Forum : "F" 2020

Soggetto : RF 84 F A.M. - S'E' SFATTO E L' HO RIFATTO

 adlertag :

4/1/2020 14:59
 Ed eccomi a presentare il mio contributo a questa campagna: l' RF 84 F della Sword in scala 1/72 che costruirò in modalità easy con i colori italiani:



Riccardo

 lillino :

4/1/2020 15:12
 Molto bello ho anch'io questo kit 





Ricordati di mettere il link alla galleria nel post di presentazione ciao.

 Andrea66 :

4/1/2020 23:21
 Bel soggetto e conoscendo la tua abilità ne verrà fuori un modello con i fiocchi!
Della scatola cosa puoi dire, non è il mio periodo, ma fare un RF-84 del 3° Stormo mi  solletica non poco.

 adlertag :

5/1/2020 20:28
 Per quello che posso vedere, dato che non ho documentazione specifica su questo soggetto, il kit è molto bello, allo stato dell'arte, e dovrebbe montarsi bene. Così a occhio la fase più difficile sarà la colorazione. Vedremo all' inizio dei lavori.
Riccardo

 adlertag :

20/4/2020 13:55
 Finalmente posso mettere le mani su questo nasuto ricognitore degli anni '50 e '60, incominciando dagli interni, direi più che sufficienti per un kit in scala 1/72 e corredati da un bel sedile eiettabile in resina:







Dietro le vetrature del naso il kit offre dei simulacri degli obiettivi delle macchine fotografiche che ho completato con le lenti, realizzati con la colla UV



Quindi si montano i vari componenti all' interno della fusoliera



A questo punto si mettono insieme le valve; è un processo che mette molta ansia, considerato che la livrea metallica non permetterà di occultare eventuali disallineamenti. C'è voluto qualche aggiustaggio, ma nel complesso le cose sono andate molto più lisce di quanto mi aspettassi. Idem per le ali:



Mentre aspettavo che la colla facesse il suo dovere mi sono dedicato alla verniciatura del carrello anteriore



Il pezzo non è, tutto sommato, malaccio, però mancano diversi particolari ed esso rarà molto visibile a modello completato, per cui ho apportato qualche modesta miglioria rifacendomi alle splendide foto del volume "Thunder Tricolori" edito dal CMT di trento che uso come (ricchissimo) riferimento per questo montaggio







Mancano un paio di piccolissimi particolari, la targhetta matricola e il particolare è pronto.


Alla prossima puntata
Riccardo

 lillino :

20/4/2020 17:49
 Molto bene come ti ho già detto sono molto interessato a questo lavoro avendo anch'io lo stesso kit.
Bello il cockpit e mi hai dato uno spunto per le macchine fotografiche 
Unica cosa che mi lascia un pò perplesso sono le cinture di sicurezza a mio modo di vedere decisamente fuori scala troppo larghe magari riesci ancora a sistemarle.
Ciao Paolo 

 adlertag :

23/4/2020 14:01
 Per completare gli interni ho aggiunto qualche dettaglio sulla palpebra del cruscotto che nel kit è desolatamente vuota mentre nell' aereo reale è una zona piuttosto "affollata"





Completato il montaggio ho mascherato il tettuccio usando delle maschere pretagliate ed ho fissato provvisoriamente la parte mobile con del Maskol





Infine il primer nero e la mano di base di color alluminio semiopaco





La verniciatura ha fatto emergere una serie di magagne che non avevo notato nemmeno sul fondo nero: graffi sul timone, sgradevoli accumuli di colore sull' ala Sx e sulla fusoliera posteriore Dx, accostamento del parabrezza e del tettuccio posteriore approssimativi.
Domani, una volta perfettamente asciutta la vernice, farò le riprese usando cartavetra con grane dal 1000 al 5000 e lana da ebanista per poi ridare una mano totale. Speriamo bene.

 tax :

23/4/2020 15:26
 Ciao, Purtroppo i colori metallici non perdonano, il montaggio e la relativa cura delle superfici è fondamentale, e nonostante tutto qualche magagna viene sempre fuori.. ti consiglio prima di dare il fondo di passare il modello con un a carta abrasiva ad acqua fine e poi lucidarlo con un compound per eliminare tutte le asperita.  se vedi un difetto la vernice metallica lo accentuerà sicuramente.


Spero di esserti stato utile.

Gianmario

 adlertag :

26/4/2020 11:58
 Sante parole Gianmario! Ho tentato di rimediare ad un montaggio tirato via perdendoci un sacco di tempo e con risultati modesti. Ho in programma altri modelli per questa campagna, tutti metallici, e l' esperienza appena fatta mi servirà, più calma e più precisione; del resto "gatta furiosa fece i gattini ciechi".
Comunque siamo passati alla fiera delle mascherature per dare in successione rosso, nero e olive drab



Finita questa fase ho rimosso le maschere e mi sono ritrovato una siffatta bella sorpresa



Va be', ormai la procedura è nota: gratta, liscia, spiana, maschera, rivernicia, aspetta, lucida.........
Sia come sia sono arrivato in fondo e ho scoperto che una delle alette dei rerbatoi esterni è caduta ed è stata divorata irreparabilmente dal mostro del pavimento:



Per rimediare ho usato una delle alette dei serbatoi del kit dell' F 84Fdella PJ production; dato che intendo riprodurre un velivolo da strike nucleare di serbatoi mi servirà solamente quello destro.

