fortuna

ti seguo

 stephaneT :

2/2/2022 13:46
 Certo che ti seguo! e chi ti molla.. .. La 126 è sempre stata una simpatica scatoletta. Buon divertimento

 jEnrique61 :

2/2/2022 23:53
  Ciao Enrico, Non ci posso credere la FIAT 126 in un rally, e troppo bella la tua idea è son convinto che da quel carta modello tirerai fuori una genialata. Ti seguo nella tua pazza impresa  😀😃😄😄😁😆





 

 enrico63 :

13/2/2022 00:07
 Grazie a tutti per l'attenzione!!


 Oberst_Streib :

13/2/2022 09:45
 
Quote:
enrico63 ha scritto: Grazie a tutti per l'attenzione!!






 enrico63 :

14/2/2022 00:10
 Qualcuno mi ha detto che sto papermodel fa proprio pena. Effettivamente non è il massimo e per un momento mi sono chiesto se non sono stato troppo precipitoso nel presentarlo
Poi ho cominciato ad assemblarlo e ho visto delle potenzialità in lui......





Questo quel che ne è uscito. Mancano un po' di tridimensionalità e alcune forme non sono proprio corrette. Quindi vai di replica e sovrapposizione di alcune parti



Ottenendo una tridimensionalità più spiccata ma sempre con alcune forme da correggere







Quindi giù di attak, stucco e pazienza






Ed eccola con una prima primerizzata










C'è ancora qualcosina da rivedere ma mi pare si possa fare!!! A presto.....

 GP1964FG :

14/2/2022 08:06
 Secondo me la forma generale è rispettata, e il modello è davvero carino. Non so se si può fare di meglio con la carta, in questo caso, ma secondo me questi modelli non vanno visti con la lente d'ingrandimento, ma ad una certa distanza. La verniciatura ed i "carichi" trasformeranno la "scatoletta di carta" in un capolavoro!

Ci hai abituato a cose incredibili, per cui ti seguo con molto interesse.

Complimenti Enrico
Gianfranco Pesola

 stephaneT :

14/2/2022 09:37
 Basta pensare che il mago Enrico trasforma un foglio di carta in quasiasi cosa ed è magia .. Anche in questo caso non so veramente cosa dire! Continuo a seguirti incredulo.

 AndRoby :

14/2/2022 22:15
 Ciao!
Ammiro molto il tuo lavoro, io l'avrei già data alle fiamme!
Però, avendo avuto una 126 nella mia "carriera", distrutta scendendo da Varese al 2° tornante, l'impressione è che in generale "non sia lei" come forme.
Non so, impressione mia.
Bravo!
Roby

 jEnrique61 :

14/2/2022 22:25
  Bravo Enrico, se la fai bianca mi ricorda la 126 che aveva mio padre ed è stata la prima macchina che ho guidato...  😂😂😂 Continua così che sta venendo molto bene. Saluti





 

 enrico63 :

15/2/2022 17:27
 Grazie per la vostra incoraggiante presenza!!


Quote:
AndRoby ha scritto: Ciao! Ammiro molto il tuo lavoro, io l'avrei già data alle fiamme! Però, avendo avuto una 126 nella mia "carriera", distrutta scendendo da Varese al 2° tornante, l'impressione è che in generale "non sia lei" come forme. Non so, impressione mia. Bravo! Roby


Roby, tieni presente che ci sto ancora lavorando e ho già aggiunto il profilo "grondaia" che segue tutta la fiancata e inspessendo i profili dei passaruota. Già questi particolari modificano sensibilmente la resa visiva. Comunque, per aiutarmi,  dimmi più specificatamente cosa non ti convince in modo che possa affrontare il lavoro anche tenendo conto di un altro punto di vista. Cosa che non fa mai male!!

 Antonio 13 :

15/2/2022 18:16
 NON CI CREDO NON CI CREDO NON CI CREDO NON CI CREDO

MA E' FORTISSIMA !!!

 enrico63 :

16/2/2022 22:34
 Non ci credi???? E allora beccati la 126 "evolution"
A voi il giudizio














 GP1964FG :

17/2/2022 07:38
 Ahem....ma perché hai eliminato le prese d'aria del motore sui lati della carrozzeria, sotto i finestrini posteriori?

