Forum : Come da foto 2022

Soggetto : Il cimitero degli elefanti - Grafenwoehr, 2017 - FINITO

 Andrea :

13/12/2021 17:04
 Durante le mie perigrinazioni su Pinterest mi sono imbattuto in questa bellissima foto...



(Nota: immagine di pubblico dominio, con copyright scaduto)

La didascalia (o meglio, il nome del file) indica:

Soldiers assigned to 2d Cavalry Regiment move around a tank during a squad fire range, used to train Soldiers in squad fire movement drills while assaulting objectives, at Grafenwoehr Training Area, Germany, Dec. 3, 2014. Sgt. William A. Tanner

Messa via in attesa di tempi migliori ed ora prontamente recuperata per partecipare alla nuova campagna!
Con il prossimo post metterò le foto del kit e dei figurini di accompagnamento.

Per adesso.... il LINK della galleria


 Andrea :

13/12/2021 18:08
 Sapendo che il sito abbonda di aeroplanari, ci sta un pò di contestualizzazione...
Cos'è Grafenwoehr?

The Grafenwoehr training area is a major US Army installation spread over 223km² in the Neustadt Waldnaab district in the town of Grafenwohr, Bavaria, Germany. The base, which celebrated its 100th anniversary on 30 June 2010, is one of the largest military communities in Europe, with a population of over 6,000.

The Grafenwoehr training area is the largest NATO training area in Europe. Established for the Royal Bavarian Army in 1907, the first artillery round was fired at the base on 30 June 1910. The base trained troops for the two World Wars and the Cold War.

(info tratte dal sito Army technology)

Insomma, si parla di qualcosa simile al paradiso del carrista, roba che non si trova in qualsiasi parte del mondo.... Per darvi un'idea, stiamo parlando di questo:



Lo vedete il lago in alto a destra?



..... e quei puntini alla destra del lago?



Beh, tutti questi effetti speciali non solo per stupirvi, ma per dire che il sito è disseminato di carri distrutti... da cui il nome del diorama "il cimitero degli elefanti"

 enrico63 :

13/12/2021 18:45
 Carro, uomini, vegetazione, neve....ben venuto in campagna!!

 enrico63 :

13/12/2021 18:51
 Se ci dai le indicazioni del kit aggiorniamo la tabella.Immagino in 1/72. Grazie.

 Andrea :

13/12/2021 20:17
 Per riprodurre il relitto di un carro cosa c'è di meglio di... un relitto di kit?
Questa è l'occasione perfetta per sbologn.... ehm, utilizzare in modo adeguato un vecchissimo kit ESCI di un M60 che giaceva da tempo in un cassetto del laboratorio. Di per sè, come modello non è malaccio, ma bisogna metterci tanto impegno per tirarci fuori qualcosa di buono. Ci ho provato qualche tempo fa realizzando un Magach 6B Israeliano (LINK), per cui direi che l'esperienza mi è bastata...
Un paio di foto della creatura, naturalmente nella scala canonica 1:72!







Il kit è perfetto perchè, in questo caso, non bisogna aggiungere ma togliere... al netto del vano motore che va ricostruito. Per una volta, niente stampe 3D o autoproduzione di decals.... ci sarà da divertirsi!

 Silvano :

14/12/2021 12:54
 Praticamente un modello "out of order"

Non vedo le ruote nella stampata che hai postato. Non le metterai?
Se le usi, non ricordo bene, ma immagino che ci sia la solita menata del rullo singolo, tipico di Italeri/Esci...
Benvenuto comunque nella campagna!

 Andrea :

14/12/2021 14:12
 Ah, è quello il bello... non ci sono! Un grattacapo in meno... Elimino tutto il treno di rotolamento, parafanghi superiori, griglie del vano motore e faccio un bel taglio al cannone. In compenso, come scritto più sopra, devo farmi il vano motore... senza motore.

 Andrea :

20/12/2021 18:36
 Allora iniziamo la ...decostruzione del modello del Patton. Com'era prevedibile, realizzare un carro distrutto non è molto più semplice dal farlo operativo: gli impicci si spostano semplicemente da A a B. Per adesso ho rimosso i "copricingoli" superiori (passatemi il termine...) ed il cofano motore. Fatti i lavori di forza bruta, sono passato ai portelli: il maledetto ha tutti i portelli aperti, mentre nel kit sono tutti chiusi... e vai di autocostruzione!



