Forum : Aeronautica Militare

Soggetto : Storia con spunto - Un aeromobile ultrasegreto o quasi......

 uavpredator :

29/3/2021 11:07
 La vita militare non è ricca di sorprese e se queste arrivano non sono mai gradite anzi in genere possono annoverarsi fra le questioni fetuse...tradotto in genere come grandi rotture di cabasisi spesso trasbordanti in enormi e ciclopiche scalate di montagne in cui altri avevano rinuniciato o fallito.
Quella era l'aria in quei giorni prossimi alle festività di fine anno in una fredda ed umida base.
Così pensavo e così temevo visto che le attività della Squadriglia erano ridotte a zero per mancanza di aerei.
Su un foglietto avevo appuntato come ero solito fare i pro e i contro di tale situazione che comunque non poteva dirsi appagante nè ricca di prospettive.
Cosa fare ? come agire ? come cambiare le cose per sentirsi ancora utile ?
Quando arrivò Lello gli dissi -
Ma possibile che oltre a questioni "strane" non ci possano utilizzare per quello che ci hanno fatto studiare....?
A Maurè che te devo dì io ho cominciato tanti anni fa quanno d'aerei ce n'erano centinaia e se rompevano solo a guardalli e poi se volava tanto...guarda oggi stamo in allarme e nun se vede manco un biplano volà.....era meglio prima certo mo fanno st'aerei de plastica che nun se rompono e se se rompono nun li poi riparà perche so complessi e poi mancheno li pezzi de ricambio andrà a finì che fra quarche anno ce saranno aerei che se ripareno da soli, e se guideno senza piloti....ma lo chiameno progresso pe me è solo un modo pe toglie de mezzo l'omini e lascià le macchine come quer firm strano "2000 quarche cosa "che me so pure addormentato ma c'era alla fine un'astronave che comandava lei er pilota......roba da restà senza parole.
A già "2001 Odissea nello spazio" impressionante....dissi io
A Maurè mo che c'entra Ulisse lassa perde ma a me se una macchina me dice quello che devo fa' sai che glie rispondo....
Immagino Lello che se deve fà le cxxxx sui....
Nun parlà romano che nun ce riesci devi diì sua...come de loro stessi no sui che vor di sopra....
Si Lello a parte che è un film di fantasia e che queste cose sono lontane anni da avverarsi ma perchè ci tengono senza fare quasi niente se non risolvere problemi e rogne ?
E che ne so che c'hanno in testa Maurè magari semo come dicheno in esubero come l'operai delle fabbriche oppure ce stanno pe fa un servizietto oppure servono i tappabuchi ma sai che te dice Lello tuo....chi sta fermo s'avvantaggia quindi nun rompe e sta bono vedrai che prima o poi ....
Il poi arrivò sotto le vestigia dell'Lamerikano in assetto tattico e molto motivato che gridò, come al solito....
Staff meeting now for important message...
Lello lo guardò come si guarda una paesaggio brullo e mi disse
Maurè mò dovemo fa pure i massaggi me sa che quarcuno se incriccato la schiena.....
Ci presentammo al cospetto del Capitano che esordì con uno spendido - Good morning staff How are you ?
Dissi anticipando Lello Very well Captain and you ?
La sua risposta mi mise assai scantu
so and so there i ès a big problem to be solved on a airplane
Chiesi Ma nostro ?
Certo che sì fu la risposta stizzita con l'aggiunta di un
Solo noi possiamo intervenire visto che.....
Fu Lello che rispose
Visto che nun tenemo na ceppa de aerei nostri
right exact
Scusi dissi, può anticiparci il problema.....?
no it's a military secret
Quindi ??? incalzai
Ognuno disse parlando la nostra madre lingua non la sua, farà una parte di lavoro senza sapere cosa fanno gli altri e poi si tirano le conclusioni e si risolve il problema....
Non capisco ma mi adeguo risposi
Very well now...ogni girno vi dirò cosa fare io coordino l'azione visto la padronanza dell'Inglese a dopo...
Uscimmo dal locale Ufficio che io ero imparpagliato Lello inccazzainbufalito.
A Maurè c'hai capito quarcosa ?
No ma faremo qualcosa tipo ognuno una piccola parte e poi tutto insieme si risolve....il segreto
Mo ho capito tipo er frate che goccia a goccia pisciò nel letto
Esatto Lello ma a volte le metafore non rendono l'idea di quello che potrebbe succedere e ce ne accorgemmo uscendo sul piazzale dove vedemmo la 126 AM in dotazione qualcuno ma non era difficile capire chi nella notte con vernice bianca aveva scritto sulle portiere " Velociraptor "
Lello disse che li possino se li piglio li metto nella ciotola di Freddi e Mercuri.
Io dissi speriamo sia biacca o lavabile se no....
A Maurè sei dartonico certo che è bianca fatte vedè dar medico......
Continua



 RobertoC :

29/3/2021 11:40
 Un'ottima introduzione a guai imprevedibili...

Attendiamo con ansia.

Roberto

 uavpredator :

30/3/2021 08:30
 La vernice della scritta sulla 126 non era lavabile e nemmeno come pensavo io fatta di biacca, una tinta che si usava anni prima per i muri esterni era proprio smalto.
Lello dissi ed ora come facciamo se lo scopre Lamerikano scoppia un casino...
A Maure' famo come l'antichi....
Che facevano ??? chiesi dubbioso
Glie damo sopra na bella mano de colore blu Ministero....
A pennello ma....?
A Maure' s'annamo a pijia du bombolette de colore giusto.
Lello alla porta non le fanno entrare bombolette...visti i tempi....
Giusto...allora come famo ?
Portiamo noi la macchina alle bombolette....ma tocca girare con quella scritta....
Tocca trova' un modo de copri' la scritta che sia pure formale se no ce mandano ar gabbio....io a famme percula' da tutto lo stormo nun ce sto'...
Ci mettemmo un po' per trovare la soluzione....dopo aver scartato ipotesi quali adesivi, coccarde, numeri di reparto teli mimetici, cartoni obliteranti....
Fu Lello che preso un secchio lo riempì di terra ed acqua creando una pasta densa ma fluida...e ne rovesciò il contenuto sulla scritta offensiva e malevola....mascherandola agli sguardi beffardi.
Dissi Lello grande idea... geniale...
A Maure' a Roma i pischelli fanno così pe nasconde le targhe quanno fanno i furbacchioni
Pischelli cosa sono una popolazione autoctona della città ?
Lassa perde Maure' troppo complicato come sta storia de na missione segreta pe n'aereo segreto fatta poi da noi.
..me puzza de fregatura .
Perché Lello magari ci mettono alla prova per nuovi incarichi...
Maure' se chiamano segreti perché quelli come noi nun li devono sape'... se no so cose riservate o cose da non divulgare ma no segreti...me pare un ragionamento filato.
Dissi Lello magari abbiamo un aereo segreto e non lo sappiamo ed ora lo vogliono utilizzare...
Lello non rispose mi tirò solo il fondo del secchio con un residuo di fango che mi colpì come un frustrata dal collo ai piedi....lato retro...
Era una situazione buffa sembravano due bimbi all' asilo che giocano con la terra ma non c'era innocenza in noi solo una vana ed inutile ricerca di normalità...fra segreti tali o presunti, vecchie auto sbeffeggiate e aerei vacanti.
Continua

 bar-ma :

30/3/2021 09:27
  che bell'inizio... ho il sospetto che si stia per scatenare l'inferno

Maurizio

 vidrobhobby :

30/3/2021 12:01
 ....e vai Mauro!!! non vedo l'ora di leggere il seguito, ti pregooooooo non farci aspettare troppo!!!!!!!!!!!!

 matte :

30/3/2021 18:22
 Per certi versi questa nuova storia mi ricorda quella di quando venne "inventato" il carro armato, dove tale era la segretezza del progetto che veniva costruito per piccoli sottogruppi ed ogni squadra ignorava cosa facessero le altre ed a cosa servisse ciò che assemblavano. E per giunta il nome scelto, tank, sviava uletriormente visto che in quel momento significava banalmente serbatoio......

Dai Mauro, facce sapè...... :-)

 uavpredator :

