Forum : "F" 2020

Soggetto : F-16I Sufa, Kinetic 1/48. FINITO. NUOVE FOTO.

 Cesko :

19/3/2020 14:09
 Era da tanto che volevo fare un Sufa e questa campagna è capitata a puntino. Ecco il materiale:






Mi sono dotato di un po di accesori... Abitacolo, vani dei carrelli, scarico, ruote, dispersori di elettricità, pitot


Il soggetto scelto sarà un Sufa appartenente allo squadrone Pipistrelli della IAF Israeliana. Foto inserita a scopo didattico. Foto di proprietà di Alberto Mocchetti, tutti i dirittti riservati.




LINK Galleria:  www.modellismopiu.net/m+gallerie/main.php

 Mirco :

19/3/2020 17:34
 Belloooo!
Ho anche io quel modello ma visti i pareri non proprio favorevoli sui kit di F-16 Kinetic e visto che ho già iniziato un sacco di modelli (senza finirne uno ormai da troppo tempo) non ho ancora trovato il coraggio di metterci mano...
Seguirò il tuo lavoro con molto interesse.
Ciao
Mirco

 lillino :

19/3/2020 18:53
 Ciao Francesco un bel Sufa mancava nella campagna vediamo come si monta ho anch'io la stessa scatola ma in 1/72 in più vedo che hai anche un bel pò di accessori da metterci molto bene 




 Skyraider :

19/3/2020 19:14
 Facci sognare!!!! :-D

 Cesko :

19/3/2020 21:03
 Quote:

Skyraider ha scritto:

Facci sognare!!!! :-D


Ok, ci provo. Ma se viene un incubo... Bbrrr ...

 yamato01 :

20/3/2020 00:08
 gran bel soggetto io feci l'academy in 32 e mi sono divertito, anche io ho sentito che qualche problemino circa il montaggio lo ha ma sicuramente ti saprai destreggiare bene

 matteo44 :

23/3/2020 21:58
 Bellissimo il SUFA!
Occhio alla giunzione del dorso, se è come sul mio Barak, devi limare un bel po la "linguetta" interna che serve da riscontro per la giunzione con la parte anteriore. Se la lasci così ti creerà un fastidiosissimo scalino che sarai costretto a carteggiare perdendo la miriade di pannellature che ci sono in quella zona.

 Cesko :

31/3/2020 09:23
 Grazie per la dritta Matteo. Si bisogna fare l'operazione che dici altrimenti sono guai. Intanto ho iniziato preparando i pezzi Aires e... solito disastro. Il kit in se non è male, anzi me lo aspettavo peggio molto peggio da quello che si sente dire. E invece non è male. Le stampate nuove si comportano bene e anche le vecchie a patto di lavorare i pezzi per migliorare gli accoppiamenti non sono il peggio del peggio. Chi invece ha ricevuto i giusti improperi è invece Aires... 
Ho iniziato con un pezzo facile. Il primo stadio del compressore del motore. A destra il pezzo Kinetic... a sinistra un avanzo F-16 Tamiya che va bene per il motore General Elettric e non per il Pratt & Whitney

Ma con un minimo di chirurgia e pezzi avanzati si fa presto a renderlo più consono.



  Poi arriva il vano carrelli.... Questi sono i pezzi Kinetic. A destra lìoriginale e a sinistra il pezzo ridotto al solo condotto.


I pezzi Kinetic vanno assieme molto bene e formano un bel condotto tondo nella parte terminale dove si deve installare il primo stadio del compressore.


Questo è il vano Aires. E a guardarlo uno pensa: ehh, guarda hanno già preparato il condotto. Ottimo lavoro! E come no...


E infatti ecco come il pezzo Aires dimostra di essere decisamente pensato per accoppiarsi con il pezzo Kinetic... Doveva essere un tondo, è una mandorla. E neanche la larghezza è giusta. Che Fare? Semplice giù di lima e coltelli e a suon di taglia e spacca si riesce



Ed ecco il condotto pronto... composta da: parte anteriore Kinetic (si ho deciso di tenere il pozzo del carrello anteriore originale del kit che se la cava più che bene), parte posteriore Aires tagliato + pezzo condotto Kinetic sotto. Pelli in plasticard in mezzo (quelli bianchi) per recuperare la rotondità del condotto e pezzo Kinetic sopra. Il tutto raccordato a limate e Mister Surfacer 1500.



Alla fine a suon di dai e dai il condotto è pronto. Ho montato anche i rivestimenti Kinetic. Curando bene i pezzi prima di incollarli non si va male.





Le prese d'aria laterali devono essere assottigliate e tanto.


Il condotto adesso ha bisogno di essere carteggiato con carta finissima per togliere i graffi.


ma ci siamo. Qui c'è ancora tanto sporco all'interno.
E poi arriva l'abitacolo. Si tolgono le parti che verranno sotituite


Si guarda il pezzo Aires e si è felici di averlo èerchè è stupendo.



Poi si prova a metterlo al suo posto e ... the poss.4)$=£( .lo !!! 



E allora giù di lima da ferro a togliere il 60% della resina. limando tanto, ma tanto che alla fine il pavimento è una pelle finissima.




Andrà al suo posto così ?