C'è da dire che la foto non suggerisce molto di quello che succede nella parte del motore. Ad esempio, ci saranno i copricingoli? Il treno di rotolamento avrà ancora i rulli? Sicuramente il motore manca, per cui nella prossima sessione di lavoro metterò mani alla zona. Per il resto... ringraziando il cielo l'erba è bella alta ed in più c'è la neve, quindi, nel dubbio, nascondo tutto!




 Silvano :

20/12/2021 18:58
 Ti capisco benissimo. Quando avevo fatto il mio Motor Technika-Museum, avevo trovato solo le foto dei mezzi reali con la vista lato scritta Museum, con erba alta o bassa, o campo allagato.
Poi piano piano sono apparse anche altre foto dell'altro lato e addirittura un filmato con il drone, dove ho scoperto, per tempo per fortuna, che il motore del Gepard era stato rimosso e al suo posto era stata fatta una colata di cemento.

 Andrea :

15/1/2022 16:46
 Durante le mie vacanze natalizie ho avuto modo di concentrarmi su uno degli aspetti più caratterizzanti del diorama, ovvero il vano motore dell'M60. Non si vede nella foto di riferimento, ma è evidente che i motori vengono rimossi da questi mezzi. Rimane da capire se sono da togliere anche parafanghi laterali con quello che ci sta sopra. Vedremo... intato beccatevi queste foto:



Va detto che in rete non si trovano tante immagini del vano motore dell'M60... per la verità ne ho trovata una sola, e non ritraeva il vano ma un soldato all'interno del vano. Per questo ho fatto buon viso a cattivo gioco ed ho preso come riferimento il kit in resina della Legend. Di questo le foto abbondano, per cui ho potuto impostare il lavoro che vedete



Al di là delle fiancate, la parte tosta dell'opera sono stati i due elementi centrali dipinti con il primer grigio. Credo servano essenzialmente come punti di appoggio per ospitare il motore... sono realizzati con fogli di plasticard sovrapposti e poi tagliati/scolpiti. Al momento sono ancora solo appoggiati e ancora con delle stuccature da rifinire...



A prestissimo con un interessante aggiornamento in area torre...

 Oberst_Streib :

15/1/2022 16:59
  gran lavoro come sempre Andrea... e in scala 1/72, veramente uno spettacolo.
E poi hai ragione, fare un mezzo distrutto è PIU' complesso che farlo sano.
E pure foto molto intrigante, e non facile!

 Silvano :

15/1/2022 23:22
 Bel lavoro...
Ho trovato un'altra vista del tuo carro QUI

e una foto del vano motore vuoto, qui



 Andrea :

16/1/2022 11:56
 Bellissima foto Silvano, mi devi spiegare come hai fatto a trovarla perchè io son diventato matto concludendo poco o niente... purtroppo NON è lo stesso carro anche se la "posa" è la stessa: probabilmente sono una coppia di relitti e la squadra di fanteria è stata ripresa in due momenti diversi durante un avvicinamento. Epperò è di aiuto perchè fa capire cosa succede sul "didietro"... al netto di quella macchia bianca di difficile comprensione: che sarà mai?

 Silvano :

16/1/2022 13:32
 Ho cercato "abandoned tank Grafenwoehr".
Non ho capito di quale macchia bianca ti riferisci, è si, hai ragione, sono due carri diversi, ma ti devi mettere li come sulla settimana enigmistica, per scoprire le differenze...

Non lo avevo notato subito.

 grimdall :

17/1/2022 23:59
 Se la macchia bianca a cui ti riferisci è quella rotonda (circa) verticale dietro al carro, direi che è semplicemente un pezzo di lamiera con un buco dal quale traspare la neve sul cofano... poi che pezzo sia quello è un altro par di maniche...

 Tomcat71 :

18/1/2022 00:22
 Quote:

grimdall wrote:

Se la macchia bianca a cui ti riferisci è quella rotonda (circa) verticale dietro al carro, direi che è semplicemente un pezzo di lamiera con un buco dal quale traspare la neve sul cofano... poi che pezzo sia quello è un altro par di maniche...


Se la "macchia" quella, il foro da dove passa il condotto che porta l'aria dai filtri (montati sui parafanghi) al motore.