31/3/2021 09:21
 La prima riunione del Gruppo di lavoro o meglio il primo Breafing ofl work group" o più semplicemente "er se vedemo" sintesi di Lello era stabilito alle ore 15,00 quindi avevamo alcune ore libere da impegni e decidemmo, cosa inconsueta di utilizzarle per sfidare la sorte che altro non era che recarsi con la Panda 30 AM ,alla mensa SottoUfficiali citato luogo dove piò che aggregazione e rinsaldo dello spirito di corpo si rischiava l'indigestione e lo scazzafuttio con qualche lingua troppo vivace quindi...ordine del giorno di Lello
Maurè annamo ma evitamo de magnà oggi c'è antipasto de tonno, pasta ar tonno, insalata de tonno tonno all'olio e pure frutta ar tonno va bè che stamo ar mare ma tutte ste scatolette nun le manno giù...
Quindi Lello ?
Annamo ar bar tu zitto e muto li voglio vedè quei boiaccia de colleghi se cianno er coraggio de dicce quarcosa...
Mutanghero sarò...ma dentro di me pensavo che l'azione di provocazione non sarebbe rimasta impunita, stavamo cavando il ragno dal buco e se era velenoso ?
Parcheggia la Panda 30 con accortezza fra altri veicoli così appiccicata da rendere assai malevola la scesa ma tale manovra di "parcheggio a cxxxx" doveva servire a non farci lordare l'auto con altre scritte ma Lello aggiunse un ulteriore difesa,
Due avieri di leva in uscita dai locali furono subito intercettati
Regà n'do' state annà ? Mica stamo alla fiera der paese attenti quando ve parla un superiore...
I due si bloccarono abbacinati...
Ve lo dico na vorta sola aprite bene l'orecchie vedete quella Panda dentro c'è robba del Comando nun dovete fa avvicinà nessuno e se ce provano chiamate la VAM, i Carabinieri la Finanza er Sindaco chi ve pare ma bloccatelo intesi ?
Signorsì disse uno dei due....
e Lello ancora....nun ho sentetito più forte che c'hai poco fiato fuma de meno che te fa male...
Tutte e due Signorsì gridarono....
Bene noi tornamo subito e ve portamo pure er caffè se ve trovo fora posto ve mando sur Monte in Culonia a 3000 metri a contà le penne dell'Aquile e pulijie er nido dalle cacche.
Namo Maurè a macchina sta a posto pure con l'antifurto...
Lello ma abbiamo una base al Monte Culonia ? Che ne sò ce sarà na base a 3000 metri che ne sanno quelli.Entrammo al Bar del Circolo con passo spedito e orgoglioso ma non potei non notare qualche sorrisetto dei presenti, qualche bisbiglio qualche gomitata di complicità.
Maurè nun accettà provocazioni dritto ar bancone caffè e panino che ce voi ? nun di tonno che te piglio a carci.....
Fra saluti falsi sorrisi ammiccamenti vari toccò a noi e al dire l vero nessuno disturbò il nostro frugale pranzo quando che lo vedemmo arrivare puntò dritto verso di noi era proprio lui...
Maurè ecchetelo tiè mò se divertimo arriva er "cazzaro"
Lello il calzaro ? ripara scarpe ?
No Maurè er cazzaro le scarpe le fa nun fiatà fatte li....
er cazzaro era un collega apparentemente gentile e curato nell'aspetto e nei modi pari grado di Lello ma aveva nomea di profondo conoscitore delle dinamiche funzionali dello Stormo, della Aeronautica della Difesa e delle Strategie Mondiali ovviamente millantando conoscenze, studi e viaggi nel mondo...
Ma era solo un impiccione curioso o un pericoloso personaggio ?
Aveva un nome che era la sintesi di lui medesimo si chiamava Daniele (giudice divino).
Esordì con un ciao ragazzi ho saputo che dovrete fare una missione segreta.....se volete vi dico qualcosa.
Lello lo guardò malevolo e poi disse
A Daniè vattene nun attacca facce finì in pace sto caffè....
Come volete ragazzi ma forse è meglio che vi avvisi non sia mai detto che fra colleghi non ci si aiuta......
Daniè se lo sai dillo se non lo sai statte zitto hai rotto
Vi dico solo che hnno deciso di provare un ANALE su un aereo io ve l'ho detto fate voi.....
Ci guardammo a dir poco stupiti Lello quasi si strozzò con il caffè io feci finta di indignarmi ma quella non era una falsa notizia anzi c'era un fondo di verità ma dovevamo aspettare il breafing dove però Lello decise di partecipare spalle al muro meglio non correre pericoli.
continua

 RobertoC :

31/3/2021 20:58
 come scrisse il poeta "qui si parrà la tua nobilitate..."
Ahem
Roberto

 uavpredator :

1/4/2021 10:00
 Bene benissimo pensai uscendo dal Circolo o ci prendono in giro ancora utilizzando personaggi a dir poco "unici" oppure....i segreti sono come le goccie di rugiada che bagnano per terra ( il popolo) prima di essere assorcite dalle foglie ( i diretti interessati) e questa era una metafora che usava spesso mia nonna, ma lei era Siciliana doc e si sa della nota mutangheria degli isolani al motto
nulla saccio.
Lello era più perplesso anzi era "stordito" scoprendo un lato del carattere a me oscuro al momento una idiosincrasia per i segreti che tali non erano conditi da presunti o imbarazzanti riferimenti a sfere personali o intime...
Così era mentre ci recavamo al breafing in anticipo da tenersi in un locale ex- qualcosa che nemmeno sapevamo esistere ma che trovammo con difficoltà solo dopo aver notato un insolito e inedito presidio di sicurezza.
Dissi Lello mi sa che il locale è quello cinque VAM e due Carabinieri-
Daje Maurè me pare de ricordà che quello era un deposito de gomme usate...sai li sorci che ce trovamo speramo bene ma tenmo le spalle ar muro....
Fummo bloccati e ritrovammo al controllo passi i due Carabinieri più solerti e puntigliosi della Regione Territoriale M.llo Achille 125 bipolare e il suo fido scudiero brigadiere Scrocco..
Salve ragazi esordì 125 Bipolare, anche voi nel gruppo ho letto i vostri nomi....favorite i documenti
Lello mi guardò e disse piano ce risiamo sarà n'impresa facce entrà
Fornimmo i documenti ....
E ancora 125 Bipolare...
A siete voi bene che ci fate qui questa è un'area riservata al personale autorizzato.
Dissi - M.llo siamo nell'elenco come ha detto Lei poco fa
Esatto grazie ovvio che fate parte del Gruppo ma.... Brigadiere faccia un controllo su questi due non dobbiamo essere superficiali chiami il Comando via radio e si faccia autorizzare....
Lello partì la scheggia Achi' gridò ma mannaggia la pupazza se semo in elnco e semo noi chi alrtri po esse che sta a parlà co voi...?
Giusto Lello Brigadiere allora che aspettiamo...
Scrocco pensò gli diamo i passi ??
Ma che passi e passi chiami il Comando.....non mi assumo certo io tale responsabilità e se fossero "non autorizzati" ?
Aspettammo un poco e poi il Brigadiere i ci dette i passi che altro non erano che due cartoncini con laccetto con scritto - Autorizzati accesso area riservata 007 n° xxxx -
Lello disse - semo agenti segreti......ora
Giusto Lello mi piacerebbe sapere le aree riservate da 001 a 006 però....
Quel 007 non era così il sette era un uno ci eravamo fatti prendere dal ruolo al massimo eravamo agenti 001 e 001 bis.
125 Bipolare ci salutò formalmente inforcando pure un paio di occhiali scuri..lui si che si era calato nel ruolo e ci disse....
Ragazzi siamo tutti con voi.....vi controllo non fate errori se scopro che ......
Lello rispose con Tu sorella....che non capii
Io con un più pacato che cammurria...
I successivi controlli VAM non dettero esiti negativi e così entrammo nel locale che sembrava tutto tranne che un ex deposito.....copertoni
Luci a soffitto di tipo dark light antiabbagliamento, tavolo riunioni nuovo di pacca, poltroncine in tessuto ergonometriche, lavagna a parete fotocopiatrice e telefono con lucchetto.
Rimanemmo stupiti anche della presenza di cartelle sigillate schedari con lucchettoe e penne e pennarelli in quantità scolastica.
Minchia dissi robba assai nu bummulo muzzuni è
Lello rispose ma che dichi...parla bene
Scusa Lello dissi locale grande è
Si Maurè ma spalle ar muro leggi er titolo sulla lavagna...
Lessi effettivamente c'era scritto AN/ALE 40 Studio fattibilità per istallazione su aeromobile dicembre 1990 -
Lello penso di aver capito...
Beato te Maurè io chiamerei 125 bipolare pe faccelo spiegà...
Fu allora che fecero ingresso Lamerikano seguito da cinque civili mai visti prima ed uno che ci fu in seguito presentato come Ufficiale osservatore meglio di seguito descritto come "er guardone"
Dissi Lello un segreto militare con i civili ?
Magari so davvero dei servizi......
Spalle al muro comunque la riunione ebbe inizio e come al solito riservava informazioni per noi medesimi assai tinte...
continua



 RobertoC :

1/4/2021 11:50
 lancia-artifizi in coda ai 208?

Roberto

 Elgabro :

1/4/2021 22:16
 Quando ho letto "ANALE" mi sono subito venuti in mente i 40.
Cercandone per lavoro qualche tempo fa su google, non vi dico quali sono stati i risultati...

 uavpredator :

2/4/2021 09:26
 Dopo i saluti le presentazioni, i convenevoli e quant'altro concepibile per tali ambiti riassunti in introduzione...vidi ancora di più Lello imbarazzarsi e quando si rivolse a me sottovoce capii che spesso ma non sempre, l'utilizzo proprio o inpropio di sigle o abbreviazioni a prescindere dalla malizia dei singoli genera "turbamenti" stavamo partecipando ad una introduzione
all' ANALE in gruppo e riservata a personale selezionato...roba da locale di scambisti pensai....
L'introduzione peraltro svolta dall'Ufficiale osservatore fu breve e concisa precisa ma non dettagliata ma fra le tante parole capimmo che quella era uno "studio di fattibilità" sulla " reale possibiltà " di " efficace capacità" tenuto conto della " piena dimostrata affidabilità" da svolgersi con riferimento alla " manutenibilità e operatività"sui un aeromobile scelto tra i più provvisti di " adattabilità" per istallare un sistema ANALE 40 di autopotrezione.
Lello mi disse sempre a bassa voce e spalle al muro
Maurè co tutti sti tà tà tà finali na cosa mo' è chiara....
Bene Lello sono contento meno male che hanno parlato in Italiano...
Giusto Maurè se chiama ANALE perchè se monta dietro ecco...
No non credo Lello pure se lo monti davanti...
E no Maurè davanti se chiama PALLAME...
Fummo subito zittiti dal Capitano come due scolaretti indisciplinati che cominciò il suo intervento.....
Thanks Major for introduction...this system ei en ei el i fortyteen is....
Lello disse....glie sta a pijia quarcosa non spiccica bene le parole chiamamo er medico....
No Lello ha fatto lo spelling di ANALE in Inglese....
No Maurè quello ha detto na serie de e e de i manco na a te sbagli....
Sentimmo parole come work group, plan, project, specialist, secrets, planning, flow and start, stop and chaff flare and box tutto molto bello e colorito ma nessun riferimento a cosa e come o a dove e quando....
Appausi dei presenti a fine intervento, invero un pò lungo.....e poi saluti e strette di mano calorose con noi ai margini del tutto.....
E mò disse Lello che dovemo fa ?
Nulla saccio risposi.....
Fu Lamerikano che avvicinandoci ci disse....
Ok staff now you have to build a simulacrum for the tests on the aircraft these are the maximum reserved drawings thanks.
Presi i disegni...lessi le dimensioni e dissi.
Ma di che materiale li facciamo i simulacri ?
cardboard, wood aluminum plastic as long as they are precise
Pure il peso reale ? dissi
No, no silente the weight is secrets.....
Uscì di corsa perraggiungere il Maggiore e i civili che stavano andando dove dovevano andare ma noi non savevamo altro....
A Maurè c'hai capito quarcosa de sti cosi dimme de sì....
Certo Lello dobbiamo farne copia conforme in cartone o altro e poi darglieli per provarli...
e che palle dovemo fa le fotocopie o'sapevo io...
No Lello dei modelli reali ma finti...
A Maurè io er modello pe l'ANALE nun lo faccio fallo tu che sei mezzo modellista io te guardo le spalle....
Ci fu una risata liberatoria o nervosa ma ora avevamo altri problemi urgenti fra cui
reperire il materiale per i simulacri nonchè due bombolette spray per verniciare la 126 AM e sinceramente al momento non sapevo quali delle due cose era più impellente.....
rispose la mia pancia colite nervosa trovata l'urgenza
continua

 uavpredator :