Alla prossima...
 

 gizpo :

31/3/2020 09:28
 Stai facendo un bel lavoro, seguo con piacere...

 bar-ma :

31/3/2020 10:40
 Scusa se te lo dico, ma più tu soffri e più io godo.
Mi piacciono un sacco questi lavori di taglia e cuci da industria pesante.
Ovviamente quando a farli è qualcuno con una certa abilità e il risultato finale lo dimostra.
Quindi perdonerai ma sono un tantino in conflitto di interessi, da un lato hai tutta la mia solidarietà per i problemi che incontri, dall'altro mi sto gustando alla grandissima tutte le modifiche che stai facendo.
Che dire di più: complimenti e porta pazienza se ti occupo spazio e non rispetto le distanze di legge  , ma qui un posticino con poltrona e pop corn non me lo toglie nessuno
Anche perchè l'F-16 israeliano, per me, ha un fascino tutto speciale.
Ora mi sto zitto  e aspetto con ansia gli aggiornamenti

Maurizio

 ivancola :

31/3/2020 12:32
  io continuo a domandarmi se il gioco vale la candela, nel senso che se alla fine ti devi ammazzare e quasi distruggere un pezzo in resina che costerà non meno di 20,00 forse si può spendere qualche sforzo nel dettaglare il pezzo originale del Kit. Questo non toglie nulla la lavorone che stai facendo Chapeau



 

 euro :

31/3/2020 12:47
 è davvero assurdo "faticare" così per inserire un pezzo in resina, anche se alla fine il livello di dettaglio paga...

 Cesko :

31/3/2020 13:19
 E quindi si gode dei miei patimenti! Uhmmm.... 🤣🤣. In effetti ha ragione Ivancola, non ha senso. O almeno lo avrebbe se i pezzi fossero veramente pensati peril kit sul quale devono essere montati. Ma non è questo il caso. I vani carrello sono per il Tamiya, e l'abitacolo per l'Hasegawa... peccato che la confezione indichi che sono per il Kinetic...😬
Vedremo cosa succede con lo scarico, perchè anche li c'è grossa crisi 😰

 Tomcat71 :

31/3/2020 13:42
 Quote:

Cesko wrote:

E quindi si gode dei miei patimenti! Uhmmm.... 🤣🤣. In effetti ha ragione Ivancola, non ha senso. O almeno lo avrebbe se i pezzi fossero veramente pensati peril kit sul quale devono essere montati. Ma non è questo il caso. I vani carrello sono per il Tamiya, e l'abitacolo per l'Hasegawa... peccato che la confezione indichi che sono per il Kinetic...😬
Vedremo cosa succede con lo scarico, perchè anche li c'è grossa crisi 😰


Purtroppo con Aires, per quanto riguarda la mia esperienza, e' sempre cosi': fa pezzi bellissimi e dettagliatissimi, ma alla fine la resina che si toglie e' piu' di quella che rimane!
Ma vuoi mettere la soddisfazione una volta che ci sei riuscito?! :-D

Comunque sei partito alla grande!

Saluti,
Paolo Fanin

 Freccia154 :

31/3/2020 18:49
 Bell'inizio Francesco!
Io ho un 16 Tamiya a cui ho preso un cockpit aires... Spero si adatti meglio di come ti stà facendo penare a te...
Hai già provato la famosa giunzione fra le due parti della fusoliera superiore?
Ciao Roby

 Cesko :

31/3/2020 20:04
 Ciao Roby, con il tamiya monoposto dovresti avere meno problemi. La giunzione dei due pezzi della fusoliera é buona. Basta grattare un poco la faccia superiore della linguetta che fa da appoggio e allineamento. Spero di riuscire a postare qualche foto già domani per farvi vedere i progressi.

 giangyskan :

1/4/2020 19:16
 credo si possa dire che sia stata una partenza in salita,ma sei stato meglio del grande Pantani sul Pordoi......bravo Francesco

 Bongy57 :

1/4/2020 22:34
 E' vero....le immagini parlano da sole....è esplicita la "fatica" per adattare i pezzi...ma il realismo sapiente del pezzo piu' la buona realizzazione modellistica non hanno prezzo una volta terminato il mega-sudore.......
personalmente tutto dipende dal soggetto...in alcuni casibasterebbe il solo seggiolino. ..in altri tutto il cockpit....in altri ancora il kit originale e' piu' che soddisfacente----alla fine e' questione di gusti...!!!!
Cmqe sia lavorone di grande maestria....

 Cesko :

2/4/2020 09:15
 Pantani... me lo ricordo quando fece l'impresa sul Pordoi... è stato un grandissimo e ... e basta.  Più che maestria è accanimento. Se avessi immaginato che adattare i pezzi Aires comportava quello che vedete, non avrei scelto di usarli. So che sono rognosi, ma così è troppo


Riparto da dove avevo lasciato. Entrerà? (l'abitacolo, intendo)
Sì entra. Ma ho dovuto dargli un'altra passatina per alleggerirlo al massimo.


E' da sotto che si nota, che se non si "modella" la vasca, questa non entrerà mai. Anche la plastica deve essere limata per permettere l'allaggio dell'abitacolo posteriore.


Quanto all'unione dei due pezzi che compongono la fusoliera, non ho trovato grandi problemi. Basta grattare un po la parte superiore della linguetta di allineamento.


L'unione è buona e non ci sono scalini. La fuga è un po larga, ma si può colmare con un po di Mr Surfacer. Nel caso del Sufa è inutile perchè quasi tutta quest'area verrà coperta dai serbatoi.



Ho già montato anche la spina avionica. 



HO notato che conviene incollare subito gli strumenti e la pareti dell'abitacolo del pilota. Se seguite le istruzioni Aires... ciao,ciao.



Aires lascia al modellista l'onere di ricostruire completamente la tanta roba presente alle spalle del cockpit. Qui ci sono solo le nervature (ancora da finire) poi arriveranno anche i cablaggi. La luce che si vede fra fusoliera e vasca abitacolo è dovuta al fatto che i pezzi non sono incollati.







E devo ammettere che fin qua ero anche soddisfatto del lavoro. Poi per uun colpo di fortuna ho deciso che prima di procedere con il condotto dell'aria era meglio controllare come si comportava il carrello principale e....  )(/&£HDC ^^^^ ::çdjie lo...