Saluti,
Paolo Fanin

 Andrea :

18/1/2022 09:00
 Mi sono espresso malissimo: sopra l'ex cofano motore si vede un'area bianca di forma geometrica, ma non si capisce se c'entra con il carro o se fa parte dello sfondo...

 Andrea :

15/2/2022 20:36
 Come al solito le promesse di far le cose semplici non hanno avuto seguito... ed il virus ha colpito di nuovo! Fatto sta che ho fatto stampare al buon Eros una copia ad hoc del mezzo cannone dell'M60. C'è da dire che il pezzo del kit a mia disposizione era un pastrocchio inenarrabile, e rifarlo a manina mi avrebbe fatto tirar giù tutti i santi del paradiso... ecco dunque un pezzo che più aderente di così alla realtà non si può...



Purtoppo la resina ha un colore bianco che mal si presta alle fotografie... per il resto ho completato lo scudo del cannone, il vano motore (molto vano e poco motore, citando Elio.... ) e le barre laterali della torre



Qui si vede la barra divelta ad una estremità



Direi che ci siamo quasi... poche ore di lavoro e posso iniziare a colorare!

 stephaneT :

17/2/2022 13:40
 Questo me lo stavo perdendo! devo ammettere che quest'anno si fa veramente fatica a seguire tutti. ci sono molti modelli in produzione . Che strana bestia è questo carro! Interessante
Come mai lo hai chiamato il cimitero degli elefanti? e' un luogo dove riposano i carri smattellati?

 Antonio 13 :

17/2/2022 18:20
 Un gran bel lavoro di dettaglio, bello bello.

 Andrea :

18/2/2022 08:49
 
Quote:
stephaneT ha scritto:
Come mai lo hai chiamato il cimitero degli elefanti? e' un luogo dove riposano i carri smattellati?


Lo si capisce (o si intuisce?) nel primo post: a Grafenwoher si trovano decine di questi relitti, da cui l'idea del cimitero degli elefanti...

 euro :

18/2/2022 19:22
 lavorare così in 1/72 è da "pazzi" ma il risultato è favoloso!!!

 Andrea :

6/3/2022 17:54
 Ebbene, direi che ci siamo... l'M60 è a posto: quello che si vedeva nella foto lo ho messo, e quello che non si vede... ho messo pure quello. Motore a parte, ho dettagliato un altro pò lo scafo. E adesso giù di pittura!








 stefanoc :

6/3/2022 18:25
 bello...indubbiamente bello

 euro :

6/3/2022 18:45
 bellissimo!!
in scena sarà il protagonista

 Silvano :

6/3/2022 22:06
 Ottimo risultato!

 Andrea :

21/3/2022 19:26
 In un paio di fine settimana ho completato la finitura del Patton, ma questa ve la faccio vedere più avanti... mi preme di più la disposizione generale del diorama:



I pupazzetti vengono da un set di.... non mi ricordo più il nome però sono molto belli, una sorta di vinile ben colorabile. Qui li vedete con un primer di AK. Fortunatamente hanno delle pose molto prossime a quelle della foto - difatti me lo ricordavo, perchè sennò col cavolo che facevo tutto sto lavoro! Le posizioni vanno calibrate ancora un pò, ma direi che ci siamo. Il cannone ha un alzo troppo basso, ma questo è un limite del kit: anche volendo, non saprei come correggere il problema. La foto reale da un pò l'idea che il carro sia leggermente inclinato sul fianco... forse potrei truccare un pò il modello per avvicinarmi di più all'effetto reale....

 Oberst_Streib :

21/3/2022 21:47
 Molto bene direi !!


 Andrea :

4/4/2022 20:28
 Ed ecco le foto del modello qusi finito: si vede ancora la finitura lucida, base per i lavaggi. Sono anche riuscito a riprodurre l'aspetto "rugoso" dato da ruggine e vernice rovinata: usando la tecnica della spugna con abbondante pigmento appeso (di solito, invece, si pulisce la spugna su di uno straccio prima di passarla sul modello). Che ne pensate?