3/4/2021 11:41
 U' giustraio na pocu imazzito è....sintesi del momento.
Un ANALE da fare, anche se simulato o simulacrato in cartone legno o plastica, da utilizzare per scopi assai tinti tenuto conto che avevamo una 126 AM da sistemare...altro che mal di pancia anzi, visto che quando ero "stressato ragionavo in Sicialiano tenevo nu' grannissimo mali id panza.
Cercai nel possibile di re-planning..oddio ragionavo pure in Inglese la situation e dissi
Lello ci serve un pò di roba per perigliare.....
A Maurè a Roma a robba se fuma e ce vai ar gabbio lassa perde, mò se damo na mossa senti a Lello tuo
Namo a pijia quello che te serve....pijiamo la 126 e trovamo pure er tempo de daje nà romanella sulla scritta vai de corsaio me facciò autorizzà corri...
Passo al bagno Lello prima...
Ma che bagno e bagno stamo in missione segreta hai mai visto un 007 cacasse addosso corri....e poi se vedemo qui cor dinosauro....
Feci quanto ordinato cercando con gli esercizi di rispirazione di lenire ansia e mal di pancia...presi la Panda 30 capendo perchè quel numero....30 era la massima velocità possibile in III marcia visto che la IV o non c'era o non ne voleva sapere di innestarsi...
Presi la 126 allordata di fango e ritornai indietro...Lello mi aspettava e quasi salì al volo...
Vai Maurè corri come er vento che se Lamerikano capische che lo stamo a cojonà ce caccia....
Ce caccia bombardieri ricognitori Lello come lo Stormo
Vero Maurè to detto de corre come er vento...
Lello questa più de 30 nu voli fa...
Accontentamose de sta ponentino...daje
Ponentino ? Come la filastrocca ponte ponente ponte pi tappe tappe rugia....
Na specie Maurè
Da un cartolaio comprammo colla e cartoncino dovendo pure spiegare a Lello che il bristol (cartoncino) era un tipo di cartone e non una marca straniera....
In una stazione di servizio trovammo l'occorrente per "riverniciare" la portiera cosa che facemmo occultando il veicolo sul retro della stessa di fronte ai bagni che utilizzai mio malgrado sia per espletare bisogni sia per attingere la scarsa acqua disponibile per rimuovere il fango obliterante la scritta assai oltraggiosa.
IL lavoro fu veloce e mal fatto non avevamo pratica da autocarrozzeria ma da aeroplanocarrozzeria e si sa la fretta non aiuta.....ci vollero tre mani per coprire la scritta che comunque appariva come spessore in controluce.....colature e opacizzazioni erano così evidenti che anche un occhio distratto le avrebbe rilevate e poi quel blu era troppo Fiat e poco Ministeriale AM.
Namo Maurè che se piove semo rovinati...
Perchè Lello chiesi ?
Perchè se bagnamo pure e se bagna er cartoncino che usamo come riparo....
Tornammo in Sede, tutto sembrava sospeso nessuno notò quello strano giro anche se Lello ogni tanto si voltava dietro preoccupato...
Dissi Lello ma che tieni u torcicollu...
Maurè semo in missione segreta e se ce stanno a pedinà tocca seminalli...
Come ?
Famo come l'agenti segreti famo finta de.....
Famo finta ripetei...
Esatto Maurè famo finta de esiste come sta situazione assurda che ce tocca...
Già pensai vedendo Lamerikano attenderci appena dopo la porta carraia con tutto il seguito....
Mò che vonno questi se nun se spostano li pigliamo come i biirilli nun lo sanno che sta machina nun c'ha i freni boni...
Frenai con largo anticipo anzi forse tolsi solo l'acceleratore....
Lamerikano si avvicino sempre con fare impedito dalla maschera antigas sui cabasisi...
Staff get off control of the car....
Che sta a di Maurè ?
Controllo autovettura disse...
Dijie acqua e olio a posto solo na gonfiate alle rote...
continua

 Paolomaglio :

4/4/2021 06:20
 Adesso ho capito perchè si è diffuso tanto il nomignolo "prosciutti" quell'anale proprio non suonava bene da noi...
Capisco meno invece la segretezza e gli esperimenti con il cartone visto che l'alleato germanco li usava da decenni, non esiste cooperazione in campo NATO? :-?

 uavpredator :

6/4/2021 08:44
 Il controllo era gestito dalla VAM e questo era un fatto positivo pensando a come avremo dovuto spiegare per esempio a 125 bipolare, la presenza di colla e cartoncino su una autovettura di servizio....ma quando ci fecero scendere capii che non si trattava del solito controllo e ne ebbi contezza quando Lello mi disse...
Maure' guarda che stanno a fa cercano le mine.....sotto la macchina.
Effettivamente un aviere aveva una specie di rastrello che strofinava sotto la scocca della 126 ma non sembrava un metal detector più che altro sembrava passare uno scopettone...
Dissi Lello chisto' strano attrezzo pari...
A Maure' nun è pari è dispari nu o vedi che è uno
.
No Lello dicevo che appare strano e' mezzo scopettone e mezzo cercamina....
Magari Maure' Mina me piace come canta, ma pe me questo nun trova nemmeno Peppino....
Peppino chi ?
Quello che sta su un isola mo' nun me vie' er nome...
Ci pensai ma pure a me non mi veniva nulla e poi un grido dell'addetto allo scopettone ci distrusse....fu un grido di allarme a cui non si poteva non dar seguito.....
Attenzione, attenzione qua sotto c'è qualcosa che non va.....
Di seguito a ciò Lamerikano si gettò a terra seguito da altri due o tre io e Lello ci guardammo attoniti, due VAM ci puntarono i loro MAB un altro cominciò a gridare bomba...bomba tutti via....
Solo l'addetto allo scopettone rimase al suo posto anzi sembrava più che altro incuriosito....
Fu allora che Lello disse....
Ma che te strilli rega' c'è na bomba...?
No signore si sta per staccare un semiasse....
E te che ne sai ?
L' ho visto con lo specchietto facevo il meccanico è pericoloso andare in giro così...
Ma quale specchietto ? chiesi..
Quello di questo attrezzo in prova serve per.....sotto
Lello disse siete degli zozzoni ma pensa tu no specchietto pe vede' sotto e se c' era la sorella der Capitano in gonna che facevi cercavi er nascondiglio qui semo tutti fora de testa.....
Ci volle un po' per calmarlo a Lello quello scopettone con specchietto per guardare sotto però era stato utile aveva scoperto un probabile guasto grave alla 126 certo....si cercava qualcosa e si trovava altro o si utilizzava ad uno scopo ed era utile per altro toccava trovargli un nome Lamerikano propose...underlook...Lello il guardasotto io u'umpudico....

continua

 uavpredator :

6/4/2021 11:03
 Ci fu intimato dal Capitano, di lasciare la macchina o quel che ne restava, all'autoparco troppo pericoloso utilizzarla.
In pochi giorni ed ingloriosamente era finito l'utilizzo di quel mezzo e sinceramente non ne avremo sentita la mancanza e peccato pure che avevamo riverniciato la portiera...alla bene in meglio , ma ci avevamo messo soldi nostri....
Tornammo a piedi verso il locale riservato 001 io con i cartoncini bristol e Lello con la colla ora cominciava il difficile e cioè riprodurre in scala 1/1 quei contenitori di un sistema dal nome assai particolare e di cui, non aveva mai sentito parlare.
Furtivi e discreti arrivammo a destinazione scoprendo che c'eravamo solo noi.
Sul tavolo trovammo in evidenza una cartellina con sopra un foglio di comanda.... c'era scritto
Per gli addetti alla riproduzione....sottoufficiali Lello e Maurè
Riprodurre gli apparati di cui ai disegni in cartella con massima accuretezza per dimensioni e volumi nel numero di:
Apparato disegno 1 2 riproduzioni
Apparato disegno 2 e 3 1 riproduzione
A fine lavoro distruggere i disegni e disporre i manufatti nel cestone
E' fatto divieto di fotocopiare, fotografare o descrivere quanto realizzato con alcuno.
Firmato
Il Capo squadriglia
Lessi e pensai...ecco il compitino .
Lello non mi sembrava molto entusiasta della situazione e quando disse...
Daje Maurè datte da fa che mica potemo sta tutto er giorno chiusi qua dentro, io te guardo e t'aiuto come posso magari te canto nà canzone oppure nà poesia in dialetto ma nun me chiede de incolla o taglià che non so bono...
capii che dovevo fare se non tutto almeno abbastanza da solo senza chiedermi il perchè e il percome.
I bristol comprati erano bianchi spessi e rugosi quindi abbastanza robusti i disegni invece erano su carta radex semilucida formato A3....le dimensioni riportate in sistema metrico decimale .
Cominciai dal disegno 1 denominato - Lunch chaff and Flare -
Meno male che mio nonno faceva sempre il presepe e mi aveva insegnato a fare le casette di cartone, la cosa mi tornò molto utile.
A disegnare ero abile, a tagliare con le forbici il cartoncino ci pensò Lello ad incollare dovetti intervenire io...la colla vinilica non era per Lello troppo liquida per lui...a lui lo yogurt non piaceva.
Fondamentale essenziale e risolutiva fu la dotazione di ausili tecnologici che ci fu fornita consistente in due vecchie squadre "Antica Fabbrica Martini & figli di Firenze " con gli angoli rotti...una riga in legno da 1 ml. con i bordi irregolari e la stupenda cucitrice Zenith con annessa una scatola di punti mezza vuota.
Tutto questa dotazione era appartenente o appartuna all'Ufficio Pianificazioni volo.
Ero emozionato di disegnare linee con strumenti che avevano a loro volta, disegnato rotte , intercetti, pattugliamenti sicuramente molti anni prima...Necessitate Virtute.
Ci misi un paio di ore per completare i lanciatori...un altra ora ci volle per la "Control box" e la "power unit " due abbastanza semplici cubi con le orecchiette di fissaggio, realizzate a mano libera .
Pulimmo e qui Lello fu fondamentale, stracciammo in piccoli pezzetti i disegni dopo un attento controllo con quanto realizzato e riponemmo con sacralità sia gli ausili tecnologici che gli apparati in cartone....quando vidi Lello fare cose assai meschine...
Su un bristol avanzato con un pennarello stava disegnando un prototipo di "Underlook" de noartri.....detto il guardasotto.
Maurè so un genio, tiè invece de spende sordi co la robba americana se famo dà un pò de scopettoni ce incollamo gli specchietti delle signore nostre tanto è inutile che se specchino....e ecco fatto pure de legno che è più igienico e robusto e nun lo devi vernicià perchè nun s'arriginisce, famoli che poi ce dicheno bravi....
Si Lello ma bisognerebbe omologarli NATO, STANAG, AM se no....
A Maurè allora famo omologà pure sti scatoloni certe vorte nun te capisco.....
Arrivò Lamerikano seguito dai civili....completed work ?
Yes dissi....
Prese gli scatoli ancora freschi di colla e disse Now go at to airplane for the test....
Quasi svenni una scatola di cartone in volo proprio mi sembrava una minchiata....
continua