La piccoletta dopo le cure è davvero bellissima, quasi mi dispiace che tu debba ridurla ad un rottame...😁

Ciao
Gianfranco

 enrico63 :

17/2/2022 11:44
 No Gianfranco, non le ho eliminate. C'era solo il segno di dove posizionarle che è rimasto coperto dal colore, ma ci saranno.

 Michele Raus :

17/2/2022 12:26
 Neanche con un viaggio in Tibet comprensivo di corso full immersion riuscirei a raggiungere cotanto livello di pazienza. Anche perché la materia prima è un incentivo alla carbonizzazione.
Comunque complimenti

 Silvano :

17/2/2022 12:45
 Si dai, bellina...

Abbi pazienza, ma a noi 5centisti la 126 stava sempre un po' sulle balle... ed era sempre gara quando ne trovavi qualcuna...

 Antonio 13 :

17/2/2022 18:24
 ......MACCHETELODICIAMO A FA' ......cosa potremmo aspettarci da uno che la carta fà tutto?   in questi ultime anni ci stai deliziando con delle chicche assolute!

 yago :

17/2/2022 19:11
 ... sei senza limiti..... :-D

Ciao
Gianfranco :-)

 Luciano Maffeis :

17/2/2022 19:54
 Anche questo lavoro da seguire con attenzione. Enrico vedere che, partendo da un foglio di cartoncino, ora siamo di fronte ad un modello tridimensionale è davvero uno spettacolo. Bravo (pleonastico) !!
Luciano

 enrico63 :

19/2/2022 11:25
 Un grazie a tutti. Qui i lavori diventano pesanti!!
Un grazie anche ai miei amici precisini, in altre sedi denominati scassa questo e scassa quello ( l'importante è scassare), che mi hanno fatto notare alcune cose da modificare.
Così sono passato da una fase di considerazioni e verifiche infinite nel tentativo di giustificare il prodotto ad una fase di somatizzazione dei problemi. E come sapete da questa fase non se ne esce se non sventrando modelli e rifacendoli.
Quindi sul subito procederò con queste modifiche

1) Arretramento dei montanti delle portiere e reincisione del loro profilo.
2) Modifica del profilo anteriore del tetto dove andrà attaccato il parabrezza
3) Modifica del profilo posteriore del tetto che è leggermente incavato.







Considerando che tutto questo viene fatto su un modello la cui finitura finale sarà simil-rottame e avrà il tetto coperto da un porta pacchi molto carico, mi viene da considerare che siamo gente veramente malata.

 Oberst_Streib :

19/2/2022 15:36
 
Io e Rob d'Andervill nun sappiamo gnente e nun c'entriamo gnente...
Non vorrei che poi venisse fuori che è colpa nostra.
 

 grimdall :

20/2/2022 00:28
 Scusa ma perchè vuoi spostare i montanti delle portiere? A me sembrano giusti...

 enrico63 :

20/2/2022 00:31
 La porta va allungata di 1 mm.....purtroppo

 bmwmario :

20/2/2022 15:44
 Non è vero che è di carta. Hai fatto finta.😂😂😂🧙🧙🧙
È di plastica.

🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆🏆

 enrico63 :

24/2/2022 22:32
 Grazie Mario!

Ed eccoci alla versione 2.0 ( o forse 2.1) della 126














Ancora qualche ritocchino e poi passiamo alla colorazione....o forse agli interni.

 Hoot :

27/2/2022 18:40
 Secondo me se non arrivi a 126 versioni non vale

 enrico63 :

20/3/2022 17:31
 Non avendo la minima intenzione di arrivare alla 126° versione ho proseguito i lavori affrontando gli intarni e le prime sessioni di colorazione.









Questa una foto dell'interno.....non viaggiavano molto ordinati




Sedili diversi, parti della carrozzeria in colori assortiti e una marea di roba ammucchiata sui sedili. Ho riprodotto così:










Bene per ora è tutto. Ma procedo, sempre a rilento ma procedo!

 jEnrique61 :

20/3/2022 21:18
  Ciao Enrico è sempre piacevole vedere i tuoi progressi. Bravissimo Saluti





 

 Antonio 13 :

21/3/2022 17:34
 Seguo in rigoroso ecclesiastico ed ossequioso silenzio

 Oberst_Streib :

21/3/2022 21:04
 
Quote:
enrico63 ha scritto:





Ohhh adesso comincia a piacermi !!
Le proporzioni mi sembrano molto indovinate.
Però non mi torna la forma di quella presa d'aria laterale... ma non era una semplice griglia, o ricordo male?