 Silvano :

4/4/2022 23:08
 Secondo me, o almeno spero di non sbagliare,  e te lo dico solo perché sei ancora in tempo, hai esagerato con la ruggine.
Vedo ancora molto verde ful modello reale.
Più verde che parti arrugginite.
Puoi sempre darci di spugnetta con questo colore

 gidesa :

5/4/2022 09:09
 Detto che il modello è bellissimo, secondo me in 1/72 la rugosità non ci può essere. Al massimo una finitura molto opaca, ma la parte rugginosa sicuramente è bagnata dalla neve e dall'acqua, quindi è leggermente lucida.

 euro :

5/4/2022 09:45
 
Quote:
Silvano ha scritto: Secondo me, o almeno spero di non sbagliare,  e te lo dico solo perché sei ancora in tempo, hai esagerato con la ruggine.
Vedo ancora molto verde ful modello reale.
Più verde che parti arrugginite.
Puoi sempre darci di spugnetta con questo colore


l'effetto rugginoso è molto bello , ben fatto ma quoto Silvano, effettivamente nella foto si vede molto più colore originale del carro

 Andrea :

24/4/2022 18:02
 Grande verità: quando si lavora su di un'opera personale l'occhio si "inquina" ed è difficile individuare eventuali errori che per altri potrebbero essere lampanti: per questo i forum come Modellismo + sono utilissimi. E' vero... ho abbondato un pochetto con la ruggine. Ho provato a recuperare con dei lavaggi leggeri in verde e a qualcosa è servito, ma bisognava intervenire più a monte... pazienza. Sul discorso, invece, dell'effetto fuori scala che ho dato alla ruggine non lo condivido: direi piuttosto che è molto interessante. E' anche vero che un conto è vedere il modello su di un monitor, e un conto è vederlo dal vero, no?

A questo punto del lavoro, ho:
- dato la vernice opaca a carro e figurini
- impostato la vegetazione nella basetta, che adesso va colorata

Ecco qualche foto:











I figurini son venuti bene, ma - al solito - le foto macro sono impietose... quando saranno nella basetta faranno la loro porca figura!










Qualche suggerimento su come appiccicare la neve ai cespugli d'erba?

 Hoot :

24/4/2022 19:01
 Io uso le microsfere.
Puoi fare sia un impasto con acqua e vinavil per gli accumuli che spolverarle sull'erba prebagnata di acqua e vinavil

Ps molto molto bello

 Silvano :

24/4/2022 20:58
 Visto che si parla di neve appoggiata su fili d'erba, quindi immagino una quantità minima, io proverei con lo stesso sistema che uso per riprodurre i prati fiorti.

Spruzzo un po' di vernice trasparente o acqua e colla e poi cospargo di gessetto grattugiato (su una rete metallica a maglie di 5/6 mm). Nel tuo caso gessetto bianco

 Andrea :

25/4/2022 11:10
 Spruzzare la colla diluita è un'idea! Ma esattamente con cosa la spruzzi?

 Silvano :

25/4/2022 11:33
 Vecchio aerografo o spruzzatore.
Però in linea di massima, avendo più a portata di mano la bomboloetta di un trasparente opaco, uso quella

 Barbarigo :

26/4/2022 09:44
 Qui c' poco da commentare... solo da ammirare in stupito e reverente silenzio...

Il carro ha una finitura iperrealistica, semplicemente spettacolare!

Paolino

 e_pieranto :

26/4/2022 11:00
 Bravo Andrea, gran bel modello!

 Antonio 13 :

27/4/2022 18:36
 
Quote:
Andrea ha scritto: Grande verità: quando si lavora su di un'opera personale l'occhio si "inquina" ....



Vorrei dire la mia a proposito dell'occhio che si inquina nel senso che quello che vedo è per me favoloso!!!
Il mio occhio non vede tutta la ruggine di cui si parla, a mio parere la resa è veramente notevole perchè mi dà più l'impressione di un carro che ha perso la sua verniciatura (tra intemperie varie ) ed è rimasto solo l'acciaio che come sapete non arruginisce ma si ossida assumento un colore scuro che secondo me hai riprodotto molto bene.
Certo e' anche vero che l'acqua piovana porta ferro ed una volta evaporata dagli e dagli gli effetti di ruggine si possono notare ma differente è vedere una lastra di ferro sverniciata ed arruginita ed altro è una piastra d'acciaio sverniciata, ossidata e con un velo di ruggine che con un dito potrebbe anche venir via.
Ho visto materiale d'acciao in Teatro caldo, carri sverniciati e abbandonati ....ossida e dopo molto tempo compare anche  il velo di ruggine ed assume un colore molto arancione che potrebbe sembrare passante ma non in quantità...

a me il tuo lavoro sta piacendo moltissimo!!