[ Modificato da Michele Raus il 6/4/2021 15:25 ]

 Paolomaglio :

6/4/2021 15:07
 Una volta entrai a Cervia in periodo delicato, c'erano stati molti atentati in Europa e la sorveglianza era ai massimi livelli, i VAM fecero l'ispezione della mia Yaris con lo specchietto facendomi scendere e poszionare a distanza di sicurezza. nessun semi-asse precario... quindi mi chiesero di risalire a bordo e aprire il cofano...
Il fatto è che io di auto ne capisco proprio poco e le curo anche meno, spesso al distributore se non c'è qualcuno che mi aiuta non trovo la maniglia per aprire il tappo del serbatoio..
Insomma non facevo lo gnorri ma proprio non ricordavo dove stava l'apposata leva del cofano e i VAM comnciarono a insospettirsi....
Il fatto è che più loro si innervosivano e mi pressavano e meno io riuscivo a ricordare dove stava quella c***o di leva, col sole cocente, gli occhiali da sole e l'abitacolo tutto nero potevo solo andare a tastoni...
Alla fine un capitano prese coraggio e salì a bordo con me, per foruna era un ufficiale tecnico temporaneamente distaccato al servizio sorveglianza per turno mensile, lui trovò la leva.
Nel motore non c'era nulla, pareva solo troppo nuovo, per forza non ci giro mai con l'auto, anzi, la usavo solo per andare a Cervia!
Stavano per licenziarmi ma a quel punto mi sentii ferito nell'orgoglio e dissi, e no! a questo punto guardate pure nel vano segreto soto al pianale del portabagagli.
I VAM accettarono la sfida ma ci trovarono solo la scatola del PS. ;-)

Scusa per l'intrusione Mauro ma quesi tuoi racconti mi risveglaino tante memorie.... :-P :-D

[ Modificato da Michele Raus il 6/4/2021 15:32 ]

 uavpredator :

7/4/2021 08:57
 Quel go to the airplane mi lasciò ammamalucchito..
guardai Lello e dissi...
Minchiazza u' segreto alluccammo...
Lello rispose - a Maure' nun te capisco ma sta storia me puzza come le ciabatte de mi socera...anzi come er pelo de Freddi e Mercury quanno piove .
Dai Lello - io pieno di incosciente entusiasmo giovanile o caratteriale - ma ci pensi vediamo un aereo segreto o ...
L'aerei segreti da noi ? Mica stamo alla NASA dove tengono i dischi volanti...
A dici l'Area 61 ho letto pure io...meschini
Che ne so se so 60 oppure 61 io l'unichi dischi volanti che vedevo e sentivo erano quelli che me tirava mi padre quannofacevo er coglione me faceva vede' pure le stelle...certe pizze
Andavate pure a mangiare dopo l'azzuffatina...
Lello non rispose dovevamo correre via dietro Lamerikano, i civili ancora presenti a cui si aggiunse in corsa l'Ufficiale osservatore l' unico che da postura e parole sembrava dimostrare che tutta quella sceneggiata fosse eccessiva.
Lamerikano puntò deciso verso un hangar, peraltro chiuso e presidiato noi dietro...lui teneva il contenitore contenente il contenuto u' secreto , in custodia da custodire custodito.
I civili non erano avvezzi a quel tipo di corteo..svogliati, perplessati, divertiti, scettici sconcertati...
Fu Lello che li sprono'....
Namo, daje, avanti c'è posto...sortendo effetti diversificati dal...ma il Capitano vostro era un Bersagliere...?
al più pacato... accidenti se mi vedono correre dietro ad uno per un ANALE che penseranno...
al sobrio erano anni che non facevo tanto esercizio fisico
al definitivo andate avanti voi io prendo fiato un attimo.
Ma non si poteva lasciare indietro nessuno missione segreta era.
Con fatica, qualche imprecazione e molta scocciatura giungendo davanti alla fatidica porta...l'accesso al segreto, lo svelamento di tutto quel travaglio la risposta a tante domande....
Lamerikano sentenziò in Italiano.
Accesso riservato gli addetti alla riproduzione restano fuori....
Lello disse e sti caxxx nano allora.
Fui io a ricordargli che nel disposto noi cioè io e lui, eravamo gli addetti alla riproduzione....
Lello non la prese bene anzi....
continua

 uavpredator :

8/4/2021 11:34
 Era tarda l'ora dicansi da Vespri Siciliani avrei assistito ad un duello rusticano o solo ad una lamentia a nenia....
Lello s scosse dal torpore e disse anzi gridè anzi strillò...
Ma come ce fate venì fino a qua e poi ce dite state fora.....è come invitatte a magnà e poi mandate a pulì li piatti sporchi....e no mo' ce fate entrà a vede sto segreto de sta ceppa è na questione de principio...ma si sa che per certe questioni militari fare domande o chiedere spiegazioni ad ordini rasenta se non sconfina nell'insubordinazione e decisi di intervenire in quella strana disputa dissi
Lello lascia stare calmati non la prendere sul personale si vede che non si può ma ti pare che il Capitano se potesse non ci farebbe partecipare...quel mio modo accomodante da parrino di campagna comportò delle reazioni attese e disattese...
Lello disse come al solito Maurè che te devi fa....? risposta scontata fu
Ma LamerKano e pure l'Ufficiale Osservatore quella mia uscita la presero peggio me meschino.....
Sottoufficiale stia al suo posto non si permetta di dare giustificazioni o motivazioni ad ordini dei superiori non abbiamo bisogno di padrini...
Alla parola padrino sicuramente ebbi reazione minchiazza della malasorte adesso che c'entrava no le camurrie della mia terra....
Ci salvò e sempre arringrazia iddu un Maggiore Pilota che sentito u' scazzafuttio lesto si avvicinò a noi e disse...
Ragazzi invece di questionare sul nulla venite che vi devo chedere alcuni chiarimenti siete voi che avete realizzato i test model....
Lo guardammo bene il giubotto di volo non mentiva lo stemma era quello del RSV...
Fu l'attenti più attenti che le condizioni piscofiche permisero con Laggiunta di un Signorsì Comandi senza inflessioni dialettali....
Pensai è sicuro il pilota dell'aereo ultrasegreto....e stesso pensiere dovette fare Lello
Si avvicinò mi fece subito simpatia teneva un fazzoletto al collo tipo piloti anni 30' e pure la faccia aveva qualcosa di antico e nobile mancava solo un aereo ad elica.....
Bene disse non perdete tempo a fare questioni inutili andiamo al sodo....
quello che volete sapere o vedere non ve lsi può fare ma vedrete che stasera torna tutto a posto e la facciamo finita co sta buffonata che ci sono tante cose serie da fare invece di perdere tempo a cercare di far fare un ANALE a chi non è predisposto a farlo...e pure che avete usato per il test ?
Cartone e colla graffette e ....mi zittii
Appunto sfido chiunque ad essere soddisfatti di un ANALE di cartone se lo sanno ci cacciano dalla Coalizione e ci mettono a guidare i cammelli portate pazienza parola mia finisce presto,
Ci salutò dandoci la mano e ringraziandoci pure.....e come arrivò si dileguò....dentro l'hangar
Lello si era calmato...A Maurè ce ne vorrebbero de ufficiali come quelli...
Dissi , certo quelli buoni li mandano dove sono utili al meglio
Alla Sperimentale certo me piacerebbe
A chi non piacerebbe e poi vicino Roma Pratica di Mare un bel posto...
No Maurè er posto proprio no s echiama Pratica perchè quannò vai lì te devi sbrigà a praticà la spiaggia che se arrivi dopo le otto de mattina piji er sole solo in piedi...
C'è assai folla di bagnanti...
Ma che baganti se te bagni diventi nero de catrame e poi noi dimo calca e tanta...
Come quelli dentro intorno all'aereo segreto.....tranne noi
A Maurè sentito er pilota quello glie piacciono le ova sode...sempre a dì vai ar sodo vai ar sodo..e allora sai che te dice Lello me sembra tutto nà boiata pazzesca.
Già come in Fantozzi quando parla della corazzata Potemkin
Ci guardammo intorno a parte i due solerti VAM a guardia dell'accesso all'hangar non c'era altra anima cria...fu una lunga serata di attesa isolitamente mite per il periodo con noi "addetti alla riproduzione" quindi con qualifica almeno a parole cogente....esclusi a malo modo dal test anale ma di taele pensiero non ne feci verbo anche perchè di lì a poco sarebero volati stracci e nemmeno in senso lato...
continual

 matte :

9/4/2021 00:04
 Insomma, alla fine comunque vi muovevate, sbagliavate (per qualcuno)......

 uavpredator :

