Forum : Gli zero in verde

Soggetto : Nakajima A6M5/5a, Model 52, Tamiya 1/48, Febbraio 1945 Fine o quasi..

 Icepol :

15/2/2020 14:47
    Molto bene!! 
Spero di aver interpretato bene le istruzioni del gruppo
 

Mi accodo a questo bellissimo progetto presentando il mio kit dello Zeke: trattasi della arcinota scatola Tamiya in 1/48 del Mitsubishi A6M5/5a. Il modello che rappresenterò è il famoso Zero dell'asso Akamatsu Sadaaki del 302 Kokutai di istanza nella base aerea di Atsugi nel febbraio del 1945
Questo eccezzionale pilota si ditinse durante il conflitto per aver abbattuto 27 caccia nemici (alcune testate lo accreditano di 30 vittorie) tra cui spiccano:
 
  • 4 P40
  • 1 Spitfire
  • 4 F6F hellcat
  • 4 P51 Mustang
 

Per la sua storia completa se volete leggerla vi rimando a Wikipedia , l'unica cosa che vorrei aggiungere qui è che, come per tanti piloti, sopravvissuto alla fine della guerra, trovò dei lavori mediocri per sbarcare il lunario e morì nel 1980 dimenticato da tutti ....


Per questo progetto non è mia intenzione usare molto aftermarket, giusto per il cruscotto le canne delle armi  e forse per i flap perchè quelli di tamiya sono penosi, a differenza del resto delle stampate che sono eccellenti. Se si renderà necessario l'acquisto di accessori lo valuterò .

Ora le foto di rito:





qui le stampate davvero molto ben fatte




l'unico aftermarket che ho per il momento almeno




e per ultimo una serie di umarel 







 





Ciao ragazzi!!  Ebbene questa sera son qui ad aggiornare questo wippone a più mani!!! Certo è che di mani fino ad ora si vedono solo quelle del Maglio e le mie medesime......dove siete finiti tutti??



In attesa di vedere il vostro lavoro faccio vedere cosa ho combinato e come al solito due righe di commento sul lavoro svolto:
 
  • gli interni sono stati dipinti con l'XF71 Tamiya al quale ho aggiunto un paio di gocce di Tan
  • ho rivettato tutto l'aereo sebbene mi sarebbe piaciuto avere il set di rivetti in decal della HGW per provarli e vedere l'effetto che avrebbero fatto
  • ho mascherato il canopy con le mascherine fornite da tamiya che sono però da ritagliare .....non lo farò mai più, meglio acquistare quelle della eduard pretagliate.....tra l'altro il canopy dello zero ha tutti gli angoli rotondeggianti quindi ho fatto una fatica boia!
  • ho applicato i flap fotoincisi della eduard (molto belli) e siccome ho letto che in parcheggio difficilmente erano abbassati ho deciso di aprire i pannelli subito dietro il cofano motore per ricreare un mezzo in manutenzione ( insomma è più forte di me...non riesco a fare un kit senza aprire qualcosa )



Foto:






























questa la parte posteriore del motore fatta interamente in scratch mancano ancora alcuni dettagli come i bulloni e cavi




 




qui invece il dettaglio della parete tagliafiamma e relativo serbatoio dell'olio 




Ciao!!

 

 ABC :

15/2/2020 15:18
 Inizio alla grande, come sempre!

Alessandro :-) :-) :-)

 Icepol :

15/2/2020 15:21
  Ciao a chi legge!! Proseguo questo progetto postando un piccolo avanzamento dei lavori fin qui eseguiti. Come dicevo non riesco a star lontano da modifiche ed aperture di pannelli vari per cui ecco come ho dettagliato la parte che riguarda il motore e la sua parte posteriore che farò rimanere a vista. 
Ho deciso di aprire questa sezione in quanto non influisce sulle linee aggraziate del modello e quindi ne lascia inalterata la sua bellissima sagoma...