Quote:








 enrico63 :

21/3/2022 22:16
 
Quote:
Oberst_Streib ha scritto:
.......... ma non era una semplice griglia, o ricordo male?


Non sulla super / iper / mega 126 Budapest - Bamako Rat Polski Team!!!




E guarda le cose che ci devo mettere

 Oberst_Streib :

21/3/2022 22:34
 
Quote:
enrico63 ha scritto:
Non sulla super / iper / mega 126 Budapest - Bamako Rat Polski Team!!!





UAZZA !!! C'est Fantastique   

Ti faccio notare che c'è pure il cofano motore parzialmente aperto (sicuramente per migliorare il raffreddamento, in style Abarth 595).
Ampio portapacchi bello carico... e pure topo (o forse topa?) portafortuna su paraurti anteriore !
Tutti 'sti dettagli li vogliamo riprodotti esattamente!

(tra l'altro, il soggetto poteva tranquillamente concorrere nella Campagna Africa invece che Racing, a pensarci bene. A questo punto mi sale l'ispirazione... )

 GP1964FG :

21/3/2022 22:38
 È incredibile...uno spettacolo l'originale, ma la copia è forse ancora più stupefacente. C'è tutto...compresi i rifiuti 😛

Grande Enrico!
Gianfranco Pesola

 enrico63 :

21/3/2022 22:46
 Si, ci sarà tutta quella roba!! L'unica cosa che non ho ancora deciso è se fare il cofano aperto. In alcune foto è anche chiuso. Aprirlo probabilmente comporta il dover fare un po' di motore......però sarebbe figo......insomma devo decidere

 stephaneT :

24/3/2022 08:39
 Enrico non c'è due senza tre!! ormai il motore e quasi d'obbligo visto tutti i dettagli impressionanti che hai fatto. E' incredibile che tutto sia di carta!! Fuoriclasse! non c'è altro da dire. Posso chiederti come fai a rendere la carta abbastanza solida da veriniciarla senza che si rovini?

 enrico63 :

24/3/2022 10:08
 Conoscendomi ho paura che finirò per fare anche  il motore
La carta si può colorare abbastanza facilmente a patto di non "bagnarla".  In questo caso specifico poi c'è stato molto da lavorare sulle forme della carrozzeria quindi tutti i rilievi hanno uno strato aggiunto e il tutto è stato bagnato con attak per poter carteggiare in sicurezza. Poi colore base con bomboletta. Alla fine di questo trattamento la carrozzeria è quasi come di plastica....quasi!!

P.S.
I sedili non sono di carta ma due gnocconi fatti con pasta a modellare.

 enrico63 :

24/3/2022 21:47
 Avete mai visto questo logo?



Grazie!!

 enrico63 :

12/4/2022 11:36
 Sempre  più lentamente......ma qualcosina faccio











 stephaneT :

13/4/2022 09:55
 Enrico ti devo dire due cose importantissime!! la prima è che fai schifo talmente sei bravo ! ecco me la tenevo dentro da un pò ma adesso mi sono tolto un peso.. La seconda è che questa 126 verrà spietatamente rubata ovvunque tu la nasconderai. Come accennavo a Michele, mettila in cassaforte perchè ho tutte le intensioni di rapinarti e portarla a casa.

è un gioiello unico !! complimenti (come se ti servissero!!)

 Barbarigo :

13/4/2022 13:45
 Sei al limite dell'indecenza da quanto è bella....

Paolino

 yago :

17/4/2022 19:05
 No il limite l ha superato...... :-D

Ciao
Gianfranco :-)

 enrico63 :

18/4/2022 23:00
 Grazie ragazzi......

Per i paraurti sono partito dal disegno del paper model








Ho fatto un altro pezzo di porta pacchi, i fanali posteriori e quello della retro.



La targa storta e la scritta "rust is not a crime. Aggiunta un po' di ruggine ovunque.