  E' storto! O meglio è ruotato !!!



Si nota chiaramente che la presa d'aria pende a sinistra. Se non avessi fatto questa prova mi sarei trovato con il modello finito che pende da una parte... Eppure il pezzo Aires è allineato a tutto il resto. Mah, non so. avrò sbagliato qualcosa.  (i pezzi sono ancora molto sporchi a causa della lavorazione)


E allora ho preso il carrello e ho deciso di sezionarlo.


In questo modo dovrei essere libero di raddrizzare l'aereo aggiustando le gambe del carrello.




 

 fabrix67 :

2/4/2020 12:03
 Che lavorone!!! Ti ammiro, io mi sarei arreso molto prima.
Fin qui stai andando alla grande, ne uscirà un capolavoro
fabrizio

 Freccia154 :

2/4/2020 12:05
 Ciao Francesco bravo non demordere!!!
Io in tutto da ragazzino ad oggi ho montato 3 F-16 e tutti e tre ho montato il carrelli storti...
Sarà che quel carrello ha un'architettura particolare. ..ma ho già il pensiero quando farò il prossimo...
Sono contento che sei riuscito ad inserire il cockpit anche se ti ha fatto tribolare... La soddisfazione alla fine sarà tanta...
Una domanda...
Il cockpit del kit com'è?
Con una buona colorazione secondo te si ottiene un buon risultato oppure è da buttare?

Ciao Roby

 Cesko :

2/4/2020 12:12
 Il cockpit da scatola è più che sufficiente. Cambia solo i sedili e coloralo per bene. Io ho fatto questa scelta perchè l'abitacolo del F-16 è completamente esposto. Si vede tutto. In altri modelli l'abitacolo è incassato tra le pareti della fusoliera e non si vede niente. Ma qui si vede tutto, e allora volevo dettagliarlo al massimo specialmente le palpebre dei cruscotti che non kit non sono eccezionali.

 bar-ma :

2/4/2020 18:59
 In effetti non mi riferivo a questo genere di problemi, quando dicevo più tu soffri e più io godo.
Ma sugli adattamenti per migliorare il kit.
Il carrello storto ma anche lo sresinare a quel modo, mi fa soffrire assieme a te e non godere, sia ben chiaro.

Spero che da qui in poi le cose vadano un po' più in discesa, non vorrei avertele tirate io certe tribolazioni aggiuntive, sorry.

Comunque, a parte questa disquisizione inutile, te la stai cavando alla grandissima.

Maurizio

 Bongy57 :

3/4/2020 19:56
 Ti supportiamo moralmente e virtualmente...proprio un lavoro impegnativo ci stai mostrando con le tue foto...ma a vedere gli sviluppi e le "manine" che stai usando ne uscirà un qualcosa d'effetto

 Skyraider :

3/4/2020 22:41
 Io avevo chiesto di farci sognare non di procurarci incubi!!! :-D :-D
Che dire....... intanto complimenti per la determinazione, il resto dei complimenti te lo prenderei alla fine :-)

 Mirco :

7/4/2020 09:36
 Come ti dicevo ho lo stesso kit e anche i set Aires. Dopo aver visto il tuo lavoro fin qui sono andato a prendere la scatolona, l'ho aperta e ho guardato un pò tutti i pezzi. Poi ho richiuso e messo via tutto! chissà se lo farò mai :-?
Di sicuro se dovessi metterci mano, viste le difficoltà di adattamento, valuterò molto bene se vale la pena utilizzare i set Aires...
Ciao
Mirco

 matteo44 :

8/4/2020 13:16
 Beh... direi che il premio Nobel 2020 per la pace ti spetta di diritto! Dopo la prima raspata al cockpit l'avrei scaraventato fuori dalla finestra! Stai facendo un lavoro mostruoso!!  Complimenti Francesco... davvero complimenti!







 

 Cesko :

8/4/2020 20:58
 Ringrazio tutti per commenti, l'interesse e il sostegno. Sui set Aires siamo tutti d'accordo sul fatto che sono (o meglio, erano. Perché quelli nuovi sono un'altra cosa) ostici e che sembrano fatti apposta per farci arrabbiare. Però bisogna ammettere che sono straordinari. Sto colorando il vano carrelli ed ha una quantitá di dettagli allucinante. In pratica con il volume Daco davanti come guida, ogni condotto presente nelle foto lo si ritrova sul modello. Tra qualche giorno ve lo faccio vedere.
Ciao e grazie a tutti.

 yamato01 :

11/4/2020 06:46
 Caspita che taglio e cuci mamma mia ridotto proprio all'essenziale, ma alla fine ne varrà la pena ne sono sicuro

 Cesko :

12/4/2020 17:49
 Bene amici di Pasquale reclusione. Io sono andato avanti anche oggi. In realtà è da una settimana che lavoro su vano carrelli e abitacolo. Non sono ancora finiti, ma almeno posso mostrarvi vasca abitacolo e sedili finiti. L'intenzione era di montare i sedili a modello finito, visto che scorrono sulle rotaie come qualli veri, ma... in una prova a secco mi sono accorto (per fortuna) che le tante leve e accessori presenti nelle pareti dell'abitacolo renderebbero impossibile montare i sedili alla fine e quindi li ho già messi in sede. Spero che non mi creino tanti problemi quando dovrò mascherare l'abitacolo.
I sedili dei Sufa hanno le imbottiture nere e fatte con un materiale antiscivolo. Io ho lasciato perdere ogni tentativo di ricreare l'antiscivolo, ma ho aggiunto il piccolo cuscinetto che ho visto nelle foto. Qui è riprodotto in Milluput. Le cinture sono state pazzesche da costruire. Sono fatte ma tanti pezzi piccolissime.



