Forum : Easy Italia

Soggetto : Breda-Nardi NH-500MC GdiF 1/72

 Michele Raus :

23/4/2019 02:28
 Ho finalmente deciso quale kit "easy" utilizzare per questa campagna e quindi mi iscrivo ufficialmente con questo topic.

L'NH-500 è la versione prodotta su licenza in Italia dalla Breda-Nardi (Agusta dal 1989) dello Hughes MD-500. Si tratta di una fortunata famiglia di elicotteri leggeri multiruolo, che hanno trovato grande diffusione in ambito civile e in ambito militare (nella versione OH-6A Cayuse).

Il kit è il semplice ed economico Italeri 1/72, offerto dal produttore italiano con le decal per realizzare un soggetto della Cavalleria dell'US ARMY in Vietnam, ma anche dell'esercito spagnolo e della Guardia di Finanza. Ovviamente ho scelto il soggetto italiano per la campagna Easy Italia.
Ecco le foto di rito del kit e del contenuto. Si tratta di un omaggio di qualche anno fa da parte dell'amico MG42, che ringrazio. Alcuni pezzi sono staccati dalla sprue, ma c'è tutto e nulla è stato lavorato.






 frank1959 :

23/4/2019 08:42
  L'  "Uovo di Pasqua", interessante soggetto ed anche in tema con il periodo. Sono certo ne tirerai fuori un piccolo gioiello anche perchè le ampie vetrature invitano .... 
Francesco 

 Fabrix69 :

23/4/2019 10:47
  Bene bene!! seguo come lo realizzi!! mi ricordo che è molto piccolo!

 syerra :

24/4/2019 20:23
 Michele okkio ai pattini... questa versione mi sa che ha i pattini "bassi" mentre gli MC della GdF avevano quelli "alti" ;-)

 MG42 :

24/4/2019 21:25
 Sono contento

Enrico.

 Michele Raus :

24/4/2019 22:58
 Quote:
syerra ha scritto: Michele okkio ai pattini... questa versione mi sa che ha i pattini "bassi" mentre gli MC della GdF avevano quelli "alti" ;-)

Grazie della segnalazione, non mi ero accorto dei pattini. Ho anche un AZmodel con cui farò un NH500 del Corpo Forestale e in quel kit ci sono entrambi i pattini. Ma anche il piccolo forestale monta i pattini con i bracci lunghi.
Quindi non mi resta che l'autocostruzione, a meno che a qualcuno avanzino dei pattini alti.

 euro :

24/4/2019 23:24
 azz, l'ho fatto per una shark mouth!!!
C'è molto da lavorarci, specialmente per l'ampia vetratura ma con un pò di "mano" e quella tu la tieni senz'altro, viene una cosa davvero carina!!

 Michele Raus :

7/6/2019 14:28
 Con un ritmo paragonabile a quello di un bradipo, ho finalmente realizzato gli interni dell'elicotterino.
Rispetto a ciò che viene fornito nel kit, ho aggiunto la consolle centrale che congiunge sul pavimento il cockpit con i sedili e un minimo sindacale di cablaggi dietro al cockpit per accontentare l'occhio.
Le cinture cono realizzate in pura modalità "easy" o tradotto "alla buona" con delle striscioline di stagnola rubata a un tappo dello yogurt e fibbie in filo elettrico sagomato.




Il pezzo del kit che riproduce la strumentazione ha la componentistica con un buon rilievo, che si riesce a evidenziare molto bene con un dry brush (pennello secco) grigio. Ho disegnato le lancette e i dettagli con un pennellino, mentre ho riprodotto l'orizzonte artificiale con un disegno al PC stampato e incollato al suo posto.
Il moderno monitor sulla sinistra del cockpit non è ovviamente presente nel vecchio kit Italeri e quindi lo ho aggiunto con un pezzetto di sprue su cui ho incollato la stampa di una mappa di navigazione, sempre riprodotta al PC.
Tutto abbastanza easy.




 Fabrix69 :

9/6/2019 09:13
  IO questa'anno ciò la fissa per i frullini e questo lo seguo!! bello il cockpit!! 

 gizpo :

9/6/2019 10:58
 Seguo interessato

 Michele Raus :

9/7/2019 14:33
 Grazie a chi riesce a seguire questo WIP estivo che va a singhiozzo, causa troppi impegni.
Ecco alcune foto dell'avanzamento, dove ho proseguito con la chiusura dell'ovetto.

Prima di chiudere ho fatto millemila prove per capire se il trasparente si adatti in modo quanto meno decente alla struttura. Dopo un po' di lavoro di lima e carta vetrata sembra che possa funzionare.
Dalle foto si può vedere che ho creato l'estintore, utilizando un pezzetto di sprue e una decal avanzata da un altro kit. Ho riprodotto anche la scatola gialla sulla sinistra, che non so bene a cosa serva.







 Oberst_Streib :

9/7/2019 14:57
 Era ora tu ti mettessi a fare qualcosa eh? 

