Forum : Game Over 2019

Soggetto : Macchi C.202 1:48 Hasegawa/SEM Model - Agg. 15/06/2019

 3838giuseppe :

7/1/2019 13:18
 Carissimi,

dopo 5 anni di assenza dalle Campagne M+, torno anch'io a "gettarmi nella mischia"..., da allora molte cose sono cambiate, sia dentro che fuori la community di M+...

Ad ogni modo, visto che non sono riuscito ad inserire il soggetto nello Speciale dedicato agli Uomini della Regia Aeronautica, ho deciso di "riciclarlo" per la Campagna GAME OVER..., certo, il caccia in questione non è il massimo in fatto di originalità e neppure il primo che costruisco (nello specifico è il III esemplare che faccio...), ma è pur sempre un c.d. Evergreen (  ) che tuttavia, per me, ha un suo significato molto particolare..., questo lavoro difatti rappresenta una sorta di Test per verificare la "bontà" del set di correzione che io stesso ho realizzato qualche anno addietro per conto di SEM Model.

Questa la foto di presentazione del modello con relativo stato di avanzamento:



Qui invece il link relativo all'Album: Macchi C.202 1:48 Hasegawa/SEM Model


A questo punto attendo il benestare di CL e Vice- per proseguire in questa nuova avventura. 



Un cordiale saluto e Buona Campagna a tutti...
Giuseppe




 3838giuseppe :

12/1/2019 12:26
 Ebbene..., trascorsa quasi una settinama e non avendo ricevuto alcuna notizia da parte del CL e del suo Vice- pur avendo appurato dalla tabella che il mio lavoro è stato inserito, debbo dedurre di essere stato anch'io "arruolato" per l'evento... 

Conseguentemente, visto che non stò certo ad incartare il torrone (e neppure a grattarmele..., casomai stò a grattare..., la resina...!!! ), vi faccio partecipi degli avanzamenti settimanali:

















Gli avanzamenti della settimana hanno riguardato il delicato lavoro di modifica e adattamento del vano carrelli della VECTOR opportunamente clonato in resina, in modo da poterlo utilizzare anche sul altri kit in mio possesso.

La cosa interessante che ho rilevato nell'ambito di questo lavoro è il fatto che, la variante modificata del pozzetto della Vector, è utilizzabile SOLO ed ESCLUSIVAMENTE se si possiede il set della SEM Model in quanto, considerato lo spessore di resina da asportare nella zona del raccordo karman, il presenza della corrispondente fusoliera Hasegawa, a quest'ora avrei già sfondato la plastica, in quanto lo spessore della plastica è decisamente insufficiente rispetto alla profondità del vano carrelli da inserire suo all'interno... 


Avrò di ché meditare... 



Saluti
Giuseppe


 enrico63 :

12/1/2019 12:31
 Chiedendoti scusa per la nostra latitanza ti do il benvenuto in campagna e ti auguro buon divertimento!!
E rifuggi dal "nero della vergogna"

 3838giuseppe :

18/1/2019 11:26
 Quote:


Chiedendoti scusa per la nostra latitanza ti do il benvenuto in campagna e ti auguro buon divertimento!!



Ti ringrazio Enrico..., ogni tanto è bello sentirsi parte del gruppo di M+...

Ad ogni modo, in attesa che arrivino i "Regi-Colori" per poter continuare i lavori sul Macchi, pubblico gli ultimi aggiornamenti su quel poco che sono riuscito a fare...

Iniziamo dal Canopy in vacuform, il quale è stato ripulito e sagomato, pronto per essere installato in sede:





A seguire, ho completato anche la preparazione del cockpit in attesa di essere dipinto:



Una cosa che ho notato è l'inesattezza delle cinture di sicurezza del seggiolino del set SBS Models, più adatto al Macchi 205 che non al 202..., per cui ho deciso di utilizzare quello del set TRUE DETAILS che avevo nella mia "banca pezzi":



Qualche altra vista del pavimento del cockpit, assieme a cloche e pannello di controllo frontale..., anche questi in attesa di pittura ed assemblaggio a sandwich, specie per quanto concerne il quadro comandi:





Come al solito, dubbi, critiche, domande sono sempre ben accette..., per il resto, ci si vede in futuro...!!! 