Incomincio con il mostrare la mascheratura del canopy.....era per farvi vedere la lotta che ho fatto per ritagliare ed applicare la mascheratura fornita da Tamiya, ma.....ci ho verniciato su ed ora non si nota più nulla ....che asino!






  qui la parte posteriore del Sakae Ha-25 dettagliato e colorato




qui installato in posizione



















ora qualche vista del motore che viene fornito da scatola solo arricchito di qualche dettaglio














La zona del parafiamma e serbatoio olio







ora l'installazione dell'insieme con l'aggiunta del traliccio di sostegno motore











 


ovviamente devo ancora dipingere il traliccio e cablare il motore stesso


Adesso dovrei unire fusoliera alle ali e stuccare le varie giunzioni....insomma la parte noiosa...


Ps Paolo sei sicuro che la porzione dietro al poggiatesta (dove rimane sotto il vetrino) sia nera e non xf71? tamiya mi dice di verniciare in verde...






 

 maurozn :

15/2/2020 18:42
 Anche a te Paolo i miei complimenti per quanto fatto fin'ora! Magnifico il motore 👍

 gizpo :

15/2/2020 19:28
 E per fortuna che avresti fatto una cosa semplice semplice...altrimenti avrebbe volato :-D :-D :-D

Bravo Paul...

 Lamb :

15/2/2020 21:35
 Se Alessandro e' il mago del vetrini, Ice e' quello dei cablaggi...
Mi piace l'idea di Luca, mandiamo tutti i vetrini a uno e i motori all'altro come sottocommesse

vi seguo tutti... molto dietro




 Icepol :

18/2/2020 12:33
  Buongiorno !


Oggi poche foto purtroppo....  Sono arrivato al primer , rigorosamente nero come piace a me! Direi che questo pomeriggio inizio la verniciatura. 

Visto che questo aereo era ben tenuto ,almeno dalle foto visionate e da quello che ha detto Paolo, ma comunque usurato, non spingerò molto sulle scrostature ma cercherò di movimentare comunque la tinta monocromatica.








quello che si vedrà dall'alto è davvero molto....non pensavo








collimatore 





ed eccolo tutto primerizzato e pronto per la parte più divertente 





Ciao!

 Paolomaglio :

18/2/2020 13:31
 Eccomi, complimenti per la finezza di tutto il lavaro, per la parte sotto al canopy anche io l'gho sempre fatta nel colore degli interni, come dice Tamiya, però le ultime ricerche propendono per il colore del cofano. In effetti se guardi bene le grandi foto storiche dell'aereo di Tanimizu che ho pubblicato nel mio WIP, noterai che queste parti appaiono più scure della fusoliera che, come sappiamo era di un verde molto scuro.
Carlo Franz 11 credo concorderà con me.

 ayrton :

19/2/2020 16:48
 Meraviglioso....

Paolo

 Icepol :

19/2/2020 19:43
  Ciao!
questa sera presento un'ulteriore step di avanzamento , l'inizio della mimetica.  

Come da prassi due parole prima: L'aereo in questione ha una mimetica semplice e dai profili e varie foto visionate non appare nemmeno particolarmente 'usurato' anzi.... Comunque visto che se lo dipingo semi-nuovo si appiattisce troppo ho cercato di lavorare sui colori base facendoli perlomeno un po vissuti. Non ho ancora finito il weathering anzi stò ancora pensando a come farlo ma per adesso mi fermo un attimo e ne approfitto per pubblicare le foto

Ho salvato le foto in questione in sequenza lavorativa così posso descrivervi i passaggi come li ho immaginati io .....poi magari mi dite che ho sbagliato qualcosa e a questo punto della realizzazione sono fregato perchè non posso più correggere 


I colori usati sono della linea AK air e più precisamente : Superfici superiori AK 305 Superfici inferiori AK 302
vari colori base....

cominciamo


Dopo il primer nero ho spruzzato su tutto il modello una mano di alluminio e l'ho poi 'protetto' con un'ulteriore mano di lucido in modo da proteggerlo dalle lavorazioni sucessive Nella parta inferiore ho poi colorato delle zone con del bianco del grigio scuro e sempre con del grigio scuro ho fatto del preshading





a questo punto utilizzo il colore della mimetica moooolto diluito e lo stendo in più strati o velature finchè il risultato non mi soddisfa