Comunque il trabiccolo mi pare venuto benissimo, specie perche' e' microscopicpo (quel kit ce l'ho anch'io e se non vedi non credi a quanto e' piccolo).
E per gli interni, sai quante volte aggiungo dettagli che non ho assolutamente capito cosa siano? 

 Michele Raus :

9/7/2019 22:33
 
Quote:
Oberst_Streib ha scritto:

... e' microscopicpo (quel kit ce l'ho anch'io e se non vedi non credi a quanto e' piccolo).
E per gli interni, sai quante volte aggiungo dettagli che non ho assolutamente capito cosa siano? 


In effetti, per essere piccolo è piccolo. Ho dimenticato il classico cent nella foto dell'intero, ma lo ho messo quando ho fotografato l'estintore, che mi ero dimenticato di pubblicare, perché l'avevo fotografato con il cellulare.




 G55 :

9/7/2019 23:30
 Ho anch'io questo kit e anch'io rimango basito dalla tua capacità di riprodurre certi particolari in 1:72.....
L'estintore è bellissimo !!!
Oddio, è tutto bellissimo (delle fibbie delle cinture di sicurezza ne vogliamo parlare ??), però l'estintore mi piace proprio tantissimo

 Fabrix69 :

10/7/2019 00:19
  Bene bene, mi piace come prosegue! Certo  che è piccolissimo!!

 frank1959 :

10/7/2019 09:02
 Dai, è in 1/32 e ti sei fatto fare un cent di plastica grosso come un 33 giri. Bellissimo lavoro !
Francesco 

 Michele Raus :

10/7/2019 13:54
 Grazie a tutti. In effetti l'estintore mi piace molto e ci tenevo, perché credo si potrà vedere attraverso il vetro.

Una piccola nota di colore per chi dovesse imbattersi nel montaggio del kit Italeri 028.
Le istruzioni di assemblaggio del rotore di coda sono evidentemente errate, perché questo va montato sulla parte sinistra del velivolo e non a destra, come indicato. In realtà sarebbe difficile sbagliare, perché salta subito all'occhio che il rotore non portebbe "rotare" in corrispondenza dell'ala di coda.



Ho già verificato che nel successivo Italeri 1028 le istruzioni sono state corrette e quindi il piccolo problema si pone solo con i vecchi kit.

 Righettone :

10/7/2019 16:10
 Bravissimo Michi, il microscopico è mia croce e delizia, e questo ovetto contiene una bella "micro sorpresa" molto ben realizzata.  Una volta terminato sarà un gioiellino.
Complimenti sinceri!    Ciao   Enrico

 Michele Raus :

17/7/2019 14:37
 Grazie per l'incitamento, Comandante Righettone!

Chiuso l'ovetto a sorpresa con la vetrata anteriore, la situazione è questa.
Ho mascherato con tanta pazienza i trasparenti e stuccato dove serviva, fra elementi che non combaciano e vistosi ritiri della plastica.




 euro :

19/7/2019 23:31
 ricordo la fatica che ho fatto io col mio

 Michele Raus :

25/7/2019 13:32
 In attesa che arrivino le nuove zampette lunghe dell'ovetto (gentilmente offerte gratuitamente dall'Amico Kicco64), ho montato la struttura della coda e primerizzato il piccolo elicottero.
Sul traliccio non c'è alcun riscontro e quindi sono partito con la deriva in modo che fosse perfettamente diritta e poi ho ttaccato il resto di conseguenza.
In realtà ho dovuto ripetere di nuovo la "primerizzazione, perché sono saltate fuori una serie di magagne (soprattutto ritiri della plastica) che andavano corrette.




 G55 :

25/7/2019 14:32
 Il risultato delle stuccature sembra ottimo.
Che primer utilizzi ?

 Michele Raus :

25/7/2019 16:52
 
Quote:
G55 ha scritto: Il risultato delle stuccature sembra ottimo.
Che primer utilizzi ?

Bomboletta Surface Primer della Tamiya

 AndRoby :

26/7/2019 11:33
 Bello Michele!
Volevo prenderla anche io quella bomboletta Tamiya, visto che non ho aerografo, ma avevo paura facesse uno strato troppo spesso. Com'è?
Ciao!
Roby

 Michele Raus :

26/7/2019 11:58
 Io non ho un buon rapporto con le bombolette. In altri casi mi era capitato di dover togliere completamente il primer, perché si era "mangiato" tutti i dettagli.
Questa volta ho imparato a stare più lontano e a fare una passata molto veloce, in modo che il primer non si accumuli. Credo che se si impara a usarla bene, i dettagli siano preservati.
Comunque mi sono procurato anche la versione "FINE", che in teoria dovrebbe spruzzare primer meno denso, ma non la ho ancora provata.

 G55 :

26/7/2019 12:43
 Anch'io uso il Tamiya fine (bianco), ma ho parecchie difficoltà a spruzzarlo correttamente perchè il getto è davvero poderoso !
Per quello ti ho chiesto che primer usassi, speravo mi dessi qualche dritta....

 ThunderboltII :

26/7/2019 13:53
  Ciao Michele, bella anche questa "zanzarina". Vuoi la scale e le dimensioni reali del velivolo, non si può definire diversamente .
Buon lavoro di assemblaggio e dettglio. L' estintore è proprio caruccio. Gli interni molto ben realizzati.