9/4/2021 09:25
 Il rumore dello scorrimento delle ruote metalliche annunciò a noi, comuni addetti alla riproduzione che quanto in corso all'interno dell'hangar, si era concluso con, si presumeva, reciproca soddisfazione e appagamento dei quanti presenti in ogni ordine e grado, ruolo e funzione tenuto conto della segretezza reale o presunta di un test ANALE appena svolto.
Guardai l'orologio poco più di un ora....passò il pilota era stato di parola chissà sei i nostri model test erano serviti....? mi chiedevo curioso.
La porta non fu tutta aperta ma solo quanto bastevole all'uscita agevole dei partecipanti che a passo svelto si avviarono verso alcuni autobus nel frattempo giunti.
Contammo:
5 civili già conosciuti,
4 Ufficiali sconosciuti
5 Ufficiali conosciuti tra cui Lamerikano, il pilota ed L' Ufficiale di collegamento...
4 Sottufficiali in carico allo Stormo
3 Sottoufficiali sconosciuti
4 VAM con Ufficiale
Fu Lello che disse...A Maure' più che un test ANALE me pare n'orgia mancano solo li cani mia e poi se fa festa...
Minchia Lello u' segreto soli pe noi fu....
Dajie lo sai che sto fatto me fa gira' er chiccherone, noi famo loro dicheno e altri guardano...bo funzionerà così pure dall'arte parti...?
Ma il clima, non quello ambientale, si fece mutanghero...fu il pilota che rivolto ad altri coperti dai veicoli cominciò ad inveire contro:
lo scorrere del tempo....persi 2 giorni
la scarsa attenzione ai costi.....chi pagava per tutto quel circo
l' inutilità di certe prove visto che bastava leggere le specifiche per capire
la presenza di tutte quelle persone quando bastava un pilota, uno specialista e un progettista
l'essere sempre pronti alle richieste delle ditte eventuali fornitrici e mai il contrario....
chiamare segreto ciò che non è tale
Dissi Lello quello si chiama Orlando...
Allora lo conoschi...me pare che se fa senti'
Si Lello L'Orlando Furioso meschino .
La discussione era diventata un talk show...di quelli che erano da poco iniziati sulle tv private.
Tutti strillavano, pochi ascoltavano molti gesticolavano una bolgia di parole alla faccia del segreto...
Lello lo sentì che casino me sa che quarcuno st'ANALE so ricorda....pe un bel pezzo.
Si Lello un bolgia infernale direi...
No Maure n'orgia infernale mo sai che famo...
Andiamo via
Già me so rotto.
Tanto l'aereo segreto non ce lo fanno vedere magari straniero è...
Ma le grida dell' Lamerikano ci giunsero chiare e distinte...
Staff come here now...
Mo che vole questo...?
Direi che malo rimase per l'azzuffatina con la Sperimentale...
Me sa che invece ha Sperimentato...che sta ANALE po fa male tocca trovare na pomata bona...
Quando vedemmo il cestone con gli scatoli capimmo che il lavoro quel giorno non era ancora finito ....anche se
continua

 uavpredator :

10/4/2021 12:23
 Lamerikano citò alti letterati di lingua Inglese....
There is a big problem....
Lello rispose questa la so tipo Big Jim ma più grosso...
Io un più morigerato....
What's problem Sir ?
Quella che seguì fu la più assurda commedia degli equivoci in lingua straniere al tempo conosciuta e la causa era stanchezza, frustrazione ed una chiara e limpida percezione a'capa du scecco nun s'astutoò (tradotto la testa dell'asino non è sveglia)
Lamerikano disse The weight is wrong...
Io capii The way is wrong....e ribattei why the way is wrong ?
No the way ma the weight also pound for exsample...
Io capiii Pound also English money ?
Lamerikano No, no not as a coin but as a typical weight
Io sempre più meschineddu Excuse me now I understand way as avenue or big road....
Bastaa gridò sia Lello che L'Ufficiale osservatore al momento solo uditore....
Lello Se deve parlà come se magna......magni Italiano parli Italiano magni straniero cambia paese.....
L'Ufficiale - sembrate due deficienti ( a me e Lamerikano) ora parlo io e voi zitti...
Il peso di questi due simulacri (ma erano quattro) non corrisponde al reale quindi anche se si è individuato il punto di istallazione non è possibile effettuare il bilanciamento dell'aeromobile...
Lello ecco l'avevo detto io famo le cose de cartone e poi dicono che so leggere allora dovevamo falle de ferro.....
Appunto disse l'Ufficiale tempo sprecato ora sentite bene aprite le orecchie non lo ripeterò più......
Dovete inventarvi qualcosa che pesi quanto il reale che poi sono 30 kilogrammi 13 per i lanciatori e 2 per le unità di controllo alla zavvorra di contrasto ci pensano gli specialisti...Ora al lavoro per domani deve essere tutto predisposto
Lello chiese...Domani a quest'ora ?
Domani mattina entro mezzogiorno buon lavoro......
Senza simulacri, portati via dall'Lamericano con estrema circospezione che potevamo fare.
Guardai Lello e dissi
Minchia e chi facemmo de sta minchiata de comanna ?
Lello - Mò annamo a magna che a panza vota la vita appare più fosca....e così fu...Anita aveva preparato un leggero spuntino a base di pasta alla gricia (mai mangiata prima) spezzatino con patate e torta di verdure ripassate circa del peso di un lanciatore di Flare e chaff.
Mangiammo in silenzio solo Freddi e Mercuri avevano gana di muoversi ed abbaiare.
Maurè disse Lello davanti ad un bicchiere di vino come da prassi In vino veritas...
Sai che famo domana..
Non ne ho idea Lello
Annamo presto in un officina al porto se famo incartà na trentina de chili de fero, piombo robaccia piccolla a forma de cosi...quelli che sapemo...glie damo du giri de nastro che quello nun manca mai e belli che fatti du cosi pesanti come vonno loro che mo staranno belli tranquilli in albergo a pensà come rompece domani.....
Giusto Lello dai che pure noi stiamo tranquilli dopo una mangiata del genere...
Magnata Maurè se dice magnata ci addormentammo sul divano tutti e due io abbracciato a Freddi Lello a Mercuri q uando suonò la sveglia alle ore 4,00 a.m. sembrava passato un attimo ma dovevamo correre al porto in fondo era una operazione di cooperazione con la Marina, tale era il nome della più che proprietaria "tenutaria", dell'officina "Riparazioni Nautiche Marina" -
continua







[ Modificato da Michele Raus il 12/4/2021 13:47 ]

 matte :

10/4/2021 17:42
 Al solito non mancano i colpi di scena.....

 uavpredator :