Poi abbozzo delle striature di vari toni sabbia/marroni per simulare lo sporco sollevato dai carrelli durante gli atterraggi ed i decolli .....va ancora modificato non è finito...





nella parte superiore ho eseguito un preshading con un verde più scuro di quello base





in questo modo passando il colore giusto sempre molto diluito e in più passaggi si vengono a creare delle zone chiaro scure che fanno 'movimentare' il colore monocromatico
Dopo questa fase ho passato una bella mano di lacca per prepararmi al passaggio successivo



  come si vede ho usato diverse mani dello stesso colore per avere toni diversi ed ho incominciato ad eseguire le scrostature che poi verranno coperte con un ulteriore starto di colore per simulare uno sbiadimento della tinta






 
Dopo diverse mani per raggiungere un livello di finitura che possa piacere ho proseguito con l'applicazione delle mascherine per le hinomaru...in questa fase è basilare centrare bene il cerchio rosso su quello bianco sennò son dolori!!!








 


prima il bianco









poi il rosso















ed ora sono a questo punto












  chiaramente ho spruzzato anche i bordi gialli/arancio




bene, in attesa di come capire il da farsi per il weathering che dite?

 bar-ma :

19/2/2020 20:59
 A me piace! e anche assai!
Ho preso appunti e ti copierò qualche tecnica, adattandola un pelino al mio stile.
Se posso: le scrostature come le hai realizzate? lacca, sale, altro? non mi pare di averlo letto nella spiegazione.

Maurizio

 maurozn :

19/2/2020 21:15
 Mi pare proprio un lavoro ottimo !

 Paolomaglio :

20/2/2020 05:49
 Confesso che arrivato a metà delle tue foto di ieri mi ha preso un colpo! Temevo lo lasciassi così a scacchi! :-D
Invece alla fine te la sei cavata alla grandissima, è invecchiato ma giustamente sobrio, bravo!

 Tomcat71 :

20/2/2020 07:27
 Complimenti, davvero un bel lavoro!

Solo una domanda: non ti conveniva dipingere le hinomaru prima di scrostare, in modo da realizzare qualche eventuale scrostatura anche su queste?

Comunque l'insieme e' spettacolare!

Quote:

bar-ma wrote:
Se posso: le scrostature come le hai realizzate? lacca, sale, altro? non mi pare di averlo letto nella spiegazione.

Maurizio


Lo dice invece: lacca.

Saluti,
Paolo Fanin

 gizpo :

20/2/2020 08:11
 Un ottimo lavoro Paul, mi piace la tecnica che hai usato per il verde, io proverò qualcosa di alternativo, se gli AK me lo permetteranno....

 ziochicchi :

20/2/2020 09:37
 The "Ice style"

 Icepol :

22/2/2020 21:02
  Olà ! buonasera !!


Come da titolo sono arrivato alla fine di questo progetto e al solito vorrei trarre qualche considerazione:

 
  • innazitutto mi sono veramente divertito e questo direi che è cosa essenziale!
  • modellare con degli insegnanti enciclopedici come il Maglio e Franz direi che è impagabile...fonti continue di informazioni e scusate se è poco..
  • vedere altre persone che affrontano/affronteranno gli stessi problemi che ho avuto anche io è sinonimo di crescita in quanto ognuno ha una soluzione diversa che può proporre e quindi condividere 


Passando al mio modello ammetto che qualche boiata l'ho commessa tipo:
  • ho lasciato l'antenna a loop e non dovrebbe esserci ( ho visto tardi l'errore per correggere)
  • la parte finale del vetrino non si è incollata bene
  • mancano i tubi dei freni...ma conto di metterli per gli scatti finali
  • la finitura è forse diventata troppo scura a causa dei lavaggi che ho fatto
Durante l'assemblaggio finale mentre mettevo il cavo dell'antenna mi si è spezzata in due l'asta che sostiene il filo...ho rimediato come ho potuto
ora le foto:
cominciamo con la panza














qui ho messo il predellino di salita come suggerito da Paolo ma non l'ho verniciato perchè non so di che colore vada





ora la parte sopra
la luce artificiale spara un pochino tropo



 







qui il doppio filo dell'antenna



qui non capisco dove vada posizionato il tubetto che serve per salire sul mezzo






come dicevo su altro post l'abitacolo è completamente ispezionabile con la vista quindi più cose mettete più cose si vedono





ora per concludere avrei realizzato una piccola basetta minimalista ( cioè quelle che faccio sempre io) nella fattispecie questa




nell'insieme







 
e se non stonano aggiungerei un paio di figurini presenti nella scatola di montaggio






che dite?