Giuseppe





 anto93 :

19/1/2019 03:44
  Uao !
complimenti per la chiarezza con cui hai esposto le operazioni e per la pulizia generale !

Seguo interessato (e protesi ad imparare qualcosa in più sull’utilizzo di resine e set aggiuntivi)

domandina ....  per tagliare sagomare e preparare il tettuccio in vacuforum cosa e cosa hai utilizzato ?

Saluri e complimenti ancora 

 3838giuseppe :

19/1/2019 12:59
 Quote:


[...] per tagliare sagomare e preparare il tettuccio in vacuforum cosa e cosa hai utilizzato ? [...]



Dunque..., per eliminare le porzioni perimetrali (residui di stampa...) ho utilizzato un comunissimo tronchese per modellismo..., per la rifinitura dei bordi invece ho usato della carta abrasiva di grana compresa tra 220 e 600, secondo le esigenze ("sgrossare" oppure "rifinire")..., infine, per separare il parabrezza dal canopy, ho usato dei seghetti in fotoincisione della Tamiya aiutandomi con del nastro Dymo per eseguire un taglio che fosse perfettamente lineare rispetto ai frame.

L'immagine sotto dovrebbe essere maggiormente esplicativa:




Spero di esserti stato utile...


Saluti
Giuseppe

 robraveheart :

19/1/2019 13:21
 Grande rientro, grande inizio, lavoro eccellente ;-) ;-) ;-)

 anto93 :

19/1/2019 16:04
  Grazie mille Giuseppe!

sei stato chiarissimo e molto gentile 

Ora aspetto solo il proseguimento, per ora vai alla grande !

ciaooo

 3838giuseppe :

7/6/2019 20:24
 Dopo quasi 5 mesi di silenzio e dopo mille difficoltà, riesco finalmente ad aggiornare il mio topic... Sono riuscito (con parecchie difficoltà...) anche ad avere tutta la gamma dei colori dedicati alla Regia Aeronautica prodotti dalla KColors, il ché non è cosa di poco conto...



Dunque, il lavoro di pittura è iniziato con l'applicazione del Primer dedicato sempre della KColors opportunamente diluito:



In seguito è stato sovrapposto il Grigio Azzurro Chiaro tipico delle produzioni BREDA:

 

A seguire, i soliti passaggi legati alla pittura dei dettagli e l'applicazione di un lavaggio di Ivory Black e Bruno Van Dick (spero di averlo scritto correttamente...  ), per cui non stò a menarvela più del dovuto...



Per aggiungere un tocco di vita, ho spolverato un pò di pigmento quì e là senza esagerare:



Ed infine, ho sigillato il tutto col Trasparente opaco della medesima azienda:



Godetevi qualche dettaglio...:











Non avendo a portata di mano della Colla vinilica per incollare i vari strati "a sandwich" del pannello di controllo frontale del cockpit, ho deciso di usare del Trasparente Lucido, il quale debbo dire che non fa certo rimpiangere altri prodotti appositamente dedicati a questa operazione...



Questo il risultato finale, ai posteri l'ardua sentenza...:





Questo al momento è quanto..., al solito, commenti e critiche sono sempre ben accette...



Buon modellismo
Giuseppe
 









 Lamb :

7/6/2019 21:03
 Visto che chiedi commenti e critiche comincio dalle critiche:...........   
poi i commenti: eccezionale come realizzazione ma anche come tutorial 👍

 gizpo :

8/6/2019 10:39
 Complimenti per un lavoro pulito e fatto molto bene, i tuoi tutorial sono anche molto chiari e di facile comprensione, grazie per condividerli con noi....

 Cesko :

8/6/2019 21:56
  Gran bel modello. 

 3838giuseppe :

9/6/2019 12:23
 Grazie a tutti per le parole di apprezzamento, fa sempre piacere riceverne e certamente sono anche da sprono ad andare avanti nell'esposizione dei contenuti di questo lavoro. 



Quote:
 

Gran bel modello. 



A proposito, ma il tuo F-16D 1/48 IDF che fine ha fatto...?!? Anche quello era un gran bel lavoro, almeno in prospettiva... 



Saluti
Giuseppe

 Cesko :

9/6/2019 12:42
 Il mio povero F-16 giace nella sua scatola in perfetto ordine. In attesa che venga la motivazione per finirlo... e qui ti voglio, perchè comincia a mancarmi propio la voglia di fare modelli. 