 Andrea :

7/5/2022 18:10
 ..... e alla fine nevicò.....



I cespugli sono mazzetti di canapa da idraulico, incollati con vinavil alla base e poi colorati. Il terreno è stato integrato con erbetta sintetica della Faller. Per la neve ho seguito il consiglio di Silvano: ho recuperato uno spray vuoto dal mio barbiere, quindi lo ho riempito con una miscela di vinavil e acqua. Ho spruzzato il tutto dall'alto verso il basso, quindi ho fatto nevicare (letteralmente) la neve (microsfere più gesso ceramico bianco) aiutandomi con un colino. Il risultato direi che è estremamente realistico... sono molto contento!



Il carro ha invece ricevuto solo microsfere, previa stesura di base con vinavil (non diluito) mediante pennello. In certi punti non è molto convincente: si formano come dei cerchietti molto grandi, quando avrebbero dovuto essere più piccoli e disordinati....



La neve, una volta seccata la colla, è stata poi fissata con vernice lucida acrilica












 Andrea :

7/5/2022 18:12
 Alla fine della fiera, un confronto all'americana tra foto di riferimento e diorama:


Ed ecco la foto finale:


 Silvano :

7/5/2022 18:24
 ecchecavolo ti dovrei dire? che la foto ha qualche filo d'erba orientata in modo differente rispetto al tuo diorama? 

ottimo lavoro, hai replicato perfettamente la foto. Complimenti per aver portato a termine la campagna!

 Andrea :

7/5/2022 18:26
 Eh! Peccato per il soldato di destra... per qualche motivo è finito separato dal resto del gruppo... che nervoso...

 gidesa :

7/5/2022 20:14
 Veramente eccellente, complimenti!

 e_pieranto :

7/5/2022 23:45
 ... e bravo il collega!
Ben fatto!

 Barbarigo :

13/5/2022 08:49
 Beh, il risultato veramente ottimo....complimenti!

Paolino

 Antonio 13 :

13/5/2022 15:46
 Complimenti, mi piace, in ogni ambito una resa notevole, carro, ambiente, figure ....che dire..... E' COME DA FOTO !

 ziochicchi :

13/5/2022 19:08
 ....zzzzeeeerola che lavoro !!!! - magnifico

 Andrea :

14/5/2022 10:39
 Eh! Si vede che avete gusto....

 enrico63 :

14/5/2022 20:58
 
Quote:
Andrea ha scritto: Alla fine della fiera, un confronto all'americana tra foto di riferimento e diorama:








Davvero un gran bel risultato Andrea!! Molto convincente in tutte le sue componenti. Ma quelle "palle" di neve sulla torre, non si riesce a grattarle con uno spazzolino per ridurle un po'?

 bar-ma :

21/5/2022 11:08
 Ti faccio i complimenti per aver onorato alla grandissima questa campagna tanto complicata quanto bella.
WIP da gustarsi con calma e ricco di spunti interessantissimi.
Risultato notevole.
Si, peccato per il separato in casa, ma si sa, sso' rragazzi, durante le foto non stanno mai fermi dove li metti

Maurizio

 Andrea :

21/5/2022 12:21
 
Quote:
bar-ma ha scritto:
Si, peccato per il separato in casa, ma si sa, sso' rragazzi, durante le foto non stanno mai fermi dove li metti


..... proprio vero.....
Quanto alle palle di neve, ci vuole ben altro... si è attaccata ben bene! Dev'essere l'effetto dello stucco ceramico. Forse con il trapanino manuale?

 Oberst_Streib :

5/6/2022 12:08
 
Quote:
Andrea ha scritto:




... cassspita, veramente notevole, questo si che è Come da Foto!!
Bravissimo Andrea!
E tutto in 1/72... spettacolare.

 Andrea :

5/6/2022 18:40
 
Quote:
Oberst_Streib ha scritto:
... cassspita, veramente notevole, questo si che è Come da Foto!!
Bravissimo Andrea!
E tutto in 1/72... spettacolare.


GH !!!
VotateVotateVotateVotateVotateVotate.....

2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=143492&forum=218