Sedile dipinto con base grigia Tamiya ad aerografo e poi con colori Vallejo a pennello.



Vasca abitacolo con il sedile anteriore già in posizione.





Quindi ho inserito il secondo sedile e ... mi ha preso il desiderio di mettere un colpo di colore. Le strisce "Remove Before Flight". Qui si è aperta una questione: usare le bellissime HWG in carta con le scritte R B F stampate con chirezza incredibile ma rigide e dsetinate a rompersi. Oppure farle da me da avanzi di fotoincisione ma senza scritte ? Alla fine ho preso le fotoincisioni avanzate le ho snervate su una piccola fiamma e le ho accortocciate come si vede nelle foto del volume Daco dedicato agli F-16 Europei e anche nel volume IsraBook sui Sufa. Certo mancano le scritte, ma sono più naturali. Decidete voi se ho fatto bene o no. A me picciono di più così.









Forse già domani dovrei avere pronto il vano carrelli e le pareti dell'abitacolo. 
Ciao

 giangyskan :

12/4/2020 18:04
 Well done ....... 8-)

 daniele RN :

13/4/2020 08:14
 Ottimo lavoro in cabina.

 Cesko :

13/4/2020 13:08
 Pronto anche il gruppo vani carrelli e condotto aria. Il vano del carrello anteriore lo finirò con vari cablaggi solo quando avrò incollato la gamba del carrello.

Primo stadio del compressore pronto.



Condotto aria pronto e dipinto in bianco sporco.


 
Vano del carrello principale. L'ho trovato difficile da colorare. Tantissimi dettagli, alcuni quasi irraggiungibili con il pennello. Fatto del mio meglio











 

 




 

 matteo44 :

14/4/2020 21:37
 Sempre più interessante anche questo WIP!
Ottimi lavori... l'unica cosa che mi dispiace... è che tutto quel grandioso lavoro sul vano carrello, a modello terminato si vedrà ben poco! Ed è un peccato perchè è veramente ben fatto...

Il condotto della presa d'aria l'hai verniciata oppure hai usato la tecnica del riempimento? E' perfetta!

 Cesko :

14/4/2020 22:54
 Per il condotto dell’aria ho usato il riempimento solo per ottenere un superfice liscia e continua tramite il mr surfacer 1500 Gunze. Poi ho colorato il tutto con Cream White AK.
Il bello dell’F-16 è che tutto il lavoro su abitacolo e vano carrelli rimarrà ben visibile alla fine.

 Cesko :

26/4/2020 10:30
 Nuovo aggiornamento. Ho quasi finito di costruire il modello. Ma la soddisfazione è poca. Il modello non è buono. E' ben congegnato, permette di fare qualunque versione dell F-16, contiene quasi ogni possibile pezzo necessario. Ma è stampato male. Non è che si monta male, perchè gli accoppiamenti non sono del tutto pessimi, ho visto di peggio. Ma i pezzi, anche quelli grandi hanno spesso difetti. Alcuni sono svergolati, altri hanno rientri, mancano alcune piccole parti etc. E quando si mette tutto assieme ecco che l'aspetto generale è abbastanza avvilente. Io ci ho messo tutta l'attenzione di cui sono capace, ma il modello sembra montato da un bambino che si divertito per un'oretta a giocare. Giudicate Voi.

Il concetto di estrattore della Kinetic prima maniera. E si, perchegli stampi attuali sono in effetti splendidi (vedi F-104 ad esempio)


Ho modificato anche le alette del Sidewinder, che sarà del tipo da addestramento.


Sotto alle ali monterò solo i piloni esterni. E quindi ho preparato gli attacchi dei serbatoi subalari che rimarranno scoperti (grazie ancora delle foto ragazzi)


Ho costruito i cablaggi elettrici dell'avionica che vanno dietro all'abitacolo. Sono composti da tre parti: filo di rame da circa 0,3 mm, una sezione di tubo in rame da 0,3 mm e un filo in rame da 0,2 mm.


i cofani laterali del muso, non seguono bene la fusoliera e bisogna stare attenti a montarli. Con il destro sono stato bravetto, ma con il sinistro ho lasciato uno scalino. E così ho dovuto incollare delle pelli di lasticard da 0,5 mm per compensare il gradino.

Una piccola disattenzione da parte di Kinetic. I sensori montati sugli slat alari sono asimmetrici. il sinistro è rivolto verso l'alto. il destro cììverso il basso. Kinetic li fornisce entrambi rivolti verso il basso. Modificare il destro è una stupidaggine. Peccato che il pezzo sia stampato in modo incerto, sembra come impastato.


Il sinistro come da scatola. Guardate le fessure che si formano tra la parte fissa dell'ala e gli slat...  Sono dovute al fatto che sia l'ala che gli slat non sono dritti, ma leggermente svergolati. Ho provato ad aggiustarli prima di montarli, ma evidentemente sono riuscito solo in parte.



In ogni caso, ecco come si presenta il modello, ancora molto sporco a causa delle tante carteggiate e piccole stuccature per colmare fessurine etc.


 

 

 
I Diffusori di Chaff sono fotoincisioni che avevo in casa. Tutt'altro che perfetti, ma decisamente migliori dei pezzi senza forma forniti dal kit. La parte posteriore della fusoliera è in resina Aires... sull'accoppiamento lasciamo perdere. Carteggiare, stuccare, sperare.



Ho provato a montare i CFT a secco per vedere l'effetto. L'accoppiamento non è perfetto, ma neanche male e comunque rimangono fessure anche sugli aerei reali compensate da guarzioni in gomma lungo la fusoliera.  Ecco i CFT sono pezzi nuovi rispetto ad altre parti del kit esono stampati in modo decisamente migliore e sono dotati anche di belle griglie fotoincise.