E così siamo arrivati in fondo, non è certo un modello da concorso, in linea con il mio modesto talento modellistico, ma se non altro sono riuscito a finirlo assai più velocemente del previsto.
Se devo esprimere un giudizio finale posso dire che il principale difetto stà nelle pannellature: saranno anche in scala ma talmente poco profonde da rendere impossibile, almeno a me, qualsiasi lining, che non ci sarebbe stato male. Ho anche pensato di reincidere ma fra la mia manualità, gli incisori di cui dispongo e l' abbondanza di superfici curve avrei corso il rischio di trovarmi solchi stile Matchbox che avrebbero dato un risultato grottesco.

Vengo dunque alle canoniche foto walk-around come da regolamento e a qualche altra immagine.

Ciao a tutti

Riccardo
























 Fabrix69 :

26/4/2020 12:12
 Ciao Riccardo, bello direi ,la finitura lucida è  un problema anche per me ma mi chiedo, non darai un minimo di risalto alle pannellature?

 yamato01 :

27/4/2020 02:40
 molto molto bello

 euro :

27/4/2020 16:36
 la finitura metallica non perdona , io infatti tremo al pensiero che prima o poi dovrò fare così il mio P51 .
C'è qualche imperfezione nella livrea ma le difficoltà incontrate ti saranno di aiuto per i prossimi "metallici"

 lillino :

27/4/2020 17:47
 Bel risultato su un kit non semplice e in più in colorazione MN che non perdona niente 
Sono anch'io del parere di provare se riesci a sporcare un pò le pannelature.
Ma questi sono dettagli ti faccio i complimenti per il modello e per aver finito la campagna.
Ciao Paolo.



 adlertag :

10/5/2020 14:07
 Grazie per i complimenti, immeritati a mio avviso.
A fare un po di lining ci ho provato, ma non ci riesco. Le incisioni sono troppo sottili e il colore beve i filtri come una spugna. Ho fatto qualche prova su una limitatissima zona dell' ala inferiore con esiti disastrosi ( e gratta, liscia, rivernicia....) per cui ho ritenuto più saggio tenermi il modello un po' troppo pulito che correre il rischio (diciamo quasi la ceretezza) di dover buttare via tutto......
Riccardo

 stefanoc :

10/5/2020 14:12
 Beh dai venuto BENE!!!...apparte qualche magagna sulla giunzione fusoliera-ali, il risultato molto piacevole ;-)

 G55 :

10/5/2020 17:06
 A me piace, dai.
La livrea metallica è davvero rognosa !!
Una domanda : cosìè la "lana da ebanista" ???
E dove si compra ?
Volessi avventurarmi anch'io nella costruzione di questo aereo (posseggo il kit in 1/48 della Tan Model) mi potrebbe essere utile ?
Grazie

 adlertag :

10/9/2020 12:05
 Dunque, il modello mi era venuto male per cui l' avevo messo su una delle mie basette brutte col nastro isolante sui bordi e sbattuto nella vetrina, cercando di dimenticarlo quanto prima. Un paio di settimane fa, mentre facevo spazio all' RT 33 l' ho tirato fuori ma mentre tenevo la basetta inclinata la colla ha ceduto, facendo piombare il modello al suolo col carello anteriore rimasto attaccato al supporto. Ovviamente è saltato tutto, come si vede sotto (notare il ragno a SX in alto accanto alla basetta, è la mia soluzione al problema del mostro del pavimento: la bestia è ammaestrata a cercare e riportare piccoli pezzi smarriti, ma nemmeno lei mi ha reso il piano di coda perduto dell' RT 33 )



Dato che si trattava di un lavoro venuto male non mi sono nemmeno arrabbiato più di tanto; sprecare tempo per aggiustarlo neanche a parlarne per cui mio sono accattato la prima scatola fi RF 84 che ho trovato, anche se senza versioni italiche



Con l' esperienza del precedente montaggio il lavoro è andato avanti spedito, e soprattutto ho evitato le riprese per magagne assortite in alcuni punti critici cambiando l' ordine di alcune operazioni di montaggio e verniciatura



Per la colorazione stavolta ho usato il Silver Alu True Earth e poi tutta la panoplia dei filtri e il Metaliner della stessa ditta



La prima volta avevo evitato il lining, ritenendo che le linee di pannellatura fossero troppo poco profonde, mentre stavolta mi ci sono cimentato con pazienza e usando pennellini 3/0, 5/0 e 10/0; il risultato ottenuto non è male



Lunedì sera ho finito la basetta ed anche gli specialisti in tenuta NBC (c'è anche Mauro-UAV predator ); questo è il risultato, che mi sembra assai migliore del precedente....





















fatte le foto l' ho messo, con precauzione, accanto all' F 84 F dei diavoli rossi e sono passato ad altro.

Riccardo

 ta152h :

10/9/2020 15:08
 Ciao Riccardo ho letto solo ora tutto di un fiato il wip e non posso che farti i complimenti per il modellob e la perseveranza,io quando cadono e si rompono li cestino


Ciao Luca

 Cesko :

10/9/2020 16:21
 E questo decisamente pi bello del precedente. La squadra anti nbc fantastica.

 lillino :

10/9/2020 21:23
 Decisamente molto meglio.

 G55 :

10/9/2020 22:35
 Non tutti i mali vengono per nuocere !
Bello, meglio del precedente....l'esperienza è servita !!!
Bravo


2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=140704&forum=204