12/4/2021 10:38
 Alle cinque della mattina immersi in una nebbia modello Brianza arrivammo al porto e al momento non avevamo nessuna idea di come risolvere il progetto che era chiaro nello scopo ma non certo nello sviluppo.
A Maurè, disse Lello co' sta nebbia tocca sospende la partita.....
Quale partita ?
Quella che ce stanno a fà giocà noi due contro tutti l'artri ma te pare na cosa regolare se dovemo mette in porta e parà tutti sti tiri ....
Giusto Lello come metafora mi piace assai...
Si Maurè pe ora i tiri so metà fora e metà l'avemo parati ma se arriva uno bravo semo battuti...
All'ingresso del porto fummo fermati dal controllo della Guardia di Finanza ovviamente l'area era controllata.
Un Appuntato scelto si avvicinò al nostro veicolo un pò sorpreso forse non aveva mai visto una Panda 30 targata AM.
Lello abbassò il finestrino lato guida che collassò tipo ghigliottina...
Disse Buongiorno Finanza semo della base il colonello ce manda perchè avemo da trovà un pesce bono pe n'ospite suo importante dovemò fà bella figura c'ò possino
Il Finanziere imbaccucato come uno yeti disse...
Ma siete i cuochi della mensa ?
Nà specie però tutto regolare pagamo quello che c'è da pagare tasse Iva contributi bolla de consegna documenti de trasporto accise fondo pensione e cassa malattie......
D'accordo entrate però quando uscite dobbiamo controllare
Certo mica semo pesciaroli senti ma dove dovemo andà che non semo pratici ?
Giù in fondo chiedete di Peppe oppure di Vincenzo loro c'hanno pesce bono....
Ripartimmo..io dissi Lello ma ora che minchia succede...
Maurè famo come ar monopoli annamo da tizio che ce manda da Caio che poi dice che Sempronio tiene la mercanzia che ce serve...
Chedemmo a Peppe lo feci io con educazione e rispetto grande per quei lavoratori del mare...
Scusi dove possiamo trovare un officina aperta ora per accattare zavorra ?Peppe rispose - Volete un pò di pesce fresco ?
No grazie solo zavorra...
La risposta fu chiedete giù a Vincenzo al Rosa Maria II
Percorremmo un altra porzione di molo ecco la Rosa Maria II
Chiesi scusi Vincenzo dove posiiamo trovare un......
Volete un pò di pesce fresco tengo una paranza magnifica..
No grazie cercavamo un officina...
Per la Panda ?
No per prendere zavorra
Non ci fu risposta....
Salii in macchina e dissi
Lello questi nun parlano mutangheri sono
Lello...Bo' pensavo che fossero più chiacchieroni saranno incazzati pe er mare mosso e mò tornamo indietro e dimo che er pesce n'era bono....
Fu in quel momento che dal mio lato sentii bussare da una figura nera ed inquietante con una incerata nera con cappello che avvota nella nebbia assai scantu mi mise.....
Andate in fondo al molo da Marina le tiene conforto
Grazie dissi ma noi cercavamo tutto meno che conforto.....
La mi arisposta si perse nel nulla visione reale o allucinazione ?
Lello hai sentito pure tu ?
Chi ??
L'uomo nero ora ora...
Maurè hai dormito poco n'amo via
No ha detto di andare giù in fondo al molo
Maurè c'è er mare voi fa er bagno adesso ?
Dai proviamo in fondo....
La nebbia era fitta effettivamente poco prudente era andare per il molo
Appena dopo l'ultimo ormeggio ecco delle luci di un cartello Riparazioni Nautiche Marina
Ecco Lello deve essere lì
No Maurè quelli so dà Marina te pare che ce danno er materiale lassa perde...
Ma no Lello non c'è nessun simbolo della Marina nè della Capitaneria dai.. entriamo
L'officina non poteva dirsi un fervore di attività anzi....
A Maurè che te ricorda sembra lhangar nostro senza aerei...
Un tizio anzi un grosso tizio anzi una specie di armallo in canotta, malgrado il clima, si avvicino e notammo subito che aveva una spranga in mano.....sentii le gambe irrigidirsi ed i capelli arrasparsi minchia brutta facenna chista....
Lello disse ce vorebbe la Beretta in dotazione tanto pe facce coraggio oppure Freddi e Mercuri.....
Ad un metro da noi, che eravamo già pronti alla fuga, l'essere enormo e ciclopico si fermò e ci disse....Noi chiusi siamo ma noi bravi lavoratori siamo noi aiutare voi se serve noi bravi con Italiani siamo loro aiutare fratelli altra sponda noi che fare pe voi ?
Maurè questo è dell'altra sponda attento come Freddi e Mercuri...
Non capii a Lello ma dissi
Grazie gentile assai teniamo necessità di accattare zavorra una 30 di chili in qualsiasi materiale basta che possiamo fare pacchetti
L'omone mi rispose - Io non capire come tu parli noi gente brava grandi lavoratori noi aiutare se tu fai capire se no devo cha chiamare capo però poi non dite che noi non capire...
Lello si spazientì...senti come te chiami chiama il capo tuo dai
Io Tarin vengo da paese delle Aquile voi come chiamare..
Io so Lello e lui è Maurè pure noi c'avemo a che fà co le Aquile...chiama capo tuo dajie.....
Un grido imponente e roboante fu diffuso dall'ugolo di Tarin
Capooo Lello e Maurè parlare devono io non capire noi bravi ma loro no braviparlare....
Lello disse Ma questo parla come un Siciliano tu o capischi vero....
Ho capito che non ha capito ora chissà che ci aspetta con il capo...
Magari come Lamerikano parla solo 'mericano
Sentimmo un ticchettio come di passi leggiadri sempre più vicini ebbi quasi scantu ricordandomi dei film di Dario Argento...
Da dietro uno scaggale sporco e pieno di robaccia apparì il capo e che capo......
Ecco disse Tarin ecco capo ora lei parla e voi zitti noi bravi con fratelli Italiani
Il capo disse Ciao Marina sono chiedete qualsiasi prestazione ed io o Tarin vi sistemiamo......
Bella era bella alta bionda truccata avvolta in un tutone da neve che non lasciava spazio a immaginazione la zip davanti aperta tanto a mostrare una canotta di pizzo assai peccaminosa....
Avevo la gola secca gli occhi di fuori e pensieri tinti.....
Lello proprio non parlava...
Tarin incalzò...Capo fatta doanda noi bravi ma no tempo da perdere......
Dissi schiarendo la vose...Signorina ci servirebbe del materiale per gare della zavorra trenta chili circa però...minchia non mi venivano le parole si era avvicinata aveva girato leggermente il capo per ascoltare meglio e sentivo il suo odore, un misto di mare, gasolio, rosa e pure arancia.....
Lello intervenn visto il mio imbarazzo...si pacchetti piccoli trasportabili tipo scatole di scarpe quelle pe bambini.....
Marina sorrise Voi ricattieri o finanzieri io non ci casco io pagare tutto libri a posto controllare io brava professionista io brava in prestazioni....pi io essere Signora e non signorina prego...
No non siamo ne Finanzieri ne ricaterrieri siamo in missione dalla base per un lavoro strano...
Marina scuotendo i capelli come una star disse a Tarin.....
Tarin, merre tridhjetë kilogramë plumba të vegjël dhe jepu këtyre zotërinjve ( dai trenta chili di piombo in regalo a questi signori)
Tarin sparì noi restammo con Marina....che nel frattempo stava disponendo alcuni contenitori su scaffali porgendoci le terga e che terga.....
Poco dopo Tarin tornò con due sacchetti di Juta pieni di piombi raccattati da dove non era lecito chiedere portati come fossero piume.
Ecco pacchi ora voi via noi lavorare...
Lello disse Quanto dobbiamo per il materiale ?
Marina disse - Niente noi bravi co bravi e cattivi con cattivi anzi molto cattivi vero Tarin....
Lello disse è ora di andare grazie---
Marina ci fermò...Sicuri non volete altro servizio noi molto bravi....
Io dissi no bastevole fornitura.....
Lello N'amo Maurè che qui se mette male...
Tarin si piantò sulla porta ocome una linea invalicabile.....
Marina disse Ora voi vedete cosa Marina è in grado di fare a tutti....ci vuole un attimo
Sparì e pensai Oddio ora torna e ci frusta....invece ci porse due brochure appena stampate Officina Riparazioni Marina Al vostro servizio per le vostre esigenze....
Restai deluso, forse presi le brochure salutammo senza dare la mano a Tarin mentre io feci un baciamano a Marina....di Gattopardiana memoria lo meritava tutto
continua







[ Modificato da Michele Raus il 12/4/2021 13:48 ]

 uavpredator :

12/4/2021 16:52
 Maure' pure il baciamano ma te sei bevuto er cervello ?
Si Lello forse esagerai me meschino ma spontaneo fu...
E poi non era un baciamano nel senso che sembra non si devono poggiare le labbra solo avvicinarsi un gesto di ossequio....
Maure' voi fate così ma se ce provi a Roma co una, t'arriva na' cinquina fra capo e collo...certo che quella Marina meritava....
La Marina è meritevole di molte attenzioni ma con quel tipo vicino.....
Daje annamo a prende un pesce tanto pe fa crede al Finanziere che avemo trovato quello che ce serviva.
La pescheria al porto era già aperta e Lello prese cose assai economiche nessun prelibatezza solo pesce azzurro.
Maure' stasera alicette al forno pesce azzurro semo o no dell'Aeronautica ?
Ecco pensai qualche dubbio mi viene vedendo quali cose strane stessi facendo in quel periodo...
L' uscita dal porto fu senza problemi di Finanzieri neanche l'ombra..ma il sole non era sortito.
Avevamo tutto per completare la missione ora pure la zavorra a simulare il peso degli scatoloni.
Ora Lello che facciamo prepariamo i pacchetti ?
Certo che si trovamo scatole che tengano sti pesi nastro da imballaggio e carta impacchetamo tutto e lo portamo all'hangar dajie che stasera tutto finito..
Vana speranza era
Continua

 uavpredator :

13/4/2021 09:55
 Mentre incartavo e nastravo quei piombi ebbi chiara la sensazione che tutto quello che stavamo facendo fosse inutile, dannoso alla salute e alquanto stupido.
Zavorrare un aereo con materiale del genere, per simulare il reale peso di apparati mi sembrava, anzi era una fesseria una cosa arrangiata e raffazzonata che forse era figlia della fretta dei pochi fondi disponibili ma anche di una cultura dell'aggiustare piuttosto che del pianificare.
Ma così pensavo mutanghero, con le mani nere degli ossidi di quelle zavorre provenienti da vetuste chiglie.
Il peso lo controllammo con un bilancia da cucina, le dimensioni erano a memoria ma alla fine concludemmo consumando qualche giornale, 2 scatole e almeno 4 rotoli di nastro per pacchi quello marrone che odio...
Lello disse - Ecco fatto Maure' tie' meglio de babbo natale mo pigliamo la slitta Panda se famo traina' dai cani che usamo come cervi...
Lello sono renne no cervi..
Si ma sempre cornuti so....come chi sai.
Caricato il tutto ci avviamo verso l'hangar in cui si trovava l'aereo segreto o segretato a cui necessitava l'ANALE....
Lello disse - a Maure' che è qua faccia te vedo mogio come na candela sciolta....
Si Lello tengo pensieri foschi pensavo, credevo speravo che fosse diverso fare lo specialista e guarda che.....
A Maure' dipendiamo da chi sai la nostra è na vita strana stamo fra il martello dei Comandanti che battono e l'incudine della truppa che so duri e nun se spostano, noi pigliamo le botte e se non te adatti te spezzi....bisogna esse come dicheno malleoli...
No malleabili Lello...però pigliano forma vastana assai.
Maure' nun te capisco quanno parli inglese...
Quando arrivammo all'hangar quasi non credevamo a ciò che vedevamo...
Maure' sei sicuro che è questo
Si Lello il numero 8 sicuro...
Ma è aperto tutto...
Già e pure vacante.....scusa vuoto
L' aereo segreto è volato via......
Lello mi pare che non ci sia più nessuno
No ci sono due che stanno dentro a sistema' annamo a chiede...
Scusate colleghi ma l'aereo che stava qui n'do sta' dovevamo porta' delle cose....?
I due ci guardarono come fossimo gli unici esseri presenti sul globo terracqueo...e dissero
Ma non lo sapete hanno deciso di sospendere tutto era una cosa impossibile da fare...
E l' aereo....?
A quello il 461 e' rientrato in linea....
Ci guardammo ci fu un cenno di saluto e tornammo alla Panda...
Lello disse - Maure' mai sentito de sto 461 ?
Io no e tu ?
Io mai coperto....
Coperto nel senso di telone?
Na specie Maure' na specie....
E adesso ?
Torniamo all' hangar nostro....
Certo belli zavorrati
Mo chi glielo dice.....
A chi Lamerikano ?
No a quel tizio ar porto come se chiamava Ta...
Tarin mi pare....che cosa dobbiamo dirgli...
Che sta ANALE co quel pezzo de Marina nun lo potemo più fa'....
Lello detta così non mi pare cosa...
Bo chiama a tu zio e chiedi de sto 461 so curioso....
Si pensai stessa cosa Lello e giornata longa e scazzafottia sarà.
continua

 uavpredator :