Invece, secondo voi, cosa è sta cosa??


 grimdall :

19/4/2022 23:49
 Enrico, se guardi la foto presa di fianco di qualche post più sopra, noterai che quell'accrocco non pare ci sia, mentre si vede una specie di tirante sotto al motore. Dato che il motore mi sa tanto sia truccato (o sostituito addirittura, visto che nell'ultima fotina si distingue piuttosto bene la classica coppa Abarth...) penso proprio sia un qualcosa di inerente la modifica... ma cosa sia vattelappesca....

 GP1964FG :

20/4/2022 08:29
 Concordo con Grimdall, sul foto facebook dedicato al raid di questa 126 nel 2011, guardando altre foto, non si vede nulla che striscia a terra.
Trattandosi di un tondino di ferro che, ad un certo punto, mi sembra che penetri nel vano motore, azzardo l'ipotesi che sia una modifica fatta per tenere sollevato il cofano motore, come si vede in varie foto.
È probabile che con gli scossoni questo tondino, saldato forse al fondo dell'auto, lo abbia sfondato e sia fuoriuscito all'esterno! 😮
Certo è che, dal punto di vista meccanico, quel pezzo non servirebbe a nulla.

Ciao
Gianfranco

 enrico63 :

5/5/2022 22:26
 Al particolare in questione ci penserò più avanti. Intanto ho lavorato sull'anteriore.



E inserito la parte interna



E via col rugginone

 enrico63 :

9/5/2022 13:47
 Mettiamo un po' di tecnologia in questo progetto che altrimenti dicono che faccio tutto con la...."carta igienica"








 Michele Raus :

9/5/2022 14:50
 Mi sembra giusto.
Vedo che ti sei affidato a Tinkercad, che era il preferito di Fabio. Per la stampa consiglierei di posizionare la valvola in basso.

 GP1964FG :

9/5/2022 14:54
 MA COSÌ CADE IL MITO!! Anche tu cedi alle comodità moderne, dopo aver ritagliato e scolpito di tutto con la carta (igienica, del pane, oleata...basta che sia carta). 😮

Scherzo, ovviamente! 😉

Non ho altre parole per esprimere lo stupore nel constatare la tua abilità nel ricreare la realtà in piccolo...
Bravissimo.

Gianfranco Pesola

 e_pieranto :

9/5/2022 16:53
 Gran modellismo, come sempre!

Accendo la stampante? :-)

 enrico63 :

9/5/2022 21:04
 
Quote:
Michele Raus ha scritto: Mi sembra giusto.
Vedo che ti sei affidato a Tinkercad, che era il preferito di Fabio. Per la stampa consiglierei di posizionare la valvola in basso.



Si, Tinkercad rimane semplice in maniera disarmante. E per la valvolina srà messa certamente in basso

Quote:
GP1964FG ha scritto: Anche tu cedi alle comodità moderne, dopo aver ritagliato e scolpito di tutto con la carta (igienica, del pane, oleata...basta che sia carta).!.....


Mi sto impigrendo


Quote:
e_pieranto ha scritto: Accendo la stampante? <img src=" />


Vai Eros, scalda l'attrezzo!! Vedo se mi serve altro e ti giro i files.


 Antonio 13 :

13/5/2022 15:55
 sono stato un pochino assente per lavoro ,,,,,apro M+ e mi imbatto anche nei tuoi avanzamenti....SLURP!! Gran bel lavoro

 enrico63 :

23/5/2022 21:28
 Grazie Antonio

Avanti adagio:







Ogni volta che guardo le foto dell'originale vedo qualcosa da riprodurre

 ziochicchi :

24/5/2022 18:40
 Acc ...questo post me lo ero perso ,forse perchè seguo poco i kit "civili",ma mi convinco di più che la tua è la parte estrema del modellismo (chiamiamolo anche lato oscuro ;-D ) - cmq sei veramente bravo

 Barbarigo :

25/5/2022 17:03
 Che dire... sta crescendo un altro capolavoro...

Paolino

 enrico63 :

2/6/2022 21:16
 Zio e Paolino, grazie!!

Intanto che aspetto le ruote sto facendo il resto del carico e mi son chiesto: perchè non ho disegnato in 3D anche questi pezzi? Risposta facile facile......mi diverto a costruire
Quindi taniche e valigia...