E si torna a casa Aires. Ugello di scarico, bellissimo... ma a forma di trombone. I petali sono curvati all'esterno. Allora ne ho preso un altro. Ma con mia grande gioia ho scoperto che aveva lo stesso difetto.


E allora a forza di immersioni in acuqa bollente e manipolazioni sono riuscito a rimetterli dritti. Che rottura di ba...e






Alla prossima farò delle foto migliori. Oggi a casa ho una luce pessima. Ciao a tutti

 

 daniele RN :

26/4/2020 11:38
 Cesko, ti sei preso una bella palla. hai tutto il mio sostegno!
Ti capisco, sto montando il Su-22 Kitty Hawk e sinceramente pensavo fosse meglio di quello che e',bei dettagli, ma accoppiamenti non perfetti, che hannobisogno di correzioni.
Cmq, stai facendo un ottimo lavoro!

Ciaooo
Daniele


 

 Cesko :

26/4/2020 12:36
 Grazie Daniele, in effetti Kitty Hawk e Kinetic si somigliano un po dal punto di vista della costruibilità dei modelli. Anche se bisogna ammettere che Kinetic con gli ultimi stampi, F-104 fra tutti, ha fatto un passo avanti enorme. Ho visto che hanno messo in catalogo una nuova scatola del Sufa per quest'anno. Se dovessero aver modificato gli stampi portandoli al loro livello attuale, avremmo finalmente un F-16I a livello dei Tamiya. Vedremo.

 Freccia154 :

26/4/2020 17:01
 Ciao Francesco un bel passo avanti vedo...
Così su due piedi secondo me riuscirai a venirne a capo molto bene con questo kit visto i tuoi lavori precedenti...
Certo che Aires ha dato a quello scarico la forma di un carciofo.... Con quello che te li fanno pagare questi set potrebbero metterci un pò più di cura. ..

Circa kitty hawk io avrei il loro jaguar biposto e anche il MiG 25... Il jaguar ogni tanto mi tenta ma sono preoccupato degli accoppiamenti e dei dettagli finissimi che sparirebbero alla prima grattata....
Vedremo quando sarà il momento...
Ciao Roby

 Cesko :

26/4/2020 20:43
 Ciao Roby, ci sto mettendo molto impegno con questo modello. Spero di riuscire a fare qualcosa di buono, ma in effetti il kit come base ha tanti problemi. Pensala così di solito di un kit "scarso" si dice che comunque é un'ottima base di partenza sulla quale lavorare con il superdettaglio. Questo, invece, é molto dettagliato di suo, ma è una brutta base. E quindi? E quindi, forse un Hasegawa é meglio. Almeno come base di partenza é buono. 😜

 Fabrix69 :

26/4/2020 20:48
 Ciao, complimenti per il lavoro pazzesco.Molto interessante. Mai fatto un F16, cosa consiglieresti per iniziare?

 Cesko :

26/4/2020 21:01
 Per iniziare? Semplice, non un Kinetic. In effetti ci sono molti kit buoni dello F-16. In 72 si parte dagli Hasegawa, vecchi e basici come dettaglio ma buoni. Lo stesso si può dire dei Fujimi, se si trovano ancora. I Revell sono ottimi e al vertice troviamo i Tamiya. Sempre in 72 c'è anche Kinetic, ma non dirti se nella scala "piccola" abbiano gli stessi problemi di quelli in 48.
In scala 48, ci sono ancora gli Hasegawa basici ma buoni, i Kinetic... e i Tamiya. Per le versioni sia con Hasegawa che con Kinetic puoi fare tutte le versioni. Con tamiya solo i C e CJ e agressors con due diverse motorizzazioni. Esistono set di conversione di tante marche per ottenere varie versioni. Ma se vuoi un biposto sei costretto ad usare Hasegawa o Kinetic.
Scala 32 Academy con varie versioni compreso un ottimo Sufa, e ancora una volta un eccellente Tamiya.
Di sicuro esistono altri kit in tutte le scale ( ci sono gli Italeri, che non conosco, ad esempio)
Ciao

 yamato01 :

27/4/2020 02:37
 Il Sufa è bellissimo lo feci in 32 della academi e mi soo divertito alla grande

 Fabrix69 :

27/4/2020 08:07
 Grazie , direi che Tamiya e Hasegawa vanno bene per iniziare.

 Cesko :

5/7/2020 10:50
 Dopo mesi eccomi di nuovo all'opera. Dopo i mesi di chiusura ho avuto la bella idea di farmi venire un calcolo renale giusto alla fine di Maggio. la cosa che sembrava una stupidagggine (a parte il dolore...) si stava trasformando in qualcosa di più serio in quanto il calcolo aveva ostruito l'uretere mandando in sofferenza un rene. Da li un ricovero ospedaliero di circa otto giorni con piccola operazione per inserire uno stent (una sorta di tubicino) che permette al rene di funzionare. Il calcolo è ancora al suo posto ma almeno il male è passato. In ogni caso pochi minuti al giorno o un'oretta al giorno sono riuscito a dedicarla ai modelli edho proceduto con il Sufa. E quindi ecco dove sono...