14/4/2021 11:40
 Sarà stato per le corse di quelle ore oppure per il peso della zavorra oppure per una obsolescenza funzionale ma la Panda non giunse mai alla agognata metà e cioè ex Hangar della 632°.....
Balbettò, poi tossì, poi vibrò mentre una nube di vapore invase l'abitacolo....
Dissi Lello ci siamo meschinedda anche lei non ne può più...
Lello preso dal momento disse - pronto a lanciarti fuori prima che pijia foco questa se la vedeva Nerone sai come era contento.....
Il fumo era tanto e si sentiva pure odore di gomma bruciate...
Daje accosta al tre fora.....nun semo conditi pe l'arrosto....
Sterzai per accostarmi ma anche lo sterzo sembrava aver smesso di funzionare....
Lello aveva già aperto la sua portiera e aveva messo una gamba fuori.....frena Maurè frena sto coso
Tirai il freno a mano...almeno quello sembrava esistere e ci fermammo
Lello era già fuori io provai ad aprire la mia portiera...niente da fare bloccata il fumo era tanto ma mi gettai lato passrgero ee uscii ma avevo un forte dolore al petto.....non riuscivo a respirare bene...
Lello mi prese e mi portò lontano...disse Maurè hai respirato er fumo porcaccia la zozza ma che volevi fa l'eroe......
Ma non era per il fumo il dolore..avevo impattato leva del cambio e del freno a mano con il costato...poca cosa.
Qualcuno vide la scena e si chiamarono i soccorsi....che latro non era che l'auto a disposizione dell'autoparco ma almeno aveva un estintore.
La nostra povera Panda 30 però non prese fuoco pensai è ignifuga.....classe 0 della scala materiali ma la risposta di Lello fu più calzante.....
A Maurè ma che ignifuga de classe 0 quella cià 0 cose da brucià.....
Non era un incendio solo la rottura delle pulegge cinghie pompa acqua e pompa olio.....un disastro meccanico senza via di soluzione o riparazione ma bravi eravamo stati in soli due giorni azzerammo il parco auto a disposizione.
Dissi Lello ma la zavorra scordammo ?
Maurè che te devi fà ?
Speriamo che Lamerikano non ce ne dia conto.......e pure L'osservatore
Tornammo a piedi ed i commenti dei colleghi incontrati furono vari.....
dal peccato una macchina così nuova.....
al così imparate ad accattavve a monnezza...
per finire con....tengo na bici nuova nuova ve la presto.
Lello rispose a gesti utilizzando mano destra e mancina.....io avevo troppo dolore e non era solo fisico
continua

 uavpredator :

15/4/2021 09:12
 Stavolta la strada per tornare sembrò più lunga del solito ed era sensazione assai pesante come una peperonata poco azzimata.
Lello dissi ho come un presentimento.....inteso come sentire prima i guai.
Pure io Maure'...sta strana storia lascerà li strascichi vedrai semo stati capaci de fa quattro scatoloni, du sacchi de pesi, rompe du machine, e poi nun trova' più st'aereo se te pare na cosa normale ....a te.
Vero è ma gli ordini erano quelli.
Appunto Maure'...più che ordini erano disordini .
Arrivammo in sede e ciò che successe confermò i nostri più pessimi pensieri.....
Un ufficiale ci attendeva per consegnarci a mano un disposto che sanciva - chiusura e passaggio in posizione quadro della 632 Squadriglia con messa in disponibilità di personale, mezzi ed attrezzature.
Lello disse...come te dicevo Maure'...
Io...va bene per il personale ma i mezzi e le attrezzature sono vacanti....
Lello chiese da quanno sta faccenda ?
Da ieri fu la risposta....
Io ma noi che fine facciamo ?
L' Ufficiale siete a disposizione anzi se avete eventuali preferenze su destinazioni dovete compilare il modulo...
Ma il Capitano nostro...?
Trasferito da oggi già in viaggio....
Neanche un saluto....e che cxxxx.
No vi ha lasciato però alcune disposizioni per spedirgli le sue cose poi passate in ufficio...
Proprio in quel momento arrivò dall' autoparco un aviere portava a fatica dei pacchetti .
Scusate mi mandano per riportarvi questi stavano nella Panda....
Lello disse - a già roba del Capitano già stava a fa i pacchetti co' possino...
L'aviere - ma è pesante sembrano biglie..
Lello - so ricordi sua cose de na storia co una...non so se se po di'...
Io misi il carico...Lello cosa intima è ti riferisti alla fuitina con Marina...la bionna
Si Maure'...quella che era miss Durazzo o Tirana che storia...
Gli occhi dei presenti assunsero forma lasciva....e pruriginosa...
Pensai ora l'ufficiale ci zittisce....ma anzi dai a sollecitarci con - e allora , e poi , dai finite....
Lello - si però mi raccomando è un segreto....
Allora Marina teneva un fratello Tarin, che era dell' altra sponda e pure lui voleva bene ar Capitano insomma fecero coppia fissa....
Ma chi Tarin ed il Capitano....?
No Marina con il Capitano omo vero, era solo che Tarin era assai geloso e fini' a schifio...
Come....che successe oddio fatto di sangue....?
Marina regalò al Capitano collane di piombo nel linguaggio loro significa insieme sino in fondo.....
Bravo Maure'...sta storia me commuove sempre daje spedimoglie quelle collane se no....
Così fu e ci volle un po' per capire questa storia e i suoi risvolti, ma alla fine la verità venne svelata.....
Fine

 RobertoC :

15/4/2021 17:49
 finale dolceamaro, ma "di peso".
Alla prossima, per scoprire la prossima destinazione... anche se, come sappiamo, tutte le strade portano a Roma.
Grazie
Roberto

 Michele Raus :

15/4/2021 18:27
 Finale triste e sconsolato, ma attendiamo futuri sviluppi.

 bar-ma :

15/4/2021 20:33
 

Lello mi manca già!
E anche 125 bipolare... lui capisce subito quando gli si spiega a lungo...

Maurizio

 uavpredator :

16/4/2021 09:10
 Gli spunti modellistici....
Il sistema AN/ALE 40 di cui una ditta di Roma fondata da ex Ingegneri della Selenia aveva acquisito la licenza di costruzione era un sistema di dispenser di chaff and flare meglio denominato come Counter Measure Dispenser System (CMDS).
Utilizzato da molti velivoli per versatilità e semplicità di istallazione essendo possibile l'istallazione esternamente, a filo, semi-internamente , internamente e su piloni
Le celle a sezione quadrata erano predisposte per cartucce di chaff (striscie di alluminio ) RR-170 o di flare per di contromisure a infrarossi (IR) MJU-7 / B).
La sigla esatta era AN slash ALE xx ma quando fu introdotto in Italia non essendoci padronanza della lingua il termine slash (sbarretta) veniva omesso in lettura mentre rimaneva nei documenti e ciò generava evidenti imbarazzi per assonanza con altri termini.ùLo S.M. ben consapevole dell'utilità dei sitemi sopra citati avviò un programma urgente di fornitura di tali sistemi per gli aeromobili in linea sprovvisti ( in pratica tutti tranne il Tornado) ma solo sugli F104G del 3° stormo fu possibile applicarli (1 a 30 celle chaff e 1 a 15 celle flare) poi denominati "prosciutti" utilizzando specifiche tecniche ed esperienze di analoga istallazione sugli F104G della Marina Tedesca.
Problemi insormotabili tecnici, economoci ed di effettiva utilità coinvolsero invece l'eventuale istallazione dei richiamati AN/ALE sui G91Y o altri velivoli.
La storia si riferisce a ciò e coinvoilse il velivo ultra segreto in carico cioè l'MM 6461 o 32.13 l'unico G91YS transitato al reparto a cui azioni sinergiche di varia natura avrebbero voluto conferire capacità operative nettamente superiori ai coevi G91Y.
Questo G91YS era quello predisposto dal costruttore e prestato da A.M,. come prototipo per una gara di acquisto di un CBR iper la Svizzera con ala modificata e Hud dello stesso tipo e modello del Blackburn Buccaneer, la gara la vinse l F 5 mentre il costruttore che aveva acquisito materiali per altri due G91Y di pre serie cedette il "materiale" ad AM insieme all'aereo modificato senza nulla a pretendere.....
Mauro

 Michele Raus :

16/4/2021 14:14
 Ma che bel soggetto "fuori ordinanza" :-D

 uavpredator :

17/4/2021 10:58
 Gli aerei da riconvertire come G91YS erano stati scelti fra quelli in carico al Reparto Sperimentale quindi MM6060,6461 e 6462 che riportavano i numeri RS-14, RS-12 e RS-16 nc 2022,2023 e 2024 e solo il 6461 fu completato come dimostratore prima del'esito della gara.Svizzera si disse a suo tempo più legate all'indeterminatezza del costi essendo al periodo, la moneta Lira soggetta ad un inflazione annua del 20%-
Stessa sorte toccò adr una gara di fornitura all'Egitto per 30 G91Y.
Il velivolo modificato con YS rientrò alla Sperimentale e fu lungamente testato rientrando al 32° solo nel 1983.
Si racconta che anche altri due velivoli furono attrezzati con Hud il 32-16 e l'8-12 ma non c'è certezza se non per alcune ardite esercitazioni TASMO svolte con profili di volo ritenuti impossibili senza l'ausilio di strumentazioni adeguate e non di serie e non parlo della Gambero Rosso svolta nel 1977.
Il G91Y è stato particolarmente caro ai Sottoufficiali in quanto è l'ultimo aereo che pilotò un Maresciallo pilota il MM 6954
8-64

 uavpredator :

17/4/2021 11:00
 Gli aerei da riconvertire come G91YS erano stati scelti fra quelli in carico al Reparto Sperimentale quindi MM6060,6461 e 6462 che riportavano i numeri RS-14, RS-12 e RS-16 nc 2022,2023 e 2024 e solo il 6461 fu completato come dimostratore prima del'esito della gara.Svizzera si disse a suo tempo più legate all'indeterminatezza del costi essendo al periodo, la moneta Lira soggetta ad un inflazione annua del 20%-
Stessa sorte toccò adr una gara di fornitura all'Egitto per 30 G91Y.
Il velivolo modificato con YS rientrò alla Sperimentale e fu lungamente testato rientrando al 32° solo nel 1983.
Si racconta che anche altri due velivoli furono attrezzati con Hud il 32-16 e l'8-12 ma non c'è certezza se non per alcune ardite esercitazioni TASMO svolte con profili di volo ritenuti impossibili senza l'ausilio di strumentazioni adeguate e non di serie e non parlo della Gambero Rosso svolta nel 1977.
Il G91Y è stato particolarmente caro ai Sottoufficiali in quanto è l'ultimo aereo che pilotò un Maresciallo pilota il MM 6954
8-64

 Paolomaglio :