Ps Avrei alcune domande da porre ai guru:

quali erano i colori delle divise da pilota? la tamiya dice un generico marrone.... l'aereo aveva dei segnali che indicaserro sel il carrello era estratto o meno ? (come sull' Fw190 per intenderci)  

Ciao e grazie













 

 Franz11 :

22/2/2020 23:12
 Ciao Ice,
innanzitutto complimenti per un ottimo modello. Io li preferisco meno sporchi, ma il tuo resta lontano da certi eccessi e il magnifico lavoro di montaggio pulito e di dettaglio sono ammirevoli.

Quanto alla tua domanda sui carrelli, questa è una foto che ho scattato nel 2014 al museo Yushukan (quello a fianco del contestato Yasukuni Jinja).



La lamina metallica sporgente dall'ala indica il carrello estratto, rientrava automaticamente per pura gravità quando il carrello era sollevato completamente. A volte era rossa. In 1/72 non credo valga la pena, ma in 1/48, usando un resto di fotoincisione o del plasticard da 0.1mm si può fare. E' giusto in corrispondenza dell'attacco della gamba. Da notare anche la presa d'aria del cockpit di cui si parlava altrove.

Per il resto non conosco bene.

Ciao e ancora complimenti

Carlo

 Paolomaglio :

23/2/2020 05:20
 Ciao Ice, bel lavoro, in ragioe del grado di usura e sporco che hai aggiunto mi sentirei di consigliarti una mano leggera di trasparente semi-lucido (50% di lucido e opaco) sopratutto nelle zono più scrostate e dove hai aggiunto lo sporco, fumi lucido non esistono, quindi strsciate di semi-lucido ad hoc solo in alcune zone.
Il predellino ha la faccia inferiore del colore del ventre, il resto lo farei in metallo naturale.



per le tute di volo inutile parlare di FS, si tratta di stoffa e pelle, da qualche parte ho foto delle divise vere e proprie a colori ma anche seguendo le istruzioni di Tamiya i colori vengono bene, al momento ho trovato solo una foto di un figurino Hasegawa che è dell'esercito ma solo per darti un'idea... Domani dall'ufficio forse trovo altro matariale.

 maurozn :

23/2/2020 08:11
 Bravo ICE, sei stato il primo a finire e il risultato è ottimo .
La basetta col rising sun poi è spettacolare!

 bar-ma :

23/2/2020 09:53
 Complimenti!
Ottimo risultato, mi è piaciuto assai!
Ottimi gli effetti dell'usura, ho rubato con gli occhi tutto quello che potevo e mi sa che prenderò molto spunto per la mia versione

Anche la basetta è notevole, io non arriverò mai nemmeno a immaginarle, cose di questo tipo

Che dire ancora?
Mah, mi posso solo ripetere: bravo!

Maurizio

 ziochicchi :

23/2/2020 13:22
 Con questa basetta l'unica cosa che si può dire è una sola " Che spettacolo!!!!"

 Fabrix69 :

23/2/2020 14:01
 Questo Zero è spettacolare!! Complimenti!!

 Icepol :

23/2/2020 14:19
  Grazie a tutti!


Per quanto riguarda le correzioni saranno eseguite appena mi procuro il lucido da mescolare all'opaco che non ho in casa ( ho sempre usato la future e non mi sono mai immaginato che potesse servirmi anche il clear lucido ) Per i piloti cerco di seguire le istruzioni tamiya magari cercando di variare la tinta base marrone ...tanto immagino già il risultato finale  ........ 


Sayonara!





 

 gizpo :

23/2/2020 15:11
 Bel lavoro, ormai sei alla fine di questa avventura, ottima anche la basetta...

 ayrton :

26/2/2020 17:18
 magnifico......

Paolo

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=140958&forum=208