Ho fatto la mimetica base utilizzando i colori Vallejo Air. Ho voluto provare questi colori in quanto essendo a base acqua sono certamente meno tossici degli amati Gunze e Tamiya. Devo dire che questi colori sono veramente validi. Spruzzati con un aerografo con duse da 02 mm basta effettivamente aggiungere un goccia di miglioratore di flusso ogni cinque gocce di colore per avere uno spruzzo regolare e ben governabile. Certo ogni tanto bisogna dare una bella "sparata su un folgio per sbloccare l'ugello, ma una volta fatto tutto torna fluido e contollabile. Basta farci l'abitudine. Per contro abbiamo lunghi tempi di asciugatura. Almeno un giorno fra un colore e l'altro, ma in compenso si tratta di tinte molto coprenti. In alcuni casi ho potuto correggere il nocciola con il sabbia senza problemi. Il lusso massimo si ha quando si pulisce l'aerografo, un po d'acqua, una bella spruxxata e la penna è pronta. In oltre non ci sono odori in casa se non un vago profumo tipo di cosmetici... in ogni caso ho lavorato con la finestra ben aperta. La mientica è fatta a mano libera, Primo perchè mi seccava costruire le maschere e poi anche perchè la mimentica dei Sufa non è così netta in tutti gli esemplari. In alcuni i bordi sono appena sfumati e sui CFT si notano chiaramente degli aloni fra un colore e l'altro. Specie attorno al nocciola.





Il rdome e tutti i dielettrici sono colorati con H.305 + H.306 Gunze. Non avevo il colore Vallejo corrispondente.


Le foto sono veri obbrobri, ma in questo periodo ho il Sole che entra ovunque in casa, amplificato anche dal riverbero del canale sottostante casa e mi è difficile trovare la quadra. Anche perchè son un fotografo pessimo.


Si nota come sui CFT ho cercato di riprodurre gli aloni introno al color nocciola.



Il colore della pancia è senza storia... Nota interressante. Lo sfogo d'aria destro è in colore metallo. lo ho riprodotto con il Magnesio Alclad







Anche il portello della turbina ausiliaria (credo che sia lei) è privo di colore.


E qui mi fermo. Oggi se riesco applico il trasparente e da domani posso posare le decal. Ma manca oncara molto per poterlo finire.


 

 Freccia154 :

5/7/2020 21:06
 Ciao Francesco bentornato. ..
Mi spiace per i problemi di salute e spero che li risolverai del tutto il prima possibile. ..
Bella la mimetica secondo me hai azzeccato i colori molto bene.
Avevo visto in qualche foto che i serbatoi conformi averano il tono del marrone un pò più scuro rispetto al velivolo...
Comunque andrei avanti così che viene una meraviglia.
Ciao Roby

 lillino :

5/7/2020 21:30
 Per prima cosa ti auguro di risolvere i problemi di salute il prima possibile e per quanto riguarda la mimetica devo dire che hai fatto un'ottimo lavoro complimenti vai che sei quasi alla fine del modello 

 yago :

6/7/2020 20:55
 Anche se ti preferisco sui biplani , seguo sempre con interesse anche sta' roba più moderna che fai...
Un augurio di rapido ritorno alla normalità e buon lavoro

Ciao
Gianfranco :-)

 maurozn :

6/7/2020 21:18
 Bellissima mimetica Francesco , considerato anche che la hai fatta da convalescente e con questo caldo è un gran lavoro ! Chissà quando sarai nuovamente al 100% cosa farai... Ti saluto con un grandissimo in bocca al lupo .

 Cesko :

11/7/2020 09:28
 Grazie a tutti per gli auguri realtivi alla salute. Comincio a stare decisamente meglio, ma credo che ai primi di Agosto dovrò tornare in Ospedale per togliere lo Stent (specie di tubercolo posto nell'uretere) e quindi altra settimana minimo di fastidi e dolorose pipì... Yago, so che ti piaccio di più sui biplani, ma con la chiusura della Wingnut, mi sa che ho chiuso anche io. La ventina di kit che ho rimarranno scatole da collezione per un po. gli unici che cercherò di finire nei prossimi mesi sono lo LVG C.VI e forse l'Hawa.

Comunque procedo con l Sufa. Dato il trasparente (Ak Gauze Agent, straordinario) ho iniziato la posa delle decals. E sono veramente tante.
La deriva è completa con il suo Pipistrrellone e i vari altri stencil.



La pancia invece è solo all'inizio. Mancano moltissime scritte di avvertimento etc.




E non mi resta molto altro da dire, se non ringraziare tutti voi che seguite questa, per me, impegnativa costruzione. Ciao








 

 Skyraider :

11/7/2020 16:27
 Possiamo aspettare solo la fine di questo bel modello!! :-)
Confesso che quando ho letto che la Wingnut chiedeva ho subito pensato a te, come ti ho sempre scritto quando ti vedo lavorare sui WWI per me hai una marcia in più su quel tipo di modelli.
Auguri per la tua guarigione. :-)

 matteo44 :

30/7/2020 18:54
 Ciao Francesco... innanzi tutto, tanti auguri di pronta guarigione!

Per il modello, io con i vallejo ci ho sempre litigato... vedo invece che te li hai saputi gestire veramente bene con i colori che mi sembrano azzeccatissimi... bel lavoro

 Cesko :

7/8/2020 21:07
 Grazie Matteo e scusa se ti rispondo solo adesso. Anche se con grande lentezza il modello procede. Ho copletato la maggior parte dell'invecchiamento ed ho iniziato a lavorare sui tanti dettagli ancora mancanti come i carrelli (solo le ruote per ora) lo scarico il Sidewinder da addestramento, il pod (che non so che pod sia) e il serbatoio ausiliario centrale oltre a tanti altri piccoli elementi.

Ecco tutte le parti assieme


I piani coda con gli incredibili dispersori statici Master. E incredibile anche io che sono riuscito a fare dei fori da 0,4 mm su dei cilindiri da 0,55 mm senza spaccare niente... e la cosa mi è riuscita per ben 15 volte ... che colpo di c...o



Le gomme, il SIdewinder, il pod (costruito modificando un Sidewinder) e i carrelli in fase di approccio...



Vari altri pezzi. Cerchioni delle ruote, piloni alari e strumentazione secondo pilota.



Scarico Aires quasi finito.