Per il primer in bomboletta Tamiya, che sia la versione normale o la fine, confermo che se non si tiene la giusta distanza 25/30 Cm circa dal soggetto con più passate rapide, si rischia l' accumulo del colore specie nei recessi e pannelli. Poi la dimensione del modello in base allas cala sono fondamentali. 
Direi che non c'è una vera tecnica perfetta. Va approcciato ogni volta con le dovute precauzioni in base a quello che si deve coprire. 


 Michele Raus :

10/8/2019 01:24
 Grazie per gii apprezzamenti, Sergione.

Ho ripreso il lavoro sul piccolo elicottero, aggiungendo alcuni accessori autocostruiti, che andranno sotto l'abitacolo.




 Michele Raus :

13/8/2019 00:02
 Ecco l'elicotterino finalmente sulle sue zampette, gentilissimamente regalatemi dall'amico Kicco64.






 Elgabro :

13/8/2019 01:45
 Il top sarebbe aggiungere i due galleggiantoni, anche questa versione del 500 li ha avuti.
Avevo visto parecchio tempo fa in rete qualcuno che se li era autocostruiti ma non sono più riuscito a trovare il link corretto.
Un utente di M+ ricordo aveva provato a farli con dei serbatoi ventrali di F-16.
Qualche ispirazione invece si può trovare qui:

http://www.giorgiociarini.com/Genova%20Sezione%20Aerea%20GdF.htm

Ciao!

 Michele Raus :

13/8/2019 11:28
 Grazie delle informazioni, Gabriele.
In effetti ho trovato più foto con gli "scarponi" che senza e l'ispirazione mi era anche venuta. Ma questa è la campagna Easy e l'autcostruzione dei galleggianti non mi sembrerebbe proprio di così semplice realizzazione. Mi sa che per questa volta passo e resto sul "semplice" ;-)

 Bongy57 :

14/8/2019 08:14
 Un altro lavoretto al top.....ammiro sempre la tua pulizia nel lavorare i modelli....ne verra’ fuori un bel capolavoretto “as usual”.... l’estintre e’ una chicca!!!!....la decal e’ un’aggiunta tua o e’ nel kit!?
bravissimo

 Michele Raus :

17/8/2019 00:25
 Grazie Fabio. L'estintore non è compreso nel kit e quindi nemmeno la decal. Si tratta di una decal recuperata da un vecchio kit, su cui non si capisce cosa ci sia scritto. La ho scelta per il colore abbastanza somigliante a quella dell'estintore vero.

 Michele Raus :

17/8/2019 00:33
 Dopo aver installato i nuovi pattini lunghi, ho approfittato per alcuni ulteriori sistemazioni e quindi ho ripassato il primer su tutto il modello.






Successivamente ho applicato un minimo di preshading, anche se non sono sicuro che lo utilizzerò al momento della verniciatura.







 euro :

19/8/2019 15:36
 il solito bel lavoro Michele, stai andando alla grande

 Michele Raus :

24/8/2019 12:10
 Grazie Vincenzone, nel frattempo il lavoro sull'elicotterino prosegue "a singhiozzo rallentato" e il simpatico volatile ha preso colore.




 Skyraider :

24/8/2019 13:30
 Tu non fai modelli....fai bomboniere!!!! :-D :-D

 SorciVerdi :

30/9/2019 12:05
  Ma è microscopico! Come ti invidio. Io sto impazzendo con un 1:9! Comunque direi che sta venendo bene!

 marcellodandrea :

30/9/2019 12:07
 cito Euro e ripeto anche io, un altro bellissimo  modellino, bravissimo :-)

 syerra :

30/9/2019 14:26
 ciao Mike, se posso... i galleggianti erano opzionali per tutta la famiglia 500, ma ovviamente in GdF venivano utilizzati solo nei reparti operativi nelle zone marittime, ed anche in quei reparti spesso coesistevano esemplari senza galleggianti ( quindi anche se realizzi "senza" un esemplare raffigurato "con" non fai nessun errore perchè ripeto erano opzionali e quindi montabili-smontabili alla bisogna)...altro appunto, attenzione alle "unghie" sulle punte dei pattini, che i Nardini nostrani non hanno mai avuto... quindi tagliale! Quello si è un particolare che non va bene ;-)

 Michele Raus :

30/9/2019 14:34
 Intanto grazie a tutti per i commenti.
Purtroppo da un mese mi si è rotto il compressore e questo è un grosso problema per proseguire il lavoro sul piccolo finanziere :-(
Spero di poter risolvere in tempo per poter completare il modello prima della scadenza delle campagne.

@Gianni
Grazie mille per la nota sulle punte dei pattini. In effetti é un particolare abbastanza evidente, ma tempo che nella fase concitata finale l'avrei completamente ignorato. Quel dettaglio provvedo subito a sistemarlo.

 euro :

30/9/2019 16:13
 speriamo che tu risolva il problema del compressore

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=139806&forum=197