 3838giuseppe :

9/6/2019 22:11
  Quote:


Il mio povero F-16 giace nella sua scatola in perfetto ordine. In attesa che venga la motivazione per finirlo... e qui ti voglio, perchè comincia a mancarmi propio la voglia di fare modelli. 



Casomai volessi disfartene, potrei farti qualche "proposta"... 




 Fabrix69 :

10/6/2019 08:28
  Moooolto interessante !! Seguo perche voglio capire meglio  come ytrattare  le resine.
Mi piace come hai realizzato il cockpit.!!

 matteo44 :

10/6/2019 10:55
 Ciao, complimenti per il lavoro
Il cruscotto mi piace molto  

 dj :

11/6/2019 10:25
 Ciao Giuseppe
complimenti per il modello e l'ottima spiegazione dei passaggi ... sono rimasto incuriosito dai prodotti kcolors soprattutto in riferimento al trasparente opaco. Ho letto in rete che è perfettamente opaco e non lascia riflessi tipo silvering. Visto che sono sempre alla ricerca di prodotti del genere per i miei lavori in carta sono andato sul sito della kcolors per sapere qualcosa di più ma risulta in fase di rinnovamento, poi vista la tua difficoltà di avere i colori volevo sapere da te le modalità di reperimento e le tue impressioni sul prodotto trasparente opaco e dei colori in generale.
Ciao Giuseppe 

 Cesko :

11/6/2019 13:51
 Se decido di disfarmene adesso so chi chiamare. Ma, vorrei tentare di iscriverlo alla game over. Ciao

 3838giuseppe :

11/6/2019 22:05
 Quote:


[...] sono rimasto incuriosito dai prodotti kcolors soprattutto in riferimento al trasparente opaco. Ho letto in rete che è perfettamente opaco e non lascia riflessi tipo silvering. Visto che sono sempre alla ricerca di prodotti del genere per i miei lavori in carta sono andato sul sito della kcolors per sapere qualcosa di più ma risulta in fase di rinnovamento, poi vista la tua difficoltà di avere i colori volevo sapere da te le modalità di reperimento e le tue impressioni sul prodotto trasparente opaco e dei colori in generale.



Rispondo volentieri alla tua richiesta d'informazioni..., dunque..., andiamo con ordine... Riguardo la questione legata allo sgradevole effetto silvering, questo (almeno nell'accezione più ampia del termine...) non è dovuta tanto al "tipo" di trasparente Opaco che si utilizza, quanto alla corretta sequenza di applicazione di vari trasparenti (Lucido, Satinato e Opaco) prima della posa-in-opera delle decals.

Per quanto concerne lo specifico trasparente X2 Kcolors usato nell'ambito di questo lavoro, ma vale anche per tutti gli altri della stessa serie (X10, X30, X60, X90, X100), sono tutti ottimi prodotti a patto di usarli secondo le specifiche direttive tecniche indicate dal produttore (pressione 2-2,5 Bar, diametro minimo dell'ugello 0,30mm, ecc. ecc.).

Riguardo il loro sito web (www.kmodelling.com), sapevo che fosse stato recentemente hackerato, per cui attualmente non disponibile..., in ogni caso, a memoria, non ricordo sia mai stato pienamente aggiornato per cui, se ti interessa acquistare qualcosa, ti consiglio di richiedere direttamente il Catalogo ufficiale via e-mail - scalemodels@kcolors.com - disponibile SOLO in formato .pdf ed in continuo aggiornamento. 

Con riferimento alle mie difficoltà nel reperire i suddetti colori, diciamo che sono state causate principalmente da tutta una serie di circostanze contingenti, trattandosi di un ordine cumulativo effettuato col centro IPMS Catania per ottenere un certa percentuale scontistica, nello specifico ho atteso circa 6 mesi..., mentre per l'acquisto di un'altro set di colori (sempre Kcolors) in offerta col 50% di sconto, fai conto che la spedizione è partita lo stesso giorno in cui ho effettuato il pagamento..., per cui, sotto certi aspetti, diciamo che acquistare da loro è più che altro un terno al lotto...!!! 