  E fine così.

 ta152h :

8/8/2020 11:07
  Ciao Francesco ho letto solo ora il wip tutto di un fiato e mi unisco al coro di complimenti . Ti auguro poi un garnde in bocca al lupo e una pronta guarigione per i prpblemi di salute. Mi e' piaciuto come ha i domato i set aires ,hai fatto un ottimo lavoro.   Ciao Luca







 

 Cesko :

9/8/2020 10:07
 Ciao Luca e grazie per gli auguri. A fine mese sarò di nuovo in ospedale per risolvere questo stupido calcolo renale. I set Aires sono stati fra i peggiori che dovuto domare. Hanno uno spessore effettivamente eccessivo. Ma è tutto il Sufa ad eseere una vera sfida per me. É un velivolo pieno di tutto. Antenne, prese d'aria, sfoghi d'aria, sensori, carene, griglie e altro. E tutti questi dettagli vanno colorati e valorizzati. Il risultato è che ci vuole un sacco di tempo per finirlo. Se poi ci mettiamo le difficolta dovute ad un kit non buono accessori che non ne vogliono sapere di andare a posto, ecco che la costruzione si fa ardua. Vedremo alla fine.

 Icepol :

9/8/2020 10:15
  Complimenti sinceri Cesko!! Hai davvero una bella mano e lo si nota su ogni pezzo del kit che hai gestito...veramente ben fatto!

 Cesko :

26/8/2020 11:11
 Vai Ice, Grazie.  Sono ancora in corsa ragazzi !

Al momento sto realizzando i circuiti idraulici dei carrelli... è lunga la storia...


In alcuni casi- come qui - uso filo in nylon elastico e morbido ( mediato dai biplani )






  Ciao


 

 Cesko :

17/9/2020 09:18
 So che non ama i volatili, ma vorrei comunque dedicare questo modello a Fabio
...... ...... ...... ...... ..... ...... 



Dopo tanti mesi e dopo due operazioni necessarie per rimuovere il cocciuto calcolo renale che poi è diventato uretereale e poi è sparito... sono riuscito a finire questo modello. Alla fine i set Aires mi hanno punito di nuovo. Mi sono fidato troppo del fatto che vengono indicati come fatti per il kit Kinetic e così quando ho montato il gruppo dello scarico si è formato un gradino tra anello dello scaico e fusoliera.... Ben mi sta. Colpa mia che non ho controllato prima. Sta di fatto che i pezzi Aires sono concepiti per il modello Hasegawa e vengono poi venduti come adatti ai kit Tamiya e Kinetic. Pazienza colpa mia che non mi sono informato meglio. Questo è quello che sono riuscito a cavarne.

Partendo dal basso, ruote Wheeliant (che poi è Aires) straordinarie.





Il vano carrelli principale Aires




Il vano carrello anteriore. E' quello del kit originale al quale ho aggiunto tubazioni idrauliche ed elettriche.






 






Pod Israeliano (non conosco il nome scusate) autocostruito e gli attacchi dei piloni mediani dettagliati con pezzi provenienti da altri kit.







Abitacolo Aires



 








La parte caudale degli F-16 Israaeliani è sempre molto sporca. Nei Sufa lo sporco si accumula specialmente sui CFT. Sia sopra che sui fianchi.







 




















noterete che manca il sensore sinistro sul muso... l'ho perso e no mi andava di ricomperarlo



 











FIne. Ringrazio tutti gli amici che mi hanno seguito in questa costruzione con consigli e supporto e... ringrazio M+ senza il quale probabilmente avrei smesso di costruire modelli almeno cinque anni fa. E di conseguenza...

Grazie FABIO. Ciao, ovunque tu sia.






 

 Cesko :

17/9/2020 09:19
   Foto per la votazione:

Mi è sempre piaciuto l'assetto "piquè du nez" del Sufa a terra




 

 Bongy57 :

17/9/2020 10:14
 Veramente Complimenti per lo STUPENDO modello...proprio un gran Viper Israeliano... Doppi complimenti viste le difficoltà di montaggio e pure di salute...(in Bocca al lupo per la ripresa)!!!

 

 Paolomaglio :

17/9/2020 10:37
 Che pazienza e che fatica, ma il risultato è eccellente, bravo!

 maurozn :

17/9/2020 12:05
 Mamma mia Francesco che lavoro , da restar a bocca aperta !!!

 stephaneT :

17/9/2020 12:52
  Si è un vero capolavoro!! certo che se continuate a farli cosi belli sti modelli sarà difficile avere solo un vincitore!! 

 Cesko :

17/9/2020 12:54
 Contento che vi sia piaciuto. Ma aspettiamo la sentenza di Skyrider che voleva che vi facessi sognare. Non credo di essere stato bravo fino a questo punto.

 Freccia154 :

17/9/2020 17:36
 Ciao Francesco davvero un bel risultato con questo modello.
Un altro di quei modelli che non vedevo l'ora di vedere terminati.
Bello!!!!!
Ciao Roby

 lillino :

17/9/2020 18:09
 Il Sufa è uno dei miei aerei preferiti e devo dire che ha fatto veramento un lavoro stupendo  
complimenti anche per la fine della campagna e sopratutto sono contento che hai risolto i problemi di salute
Ciao Paolo.



 giangyskan :

17/9/2020 18:16
 Gran bel modello Francesco.... realizzato ottimamente....merita una basetta.... :-)

 ThunderboltII :

17/9/2020 18:22
 Cesko senti amè... Vincenzio è sì un "mostro" modellisticamente parlando :-P , ma se dice che questo SUFA non è un sogno....Gli spunto la proboscide, con il cutter.8-) (ovviamente intendo quella in basso)

Complimenti Cesko un ottimo lavoro :pint:

 Cesko :

17/9/2020 18:56
 A me la proboscide l'hanno ritoccata due volte questa estate, ma con il cistoscopio 😳🤣🤣.
Grazie ancora a tutti. Adesso vediamo se riesco a finire anche l'Harrier T2

 gizpo :

17/9/2020 19:01
 Bravo Francesco, riuscito ottimamente...