18/4/2021 07:01
 Ho una bella foto di questo G-91YS in carico al 32°Stormo, domani spero di ricordarmi di verificare la data dello scatto per vedere se combacia con la presenza di Mauro a Brindisi. La foto sarà pubblicata sulla mia nuova monografia sull'G-91Y.
Dalle mie ricerche la differenza dell'YS non stava solo nell'HUD o nel pilone aggiuntivo sotto ogni ala ma, sopratutto nell'adozione di un sistema di collimazione di fabbricazione SAAB che rendeva il velivolo atto sia al tiro aria-terra che a quello aria-aria, sia con cannoni che con missili. Per far spazio a questo sistema furono tuttavia eliminate le fotocamere.

 uavpredator :

18/4/2021 09:18
 L'YS non fu mai certificato per il lancio di missili aria aria e la predisposizione del prototipo fotografato con i Sidewinder B era a scopo pubblicitario.
Come detto da Paolo sostituire il sistema di tiro avrebbe comportato l'eliminazione delle fotocamere cosa a cui A.M. non poteva rinunciare e altro spazio disponibile non era possibile reperire. La definizione di CBR quindi rimase e quella era la core business, direbbe Lamerikano del mezzo mentre Lello avrebbe detto n'un po' fa altro...come dimostrò appunto la missione Gambero Rosso.
Mauro

 uavpredator :

19/4/2021 10:19
 L'operazione Gambero Rosso in realtà aveva nome Operazione Stromboli e aveva scopo di fotografare la Kiev che si era posizionata al limite delle acque Algerine e stava monitorando elettronicamente una esercitazione NATO.
Nessuna aviazione era riuscita a fotografare la nave in quanto la stessa posizionandosi a cavallo della linea delle acque, appena rilevava la presenza di velivoli arretrata in acque a giurisdizione Algerina e quindi, onde evitare incidenti diplomatici si resisteva dal sorvolo. La necessità di foto a bassa quota era connessa dalla presenza a bordo di nuovi apparati e dal fatto che gli stessi erano occultati ai satelliti spia con mascherature o cortine fumogeni.
La pianificazione dell'operazione fu affidata ad A.M. che intendeva utilizzare degli RF104 del 3 stormo ma alcune prove dimostrarono che ciò era impossibile in quanto la nave appena scorto il pericolo arretrava di poche centinaia di metri in acque non internazionali e poi il sorvolo diretto dell'obiettivo avrebbe costretto i 104 ad una virata ben all'interno dei confini Algerini...andava trovata altra soluzione che utilizzasse velivoli ritenuti non adatti per autonomia strumentazione e manovrabilità....quando qualcuno parlò del G91Y altri scossero la testa ma si tentò in quella che ritenevano una missione pazza e pericolosa rinominata Gambero Rosso dove il gambero era la Kiev che scappava all'indietro....sappiamo come finirà
Mauro

 Paolomaglio :

19/4/2021 11:44
 Ciao Mauro, la mia foto rappresenta il 32-16 nel giugno 1993, ancora con musetto SAAB senza fotocamere, eri a Brindisi in quel frangente o arrivasti dopo?

 uavpredator :

19/4/2021 11:57
 No ero già trasferito ad altro incarico dal Maggio 91.
Nel 1993 a giugno il 32 riverso' tutti i G91-Y all' 8 e cessò le attività operative a Brindisi ma alcuni aerei operarono con le vecchie insegne per alcune settimane presso Cervia in voli di ambientamento....
Mauro

 Paolomaglio :

19/4/2021 12:16
 La foto (diapositivi in origine) ha solo data di sviluppo che può anche essere di qualche mese successiva allo scatto, purtroppo lo sfondo si vede poco ma effettivamente potrebbe essere anche Cervia, oggi pomeriggio te la giro su Whatsup così mi dici se a te sembra Brindisium. ;-)

 Paolomaglio :

19/4/2021 12:22
 Quanto agli AIM-9B sui G-91 ricordo che la forza aerea portoghesa provò per ben due volte ad adottarli comprando dei collimatori K-14 in USA, i test furono effettuati nel 1970 e nel 1974, un periodo in cui il Portgallo disponeva solo di pochi Sabre come caccia mentre aveva un buon numero di G-91R. Purtroppo tutti i test effettuati da quota zero sino a 3 mila metri dieder esito negativo, la testa cercante del missile non riusciva ad agganciare nessun velivol, nè a getto, nè bimotori a turbina. Il perchè non era spiegato nell'articolo letto su Aeronautica e Difesa.

 uavpredator :

19/4/2021 13:09
 La ragione è abbastanza semplice negli aerei con ala piccola o meglio corta o meglio ancora con particolari forme o rapporti fra lunghezza e apertura alare le testa cercante dei missili IR e' disturbata dai flussi d'aria ingenerando continui cambi di temperatura e questo pure installando i missili alle estremità alari cosa che in genere veniva fatta ottenendo discreti compromessi poi dal Sidewinder L la problematica fu risolta.
Mauro

 uavpredator :

20/4/2021 09:30
 Il Comando dell' Operazione Stromboli fu allocato a Decimomannu, ritenuta la base più vicina alla posizione della Kiev e dove confluirono sia gli RF104G che i G91Y del 101 gruppo dell'8 Stormo. La prima missione svolta dai 104 non ebbe successo in quanto gli aerei furono captati dai sensori dei picchetti radar Sovietici posti tra le 15 miglia e le 30 miglia dalla nave a semicerchio di 180 gradi ,dando il tempo alla stessa di rientrare in acque Algerine. I 104 a coppia sfalsate di alcuni minuti e con rotta sud est rientrarono a Sigonella al limite del carburante.
La seconda missione con una coppia di G91Y, si portò su Trapani Birgi fece rifornimento e tentò stavolta con quota e velocità che garantissero sufficiente autonomia per il rientro sicuro una rotta diretta a sud ma la ricognizione per particolari condizioni non divulgate, comportò un consumo di carburante superiore al previsto facendo interrompere la missione con rientro a Sigonella.
Nel pomeriggio si provò la terza sortita con un altra coppia di G91Y stavolta da Sigonella, quindi con rotta sud ovest.
Gli aerei volarono sino a Pantelleria in quota simulando un atterraggio sulla base ma in realtà si portarono ad una quota raccontata come non superiore ai 50 piedi e del tutto inattesi

colsero la Kiev da est fotografandola entrambi e ciò a 3 minuti dal bingo fuel (50% carburante consumato).
Il rientro avvenne con rotta nord prendendo quota e planando.....in riserva a Decimomannu dove il materiale fotografico fu subito avviato a Roma con un DC 9 30 del 31° era il 26 o 27 luglio 1976.
Mauro


Immagine pubblicata ad esclusivo scopo di discussione modellistica



[ Modificato da Michele Raus il 20/4/2021 11:28 ]

 uavpredator :

21/4/2021 09:28
 Questa ardita missione al limite delle capacità tecniche e di condotta fu favorita da condizioni meteo ottimali di giorno e senza che ci fosse una presenza da parte dei Sovietici di un radar AWACS aereo o su elicotteri e ben altre sarebbero state le contro azioni in caso di belligeranza.
La missione di cui solo da pochi anni se ne conoscono i dettagli comportò altresì un sovra apprezzamento del G91Y e delle sua capacità operative per un aereo concepito nel 1966 con la tecnologia che gli USA rilasciavano agli alleati, in quanto ritenuta superata....
AM dopo il primo lotto di 30 aeromobili ordinò ulteriori 45 aerei che aggiunti ai due pre serie avrebbero comportato una costruzione di 77 G91Y con un opzione per altre 23 volendo sostiutire con tale modello tutta la linea CBR in servizio.
Ma la realtà operativa si dimostrò assai amara l'aereo non poteva volare in condizioni meteo avverse od operare missioni notturne con profili Hi-lo-hi oltre ad annoverare una serie di guasti che comportarono un esteso ricorso alla cannibalizzazione della linea in quanto i pezzi di ricambio tardavano ad essere inviati dal costruttore in relazione a problematiche di liquidità.
A pensare che il G91Y era l'aereo con armametno più potente che mai avesse avuto ( DEFA 552 2x30 mm) la NATO quando si tentò di aggiungere apparati o sistemi per attualizzare alle nuove minaccie l'aereo ci si accorse che nella costruzione si era applicato un concetto assai caro all'industria Europea di aerei e cioè faccio un aereo come mi serve e poi ci metto gli apparati che è possibile metterci mentre oltre Oceano da sempre concepiscono un aereo con " metto gli apparati che servono e ci costruisco l'aereo intorno in grado di portarli" sembra poca differenza ma....
Mauro

 Franz11 :

21/4/2021 10:31
 Mauro,
mi permetto di intervenire perché il tuo ultimo commento tocca una corda professionale sensibile ed esperienze che, anche rimontando agli anni novanta, sono ancora "fresche" per me. L'industria EU ha pesanti responsabilità e la mentalità che indichi è una, ma queste sono condivise in egual misura dal sistema amministrativo/militare incapace di concordare e definire obbiettivi chiari e condivisi e garantire la continuità dei programmi. Quando di fronte agli ingegneri ci sono venti rappresentati diversi (tra cui alcuni come l'amerikano) che vogliono che il sistema faccia quaranta cose contraddittorie contemporaneamente, ogni sei mesi si rivedono le specifiche, ogni due anni si abbassa il volume di produzione, i finanziamenti dei costi di R&D arrivano con mesi (anni) di ritardo, la tentazione di fare un bel modello che accontenta tutti e rimandare a dopo cosa metterci è estremamente forte.

Ciao

Carlo

 uavpredator :

21/4/2021 11:06
 In accordo con quanto detto da Carlo sul fatto che per troppi galli a cantare non si fa' mai giorno....sia per progetti autarchici che su quelli da Consorzio e a tal riguardo esistono molti report di aneddoti sulle riunioni fatte a stabilire i requisiti di un aeromobile
Gli Italiani, veloce maneggevole e non eccedente certi pesi a vuoto, gli Inglesi facile da portare, grande autonomia implementabile, i Tedeschi economica e manutenibile, gli Spagnoli multiruolo e dai bassi costi di esercizio....gli altri va bene tutto basta che si possa costruire su licenza da noi i Francesi noi abbiamo l'aereo giusto per le vostre esigenze.
Mauro

 Franz11 :

21/4/2021 11:14
 All'epoca avevo imparato dagli inglesi l'espressione:
"un elefante non è altro che un leopardo progettato da un comitato"......

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=142755&forum=117