Infine, relativamente alla mia esperienza personale, quello che posso dire è che l'azienda l'ho praticamente vista nascere..., almeno per quanto concerne il settore modellistico..., è non ho mai avuto problemi con i loro prodotti, come ho già detto prima, a patto di utilizzarli secondo le loro direttive..., ho avuto anche modo di conoscere e parlare dal vivo con Mr. Bertolini e debbo dire che ho ricevuto parecchie informazioni sul come gestire questi ed altri colori molto in voga tra i modellisti contemporanei. 

In ogni caso, ritengo che i colori della KColors siano l'unica vera innovazione nel capo dei colori per il modellismo e tecnologicamente all'avanguardia rispetto ad altri "competitors" (che millantano prodotti vecchi anni-luce, riproposti semplicemente all'interno di un nuovo packaging...), per facilità di applicazione, velocità di essiccazione sul modello, lentezza di essiccazione all'interno dell'aerografo che si traduce in un minore intasamento dello stesso, disponibilità e varietà di tinte appositamente studiate sia a base acqua che solvente, possibilità infinite di modulazione dei colori metallici, facilità di pulizia dell'aerografo, ecc. ecc. 

Poi, per carità..., questa è la mia personalissima ed "indipendente" opinione...



Saluti
Giuseppe

 dj :

12/6/2019 09:59
 Grazie Giuseppe per la tua esaustiva, preziosa  e precisa risposta. Contatterò oggi stesso la KColors  .
Giuseppe 

 Lamb :

12/6/2019 20:46
 OFF TOPIC
scusa Giuseppe se invado il tuo spazio ma conto su una maggiore visibilita' rispetto al mercatino

Se qualcuno ha un tettuccio (solo parte mobile) di un mc202 1/72 in avanzo mi faccia sapere, grazie

fine invasione

 3838giuseppe :

12/6/2019 20:57
 Quote:
 

[...] Se qualcuno ha un tettuccio (solo parte mobile) di un mc202 1/72 in avanzo mi faccia sapere, [...]



Se posso permettermi di darti una dritta, nel caso in cui non dovessi riuscire a trovarlo, prova a chiedere alla Italeri se ti fanno avere (a pagamento...) l'intera stampata dei trasparenti (io ho acquistato i trasparenti del BO-105 per il vecchio kit Esci e quelli dell'F-14 per un amico entrambi in scala 1/48...), come pezzi di ricambio, oppure a Fabrizio Catalano (SEM Model) se può fartelo avere in Vacuform visto che lo fornisce all'interno dei due set di conversione per Macchi 205 (di cui uno out of stock) poiché uguale a quello del 202... 



Giuseppe





 3838giuseppe :

15/6/2019 20:02
 Piccolo aggiornamento settimanale..., approfittando della diminuzione delle attivtà lavorative (), mi sono dedicato alla verifica di TUTTE le pannellature sulle ali ed a testare il mio nuovo giocattolo targato RB Productions..., sul primo aspetto non vi stò a tediare più di tanto, anche perché il lavoro svolto è identico a quello già realizzato su di un mio vecchio modello dedicato al 75° Anniversario del 6° Stormo..., mentre le rivettature sono un'assoluta novità per me...



A dire il vero, l'ho acquistato l'anno scorso, ma non ho avuto modo di farne un grande utilizzo..., si tratta di una rivettatrice in fotoincisione applicabile a qualsiasi Cutter con la bellezza di 6 ruote dentate differenti [quelle in foto sono 4 (Starter kit) + 2 (Optional set)...], ognuna di esse caratterizzate da "un passo" differente dei singoli denti..., il ché si ripercuote su una maggiore/minore distanza tra i rivetti:



Nel dettaglio questo è il risutato:





Bisogna ammette che per quello che costano, fanno davvero bene il loro "sporco" lavoro, ma soprattutto non fanno rimpiangere affatto le costosissime "Rosie The Riveter" di produzione americana ($120,00...!!!). 

Ad ogni modo, non fatevi ingannare dal risultato..., vi assicuro che riuscire a tracciare delle linee perfettamente dritte non è cosa di poco conto, in modo particolare se non si ha molta esperienza nell'uso di questo attrezzo...




Al momento, questo è quanto..., ci si vede domani, per chi verrà a Bricherasio...!!! 



Saluti
Giuseppe








© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=139236&forum=195