 Cesko :

17/9/2020 19:06
 Quote:

gizpo ha scritto:

Bravo Francesco, riuscito ottimamente...


😜😘

 3838giuseppe :

17/9/2020 20:43
 Davvero un ottimo lavoro..., ma adesso sarebbe il caso di portare a termine anche il fratello F-16D Brakeet...


Saluti
Giuseppe

 Cesko :

17/9/2020 21:32
 Il Brakeet ... ehm sará difficile. È finito demolito... 😰😗

 Skyraider :

17/9/2020 23:30
 Ciao Francesco, non avevo dubbi sul risultato!!!! Complimenti!
L'unica cosa che, a mio gusto "stona" un pochino sono le foto, fatte meglio esalterebbero sicuramente il tuo modello però :-)

 Cesko :

18/9/2020 14:14
 Con le foto valgo come il due di coppe quando va a bastoni... cerchero di fare meglio. 😝

 3838giuseppe :

18/9/2020 20:11
 Quote:


È finito demolito... 😰😗



Demolito...?!? In che senso...?!?

 Cesko :

19/9/2020 22:31
 Ehm, Ho usato i pezzi per fare altri F-16...

 CR.42 :

20/9/2020 08:34
 Gran bel modello, con una grande cura dei dettagli e molto ben verniciato.
E poi la mimetica israeliana è favolosa…….
Complimenti.

Ermanno

 yago :

20/9/2020 19:34
 Complimenti Francesco! :-)
Splendido modello , ma il vano carrelli è una vero spettacolo!

Ciao
Gianfranco :-)

 marcellodandrea :

20/9/2020 22:17
 Mi sembra davvero molto molto bello, complimenti :-)

 Cesko :

21/9/2020 07:41
 Ciao Gianfranco e ciao Marcello. Contento che vi piaccia il mio modello.

 GP1964FG :

21/9/2020 08:01
 Anche se in ritardo, ho visto questo tuo lavoro e sono rimasto colpito dal livello di dettaglio e di precisione. Non sono un esperto di F16 nelle varie declinazioni, ma questo mi sembra molto bello e realistico.

Complimenti vivissimi, bravo.
Gianfranco Pesola

 fabrix67 :

21/9/2020 08:57
 WOW!!!
Gran bel pezzo davvero, bravissimo
fabrizio

 Icepol :

21/9/2020 11:18
 Grande Cesko!!! Il modello che hai finito mi piace un botto e la cura che ci hai messo in ogni dettaglio si vede tutta!!!
Anche se Fabio è un carramataro non potrà non apprezzare quello che hai fatto .....brev tabac!

 Cesko :

21/9/2020 17:25
  Sempre ringraziando tutti posto nuove foto del modello. Ce l'ho messa tutta per farle meglio. Spero bene.







 

 









 




 

 Cesko :

21/9/2020 17:26
 Nuova foto per la votazione



 

 daniele RN :

21/9/2020 19:39
 Mimetica a mio avviso al top, l'hai rappresentata perfettamente, a parte tutto il grosso lavoro che hai sostenuto nel montaggio!!

Complimenti anche per questo modello!

Ciaooo
Daniele

 Pierpaolo :

21/9/2020 20:12
 Aggressivissimo! Ottimo lavoro, complimenti

 Oberst_Streib :

21/9/2020 21:24
 Mooolto bello, specie la mimetica!
E poi ho lo stesso kit Kinetic in 1/72... quasi quasi...


Una critica da pignolino però: ma sei sicuro che la gamba del carrello anteriore sia così inclinata in avanti?
Me la ricordavo inclinata ma così tanto?

 Cesko :

21/9/2020 21:32
 Critica da pignolino, ma mi sa che hai ragione. Non mi sono posto il problema ho incollato il carrello seguendo gli scassi originali Kinetic... e invece dovevo controllare meglio. Pazienza, ormai é fatta.
😘

 Fritz :

22/9/2020 07:25
  Complimenti, molto ben realizzato e mimetizzato! In effetti la gamba del carrello anteriore lo porta un po' a picchiare, ma nell'insieme non rovina granché.

 

 Cesko :

22/9/2020 11:25
 In effetti il modello ha un assetto a picchiare che gli viene direttamente da scatola. Giusto? Sbagliato? Forse è giusto, ma con l'aereo a pieno carico (cioè serbatoi subalari, pod, e carichi). Sbagliato quando è scarico come l'ho fatto io.
Se fossi stato più attento avrei dovuto tener conto di questo fattore e modificare il carrello. Ma non me ne sono accorto. Anzi ero contento dell'assetto perchè copia bene i Sufa a pieno carico. E quindi me lo tengo così.
Graie a tutti per gli interventi che hanno dato vita a questo montaggio.

 giangyskan :

22/9/2020 14:26
 indubbiamente questo tuo modello meritava proprio delle nuove foto ......ti rinnovo i miei complimenti Francesco .... ottimo risultato.....continuo anche a dire che secondo me, corredato da una bella basetta , sarebbe il top....bravo Cesko ;-)

 matteo44 :

22/9/2020 22:08
 Ciao Francesco... arrivo solo adesso ma i complimenti per questo modello sono strameritati e dovuti.
Mi piace moltissimo la resa della mimetica, il dettaglio dei particolari è veramente ottimo...
Che altro dire... STUPENDO!!!

 Cesko :

23/9/2020 15:52
 😘 Grazie. Basetta? Mm basetta... se avanza tempo dall'Harrier , magari posso provare a farla.

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=141066&forum=204