In quest'ultima immagine c'è anche un pezzetto del motore perchè col cofano accostato si intravede l'interno e poi l'aeroplanino che è legato al portapacchi sul davanti.
Alla prossima

 Michele Raus :

2/6/2022 22:16
 Anche il "modello nel modello"!
Ora però mi calcoli cortesemente la scala dell'aeroplanino.

 enrico63 :

3/6/2022 13:21
 
Quote:
Michele Raus ha scritto: Anche il "modello nel modello"!
Ora però mi calcoli cortesemente la scala dell'aeroplanino.



Difficile da dire....Questa la foto dell'originale




Non so che aereo sia ma direi comunque in scala generosa. Tra la 1/32 e la 1/24?
Quindi essendo su una base in 1/32 andiamo da un 1/768 a un 1/1024

 Oberst_Streib :

3/6/2022 14:07
 
Quote:
enrico63 ha scritto:



Non so che aereo sia ma direi comunque in scala generosa. Tra la 1/32 e la 1/24?
Quindi essendo su una base in 1/32 andiamo da un 1/768 a un 1/1024



... interessante, l'aereo è un LET L-410, ma in che diavolo di scala è?
E da quale kit, se di kit si tratta?
Gli unici kits in plastica noti sono in scale piccole, 1/72, 1/100 e 1/144.
O forse è un giocattolo?


 enrico63 :

22/6/2022 23:03
 Ogni tanto riesco a fare qualcosa......Basetta:





Il cartello con i suoi tre bravi pupazzetti e la bottiglia avanzo di un brindisi




In primo piano



Così sarà "come da foto"




E foto col dimensionatore




Spero a presto!!



 ppozzo68 :

22/6/2022 23:24
 Seguire i tuoi wip rende praticamente impossibile trovare aggettivi adatti al tuo lavoro.

Senza parole...

:-o

 Oberst_Streib :

27/6/2022 12:03
 
Quote:
enrico63 ha scritto:

Il cartello con i suoi tre bravi pupazzetti e la bottiglia avanzo di un brindisi





E se me lo dicevi che ti serviva un topo?
Guarda cosa ho acchiappato proprio ieri in giardino...



 enrico63 :

27/6/2022 20:39
 Oooohh...che bestia!!!

Vado a vivere in campagnaa ha..ha
Come compagna na panteganaa ha..ha


 Oberst_Streib :

27/6/2022 21:58
 
 

Ma no, mica è una pantegana, è una nutria, o un capibara, non sono certo, ci vorrà il DNA


 yago :

27/6/2022 22:17
 Ciao Enrico seguo sempre in silenzio... grandioso lavoro come sempre.... però le ruote 3D non te le perdono :-P
grande come sempre!

Ciao
Gianfranco :-)

 dj :

30/6/2022 11:57
 Tutto stupendo come tuo solito ...
Quote:
yago ha scritto: Ciao Enrico seguo sempre in silenzio... grandioso lavoro come sempre.... però le ruote 3D non te le perdono :-P grande come sempre! Ciao Gianfranco :-)

... però qua Gianfra ha ragione ...
Giuseppe

 enrico63 :

30/6/2022 12:03
 Grazie a tutti!
Però un po' di 3D non guasta mai

 Michele Raus :

30/6/2022 12:52
 Non ho parole.
Pensi di mettere anche la scritta "newsauto" in sovraimpressione? :-D

 AndRoby :

1/7/2022 14:00
 Che spettacolo!
Sei partito da una ciofeca e guarda cosa stai tirando fuori!
:-o :-o :-o
Roby

 touareg :

2/7/2022 23:26
 
Quote:
AndRoby ha scritto: Che spettacolo! Sei partito da una ciofeca e guarda cosa stai tirando fuori! :-o :-o :-o Roby


Dopo che ho/abbiamo visto cos'è riuscito a tirare fuori pertendo da una fotografia in bianco e nero, questa, per un pazzo scatenato come lui, è una passeggiata.
Ma la vera domanda è, dopo quante parte con l'ennesimo crazy project e non si ferma più?
I due omini, rigorosamente di carta, mi raccomando

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=143720&forum=220